Campionato 18° Turno

Atletico Acqui - Spartak San Damiano 0-2

Adriano Porta abbatte l’Atletico Acqui con un’altra doppietta. I rossoblù continuano a tenere il passo del Canelli

 

Lo Spartak non vuole fermarsi e torna a casa dalla trasferta di Acqui Terme con il quinto successo consecutivo. Decide una doppietta di Porta che serve a conquistare tre punti fondamentali.

 

Inizio di gara equilibrato con le due squadre che si studiano senza proporre azioni pericolose. Lo Spartak prova ad impostare con palla a terra, ma senza velocizzare il gioco. La squadra fatica a trovare le distanze giuste fra i reparti e i padroni di casa si oppongono con grinta e baricentro alto cercando di sfruttare i lanci lunghi per gli attaccanti.
La prima grande occasione è per l'Atletico Acqui che al 23' si presenta davanti a Zeggio con Capizzi che calcia di poco fuori. Risponde subito lo Spartak al 25' con Porta che viene lanciato da solo davanti al portiere. Bravo l'estremo difensore a sventare il pericolo. Al 27' è Fraquelli che entrato in area di rigore prova ad impensierire il portiere che devia in angolo. Il primo tempo scorre via senza altre occasioni fino al 48' quando i padroni di casa sfiorano il vantaggio sciupando una grossa occasione.

Il risultato rimane così invariato e si va al riposo sullo 0-0. 

 

Nella ripresa lo Spartak prende meglio le misure agli avversari e aumenta il ritmo creando più occasioni. Il centrocampo si muove meglio spinto dal duo Giordano-Busato. Il primo con i suoi passaggi precisi ad aprire il gioco, il secondo con la sua dinamicità e consistenza.
Al 58' Porta va al tiro dal limite, ma il pallone sorvola la traversa dopo essere stata deviato da un difensore.

Il goal del vantaggio arriva due minuti più tardi. Busato serve il pallone a Zenone che in area viene atterrato. Calcio di rigore che Porta trasforma per l'1-0 rossoblù. L'Atletico Acqui prova a reagire, ma mancano le energie. Anzi lo Spartak sfiora il raddoppio con Fraquelli al 73'. Il centrocampista rossoblù calcia alto da buona posizione. All'81' di nuovo Porta di testa davanti al portiere, ma il pallone è alto sulla traversa.

All'85' Zeggio sventa l'unico pericolo della ripresa. In mischia in area rossoblù l'Atletico ha una grande occasione che non riesce a sfruttare. Scampato il pericolo, i rossoblù trovano il 2-0 che chiude la partita. Vercelli serve Porta al centro dell'area di rigore che stoppa il pallone e in girata supera il portiere che rimane immobile.
Nel finale i padroni di casa si innervosiscono terminando addirittura in 9 uomini.

 

Finisce con la 5^ vittoria consecutiva che consente allo Spartak di rimanere in seconda posizione ad un punto dal forte Canelli.


Prima Categoria - 18^ Giornata
Atletico Acqui- Spartak San Damiano 0-2
60' Porta rig., 87' Porta 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Fahmi ( 90' Di Maria), Li Causi, Delponte, Giordano, Zenone (84' Petruccio), Busato, Fraquelli, Brignolo (87' Tozaj), Porta (91' Corapi)

A disposizione: Melinte, Demaria,  Vilhem, Rossanino, Rocchi

Campionato 17° Turno

Spartak San Damiano - Costigliole 5-0

Lo Spartak ne fa 5 e batte il Costigliole al Fausone. Doppietta di Porta e un goal a testa per Zenone, Brignolo e Petruccio. Rossoblù a -1 dalla vetta

 

I rossoblù di Vaccaneo battono 5-0 il Costigliole e si portano ad un punto dalla vetta.

Dopo più di un mese tornano a giocare in casa e regalano goal e spettacolo al folto pubblico presente. 

 

Primo tempo un po' scialbo con poche emozioni. Lo Spartak gestisce come sempre il gioco anche se la manovra appare lenta per poter impensierire il Costigliole che è tutto barricato dietro, attento a non lasciare spazi.

Al 13' Busato calcia verso la porta trovando il difensore avversario pronto alla ribattuta a pochi passi dalla linea. Al 23' sono gli ospiti che vanno vicino al vantaggio nell’unica occasione veramente degna di nota in 90 minuti. Bravo Zeggio a deviare in angolo. Al 25' ancora Busato che prova da fuori, ma il tiro viene fermato senza problemi dal portiere del Costigliole.

Al 28' e al 36' due occasione per Zenone che va vicino al goal ma il risultato non si sblocca fino al 45'.

 

Risultato che invece cambia subito ad inizio ripresa.

Zenone supera con una palombella il proprio avversario regalando a Porta una palla d'oro che il bomber rossoblù scaraventa in rete per il vantaggio.

Scardinata la difesa del Costigliole per lo Spartak diventa facile arrivare più volte davanti al portiere. Al 51' Li Causi di testa sfiora il raddoppio trovando il portiere avversario bravo alla deviazione in angolo. Al 53' è la volta di Busato che impegna seriamente Gorani che respinge con i pugni. Al 60' è il giovane Brignolo a sfiorare il palo con un tiro in diagonale.

Il raddoppio è nell'aria e al 62' arriva con Zenone bravo a sfruttare l'assist di Porta. Davanti al portiere insacca il goal del 2-0. Passano solo 3 minuti e lo Spartak chiude la gara. Ancora Zenone serve un bel pallone a Porta che una volta entrato in area batte Gorani in uscita per la sua ennesima doppietta. Il 3-0 chiude la gara, ma non il risultato che si arrotonda al 73' con Brignolo che trasforma il calcio di rigore che si era procurato e poi lasciato battere dal capitano che fa un gesto da vero leader.

Il 4-0 non basta ai rossoblù che all'83' chiudono il festival dei goal con Petruccio subentrato 3 minuti prima a Zenone che con un bel diagonale mette a segno il 5-0.
All'85' si segnala il debutto del 2003 Vilhem Octavian che vede premiato il suo impegno dopo essersi allenato spesso con la prima squadra.
Finisce con un rotondo 5-0 che regala 3 punti d'oro allo Spartak.

Con la sconfitta del Canelli in casa contro il Don Bosco i rossoblù sono ora ad un solo punto dalla vetta.

 

Prima Categoria - 17^ Giornata

Spartak San Damiano - Costigliole 5-0
46' Porta, 62' Zenone, 65' Porta, 73' Brignolo, 83' Petruccio
 

 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli (85' Vilhem), Fahmi (71' Di Maria), Li Causi, Delponte, Giordano, Zenone (80' Petruccio), Busato, Fraquelli, Brignolo (74' Rocchi), Porta (74' Corapi)

A disposizione: Melinte, Demaria, Tozaj, Kateb 

Campionato 16° Turno

Cassano Calcio - Spartak San Damiano 0-1

Lo Spartak supera di corto muso il Cassano Calcio.

Decide un goal di Luca Rocchi nella ripresa. Palo di Busato nel finale. Vaccaneo tiene il passo del Canelli.

 

Il girone di ritorno comincia da Cassano contro una delle poche squadre capace di bloccare i rossoblù all'andata e che per poco non ci riusciva anche al ritorno. Solo un goal in mischia di Rocchi evita il pareggio regalando 3 punti fondamentali.

 

La partita si gioca su di un campo che agevola più una squadra che deve difendersi e poco tecnica come la squadra di casa. Lo Spartak, ancora senza Demaria, Tozaj, Chaabani e lo squalificato Brignolo, recupera Porta in attacco.

Parte forte schiacciando il Cassano che si difende bene e prova a ripartire in contropiede affidandosi all'esperienza di Russo in avanti. Al 12' la prima buona occasione dei rossoblù. Zenone va al tiro, ma il portiere avversario devia in angolo. Nonostante tanto possesso palla, lo Spartak non riesce a creare limpide occasioni da rete.
Il secondo pericolo, infatti, arriva solo al 38', ancora con Zenone che con un tiro diagonale impegna il bravo portiere avversario che devia il pallone sopra la traversa evitando un goal quasi certo.

L'unico pericolo dalle parti di Zeggio arriva al 40' quando, per un errore difensivo, la palla arriva a Russo che da solo davanti al portiere cerca il goal con un tiro al volo senza riuscire, però a colpire bene il pallone che si spegne sul fondo.

I primi 45 minuti si chiudono così sullo 0-0.

 

Nella ripresa i rossoblù aumentano i giri alla ricerca del goal del vantaggio che arriva al 55'. Busato mette in area un bel pallone che deviato da Porta di testa trova il portiere bravo ad intervenire, ma non altrettanto a bloccare la palla, favorendo l'intervento di Rocchi che si avventa sul pallone per primo spingendolo in rete.

L'1-0 rossoblù sveglia il Cassano che non ci sta a perdere, ma fatica a tenere il pallone. Il pericolo nel secondo tempo arriva al 72' quando Russo di testa spedisce il pallone sulla traversa.

All'82' Busato con un tiro-cross colpisce il palo interno con il pallone che finisce nelle mani del portiere.

Nel finale lo Spartak gestisce il risultato portandolo fino al triplice fischio dell'arbitro.

 

Vittoria sudata contro una squadra grintosa e ben messa in campo. I ragazzi di Vaccaneo mantengono così le distanze con la capolista Canelli che vince ancora.

 

Prima Categoria - 16^ Giornata
Cassano - Spartak San Damiano 0-1
55' Rocchi 

 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Fahmi, Li Causi, Delponte, Giordano, Petruccio, Busato, Zenone (52' Fraquelli), Rocchi (79' Rossanino), Porta (93' Corapi)
A disposizione: Melinte, Vilhem, Di Maria, Demaria, Tozaj, Dani

Campionato 15° Turno

Capriatese - Spartak San Damiano 0-2

Spartak vince la battaglia di Capriata. Decidono nel finale Busato e Rossanino.

 

Un determinato, combattivo e tenace Spartak esce vittorioso dalla sfida con la Capriatese aggiudicandosi 3 punti pesanti. Prima Busato e poi Rossanino regalano l'importante vittoria al termine di una battaglia durata 100 minuti su un campo appesantito dalla pioggia e con un uomo in meno dal 66'.

Si è giocato sotto una pioggia fine e fastidiosa che ha reso il terreno di gioco viscido e veloce.

 

La giornata è iniziata con il minuto di silenzio per il grande Gianluca Vialli che ci ha lasciato fin troppo presto. Poi la partita.

Lo Spartak che doveva fare a meno dei suoi due capitani, Porta e Demaria e di Tozaj parte subito forte.

Al 5' ha una grande occasione con Busato che si ritrova davanti al portiere. Il tiro è centrale e finisce tra le braccia del portiere avversario. I rossoblù premono e al 13' la palla capita a Zenone che prova a calciare da posizione ravvicinata trovando il difensore avversario pronto a deviare il pallone in angolo e salvando la propria porta.

Al 18' Chaabani, che dopo 6 minuti è costretto ad uscire per infortunio, colpisce la traversa sorprendendo il portiere con un tiro-cross. La Capriatese si affaccia in avanti al 23', ma Zeggio fa buona guardia sventando eventuali pericoli.

