10° Turno

Spartak San Damiano - Orbassano 1-1

Bomber Durcan risponde a Tozzi. Un altro pareggio di rimonta e con rammarico.  

 

Lo Spartak alla ricerca della vittoria, che in campionato manca da 3 giornate, contro un Orbassano che arriva dall'entusiasmante vittoria contro il Villa Perosa. 
La squadra di mister Vaccaneo sta attraversando un periodo non positivo sul piano del risultato. Nonostante il bel gioco si fatica ad arrivare alla conclusione vincente, un solo goal nelle ultime 5 partite ufficiali.

Al contrario, l'Orbassano va spesso in rete, ha il capocannoniere del campionato Tozzi, ma nel frattempo subisce tanto.

 

La partenza è dello Spartak che nei minuti iniziali crea già due occasioni pericolose. La prima con Viarengo che prova un diagonale al volo e la seconda con Demaria da buona posizione. Bravo il portiere avversario a deviare in angolo. Ma sono gli ospiti a passare in vantaggio al 13' alla prima occasione. Da una punizione laterale parte un cross in area che trova libero di poter saltare e colpire di testa proprio il già citato bomber Tozzi.

La reazione dei rossoblù arriva su calcio di punizione dal limite al 22'. Porta calcia molto bene, ma il portiere devia il pallone in angolo. Dall'angolo nasce un'azione pericolosa salvata ancora dal bravo portiere dell'Orbassano.

Al 25' le due squadre rimangono in 10 uomini per la doppia espulsione di Torra per lo Spartak e di Kingidila dell'Orbassano. La partita rimane equilibrata, nessuna delle due squadre ne risente. Nei minuti che portano all'intervallo si segnala solo al 40' un tiro dell'Orbassano deviato da Casini lasciando invariato il risultato.

 

Nella ripresa il mister cambia le carte in tavola. Sono ben tre le sostituzioni alla ricerca di rimettere la situazione a posto. Lo Spartak gioca, costruisce azioni avanzate, ma come spesso succede ultimamente non riesce ad arrivare al tiro.

Nella prima mezz'ora l'Orbassano non esce dalla propria metà campo, ma copre gli spazi concedendo davvero poco ai padroni di casa.

La pressione dei rossoblù aumenta e finalmente al 79' arriva il meritato pareggio.

Da una bella punizione battuta da Giudice arriva l'1-1. Durcan, entrato al 66', colpisce di testa infilando il portiere avversario mettendo a segno il suo 2° goal stagionale.

Nei minuti di recupero l'Orbassano rimane in 9 ma il risultato non varia. Finisce così 1-1.

 

Prima Categoria: 10^ Giornata

SPARTAK SAN DAMIANO - Orbassano 1-1 

13' Tozzi (O), 79' Durcan 

 

Formazione: Casini, Bianco (45' Pop Vasilev),  Lagrasta (45' Iachello Fr.), Testolina, Puppione, Viarengo (66' Durcan), Fraquelli, Marino (45' Giudice), Porta, Torra, Demaria 

 

A disposizione: Yeuillaz, Gatto Monticone, Boat, Cheula, Ferrari

Coppa Piemonte - Ottavi Di Finale

Spartak San Damiano - Pro Savigliano 0-0

Spartak eliminato dalla Coppa.

I rossoblù, in superiorità numerica per circa un’ora, non riescono a superare la ben organizzata difesa della Pro Savigliano 

 

Ritorno degli Ottavi di finale di Coppa Piemonte. Lo Spartak ospita il Pro Savigliano dopo la sconfitta per 1-0 dell'andata. Per passare al turno successivo non bastava la sola vittoria, ma era importante vincere con almeno due goal di scarto. Ma non ce l’ha fatta lo Spartak a trovare la via del goal nonostante la grande mole di gioco prodotta. E’ mancato il guizzo vincente per riuscire a superare la difesa degli ospiti che dopo l’espulsione si è chiusa senza subire nessun’azione pericolosa.

 

Inizio di gara a ritmi bassi con una minima superiorità sul possesso palla dello Spartak. Nella prima mezz'ora poco da segnalare. Al 7' una buona occasione per gli ospiti che cercano di sfruttare un errore difensivo rossoblù. Attento Casini a coprire bene lo specchio della porta e a respingere il pallone. Al 16' la risposta dello Spartak che con Porta sfiora il vantaggio. Il bomber di testa spedisce il pallone verso la porta trovando pronto il portiere avversario a deviare con fortuna sul palo. Al 25' un'altra indecisione tra portiere e difensore rossoblù porta al tiro l'attaccante ospite e ancora una volta bravo Casini a respingere.