Lo Spartak insiste, preme e schiaccia la Capriatese nella propria area. Al 41' al termine di un'azione laboriosa e asfissiante Brignolo va al tiro dal limite trovando il bravo portiere avversario pronto a deviare il pallone sulla traversa che salva la Capriatese.

Nel finale anche Zenone va al tiro con il pallone che sorvola di poco la traversa e facendo terminare i primi 45 minuti 0-0.

 

Nella ripresa le condizioni del campo peggiorano e la partita cala d'intensità anche per la stanchezza che comincia ad assalire i giocatori. Si vedono più lanci lunghi che giocate a palla bassa.

Al 66' il direttore di gara sventola un secondo giallo a Brignolo reo di aver simulato dopo essere stato atterrato, mandandolo nello spogliatoio anzitempo. Una decisione troppo frettolosa, quella del direttore di gara che lascia così i rossoblù in dieci.

Lo Spartak, però non molla e nel finale, con le ultime forze, trova il goal con Busato. L'argentino, all'85', è bravo a superare il portiere avversario e portare avanti i suoi.

La Capriatese si butta in avanti, ma all'89' subisce il 2-0 in contropiede con Rossanino che sfrutta bene il lancio di Delponte. Rossanino, al suo secondo debutto con la maglia dello Spartak, trova subito il goal dopo aver trascorso la prima parte della stagione alla Montatese.

 

Dopo 8 minuti di recupero l'arbitro decreta la fine dall'incontro con lo Spartak che festeggia 3 punti fondamentali che lo mantengono vicino alla capolista Canelli. 

 

 

Prima Categoria - 15^ Giornata

Capriatese- Spartak San Damiano 0-2
85' Busato, 89' Rossanino 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Chaabani (24' Fahmi), Li Causi, Delponte, Giordano, Fraquelli (89' Petruccio), Busato, Zenone (78' Rossanino), Rocchi (66' Dani), Brignolo 

A disposizione: Melinte, Di Maria, Demaria, Tozaj, Corapi

Campionato 14° Turno

Spartak San Damiano - Aurora Canottieri 5-0

Uno Spartak straripante batte l’Aurora Canottieri 5-0.

Ad aprire le marcature Brignolo, al suo primo goal in campionato, di Fraquelli, Busato, Porta e Tozaj le altre reti dei rossoblù.

 

Per l’ultima partita del 2022 al Fausone si presenta il pubblico delle grandi occasioni e i ragazzi di mister Vaccaneo non solo vincono, ma divertono con gioco e goal.

 

Parte forte lo Spartak che a differenza di domenica scorsa non solo inizia bene, ma chiude subito la pratica nei primi 45 minuti. Già dopo 30 secondi una doppia occasione impegna seriamente il portiere alessandrino. Prima Busato e poi Fraquelli ci provano dal limite senza trovare la via del goal. Lo Spartak spinge creando varie occasioni senza però impensierire la retroguardia avversaria.
Al 23' Zenone viene atterrato in area. Calcio di rigore per i rossoblù che Porta purtroppo sbaglia. Bravo anche il portiere avversario a tuffarsi dalla parte giusta e deviare il pallone in angolo. Il goal non tarda ad arrivare. 

Al 27' Porta si riscatta fornendo un assist meraviglioso a Brignolo che spinge il pallone in rete per il vantaggio rossoblù. Al 31' l'unica occasione per l'Aurora che su calcio di punizione impegna Zeggio bravo a respingere il pallone. Sul contropiede Fraquelli prende palla e una volta davanti alla porta viene atterrato. Il rigore netto non viene assegnato dal direttore di gara.
Lo Spartak non ci sta e al 38' trova il secondo goal con un gran tiro di Fraquelli che spedisce il pallone all'incrocio. Il 2-0 spegne definitivamente l'Aurora che al 45' subisce il 3-0. Tocca a Busato superare il portiere con un tap-in vincente sotto porta e portare al riposo la squadra.

 

Nella ripresa lo Spartak trova il 4-0 al 52' con Porta bravo a sfruttare un assist di Fraquelli. I rossoblù devono solo amministrare cercando di non subire il goal. Al 71' c'è ancora l'occasione di Porta che di testa spedisce il pallone sulla traversa.
Lo Spartak chiude i conti al 75' con Tozaj bravo a sfruttare l'assist di Giordano. Lo Spartak cala il Pokerissimo in attesa della difficile trasferta di Capriata d’Orba che chiuderà il girone di andata.

 

Prima Categoria - 14^ Giornata

 

Spartak San Damiano - Aurora Canottieri 5-0 

27' Brignolo, 38' Fraquelli, 45' Busato, 52' Porta, 75' Tozaj

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Demaria, Li Causi, Delponte, Giordano, Fraquelli (72' Tozaj), Busato (79' Corapi), Zenone (61' Petruccio), Porta (76' Rocchi), Brignolo (61' Dani)
A disposizione: Melinte, Chaabani, Fahmi, Vilhem

Campionato 13° Turno

Frugarolese - Spartak San Damiano 2-1

Cade lo Spartak a Frugarolo sconfitto per 2-1.
Il vantaggio di Tozaj è reso vano dalla doppietta di Perfumo che infligge la prima sconfitta esterna ai rossoblù

 

A Frugarolo i rossoblù di Andrea Vaccaneo cadono e cadono male, durando di fatto solo 30 minuti.

E pensare che è stato lo Spartak a partire con il piede sull'acceleratore. Al 3' Zenone serve una bella palla a Porta che dall'altezza del dischetto calcia male facilitando la respinta del difensore alessandrino. Al 5' ci prova Zenone calciando forte verso la porta, bravo il portiere avversario a deviare in angolo.

Lo Spartak passa in vantaggio al 14'. Tozaj sblocca il risultato su calcio di punizione dal limite con il pallone che si infila nell'angolino basso alla sinistra del portiere.

Reagisce la Frugarolese che al 16' si affaccia nell'area rossoblù. Bravo Zeggio a bloccare il pallone a terra. Prende coraggio la squadra di casa che al 31' trova il goal del pareggio. Perfumo devia in rete un traversone basso partito dalla sua sinistra.

I ritmi si abbassano, lo Spartak non riesce a produrre altre occasioni da goal fino al 45' quando Zenone gira di testa il pallone verso la porta trovando pronto il portiere all'intervento che devia in angolo. Finisce così la prima fase di gara.

 

Nella ripresa i rossoblù faticano a giocare. Al 52' i padroni di casa si procurano un calcio di rigore che ancora Perfumo trasforma per il 2-1 della Frugarolese. Lo Spartak non dimostra la solita reazione non riuscendo mai a verticalizzare.

Nemmeno le sostituzioni effettuate da mister Vaccaneo danno segno di ripresa.

Unica emozione al 74' quando Brignolo con un cross colpisce la parte alta della traversa. Nel finale un po' di forcing dei rossoblù che però è troppo sterile.

 

Arriva così la prima sconfitta esterna della stagione, la prima dopo 8 risultati utili consecutivi.

 

Prima Categoria - 13^ Giornata

Pol. Frugarolese - Spartak San Damiano 2-1
14' Tozaj, 31' Perfumo (F), 52' Perfumo  rig. (F)

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Chaabani (68' Demaria), Li Causi, Delponte, Giordano, Fraquelli (78' Rocchi), Busato, Zenone (84' Petruccio), Tozaj (63' Brignolo), Porta

A disposizione: Melinte, Indricut, Di Maria, Dani, Fahmi

Campionato 12° Turno

Spartak San Damiano - Nuova Astigiana 2-1

Lo Spartak a fatica piega la Nuova Astigiana.
I rossoblù vanno sotto 0-1, poi un autogol e una magia su punizione di Giordano la ribaltano 2-1

 

Tre punti sofferti, pesanti, fondamentali. Lo Spartak non ha brillato come le altre volte, ma trova una vittoria fondamentale nel suo percorso. Contro la ostica Nuova Astigiana dei tanti ex-rossoblù, i padroni di casa hanno incontrato alcune difficoltà. Dopo una prima parte di gara discreta e lo svantaggio, però, i rossoblù sono piano piano cresciuti e, almeno a livello di occasioni, hanno cercato e poi legittimato la vittoria.

 

Inizia meglio lo Spartak che al 7' crea la prima buona occasione.  Vercelli sfonda sulla fascia destra e una volta in area mette il pallone al centro dell'area di rigore dove trova Porta che calcia trovando il portiere avversario alla respinta. Al 17' tocca a Busato andare al tiro di testa che però pecca di precisione spedendo il pallone alto sulla traversa. Al 24' un ispirato Vercelli prova il tiro dal limite, ma anche in questa occasione la precisione non c'è, il pallone finisce sopra la traversa.

La Nuova Astigiana ci mette tanta grinta e tanta corsa evitando di capitolare sotto il gioco dei rossoblù. Al 32' arriva anche il primo tiro verso Zeggio da parte degli ospiti. Il forte portiere rossoblù blocca il pallone a terra.
Il tempo passa, ma lo Spartak non riesce a trovare la via della porta arrivando all'intervallo sullo 0-0.

 

La ripresa è ricca di emozioni. Dopo appena 30 secondi Brignolo va al tiro dal limite con il portiere ospite che blocca. Lo Spartak prova a spingere di più, ma al 52' si fa trovare impreparato su una ripartenza ospite, bravo Zeggio a deviare in angolo. Dallo stesso angolo arriva a sorpresa il goal del vantaggio della Nuova Astigiana.

Boat salta in alto e di testa beffa Zeggio mettendo il pallone nell'angolino alto. Trovatasi in vantaggio la Nuova Astigiana si chiude con lo Spartak spinto in avanti alla ricerca dell'immediato pareggio.

Al 57' Porta di testa sfiora il palo alla sinistra del portiere avversario. Il pareggio arriva al 60'. Brignolo crossa in area dove Boat cercando di anticipare Porta insacca dietro alle spalle del suo portiere. 

L'1-1 dà la spinta ai rossoblù.  Al 70' Zenone prova un tiro che il portiere para. Al 73' arriva il vantaggio rossoblù. Giordano su calcio di punizione, aiutato da un velo di un compagno, insacca il goal del 2-1. All'80' un tiro a giro di Zenone va vicino al terzo goal. 

Nel finale qualche brivido per i padroni di casa. La Nuova Astigiana all'89' va al tiro, ma Zeggio in tuffo riesce a deviare in angolo il pallone ed evitare il goal del clamoroso pareggio. Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine delle ostilità con la vittoria dello Spartak.

 

Un 2-1 che regala tre punti per rimanere attaccato al Canelli e allungare sulla Capriatese sconfitta a Sale.

 

Prima Categoria - 11^ Giornata

Spartak San Damiano - Nuova Astigiana 2-1

53' Boat (N), 60' Autogol Boat, 73' Giordano 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Demaria, Li Causi, Delponte, Giordano, Fraquelli, Busato, Rocchi (58' Zenone), Brignolo, Porta

A disposizione: Iunnissi, Indricut, Chaabani, Bono, Fahmi, Petruccio, Tozaj 

Campionato 11° Turno

Monferrato - Spartak San Damiano 0-2

Lo Spartak stende il Monferrato.

Porta decisivo e spietato. Una doppietta fa volare i rossoblù

 

Lo Spartak replica al Canelli e battendo il Monferrato mantiene i 3 punti di distacco portandosi al 2° posto. Due goal di Porta hanno regalato tre punti fondamentali ai rossoblù che hanno centrato così l'obiettivo.

 

Un primo tempo da ritmi molto alti ha messo in risalto un ottimo pressing alto da parte dei padroni di casa e tanti errori da parte degli ospiti che faticavano nella manovra.
Si segnala un bel tiro di Brignolo al 4' con il pallone fuori di poco. Al 13' Porta si vede deviare in angolo dal portiere avversario un tiro da posizione defilata. Al 28' Zenone ben servito da Fraquelli colpisce il palo.
Nel finale di tempo anche il Monferrato ha la sua occasione, l’unica di tutta la gara. Dal limite dell'area parte un tiro piazzato che colpisce la parte alta della traversa. 
I primi 45 minuti si chiudono così solo 0-0. 

 

Nella ripresa lo Spartak entra in campo più determinato e al 12' trova il goal del vantaggio. Zenone lancia Porta che si dirige verso il portiere e con un rasoterra angolato batte il portiere. Il Monferrato accusa il colpo e comincia ad innervosirsi.
Al 66' ancora Porta si ritrova davanti al portiere che in uscita bassa respinge il tiro. La difesa rossoblù controlla e non lascia mai tirare i padroni di casa.
Nel finale il direttore di gara sventola due rossi davanti ai giocatori del Monferrato che perdono il controllo della situazione. Lo Spartak ne approfitta e al 93' raddoppia. Brignolo entrato in area di rigore viene atterrato. Calcio di rigore che bomber Porta trasforma per la sua ennesima doppietta. E nonostante un inizio poco lucido, lo Spartak vince da grande squadra. Ha saputo soffrire per quasi un tempo e poi ha colpito in maniera micidiale, sgretolando prima di tutto psicologicamente gli avversari. 

 

Il 2-0 finale consente allo Spartak San Damiano di salire così al 2° posto in classifica e tenere il passo del Canelli e della Capriatese.  

 

Prima Categoria - 11^ Giornata

Monferrato - Spartak San Damiano 0-1

57' Porta, 93' Porta rig. 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Demaria, Li Causi, Delponte, Giordano (75' Petruccio), Fraquelli, Busato (93' Di Maria), Zenone, Brignolo, Porta

A disposizione: Iunnissi, Indricut, Chaabani, Bono, Vilhem, Fahmi, Rocchi

Campionato 10° Turno

Spartak San Damiano - Tassarolo 3-2

Bomber Porta regala i 3 punti ai rossoblù che avanti 2-0 si fanno raggiungere sul 2-2.
Cade l’imbattibilità di Gioele Zeggio che si ferma a 592 minuti.

 

Al termine di un match tiratissimo lo Spartak batte un Tassarolo mai domo e capace di rimontare due goal di svantaggio portandosi al 3° posto in classifica.

 

Partenza forte dei padroni di casa che premono il Tassarolo nella propria metà campo. Al 10' il direttore di gara decreta un calcio di rigore per lo Spartak per un fallo di mano. Porta trasforma con naturalezza per il vantaggio rossoblù. Galvanizzati dal vantaggio i padroni di casa trovano il secondo goal. Bravo Giordano a segnare direttamente da calcio di punizione. Il 2-0 sembra affondare il Tassarolo che si sveglia al 22' quando l'arbitro assegna anche a loro un calcio di rigore. Briatico trasforma il penalty interrompendo l'imbattibilità di Zeggio che si ferma a 592 minuti.
Lo Spartak accusa il colpo mostrando segni di nervosismo anche per alcune decisioni arbitrali strane.
Il Tassarolo si dimostra invece molto preparato nelle ripartenze e al 42' arriva al 2-2 con Valenti che beffa con un pallonetto, Zeggio in uscita. Nei minuti di recupero gli ospiti sfiorano il vantaggio. Bravo Zeggio da posizione ravvicinata a respingere il colpo di testa sulla traversa mandando la sua squadra al riposo sul 2-2.

 

Nella ripresa lo Spartak fatica a costruire azioni da goal grazie anche al buon pressing avversario che non lascia spazi di manovra. I padroni di casa arrivano vicino all'area di rigore del Tassarolo senza trovare la giocata finale.

All'ingresso di Rocchi, l'attacco rossoblù si rende più pericoloso. Al 35' Demaria serve un delizioso assist a Brignolo che lanciato a rete si fa poi parare il tiro. Passa un minuto e bomber Porta si ritrova nella stessa posizione di Brignolo, ma l'esperto attaccante non sbaglia e con un bel pallonetto supera il portiere siglando la rete del 3-2 tra l'entusiasmo del pubblico.
Le belle giocate non finiscono lì perché al 91' Brignolo in mezza rovesciata sfiora il goal. Il portiere avversario in tuffo devia in angolo rinviando così il primo goal in campionato per il giovane bomber rossoblù. 

Al fischio finale scoppia la gioia del pubblico per una vittoria sofferta e importante che regala tre punti che portano al terzo posto lo Spartak. 

 

Prima Categoria - 10^ Giornata
Spartak San Damiano - Tassarolo 3-2

10' Porta, 15' Giordano, 22' Briatico (T), 42' Valenti (T), 81' Porta 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Demaria, Li Causi, Delponte, Giordano, Fraquelli (77' Rocchi), Busato, Dani (28' Brignolo), Tozaj (58' Zenone), Porta (89' Di Maria)
A disposizione: Iunnissi, Indricut, Chaabani, Kateb, Petruccio

Campionato 9° Turno

Spartak San Damiano - Libarna 0-0

Uno Spartak sterile non va oltre lo 0-0 contro il Libarna.
La vetta è a soli 3 punti.

 

Sarà anche vero che il primo segreto per vincere i campionati è quello di avere una difesa di ferro, ma… non bisogna neppure esasperare il concetto. Lo Spartak incappato nel quarto 0-0 in campionato, si trova infatti a rimpiangere l’ennesima occasione persa contro una medio-piccola. Contro il Libarna non va oltre lo 0-0.

 

I rossoblù di casa perdono subito Testolina per infortunio. Mister Vaccaneo è già costretto al cambio dopo 4 minuti. Lo Spartak ha un buon approccio di gara. Al 7' Porta si ritrova da solo davanti al portiere avversario che d'istinto riesce a deviare con il piede il pallone in angolo. Il Libarna col passare del tempo prende le misure alla squadra di casa riuscendo a contenere le offensive avversarie. Al 34' da un calcio d'angolo esce fuori una bella palla per Porta che di testa impegna il portiere che a presa bassa blocca la palla sulla linea.
I minuti passano, ma i padroni di casa non riescono a trovare la giocata vincente fino all'intervallo che finisce così 0-0.

 

Ad inizio gara è il Libarna che si rende pericoloso con il pallone che va fuori alla sinistra di Zeggio. Lo Spartak non riesce a costruire azioni offensive come nelle partite precedenti. Bisogna attendere il 69' per vedere il primo tiro verso la porta avversaria.
Zenone prova dal limite senza centrare lo specchio della porta. Prende coraggio lo Spartak che nel giro di due minuti sfiora il goal con Fraquelli. Il primo tiro è al volo con il pallone che sorvola la traversa di poco. Il secondo tiro è a giro con il pallone che finisce a lato. Al 74' risponde il Libarna che in mischia colpisce il palo.

Nel recupero due grandi occasioni per Busato che si vede respingere il tiro dal bravo portiere avversario da posizione ravvicinata. Termina così 0-0.

 

I rossoblù non sfruttano a pieno la seconda sconfitta della capolista Monferrato e domenica giocheranno di nuovo in casa contro il Tassarolo.

 

 

Prima Categoria - 9^ Giornata
Spartak San Damiano - Libarna 0-0 

Formazione:
 Zeggio, Vercelli, Demaria, Testolina P. (4' Li Causi), Delponte, Fraquelli, Busato, Zenone, Petruccio (60' Brignolo), Tozaj (73' Rocchi), Porta (80' Dani)

A disposizione: Iunnissi, Chaabani, Kateb, Bono, Di Maria

Campionato 8° Turno

Canelli - Spartak San Damiano 0-1

Zenone firma il colpo al Sardi di Canelli.
Lo Spartak vince lo scontro diretto e accorcia in classifica.

 

Lo Spartak espugna Canelli con un goal di Zenone nel primo tempo vincendo la sfida di cartello dell'8^ Giornata che si disputava al Sardi di Canelli. Davanti il miglior attacco, quello dei padroni di casa, e la miglior difesa quella dei rossoblù.

 

Parte leggermente meglio il Canelli che mette pressione in avanti cercando di impensierire la retroguardia sandamianese che però si difende ordinata e senza affanni.
Zeggio non corre nessun pericolo e col passare del tempo i rossoblù prendono campo.

Al 18' vanno vicino al vantaggio con Brignolo che una volta entrato in area prova a beffare il portiere con un tiro basso sul primo palo, ma Favarin arriva sul pallone deviando in angolo. Al 22' Giordano lancia ancora Brignolo che salta un avversario e crossa in area dove Zenone di testa anticipa tutti e insacca in rete il goal dell'1-0.

Ancora Spartak al 26' con Fraquelli che entrato in area calcia verso Favarin che è bravo a deviare. Il primo pericolo per la porta di Zeggio arriva al 40' quando da un calcio di punizione nasce l'occasione per Marchisio che di testa gira il pallone alto di poco sulla traversa.

All'intervallo si arriva così con lo Spartak avanti di un goal. 

 

Nella ripresa il Canelli si butta in avanti alla ricerca del pareggio e quando i rossoblù al 55' rimangono in 10 per l'espulsione di Giordano la strada sembra in discesa.

Al 60' l'occasione migliore per i padroni di casa. Un tiro diagonale finisce di poco fuori sulla destra di Zeggio. La pressione è alta, ma la difesa dei sandamianesi regge alla grande battendo colpo su colpo e cercando di rilanciare in avanti alla ricerca di una buona ripartenza. I rossoblù stringono i denti e con tutta la forza che hanno resistono.
Nei minuti di recupero viene espulso 
Meda facendo rimanere in 10 anche il Canelli che abdica.

 

Finisce così con la gioia dei rossoblù che espugnano per la prima volta il campo del Canelli contro una squadra che sicuramente lotterà fino alla fine per la vittoria finale.

 

Prima Categoria - 8^ Giornata

Canelli - Spartak San Damiano 0-1

22' Zenone 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Li Causi, Demaria, Testolina P., Fraquelli (65' Tozaj), Busato, Zenone, Giordano, Brignolo (65' Petruccio), Porta (87' Rocchi)

A disposizione: Iunnissi, Indricut, Kateb, Delponte, Di Maria, Dani

Campionato 7° Turno

Spartak San Damiano - Sale 4-0

Lo Spartak cala il poker e fa fuori il Sale 4-0.
Busato apre le marcature e bomber Porta le chiude con una doppietta.

 

Lo Spartak torna a giocare in casa dopo la trasferta di Valenza ospitando gli alessandrini del Sale e con una bella prestazione cala il poker imponendosi nettamente 4-0.

I ragazzi di mister Vaccaneo seguono alla perfezione le direttive del tecnico e fanno divertire il numeroso pubblico accorso al Fausone.