Le due squadre sono ben disposte in campo rendendo la partita equilibrata. Equilibrio che potrebbe rompersi al 35' quando l'arbitro espelle un giocatore della Pro Savigliano per un calcione rifilato a Lagrasta. Ma nonostante gli ospiti si ritrovino in inferiorità numerica si rendono pericolosi al 40' con Politanò che semina il panico nella trequarti dello Spartak andando al tiro una volta arrivato al limite dell'area. Casini devia in angolo.

Finisce così sul risultato di 0-0 la prima parte di gara.

 

Nella ripresa leggera supremazia dello Spartak per via della superiorità numerica ma partita che rimane bloccata per via della buona organizzazione difensiva della Pro Savigliano. Lo Spartak gioca, ma non riesce mai ad arrivare al tiro in porta. Anzi al 72' sono gli ospiti ad arrivare al tiro, ma ancora una volta Casini respinge.

Arriva così il 90' senza che lo Spartak arrivi alla conclusione.

Finisce 0-0 e il goal dell'andata risulta decisivo per il passaggio del turno della Pro Savigliano. 

 

Coppa Piemonte 

OTTAVI DI FINALE  

SPARTAK SAN DAMIANO - Pro Savigliano 0-0

 

Formazione: Casini, Lagrasta (74' Pop Vasilev), Bianco, Gatto Monticone, Bertero, Iachello Fi., Fraquelli, Giudice (62' Viarengo), Torra (68' Iachello Fi.), Porta, Demaria (82' Remondino) 

 

A disposizione: Yeuillaz, Puppione, Cheula, Marino, Ferrari

9° Turno

Pinasca - Spartak San Damiano 1-1

Pareggio esterno per i rossoblù impegnati a Pinasca. Porta risponde al goal del vantaggio di Gioia. 

 

Trasferta lunga in quel di Pinasca per i rossoblù di mister Andrea Vaccaneo. Tante le assenze forzate dovute a squalifiche e infortuni, ma nonostante questo il mister schiera in campo undici ragazzi pronti a riscattare la sconfitta di domenica scorsa con il Bricherasio.

 

L'inizio di gara è più di studio, con lo Spartak che parte con il baricentro più alto e i padroni di casa arroccati in difesa pronti a sfruttare gli spazi per le azioni offensive. Con il passare del tempo i rossoblù cominciano a creare i primi pericoli offensivi. Al 17' Torra, ben servito in area da Porta, calcia con forza verso la porta, ma colpisce il palo.

Due minuti più tardi ancora Torra bravo a liberarsi di due uomini, prova dalla distanza, ma il portiere avversario para in due tempi. Al 21' tocca a Porta andare al tiro, parato però dal portiere del Pinasca.

Lo Spartak gioca bene ma fatica a violare il fortino del Pinasca che gioca attento e determinato aspettando il momento giusto. Infatti al 42' quando i rossoblù mollano leggermente arriva la beffa. Il Pinasca trova a sorpresa il vantaggio che determina il risultato del primo tempo.

 

Nella ripresa stranamente il Pinasca alza il baricentro cercando di limitare le offensive degli ospiti che però giocano alla ricerca del pari.

Al 54' una bell'azione porta al cross Demaria trovando in area Fraquelli che però non trova il tap-in vincente. Al 58' tocca Iachello Filippo andare al tiro con un bel diagonale parato alla grande dal portiere avversario.

La pressione dello Spartak aumenta e dopo vari tentativi arriva il meritato pareggio. Giudice entra in area e serve un bel pallone al centro dove si avventa Porta che di testa spedisce il pallone in rete per l'1-1.

Subito dopo il goal per una leggerezza Bertero prende il secondo giallo con la conseguente espulsione.

Finisce così con un pareggio che alla fine accontenta più i padroni di casa che i rossoblù.

 

Giovedì è già notte di Coppa. Al Norino Fausone arriva la Pro Savigliano per il ritorno degli ottavi di finale. 