 

I rossoblù partono col piede pigiato sull’acceleratore e dopo le prime occasioni indirizzano il risultato sul binario giusto.

Al 4' tiro di Fraquelli che viene smorzato dal difensore avversario facilitando il compito del portiere che blocca senza problemi. Il Sale pressa alto, ma risulta lento e macchinoso in retroguardia. Al 19' grande occasione per Zenone che si ritrova da solo davanti al portiere trovando pronto alla respinta il portiere avversario. Lo stesso centrocampista rossoblù un minuto più tardi prova un'azione solitaria arrivando fino al limite dell'area, ma il tiro finisce alto di molto sulla traversa.

Al 22' il giovane Brignolo va al tiro, il pallone viene deviati in angolo dal portiere.

Al 24' uno scatenato Busato fa le prove per il goal. Il primo tiro è un mix tra un tiro e un cross e la palla finisce a lato di poco. Passa un minuto e lo stesso Busato con un bel tiro dal limite beffa il portiere portando in vantaggio i rossoblù. Alla mezz'ora di nuovo Zenone che sciupa davanti al portiere.

Al 39' arriva il raddoppio. Vercelli arrivato al fondo crossa una area. Zenone viene anticipato dal difensore avversario spedendo il pallone nella propria porta.

Il 2-0 porta le squadre al riposo.

 

Nella ripresa lo Spartak chiude i conti mettendo subito il risultato in cassaforte.
Ci pensa capitan Porta a dare la sicurezza dei tre punti.  Al 52' Zenone gli serve un bell'assist e il bomber rossoblù segna il 3-0. Lo stesso attaccante la chiude con la sua prima doppietta stagionale. Brignolo lancia Porta che con un pallonetto dalla trequarti beffa il portiere avversario fuori dai pali.

Il Sale è annullato anche se al 63' in una mischia in area colpisce il palo alla destra di Zeggio che anche in questa occasione porta al termine la gara da imbattuto.

 

Finisce 4-0 per i rossoblù che domenica saranno ospiti del Canelli.

 

Prima Categoria - 7^ Giornata
Spartak San Damiano - Sale 4-0
25' Busato, 39' Autogol, 52' Porta, 58' Porta 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli (86' Fahmi), Li Causi, Demaria, Testolina P., Fraquelli (86' Di Maria), Busato, Zenone, Giordano (58' Tozaj), Brignolo (75' Dani), Porta (77' Rocchi)

A disposizione: Iunnissi, Indricut, Kateb, Delponte

Campionato 6° Turno

Fulvius - Spartak San Damiano 0-0

Lo Spartak sbatte contro la Fulvius e non va oltre lo 0-0.

Nel primo tempo traversa di Porta.

 

Trasferta ostica quella che oggi affrontava lo Spartak in quel di Valenza. Nella terra dell’oro i rossoblù non riescono a portare a casa i tre punti e si devono accontentare del pari a reti bianche.

 

Nel primo tempo, nonostante si sia vista una bella Fulvius, combattiva e composta, è stato lo Spartak di mister Vaccaneo a gestire il gioco e a creare qualche azione offensiva. Azione offensiva pericolosa, che è arrivata dopo una mezz'ora priva di emozioni.

Al 29' Busato prova a superare il portiere con un pallonetto che però si spegne sul fondo. La grande occasione arriva al 32'. Dopo una punizione battuta da Fraquelli e respinta dal portiere avversario, la palla finisce tra i piedi di Porta che da pochi passi spedisce sulla traversa.

Il risultato non varia fino all'intervallo.

 

Nella ripresa il tema non cambia di molto, con lo Spartak che si rende pericoloso subito all'inizio con Tozaj bravo a mettere un bel pallone in area dal fondo dove Petruccio, sotto porta, manca l'appuntamento con il pallone.
La Fulvius regge bene senza concedere molti spazi ad uno Spartak che gioca con cuore e carattere. Zeggio deve uscire in qualche occasione sul pallone, ma viene impegnato solo una volta al 74' dove però blocca senza problemi il pallone. Ci prova ancora lo Spartak nel finale senza però trovare la via della porta.

 

Finisce così con il secondo 0-0 consecutivo fuori casa che lascia l'amaro in bocca per una vittoria mancata.

 

Prima Categoria - 6^ Giornata
Fulvius - Spartak San Damiano 0-0
 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Li Causi, Delponte, Testolina P., Fraquelli (75' Rocchi), Busato, Petruccio (65' Dani), Giordano (58' Zenone), Tozaj, Porta (82' Di Maria)

A disposizione: Iunnissi, Kateb, Demaria, Bergadani, Brignolo

Campionato 5° Turno

Spartak San Damiano - Spinettese 2-0

Spartak vittoria all’inglese.

Tozaj e Porta stendono la Spinettese. Vittoria dedicata a Fabio Testolina

 

I rossoblù di mister Vaccaneo battono gli alessandrini della Spinettese e dedicano i tre punti allo sfortunato Testolina Fabio che domenica contro il Don Bosco ha subito un grave infortunio al ginocchio. Un 2-0 che regala la seconda imbattibilità alla difesa sandamianese e tre punti fondamentali per la fiducia.

 

Parte subito forte lo Spartak che al 7' va vicino al vantaggio. Li Causi mette in area un bel pallone che Busato dall’altezza del dischetto calcia secco trovando il portiere bravo alla respinta. Al 10' Petruccio si ritrova a tu per tu con il portiere avversario bravo a respingere e sventare il pericolo.

Risponde al 14' la Spinettese che sfiora il vantaggio. Il pallone finisce alto sulla traversa.

Riprende lo Spartak al 17' con Tozaj che tira verso il primo palo, ancora una volta il portiere blocca a terra. Al 24' grande occasione per Porta che calcia davanti al portiere che si supera nuovamente. La Spinettese si sistema e negli ultimi 20 minuti non corre ulteriori pericoli portando il pareggio all'intervallo.

 

Nella ripresa solo Spartak. I padroni di casa prendono possesso del gioco e al 53' trovano il vantaggio. Fraquelli entra in area di rigore servendo Tozaj che spedisce in rete il pallone superando il portiere avversario che prova ad intervenire. 

Trovato il vantaggio lo Spartak gioca in scioltezza e al 65' raddoppia. Una bell'azione offensiva vede Porta triangolare con Zenone che mette il bomber davanti al portiere battendolo con un tiro preciso.

Al 72' ottima occasione per Busato che ben servito da Giordano calcia alto di poco sulla traversa. Nel finale ancora due grandi occasioni rossoblù. All'88' Brignolo lanciato in contropiede serve un pallone d'oro a Zenone che calcia verso la porta trovando il portiere pronto alla ribattuta. Al 93' ancora Zenone sfiora il palo con un tiro dal limite.

 

Finisce così con la prima vittoria in casa che rilancia i sandamianesi verso le zone più alte e mette in risalto il carattere forte dei Vaccaneo’s boys.


Prima Categoria - 5^ Giornata
Spartak San Damiano - Spinettese 2-0
53' Tozaj, 65' Porta

 

 

Formazione: Zeggio, Fahmi (54' Zenone), Li Causi, Delponte, Testolina P., Fraquelli (87' Di Maria), Busato, Petruccio, Giordano, Tozaj (77' Brignolo), Petruccio, Porta (65' Rocchi)
A disposizione: Iunnissi, Bono, Kateb, Bergadani, Dani

Campionato 4° Turno

Don Bosco - Spartak San Damiano 0-0

Nessun goal tra Spartak e Don Bosco.

Rossoblù più propositivi. Traversa di Fraquelli nel finale.  

 

La trasferta quasi proibitiva di Refrancore mette in risalto uno Spartak in palla che con un po' di fortuna poteva fare il pieno contro un Don Bosco forte, ben impostato, ma poco pungente.

 

Un primo tempo a ritmi non altissimi con lo Spartak bravo a creare qualche occasione pericolosa rispetto ad un Don Bosco bravo a rientrare in fase difensiva, ma con zero occasioni degne di note da segnalare all'attivo. 

Al 6' una bella triangolazione in area tra Porta e Rocchi, vede Rocchi andare al tiro con il pallone che finisce a lato.

Al 33' ancora Rocchi di testa che spedisce il pallone alto di poco. Al 39' un bel cross di Vercelli trova Porta in area bravo alla conclusione al volo. Il portiere blocca il pallone.

All'intervallo si va sul risultato di 0-0.

 

Nella ripresa parte meglio il Don Bosco che al 55' si ritrova addirittura in superiorità numerica per la doppia ammonizione presa da Vercelli che gli costa l'espulsione. Un minuto più tardi buona occasione per i padroni di casa con Stella che di testa indirizza il pallone sotto la traversa. Zeggio devia il pallone al di sopra mettendolo in angolo.

Dal 65' meglio lo Spartak in dieci uomini che con l'esordiente Dani, classe 2002, va vicino al goal. Bravo Milano a bloccare il pallone a terra. Al 74' grossa occasione per il Don Bosco. Kabli si ritrova a tu per tu con Zeggio che riesce miracolosamente a respingere il tiro dell'attaccante. Sulla respinta si avventa Stella che fortunatamente spedisce alto sulla traversa.
Nel finale solo Spartak. Il Don Bosco sembra non averne più. All'85' Fraquelli su punizione colpisce la traversa a portiere battuto, il pallone sbatte sulla linea ed esce fuori dallo specchio della porta. Al 91' Dani ben servito prova a calciare girandosi verso la porta, ma la palla finisce di fuori poco. Al 95' ancora Fraquelli che prova un tiro a giro che sfiora l'incrocio.

Nonostante gli ultimi sforzi dei rossoblù il risultato non si sblocca e la partita finisce 0-0.

 

È mancata solo la fortuna, ma la squadra ha dimostrato carattere e la voglia di voler portare a casa i tre punti che però non sono arrivati.

 

Prima Categoria - 4^ Giornata
Don Bosco - Spartak San Damiano 0-0

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Li Causi, Demaria, Testolina P. (75' Delponte), Di Maria (70' Fraquelli), Busato, Petruccio (65' Dani), Giordano, Rocchi (58' Testolina F.), Porta (83' Tozaj)

A disposizione: Iunnissi, Chaabani, Brignolo

Campionato 3° Turno

Spartak San Damiano - Atletico Acqui 1-2

Un opaco Spartak cade in casa contro l’Atletico Acqui per 2-1.  

 

Un risultato inaspettato quello del Norino Fausone. Lo Spartak ospitava la neopromossa Atletico Acqui capace di andare a vincere in casa del Canelli.

Mister Vaccaneo e i suoi ragazzi erano alla ricerca della prima vittoria casalinga in campionato, ma neppure stavolta riescono a centrare l’obiettivo.

 

L'Atletico entra in campo senza timore contrastando bene i giocatori di casa. I ritmi sono bassi, lo Spartak prova a creare qualche azione offensiva senza troppa convinzione.

Col passare del tempo gli ospiti prendono campo.  Al 16' che vanno al tiro. Bravo Iunnissi a bloccare a terra il pallone. Al 18' un grossolano errore dei rossoblù concede all'Atletico l'occasione del vantaggio. Iunnissi prova sventare il pericolo, ma dopo essersi opposto al tiro nella prima occasione, nulla può sul secondo tentativo di Lovisolo che insacca in rete il goal dell'1-0.

Lo Spartak prova a reagire. Non riesce ad alzare i ritmi. Al 32' ci prova Busato dal limite dell'area, ma il tiro è deviato in angolo. Dallo stesso angolo arriva il tiro di Fraquelli che colpisce l'esterno della rete dando al pubblico l'impressione del goal. Arriva l'intervallo e si va negli spogliatoi sullo 0-1.

 

Nella ripresa lo Spartak sembra più in palla. Al 48' Vercelli tira dalla distanza impegnando il portiere che devia a lato. Al 53' azione solitaria di Tozaj che si vede deviato il tiro che finisce tardi i piedi di Porta che calcia forte verso il portiere che devia in angolo.

Quando sembra vicino il pareggio rossoblù, arriva il secondo errore di giornata che porta al raddoppio dell'Atletico. Al 70' ci prova Tozaj, ma ancora una volta il bravo portiere avversario respinge.

Al 79' Porta di testa colpisce il palo, si avventa sul pallone Brignolo che crossa sul secondo palo dove di testa Demaria colpisce a rete per il 2-1. 

Nei minuti finali lo Spartak non ha la forza e la lucidità per creare altre occasioni che possano dare la sensazione di poter pervenire al pareggio.

 

Finisce dopo sei minuti di recupero con la prima sconfitta in casa dello Spartak che in settimana avrà da lavorare per capire dove migliorare.

 

Prima Categoria - 3^ Giornata
Spartak San Damiano - Atletico Acqui 1-2 

18' Lovisolo (A), 60' Morbelli (A), 82' Demaria

 

Formazione: Iunnissi, Li Causi (45' Vercelli), Demaria, Testolina F., Delponte, Zenone (60' Brignolo), Busato, Petruccio (45' Giordano), Fraquelli (73' Di Maria), Tozaj, Rocchi (40' Porta)

A disposizione: Valsania, Chaabani, Testolina P., Bergadani

Campionato 2° Turno

Costigliole - Spartak San Damiano 1-3

Una doppietta di Tozaj e un gran goal di Petruccio stendono il Costigliole. Lo Spartak vince 3-1

 

Lo Spartak ritorna a Costigliole dopo la sconfitta di Coppa in cerca di riscatto.

Ad eccezione di Fahmi, mister Vaccaneo ha a disposizione tutto il gruppo.

 

Parte bene lo Spartak che al 6' si trova già un vantaggio. Petruccio prende palla al limite dell'area e con un tiro piazzato infila la palla alla sinistra di Padovani che resta immobile. Reagisce il Costigliole che trova rapidamente il pareggio. Lancio lungo per Bosco che entrato in area supera Zeggio con un forte tiro.
I rossoblù, oggi in divisa bianca, non accusano il colpo e riprendono a gestire il gioco. Al 21' ritorna in vantaggio. Tozaj anticipa il portiere in uscita e una volta superato deposita il pallone in rete per il 2-1.

Questa volta il vantaggio dura fino all'intervallo. Da segnalare ancora al 36' una buona occasione per Petruccio che dopo aver ricevuto un bel pallone da Fraquelli calcia alto.

 

Nella ripresa i sandamianesi accelerano e al 53' allungano il vantaggio. Petruccio porta bene palla e serve Tozaj diretto verso la porta. Padovani esce, ma Tozaj lo scavalca con un pallonetto infilando il pallone in rete per il 3-1.

Rispondono i padroni di casa con Bosco che con un colpo di testa indirizza il pallone verso il palo alla sinistra di Zeggio che in tuffo va a bloccare il pallone. Al 70' ancora un occasione del Costigliole che crea pericolo in area rossoblù. Il pallone viene respinto in mischia dalla difesa. Ci prova fino alla fine il Costigliole, ma lo Spartak regge bene e porta a casa la prima vittoria un campionato.

 

Tre punti fondamentali e riscatto immediato dei rossoblù.

 

Prima Categoria 2^ Giornata
Costigliole - Spartak San Damiano 1-3

6' Petruccio, 13' Bosco (C), 21' Tozaj, 53' Tozaj

 

Formazione: Zeggio, Li Causi, Demaria, Testolina P. ( 63' Vercelli), Delponte, Giordano, Busato, Petruccio (68' Brignolo), Fraquelli (77' Di Maria), Tozaj, Rocchi (82' Porta)

A disposizione: Iunnissi,  Chaabani,  Testolina F., Zenone Bergadani

Coppa Piemonte

Spartak San Damiano - Canelli 3-2

Lo Spartak trova la prima vittoria stagionale contro il Canelli in Coppa Piemonte.

Zenone e Rocchi chiudono un bel primo tempo sul 2-0. Nel finale Brignolo è decisivo per la vittoria finale.

 

Nella serata di Coppa Piemonte lo Spartak ospitava il Canelli. Dopo la sconfitta di Costigliole l'imperativo era vincere per poi sperare in qualcosa di positivo nella terza partita.

Mister Vaccaneo mescola le carte e manda in campo una formazione inedita. 

 

L'inizio di gara risulta equilibrato. Le due squadre si studiano. Ben schierate sul terreno di gioco non lasciano iniziative agli avversari.
La prima occasione è per i padroni di casa. Al 14' prova dalla distanza Busato, deviato in angolo da un difensore avversario.

Al 21' passa in vantaggio lo Spartak. Zenone spedisce direttamente da calcio di punizione il pallone nell'angolino alto dove il portiere del Canelli non ci arriva. L'1-0 esalta i padroni di casa che al 30' trovano il 2-0. Di Maria entrato in area avversaria mette un bel pallone al centro trovando pronto l'ex canellese Rocchi per la deviazione in rete. 

La reazione del Canelli è minima. Anzi è ancora lo Spartak che dà la sensazione di andare di nuovo in rete, ma all'intervallo il risultato non cambia.

 

Nella ripresa il Canelli entra in campo molto meglio dello Spartak. Mister Amandola effettua subito tre sostituzioni che cambiano il volto degli spumantieri.

Al 64' sfiorano il goal. La palla finisce sull'esterno della porta. È il preludio al goal che arriva al 66' con Jovanov, complice l'indecisa difesa rossoblù.

Lo Spartak risponde al 73' con Rocchi che però davanti al portiere effettua un tocco di troppo prima di tirare perdendo l’attimo. Al 75' ancora Canelli, stavolta bravo Iunnissi a respingere il tiro pericoloso.

Il finale è molto vivace. Le squadre sono lunghe e si creano potenziali azioni pericolose da una parte e dall’altra. All'81' Porta si vede deviare in angolo un tiro ravvicinato. Lo Spartak preme e al'89' trova il 3-1. Porta inizia l'azione offensiva che si chiude con Brignolo che ribadisce in rete il pallone respinto da portiere. La partita sembra chiusa, ma al 91' il giovane Sanghez trova un gran goal accorciando ancora.

Nel finale Porta lancia Brignolo da solo verso il portiere che prova a scavalcarlo con un pallonetto. Il pallone però sfiora il palo andando sul fondo.

 

Finisce così con la prima vittoria stagionale dei rossoblù che ora dovranno attendere la terza partita del triangolare tra Canelli e Costigliole in programma il 29 settembre.

Domenica la squadra sarà ospite in Campionato del Costigliole.

 

Coppa Piemonte 1°Turno - 2^ partita

Spartak San Damiano - Canelli 3-2

21' Zenone, 30' Rocchi, 66' Jovanov (C), 89' Brignolo, 92' Sanghez (C)

 

Formazione: Iunnissi, Li Causi (50' Vercelli), Testolina P., Delponte, Chaabani (70' Demaria), Di Maria, Busato, Zenone (72' Giordano), Petruccio (80' Porta), Rocchi, Tozaj (57' Brignolo)

A disposizione: Zeggio, Testolina F., Bergadani, Fraquelli

Campionato 1° Turno

Spartak San Damiano - Cassano Calcio 0-0

Per lo Spartak è solo 0-0 contro il Cassano. Buone manovre di gioco, ma attacco poco incisivo

 

Lo Spartak San Damiano ospita al Norino Fausone il Cassano Calcio nella giornata di apertura del Campionato di Prima Categoria.
Mister Vaccaneo doveva subito riscattare la sconfitta subita in Coppa Piemonte contro il Costigliole, ma impatta contro il Cassano e non va oltre il pari.

 

Gli ospiti si dispongono in campo ordinati e con concentrazione coprono bene tutti gli spazi. Il tema della gara vede i padroni di casa tenere il pallino del gioco cercando di colpire al momento giusto e gli avversari provare a far male con le ripartenze.
Al 5' Tozaj prova un tiro a giro che il portiere avversario devia in angolo. Dallo stesso angolo Li Causi di testa va vicino al goal.

Col passare dei minuti il Cassano prende coraggio e appoggiandosi a Russo, unico attaccante di riferimento tentano di creare qualcosa di pericoloso. Infatti, al 32' arriva l'unica occasione della partita. Il tiro diagonale finisce alto sulla traversa.

Al 36' rispondono i rossoblù ancora con Tozaj dal limite dell'area, ma il portiere avversario blocca a terra. Nei minuti di recupero viene espulso Russo per scorrettezza lasciando il Cassano in dieci. Si va così al riposo sul risultato di 0-0.

 

Nella ripresa, nonostante l'inferiorità numerica, il Cassano riesce a mantenere un buon assetto tattico.
Al 52' Zenone mette in area un traversone basso verso Tozaj che manca il pallone da pochi metri dalla porta. Al 55' un tiro di Busato finisce alto sulla traversa. 

Al 76' il neoentrato Bergadani sotto porta manca il goal. I rossoblù provano il forcing finale, ma non riescono a trovare gli spazi giusti per arrivare alla porta.

All'89' Tozaj si vede deviare in angolo un tiro da posizione defilata. Dall'angolo Porta di testa sfiora il goal e la partita finisce 0-0.

 

Un punto per ripartire, un punto per pensare a come lavorare per poter arrivare a farne tre.

 

Prima Categoria - 1^ Giornata
Spartak San Damiano - Cassano Calcio 0-0
 

 

 

Formazione: Zeggio, Li Causi, Vercelli (77' Testolina F.), Petruccio, Chaabani (50' Demaria), Giordano (85' Porta), Busato, Zenone, Fraquelli (80' Brignolo), Tozaj, Rocchi (67' Bergadani)
A disposizione: Iunnissi, Di Maria

Coppa Piemonte 1° Turno

Costigliole - Spartak San Damiano 2-1

Un Costigliole più cinico batte 2-1 uno Spartak sciupone e poco preciso davanti alla porta.

Solo nel recupero arriva il 1° goal di Di Maria in rossoblù.

 

Lo Spartak San Damiano comincia la nuova stagione in Coppa Piemonte a Costigliole senza troppa fortuna. Le statistiche a favore dei rossoblù, maggior possesso palla, tanti passaggi completati e più di 10 occasioni da goal potrebbero far pensare ad una grande partita dello Spartak di mister Vaccaneo. Ma nel calcio alla fine contano i goal e il risultato che ne consegue e che il Costigliole con due goal fatti vince 2-1.