 

Prima Categoria: 9^ Giornata

Pinasca-SPARTAK SAN DAMIANO 1-1

42' Gioia (P),82' Porta 

 

Formazione: Casini, Bianco (71' Iachello Fr.),  Lagrasta, Testolina, Bertero, Giudice, Fraquelli (85' Marino), Iachello Fi., Porta, Torra (89' Ferrari), Demaria 

 

A disposizione: Gatto Monticone, Puppione, Boat, Viarengo

8° Turno

Spartak San Damiano - Bricherasio 0-3

Sbandata rossoblù.

Lo Spartak battuto in casa dal Bricherasio. Errori e sfortuna hanno determinato il risultato. 

 

Seconda partita consecutiva in casa per lo Spartak. Al Norino Fausone si affrontano le uniche due squadre capaci fin qui di frenare la marcia del Villar Perosa.

I rossoblù sono nuovamente alla ricerca dei 3 punti dopo la frenata di domenica scorsa. I pinerolesi sono in serie positiva da ben 4 gare consecutive. Si gioca sotto un caldo più che primaverile davanti ad un numeroso pubblico.

 

Un primo tempo ricco di occasioni dove la squadra di casa ha a che fare con la sfortuna. Ben 4 i legni colpiti e alle prese con errori grossolani e determinanti ai fini del risultato. Mentre gli ospiti si dimostrano cinici perché trovano la rete con 3 tiri in porta. Eppure l'inizio vede lo Spartak far girare bene la palla alla ricerca delle punte e il Bricherasio entrare in campo più determinato e con ritmi più alti dei sandamianesi. Dopo i primi minuti di equilibrio sono gli ospiti a trovare il goal del vantaggio. Da un calcio d'angolo nasce il vantaggio, più veloce del difensore è Aiello che imbuca la palla alle spalle di Casini. La reazione dei padroni di casa è veemente tanto che su un bell'assist di Demaria, Viarengo colpisce la traversa.

Lo Spartak sembra disorientato, tanti sono gli errori commessi nei passaggi. Al 19' arriva il 2-0 per il Bricherasio  su calcio di rigore. Lo Spartak sbanda e al 22' Puppione deve intervenire a salvare il pallone sulla linea a Casini battuto.

Oltre alla disattenzione ci si mette come già detto la sfortuna, perché al 24' Viarengo da calcio d'angolo colpisce nuovamente i legni della porta seguito subito dopo da Torra che prende il palo alla destra del portiere. E così al 26' arriva il 3-0 con l'errore grave di Puppione che perde il pallone davanti all'area di rigore concedendo la ripartenza facile per il goal. Al 37' tocca a Iachello Filippo vedersi negare un gran goal. Bravo il portiere avversario a deviare sulla traversa il tiro da fuori area.

Al 42' Puppione, in giornata negativa, regala un altro pallone ad Aguirre chiuso per fortuna da Casini che blocca il pallone evitando il quarto goal e chiudendo i primi 45 minuti.

 

Nel secondo tempo entra in campo un altro Spartak, più convinto, più determinato.  Infatti la squadra si procura subito un buon calcio di rigore, ma quando non è giornata niente gira per il verso giusto. Il tiro di Porta viene intuito dal portiere che devia in angolo.

I padroni di casa giocano meglio. Al 55' occasione per Demaria che prova il tiro al volo senza però centrare lo specchio della porta. Nonostante la squadra di Vaccaneo domini nella ripresa non si rende pericolosa fino al 84' quando Torra centra il 5° legno della partita e nel tiro successivo di Porta è ancora il portiere avversario bravo ad intervenire chiudendo lo spazio e respingendo il pallone.

 

Finisce così con una netta sconfitta che riporta i ragazzi con i piedi per terra. Ora testa a domenica prossima quando lo Spartak sarà ospite del Pinasca

 

Prima Categoria: 8^ Giornata

SPARTAK SAN DAMIANO - Bricherasio 0-3

12' Aiello (B), 19' Rivoiro rig. (B), 26' Rivoiro (B) 

 

Formazione: Casini, Vercelli,  Lagrasta (Pop Vasilev), Testolina, Puppione (78' Remondino), Viarengo (45' Giudice), Fraquelli, Iachello Fi., Porta (85' Durcan), Torra, Demaria (76' Marino) 

 A disposizione: Yeuillaz, Bianco, Cheula, Boat

7° Turno

Spartak San Damiano - Villar Perosa 0-0

Pareggio senza reti per il team di mister Vaccaneo, contro una delle probabili candidate alla vittoria del torneo.