 

Parte molto bene lo Spartak che crea subito occasioni chiare da goal. Al 7' Giordano mette in area un bel pallone dove interviene Chaabani che devia il pallone sulla traversa. Un minuto più tardi Tozaj entra in area di rigore supera il portiere, ma Zenone anticipando il compagno calcia fuori a porta vuota. Come spesso accade nel calcio a goal sciupato arriva a sorpresa il goal del Costigliole che sfrutta una disattenzione difensiva. Morando anticipa tutti e di testa supera Iunnissi per l'1-0.

Lo Spartak non accusa il colpo e continua a creare gioco e occasioni. Al 28' Fraquelli entra in area lasciando partire un traversone basso dove si avventa Zenone che ancora una volta a pochi passi dalla porta calcia fuori di poco sciupando la grande occasione.
Al 33' seconda traversa per i rossoblù con Testolina Paolo bravo a colpire di testa un pallone arrivato da calcio d'angolo.

Al 37' Brignolo entra in area ma il tiro finisce alto sulla traversa. Nonostante le tante occasioni il risultato non cambia fino all'intervallo.

 

Nella ripresa i rossoblù creano altre occasioni per prevenire al pareggio.

Al 61' Testolina sfiora il palo alla destra di Padovani e al 69' Fahmi, subentrato a Chaabani, prova un tiro da fuori area con il pallone che finisce di poco a lato.

Al 72' Rocchi gira di testa un bel pallone servito da Tozaj, peccato che manchi la precisione.

Nel finale tre grandi occasioni per Tozaj. Al 74' va vicino al goal con un tiro da fuori. Al 76' Petruccio gli serve un bel pallone davanti al portiere, Tozaj a colpo sicuro tira su Padovani che si rifugia in angolo. All'86' da pochi passi di testa manda alto di poco.

Lo Spartak spinge e all'88' viene colpito in contropiede da Bosco che supera in velocità il proprio difensore e supera Iunnissi per il 2-0.
Nei minuti di recupero c'è gioia per il primo goal di Di Maria che servito di tacco da Bergadani supera con una bella volée Padovani. 

 

Finisce così con la sconfitta per 2-1 che costringe lo Spartak a battere di diversi goal il Canelli giovedì 16 settembre se vuole passare il turno. Archiviata momentaneamente la Coppa, domenica comincerà il campionato in casa contro il Cassano.

 

Coppa Piemonte 
1°Turno - 1^ partita
Costigliole - Spartak San Damiano 2-1
9' Morando (C), 88' Bosco (C), 91' Di Maria

 

 

Formazione: Iunnissi, Li Causi, Chaabani (49' Fahmi), Delponte, Testolina P., Giordano, Busato (83' Bergadani), Zenone (52' Petruccio), Fraquelli (78' Di Maria), Tozaj, Brignolo (55' Rocchi)
A disposizione: Zeggio, Bono

Al via la campagna abbonamenti

Abbonati oggi per una nuova stagione rossoblù!
Prenota subito il tuo posto per la Stagione 2022/2023

Ogni maledetto weekend

 

Sottoscrivi il tuo abbonamento per la stagione 2022/2023 e ti garantirai l’accesso alle partite dello Spartak San Damiano seduto in tribuna. 

 

L’acquisto della tessera annuale ti garantirà l’ingresso allo stadio nel caso le strutture sportive raggiungessero il limite massimo di capienza.

La tesserà verrà utilizzata anche per l’impianto sintetico “Vittorio Alfieri” dove è previsto l’ingresso a pagamento per le categorie agonistiche del Settore Giovanile.

 

Le tessere stagionali saranno due:

-      Tessera standard valevole per tutti dai 12 anni in su      40€

-     Tessera per gli Associati    10€

 

La tessera potrà essere acquistata al botteghino dello stadio, oppure essere prenotata in anticipo via WhatsApp al numero 3398579564 o al numero 3891652638.

 

Sottoscrivere l’abbonamento è un segnale importante per sostenere gli sforzi economici della Società che, ancora una volta, ha deciso di non tirarsi indietro, rispettando tutti gli impegni, per garantire la continuità del calcio sandamianese.

 

 

Da soli siamo semplicemente delle gocce, ma insieme possiamo essere un oceano

Diramati i calendari della Prima Categoria

Il sesto Campionato dello Spartak San Damiano in Prima Categoria comincerà tra le mura amiche di casa ospitando gli alessandrini del Cassano Calcio.

Questo è quanto è venuto fuori dal sorteggio del calendario, diramato dal Comitato Piemonte e Valle d’Aosta nel pomeriggio di ieri.

 

Lo Spartak di Andrea Vaccaneo, quindi, comincerà la sua nuova avventura Domenica 11 settembre alle 15.00 al Norino Fausone.


Il debutto fuori casa sette giorni dopo contro il Costigliole nel primo derby stagionale. 
Gli altri derby andranno in scena alla 4^ quando lo Spartak dovrà recarsi a Refrancore contro la bestia nera Don Bosco Asti e all'8^ quando ospiterà andrà in casa della grande favorita Canelli.

Soltanto alla 12^ giornata la sfida contro la Nuova Astigiana ripescata in Prima Categoria. La sfida si giocherà al Norino Fausone. Sarà una prima volta tra le due squadre.

Il girone di andata si concluderà il 18 dicembre con la sosta natalizia e si ripartirà l'8 gennaio con il Girone di ritorno, quando si scenderà in campo a Cassano Spinola affrontando la trasferta più lunga del girone.

 

Salvo imprevisti il campionato si concluderà il 23 aprile dopo aver osservato il turno di riposo per Pasqua il 9 aprile.

 

La compagine del Presidente Francesco Anastasio, riparte dalla riconferma dell’allenatore Andrea Vaccaneo, assistito dal vice Alex Ghidoni. Il nuovo Direttore Sportivo Angelo Civitate ha svolto un lavoro essenziale per dare un'impronta di solidità e stabilità alla squadra.

 

Il calendario non è dei più semplici, ma la squadra è pronta a dimostrare tutto il suo valore sempre a testa alta. La squadra giocherà le gare al Comunale di San Damiano d’Asti “Norino Fausone” e prenderà parte anche alla Coppa Piemonte dove al Primo turno (4 Settembre) affronterà il Costigliole e poi il Canelli.

 

Tutto verrà preparato nei dettagli per la nuova stagione……dal 4 settembre la parola passerà al rettangolo di gioco.

Presentazione Girone G

Lo Spartak San Damiano è stato inserito nel girone alessandrino, come avvenne già la scorsa stagione insieme alle altre quattro astigiane Don Bosco, Costigliole, Canelli e la ripescata Nuova Astigiana.

 

Oltre alle 5 astigiane ci sono 11 alessandrine che portano a 16 il totale delle squadre.

 

Il girone si presenta pieno di insidie e ostacoli che saranno duri da superare per cercare di raggiungere l'obiettivo prefissato.

 

La stagione passata ha dimostrato l'alto valore tecnico del girone. Anche le neo promosse daranno filo da torcere e qualcuna sarà pure protagonista visto i giocatori ingaggiati.

 

ATLETICO ACQUI: Seconda squadra di Acqui Terme, sale in Prima Categoria al termine del quadrangolare play-off contro l'Orange Cervere. Il presidente Bagnato Antonio è un uomo ambizioso e ha già rinforzato la rosa con giocatori provenienti dall'Ovadese e dall'Acqui. La coppia d'attacco Viazzi-Merlo è stata confermata così come il forte portiere Gallo Stefano.
Il campo è il "G.Barisone" ed è in sintetico. Trasferta di 56 Km

 

AURORA CANOTTIERI PIZZERIE: L'Aurora ha disputato un eccellente campionato posizionandosi al 7° posto e nel mese di luglio ha confermato bomber Morrone (24 goal all'attivo) e ingaggiato dall'Asca bomber Rota. Una squadra di tutto rispetto che sicuramente ambirà almeno ai play-off. Il campo da gioco è sito in Via Alessandro Tonso in Alessandria. Trasferta 57 Km.
Obiettivo: Play-off

 

CANELLI 1922: La squadra di mister Amandola parte con i forti favori del pronostico visto il bel mercato fatto nel mese di luglio. Preso un portiere forte come Favarin e confermata quasi tutta la rosa tra cui bomber Dispenza (16 goal per lui la scorsa stagione). Fallito il tentativo di ripescaggio in Promozione hanno in testa un solo unico obiettivo. Trasferta 34 Km

Obiettivo: Promozione

 

CAPRIATESE: Con il nuovo tecnico Robiglio Massimo, la squadra di Capriata D'Orba vuole alzare il proprio livello e migliorare la passata stagione quando arrivò al 5° posto, ma fallì l'approdo ai play-off per la lunga distanza che la squadra aveva dalla 3^ posizione. Con la rosa ampiamente rinforzata l'obiettivo sarà qualcosa in più dei play-off. Trasferta 75 Km
Obiettivo: Promozione

 

CASSANO CALCIO: I biancoazzurri di Spinola hanno chiuso il campionato al 14° posto e si sono salvati grazie alla vittoria in casa del Cortemilia ai play-out. Hanno rimpiazzato bomber Meta (che ancora non risulta nella nuova rosa) con un grande bomber esperto della categoria Tony Russo. La trasferta di Spinola sarà quella più lunga: ben 97 km. 
Obiettivo: salvezza anticipata

 

 

COSTIGLIOLE FC: I bianco-azzurri del Direttore Sportivo Teo Baccelliere, arrivati al 7° posto nello scorso campionato hanno grosse ambizioni. L'ingaggio di bomber bosco dal Pro Villafranca e di altri giocatori molto validi fanno pensare ad un Costigliole che punti molto in alto. Nella lotta al vertice ci saranno pure loro. E' una delle due trasferte più corta, 16 Km.
Obiettivo: Promozione

 

DON BOSCO: La squadra di mister Marco Patti ripartirà per provare staccare il biglietto per la Promozione. L'amarezza del sogno fallito a pochi passi dal traguardo saranno una motivazione in più per i gialloblù di Refrancore. Trasferta 30 Km

Obiettivo: Promozione

 

FULVIUS 1908: La formazione di Valenza del Direttore Sportivo Fabrizio Pieroni si è classificata al 4° posto con ben 55 punti. La società storica sta allestendo un ottimo mercato per essere ancora una volta una delle protagoniste. in attacco stra-confermata la coppia dei gemelli Bennardo, 34 goal in due. Trasferta 61 Km.

Obiettivo: play-off

 

LIBARNA: La squadra di Serravalle Scrivia ha acquisito la possibilità di poter giocare la Prima Categoria effettuando la fusione con Il San Giuliano Nuovo che sparisce dal calcio. La scorsa stagione, in Seconda Categoria si è piazzata al 9° posto grazie anche ai goal di Pannone Stefano trasferitosi alla Frugarolese. 

Anche questa trasferta non è delle più corte 93 Km.

Obiettivo: play-off

 

MONFERRATO: I Gialloblù di San Salvatore Monferrato sono ormai una certezza della categoria. Fanno del Palmisano, lo stadio di casa, una fortezza dove costruire le proprie gioie stagionali. L’obiettivo come ogni stagione è una salvezza tranquilla, ma la Società sa che i play-off si possono raggiungere con le giuste correzioni alla rosa. Trasferta 54 Km 

Obiettivo: play-off.

 

NUOVA ASTIGIANA: I rosanero di Asti raggiungono per la prima volta il campionato di Prima Categoria. Il presidente Carmelo Sacco è ambizioso tanto che, fallita la promozione dai play-off per un errore tecnico ha richiesto il ripescaggio che è stato accettato dalla Federazione. Una coppia d'attacco da gran goal quella composta da Cori e Crespin pronta a trascinare la squadra e a sorprendere anche in Prima. E' una delle due trasferte più corte, 16 Km.

Obiettivo: Salvezza anticipata

 

POLISPORTIVA FRUGAROLESE: La squadra del Presidente Riccardo Malfatti e del mister Marco Tafuri son pronti a sbalordire anche in Prima Categoria. Arrivano dalla fresca vittoria della Seconda Categoria con ben 76 punti (+9 sulla seconda). 24 vittorie, 4 pareggi e solo 2 sconfitte. Ma stupire sono stati i 90 goal fatti. La coppia goal Perfumo-Dell'Aira hanno messo a segno 36 reti. La Società non solo li ha confermati, ma ha ingaggiato il bomber ex Libarna Pannone Stefano. Questo fa pensare ad una gran voglia di vincere il titolo. Trasferta 66 Km
Obiettivo: Promozione

 

SALE: I nerostellati hanno raggiunto la Prima Categoria dopo la vittoria ai play-off contro l'Atletico Acqui. Bomber di stagione Diego Fossati con ben 19 reti seguito da Repetto Simone con 15. Perso Fossati che non è voluto rimanere hanno ingaggiato il bomber Gabriele Boscaro autore in Promozione di 14 reti con la Valenzana Mado. La squadra allenata da Roberto Cavagna sarà pronta per un bel campionato. Trasferta 71 Km

Obiettivo: play-off

 

USD SPINETTESE: I biancorossi di Spinetta Marengo si sono posizionati al 9° posto nella scorsa stagione. Il Presidente Marella si dimostra ambizioso e ha inserito in rosa il forte attaccante Pirrone del San Giuliano Nuovo. La squadra di mister Picardi è pronta a stupire. Trasferta 60 Km
Obiettivo: Play-off

 

TASSAROLO: I Gialloblù dimostrano sempre carattere e di essere un gruppo con forti ambizioni. Dopo le esperienze in questo Campionato è pronto a stupire tutti andando alla ricerca dei play-off. Si tratta della terza trasferta più lunga: 85 km.
Obiettivo: play-off

Il Consiglio Direttivo del Comitato regionale territoriale ufficializza i Gironi di Prima Categoria per la stagione 2022/2023

Sono stati deliberati nella serata odierna, venerdì 29 luglio, i gironi della Prima Categoria, dove sono presenti sedici squadre in ogni raggruppamento.

Come la scorsa stagione e come già si era ipotizzato, lo Spartak San Damiano è stato inserito nel girone G di Alessandria. Lo stesso della passata stagione.

 

Un raggruppamento che vede ai nastri di partenza oltre alle alessandrine, le astigiane Don Bosco, Costigliole, Canelli e la ripescata Nuova Astigiana Calcio.
Le novità rispetto alla passata stagione oltre alla Nuova Astigiana sono le alessandrine Atletico Acqui, la Polisportiva Frugarolese, il Libarna che prende il posto del San Giuliano Nuovo e il forte Sale.

 

Un girone abbastanza tosto, almeno sulla carta con squadre blasonate e attrezzate per un campionato di alto livello. L’organico messo a disposizione a mister Vaccaneo è di buon livello, bisognerà soltanto lavorare duro e bene in modo da avere un buon inizio per non avere sorprese più avanti.

 

Si comincia l’11 Settembre per terminare il 23 aprile senza eventuali rinvii per maltempo o pandemie. La pausa invernale durerà dal 19 dicembre al 7 gennaio. 

E' Nahuel Busato il forte centrocampista che Vaccaneo aspettava

Lo Spartak San Damiano alza la voce e mette a segno un colpo di mercato davvero importante.
Il Ds Civitate ha infatti chiuso per l'arrivo di Nahuel Busato, forte centrocampista classe 1999.

Un innesto di primissimo livello per mister Vaccaneo che potrà così contare sulle geometrie di un giocatore, senza alcun dubbio, di esperienza nonostante i suoi 23 anni che nessuno avrebbe più immaginato vedere arrivare a giocare a San Damiano.  Un centrocampista di spessore tecnico e con tanta personalità.

Dopo essere cresciuto nelle file dell’Asti, passa al Torino F.C. dove milita per ben cinque stagioni per poi approdare in Eccellenza nel Corneliano prima e dopo nella Santostefanese. La scorsa stagione è stato uno dei grandi protagonisti della bella cavalcata del Don Bosco Asti finita poi ai play-off regionali.

 

In questa stagione si metterà a disposizione dello Spartak e del mister per poter dare il suo contributo nel completare l’opera interrotta.
“Sono davvero contento di essere arrivato allo Spartak. – commenta Busato - Un ringraziamento speciale va alla mia ragazza e alla mia famiglia che mi hanno aiutato e sostenuto affinché questo avvenisse”

Scarpitta Carmine, classe 2002, promosso in Prima Squadra

Con grande orgoglio e gioia, la Società Spartak San Damiano comunica il passaggio dalla Juniores alla Prima Squadra del promettente centrocampista Scarpitta Carmine.

Lo Spartak dalla scorsa stagione sta cercando di dare fiducia ai più giovani. Vedere in pianta stabile in Prima Squadra dei giovani ragazzi provenienti dal settore giovanile che con tanto impegno e sudore si sono conquistati la prestigiosa maglia è l’epilogo del percorso che ad ogni giocatore gli si augura.

 

E così, dopo Di Maria Federico anche Scarpitta Carmine entra nella rosa per la stagione 2022/2023.

 

Centrocampista dotato di buona accelerazione e di grande abilità nei passaggi; Ottima tecnica individuale, buona visione di gioco, fisico minuto, ma molto bravo nel controllo palla.

Toccherà a Carmine persuadere il mister con il suo talento sapendo che davanti ha una concorrenza forte formata da grandi giocatori.

Gioele Zeggio allo Spartak San Damiano, portiere del 2000

Altra new entry in casa Spartak San Damiano.

La società rossoblù ufficializza l'arrivo in prestito dall’Asti Calcio di Gioele Zeggio.
L’estremo difensore classe 2000 è cresciuto nel settore giovanile del San Domenico Savio e nella scorsa stagione è approdato nella prima squadra dell’Asti in Serie D dove al fianco di Brustolin ha trascorso una bell’esperienza debuttando contro il Fossano.

 

Saranno dunque Zeggio e Iunnissi i due portieri dello Spartak San Damiano pronti a raccogliere l’eredità del Manuel Furin costretto a dare forfait dopo il grave infortunio procuratosi nella partita dei play-off contro il Don Bosco.

E così lo Spartak dopo aver blindato la difesa, stavolta chiude la porta.

Paolo Testolina raggiunge il fratello allo Spartak San Damiano

Altro squillo in difesa, lo Spartak San Damiano comunica di aver trovato l’accordo con il forte difensore, Paolo Testolina.

 

Il classe ’97 ha cominciato l’attività agonistica nelle file dell’Asti Calcio fino ad arrivare in prima squadra in Eccellenza. Indossate poi le maglie del Pro Villafranca e del San Domenico Savio gioca nelle ultime  stagioni con il Calliano e il Don Bosco Asti.

 

In questa stagione si lega alla formazione sandamianese raggiungendo così il fratello Fabio con cui desiderava giocare insieme. “L’atleta rappresenta appieno i valori che cerchiamo in coloro che indossano la gloriosa maglia dello Spartak San Damiano” il commento del soddisfattissimo Direttore Sportivo Civitate. "Paolo senza indugi ha detto sì a questa richiesta da parte dei dirigenti rossoblù."

Un grande arrivo per uno Spartak ancora più competitivo per il prossimo campionato di Prima Categoria che con questo ingaggio blinda la difesa.

Allo Spartak arriva Bergadani, giovane scommessa del Ds Civitate

 

Lo Spartak continua a rifarsi il look in vista della prossima stagione. Dopo aver confermato ben 15 giocatori della rosa precedente la società sta operando sul mercato per rinforzare la rosa a disposizione dell'allenatore Andrea Vaccaneo.


L'ultimo arrivo in casa rossoblù è il giovane esterno offensivo Maverik Bergadani.

 

Il classe 2002 è cresciuto nel settore giovanile dell’Asti Calcio per poi approdare al San Domenico Savio. Bergadani andrà a potenziare le corsie della squadra. Abile nel muoversi su entrambi i fronti, il calciatore cercherà di esprimere al meglio le sue qualità una volta inseritosi nei meccanismi della squadra.

Lo Spartak ingaggia l’attaccante Luca Rocchi

Lo Spartak San Damiano comunica di aver raggiunto l’accordo per le prestazioni sportive del calciatore Luca Rocchi.

L’attaccante, classe ’91, arriva dopo l’esperienza tra le file del Canelli.
Carriera di tutto rispetto per Rocchi, cresciuto nel settore giovanile dell’Asti fino alla prima squadra, continua la sua carriera al Pro Villafranca in Prima Categoria dove un brutto infortunio lo frena. Ma senza mai mollare col passare del tempo si riprende e dopo le parentesi Calliano e Canelli è pronto ad affrontare con determinazione l’avventura rossoblù.

 

Luca ha colpito positivamente i dirigenti e il mister per serietà e grande volontà di rivalsa. Ha voluto fortemente lo Spartak e non vede l’ora di cominciare a giocare per i colori rossoblù.

Fabio Testolina ritorna allo Spartak San Damiano

“Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano...", cantava Venditti. 

Con un gradito ritorno lo Spartak mette a segno un altro colpo, che si è assicurata le prestazioni del ventisettenne difensore Testolina Fabio per il prossimo campionato di Prima Categoria.

Giocatore navigato e dotato di forte temperamento e carisma, ritorna in rossoblù dopo due stagioni. Fabio era stato costretto a fermarsi per curare un lungo infortunio dopo la stagione 2019/2020 dove aveva collezionato 12 presenze (31 in totale in rossoblù) segnando addirittura 3 reti.

Ora, con il periodo nero alle spalle, è pronto per rinforzare il reparto difensivo.

Il primo colpo dello Spartak San Damiano è Fahmi Elmehdi

Colpo in entrata in casa Spartak, che dopo gli addii in difesa di Bertero, Tufo e Sasso, può annunciare l’acquisto di Fahmi Elmehdi.

Il forte difensore classe ’91, marocchino di nazionalità, nelle ultime tre stagioni ha indossato la maglia del Costigliole.

 

I colloqui con il Direttore Sportivo e il mister lo hanno subito convinto ad accettare il progetto e non vede l’ora di cominciare. Queste le dichiarazioni del direttore sportivo: “Fahmi è un giocatore sicuramente importante, sia per quanto ha fatto vedere al Costigliole, ma soprattutto per quel che può dare allo Spartak. È un giocatore duttile, può fare tutti i ruoli della difesa, ma anche giocare a centrocampo.