I sandamianesi offrono una prova gagliarda sfiorando più volte il vantaggio e rischiando veramente poco. 

 

Al Fausone arriva la capolista Villar Perosa temuta da tutti soprattutto per il suo forte attacco formato dalla coppia Dalla Costa-Martin e imbattuta fin'ora. 
Lo Spartak reduce da due vittorie consecutive in campionato e dalla sconfitta di coppa di giovedì scende in campo per testare la propria forza.

 

Dopo una prima fase di studio arriva la prima occasione. Ed è lo Spartak che va vicino al goal. All'11' Demaria va via sull'esterno di destra e mette un bel pallone in area per Porta che di testa centra lo specchio della porta trovando il portiere pronto alla respinta. Nei minuti successivi lo Spartak crea altre due belle occasioni senza però precisione e convinzione. I sandamianesi mostrano un gioco più fluido al contrario della capolista che utilizza Dalla Costa come punto di riferimento lanciando lungo per la sua spizzicata di testa. 

La prima occasione per gli ospiti arriva al 23'. Una solita disattenzione porta al tiro l'attaccante ospite che prova a fare un pallonetto a Casini fuori dai pali. Fortunatamente la palla finisce fuori di poco.

Al 33' ancora Spartak, Demaria dà l'impressione del goal con un tiro da fuori area che finisce davvero poco di fuori dall'incrocio dei pali.

Al 35' il Villar Perosa sfiora l'autogol. Il pallone spizzicato in area da un difensore torinese esce fuori di poco. Al 40' Fraquelli lascia partire un bel tiro da fuori area trovando ancora il portiere torinese pronto alla deviazione in angolo. Nonostante le varie occasioni i primi 45 minuti terminano 0-0.

 

La ripresa inizia subito con una grossa occasione per bomber Dalla Costa del Villar Perosa che con un tiro in diagonale sfiora il goal. Gli ospiti sono più pimpanti del primo tempo, ma lo Spartak dimostra un'ottima organizzazione difensiva bloccando ogni iniziativa e annullando i due bomber davanti. La capolista alza il baricentro e cerca di mettere in difficoltà i padroni di casa. Ma solo nel finale il Villar Perosa va vicino al vantaggio... Bravo Casini a coprire lo specchio della porta e a deviare in angolo.

Nel finale lo Spartak prova a vincere, ma finisce con un buon pareggio giusto a reti inviolate.

 

Un ottimo test che ha dimostrato la qualità della rosa dei sandamianesi. 

 

Prima Categoria: 7^ Giornata

SPARTAK SAN DAMIANO - Villar Perosa 0-0 

 

Formazione: Casini, Vercelli,  Lagrasta, Testolina, Bertero, Giudice (65' Viarengo), Fraquelli, Iachello Fi., Porta (76' Iachello Fr.), Torra (85' Pop Vasilev), Demaria

 

A disposizione: Yeuillaz, Bianco, Puppione, Cheula, Remondino, Ferrari

Coppa Piemonte Ottavi Di Finale - Andata

Pro Savigliano - Spartak San Damiano 1-0

L’andata è del Savigliano che sfrutta il fattore casa e si impone per 1-0.

Lo Spartak, sceso in campo con un’età media di 24 anni, supera l’emozione e nel secondo tempo sfiora più volte il meritato pareggio.
Esordio brillante per il classe 2001 Federico Yeuillaz

 

Per questa notte di Coppa lo Spartak è ospite della Pro Savigliano primo in classifica nel girone F. Si tratta del turno di andata degli ottavi di finale.

Mister Vaccaneo da spazio a qualche ragazzo che fin'ora ha giocato meno dandogli l'opportunità di mettersi in risalto e farsi trovare pronto anche per il campionato. In porta il debuttante Federico Yeuillaz, classe 2001. A tenergli compagni fra gli undici, Matteo Puppione e Mirko Viarengo del 2000.

 

Si gioca in uno Stadio maestoso che emoziona anche solo a vederlo. i primi 20 minuti la partita è equilibrata. Lo Spartak tiene palla senza concedere molto ai padroni di casa.

La Pro Savigliano, però esce alla distanza e comincia a pressare lo Spartak nella propria metà campo mettendolo in difficoltà. Al 22' il primo tiro dei padroni di casa che impegna il bravissimo Yeuillaz pronto a deviare in angolo. Lo Spartak non riesce ad impostare nessuna azione offensiva per la bravura dei padroni di casa superiori in convinzione e in determinazione.