Il nostro mercato è appena iniziato, stiamo cercando dei profili importanti per la rosa che sarà consegnata a Vaccaneo.”

Lo Spartak San Damiano riparte dalla conferma di Andrea Vaccaneo in panchina

Vaccaneo punto fermo dello Spartak San Damiano

 

L’allenatore sarà alla guida dei rossoblù anche per la prossima stagione. Fiducia completa da parte della Società e del Direttore Sportivo, unita alla volontà di proseguire assieme il percorso e completarlo con traguardi più ambiziosi.

Mister Vaccaneo siederà per la quarta stagione sulla panchina rossoblù anche se solo la stagione passata è stata fatta per intero con il terzo posto raggiunto che rappresenta il miglior piazzamento della storia dello Spartak San Damiano a soli due punti dalla vetta.

 

La Società punta a dare continuità al progetto tecnico partendo da una base che sicuramente verrà ulteriormente migliorata e che possa presentarsi al meglio possibile alla prossima sfida.

Angelo Civitate confermato Direttore Sportivo

Civitate per la seconda stagione DS dello Spartak San Damiano

 

Sono passati pochi giorni dalla sconfitta ai supplementari contro il Don Bosco che ha sancito la fine della stagione agonistica, ma la Società non si ferma ed è decisa a ripartire da uno dei tasselli più importanti per dare continuità cercando di completare l’opera interrotta.

Infatti, la Società rossoblù ha deciso di confermare il Direttore Sportivo Angelo Civitate che di comune accordo prolunga il suo impiego dopo l’entusiasmante stagione appena trascorsa finita con la squadra a soli 2 punti dalla vetta e l’obiettivo di inizio stagione playoff raggiunto.

“Una fiducia rinnovata per la professionalità e per tutto ciò che ha portato in questa stagione. L’obiettivo è quello di continuare su questa linea e di raggiungere traguardi sempre più importanti”queste le parole del Presidente

 

Le dichiarazioni del DS Civitate: "Inizio ringraziando la Società, il Presidente, tutti i Soci e il Direttore Generale Iachello. Quest' anno abbiamo raggiunto soddisfacenti risultati positivi. Ovviamente c'è l’amarezza e la delusone per il finale di stagione, ma quello che sarebbe arrivato di più dei playoff non era stato programmato. Sarebbe stato un di più da dover ricordare per sempre come impresa.

Si lavora già per la prossima stagione e spero di concludere in tempi brevi alcune trattative con i calciatori che in verità già da tempo avevo individuato e che potranno far parte del progetto rossoblù. Ma la prima cosa da fare è stato riconfermare la guida della squadra, mister Andrea Vaccaneo.

DONA IL TUO 5X100 ALLO SPARTAK SAN DAMIANO

Le cariche societarie

 

 

In attesa di poter ancora andare in vacanza la Società Rossoblù è a lavoro  per preparare a vivere un'altra intesa Stagione agonistica che si annuncia altamente entusiasmante. Programmare vuol dire progettare una strada da percorrere ed è quello che in diverse riunioni la Società sta costruendo...la Strada per il Futuro.

Nel frattempo in casa Spartak sono state fatte alcune modifiche a livello di Organigramma. Confermatissimo per il 16° anno di fila il Presidente Anastasio Francesco  che a sua volta ha  nominato i nuovi incarichi per i soci.

 

Vicepresidente:            Amoretti Carlo
Segretario:                       Eugenio Demaria

Direttore Generale:   Pier Paolo Iachello
Responsabile

Settore Giovanile:      Rabino Enrico

Dirigente:       Guglielmi Giuseppe

1° Consigliere:                 Gemmetto Sandrino
Direttore Sportivo:      Angelo Civitate

Team Manager:              Andrea Martin

Responsabile Prima squadra: Alex Ghidoni

 
La Società è ancora in attesa di nominare tutti i vari Dirigenti Ufficiali delle varie squadre.

La società Rossoblù guarda sempre avanti e ha avviato la campagna di tesseramenti per le nuove leve calcistiche: per informazioni si può contattare la Segreteria al numero  3358472697


Le Statistiche dello Spartak

 


Ecco le statistiche aggiornate al termine della  Stagione 2021/2022


Statistiche che rimarranno nella storia di questa Società che ha festeggiato i 29 anni di attività l'8 Settembre 2021

.

 

Partite Giocate:  449

Punti collezionati: 656

Partite Vinte:   179

Partite Pareggiate: 116

Partite Perse:  150

Goal Fatti: 786

Goal Subiti: 673


Numeri da ricordare:

Stagione 2007/2008 (Terza Categoria)

Vittoria del Campionato
18 partite di totale imbattibilità (6 mesi - 184 giorni)

836 minuti senza subire goal (portiere Gianluca Di Nunno), al 2° posto Diego Polga (Seconda Categoria) con 578' nella Stagione 2015/2016 e al 3° posto Rabino Alessandro (Seconda Categoria) con 324' nella Stagione 2013/2014
Miglior difesa tra tutti i gironi del Piemonte di Terza Categoria con 12 goal subiti
Miglior attacco generale con 54 goal fatti
Stagione con più punti totalizzati 63 in Terza Categoria
Soltanto 3 partite perse. 20 quelle vinte

Stagione 2009/2010
Stagione con più sconfitte  15

Stagione 2012/2013
Stagione con meno vittorie  2

Stagione 2013/2014
Serie più lunga di sconfitte consecutive:
7 dal 23/02/2014 al 06/04/2014)

Serie di goal consecutivi:

38 goal per 21 partite di fila dal 09/02/2020 (Spartak-Garino 1-1) al 06/02/2021 (Don Bosco-Spartak 1-3)
Serie più lunga di vittorie casalinghe consecutive:
9 dal 02/11/2014 (8^ Giornata) al 03/05/2015 (26° ed Ultimo Turno)

Partite Consecutive 
Daniele Baracco 72 di fila

Goal più veloce:

Torra Albi dopo 30"(secondi) in Canale - SPARTAK 2-9 del 12.01.2020

Vittoria più larga

Salsasio - SPARTAK 0-9 (Stagione 2016/2017)

SPARTAK - Piccola California 8-0 (Stagione 2015/2016)
Castell’Alfero – SPARTAK 2-9 (Stagione 2006/2007)

Canale - SPARTAK 2-9 (Stagione 2019/2020)

Sconfitta più larga
Buttiglierese – SPARTAK 6-0 (Stagione 2010/2011)

Pralormo - SPARTAK   7-1    (Stagione 2013/2014)

Maggior Numero di Punti in Campionato

64 Prima categoria (Stagione 2021/2022)
48 Seconda Categoria (Stagione 2015/2016)

Minor Numero di reti subite in Campionato:
20 Seconda Categoria (Stagione 2016/2017)

Maggior Numero di vittorie in Campionato:

19 Prima Categoria (Stagione 2021/2022)

13 Seconda Categoria (Stagione 2015/2016)

 

Ma la storia continua...

 

E' il "Norino Fausone" la nostra casa

 

Dalla stagione 2013/2014 lo Spartak ha lasciato il “Vittorio Alfieri” per disputare le proprie partite casalinghe sul terreno del “Norino Fausone”.  

I Gialloblù hanno ottenuto il permesso dal Comune di San Damiano, così come la squadra di Asti Pro Astisandamianese con la quale si alterneranno di domenica in domenica. 

La squadra continuerà comunque ad allenarsi sul campo delle Scuole Medie, iniziando la preparazione sul campo di  Gorzano come negli anni precedenti.

Una buona notizia per i giocatori, ma anche per i sostenitori che potranno seguire la gara seduti sugli spalti coperti.
Anche noi riusciremo a raccontare al meglio lo spettacolo a coloro che non potranno goderselo dal vivo….

Le Stagioni che verranno...

 

Nato nel 1992, con il nome di Spartak Club a Gorzano, la Società di San Damiano d'Asti ha annoverato, fra le proprie file intere famiglie, tramandando la passione per lo sport inteso come momento di socializzazione e sano divertimento, leale e costruttivo contribuendo in maniera notevole, insieme ad altre due Società del paese alla crescita e lo sviluppo del calcio giovanile.
Ci sono stati anni di collaborazione con le altre realtà presenti sul territorio finchè, nel 2013, si è deciso di assumere una propria identità. Molti dei ragazzi che lo Spartak aveva dirottato nelle altre Società per una collaborazione decidono di continuare a seguire lo Spartak in questa nuova avventura lasciando volontariamente il Settore Giovanile delle altre Società.
La storia della nostra piccola Società continua, senza eccessive e presuntuose ambizioni, ma con l’unico intento di portare sui campi, per tutto il tempo che possiamo, quei bambini che, altrimenti, sarebbero passivamente “soggiogati”, per ore ed ore, da computer, video e quant’altro.
Naturalmente cerchiamo sempre, attraverso istruttori competenti, di sviluppare il bambino facendolo crescere nell’ambiente migliore. Evitiamo discriminazioni e penalizzanti selezioni tecniche confidando anche nella collaborazione dei genitori e sostenitori, affinchè, a vario livello, possano darci una mano nel raggiungere gli obiettivi societari programmati all’inizio della stagione.
Siamo orgogliosi e soddisfati per il lavoro che stiamo svolgendo e, nella consapevole convinzione di poter sempre migliorare, invitiamo chiunque condividesse il nostro operato, a contattarci per una gradita e costruttiva collaborazione al numero di Segreteria 
3473000203.

 

08 Settembre 1992 - 08 Settembre 2012

20 ANNI DI GRANDE STORIA GIALLOBLU'

SECONDA - UISP 4-1 (Gardino 2, Trovato, Durcan - Cartello Al. per la Uisp)

 

Va in scena al Norino Fausone la partita tutta in famiglia tra lo Spartak di Seconda e il Real Marmo di Uisp per la celebrazione dei 20 anni della Società. 

20 anni di grande entusiasmo passando dalla nascita delle prime squadre giovanili arrivando alla prima squadra che è passata dagli amatori del Csi alla Seconda Categoria.

La partita è finita 4 a 1 per i ragazzi di Seconda che hanno nelle gambe 10 giorni in più di preparazione.  Dopo un quarto d'ora equilibrato, la partita si sblocca con un goal di Trovato. Una doppietta di Gardino porta a tre le reti della Seconda. Nel mezzo dei due goal del bomber di San Grato il goal della Uisp con Cartello Alberto per il momentaneo 2 a 1. Nella ripresa, girandola di sostituzioni. Arriva il goal di Durcan per il 4 a 1 finale.

Domenica 9 alle 15.00 Campo Scuole Medie, amichevole: Spartak - Cerro Tanaro

Stagione 2021/2022

Stagione 2020/2021

Stagione 2019/2020

Stagione 2018/2019

Stagione 2017/2018

Stagione 2016/2017

Stagione 2015/2016

Stagione 2014/2015

Stagione 2013/2014

Stagione 2012/2013

Stagione 2011/2012

...Il giocatore simbolo, la "bandiera" di una squadra lotta per il bene dei suoi colori e non lascerebbe la sua società per nulla al mondo....nessuna incomprensione può fargli cambiare idea....chi la pensa diversamente gioca per se stesso...non per i suoi colori... continuiamo a difendere i nostri colori fino alla fine...

Per sempre Forza Spartak....

(E.Rabino)