Al 35' bravo ancora Yeuillaz in uscita a coprire bene la porta con il tiro che finisce poi alto.

I primi 45 minuti terminano senza altre occasioni di nota.

 

Nella ripresa la Pro Savigliano arriva subito al vantaggio sfruttando un’indecisione difensiva.

I ragazzi di Vaccaneo reagiscono subito alzando il baricentro e togliendosi di dosso la timidezza e al 60' vanno vicino al pareggio. Sul tiro al volo di Demaria, Durcan non riesce a trovare la deviazione vincente.

I rossoblù sembrano prendere più confidenza con il campo è sfiorano di nuovo il pareggio per ben due volte. Prima con Demaria di testa ben servito da Ferrari e poi con il neo entrato Torra al 74'.

I sandamianesi meriterebbero il goal del pareggio, ma il bravo portiere di casa e l'imprecisione non fanno centrare l'obiettivo.

Finisce 1-0 con lo Spartak in crescendo e la Pro Savigliano in calo.

 

Un risultato che lascia aperta la qualificazione per i sandamianesi. Il ritorno è previsto il 7 novembre. 

 

Coppa Piemonte OTTAVI DI FINALE 

Pro Savigliano - SPARTAK SAN DAMIANO 1-0

52' Castiglia (P) 

 

Formazione: Yeuillaz, Demaria (79' Iachello Fr.), Bianco, Testolina, Puppione, Iachello Fi., Cheula (68' Pop Vasilev), Lagrasta (89' Boat), Viarengo, Ferrari (72' Torra), Durcan (83' Remondino) 

 

A disposizione: Casini, Bertero

6° Turno

Atletico Racconigi - Spartak San Damiano 1-2

Bomber Torra regala la vittoria allo Spartak al 92’.

Super Casini para un rigore sul risultato di 1-1. Primo goal per Alessandro Remondino.

 

Trasferta a Racconigi per lo Spartak contro un Atletico che è alla ricerca della prima vittoria stagionale. Di contro lo Spartak è alla ricerca della prima vittoria esterna in campionato. Fuori Porta per squalifica, dentro Remondino alla ricerca del primo goal stagionale.

 

Prima fase di gara di studio per entrambe le squadre. Lo Spartak prova a costruire di più ma senza trovare lo spunto giusto. Il primo tiro in porta è però dei padroni di casa che al 19' vanno al tiro da fuori trovando pronto Casini. Al 24' è ancora il Racconigi, bravo a sfruttare lo spazio lasciato dalla difesa rossoblù, a trovare il tiro da buona posizione. Ancora una volta il bravo Casini devia a lato il forte tiro.

Lo Spartak reagisce e finalmente al 32' arriva al vantaggio. Bravo Demaria a smarcarsi e a servire Torra che mette il pallone in area dove interviene Remondino a deviarlo in rete per l'1-0 rossoblù. Finisce il primo tempo senza altre emozioni.

 

Nella ripresa l'Atletico trova un rigore regalato dal generoso arbitro di Collegno che Viarengo trasforma per l'1-1. Il goal del pareggio galvanizza la squadra di casa che va vicino al vantaggio con Trapani. Casini in giornata si, sventa sul colpo di testa.  La partita si accende, si alzano i ritmi fin'ora molto bassi.

Lo Spartak spinge alla ricerca del goal, ma concede tanto alle ripartenze dei padroni di casa che si rendono pericolosi. E proprio su una ripartenza trovano un altro rigore, stavolta evidente. Casini si supera e stavolta para il rigore battuto da Trapani mantenendo il pareggio.

Nel finale l’Atletico è sulle gambe, sembra aver dato tutto per riuscire a portare a casa il pareggio e quando la partita sembra finita, una bellissima triangolazione tra Torra e Demaria partita da una bella spizzicata di testa del nuovo entrato Alessandro Ferrari, porta al goal della vittoria ormai insperata.

Un’emozione indescrivibile che fa esultare non solo la panchina rossoblù ma i tanti tifosi sugli spalti.

Una vittoria che porta quei punti persi a Garino e regala la prima vittoria esterna della stagione. Ora riposo e testa a giovedì per gli ottavi di finale di Coppa

 

Prima Categoria: 6^ Giornata

Atletico Racconigi - SPARTAK SAN DAMIANO 1-2 

32' Remondino, 55' Vergnano rig. (AR), 92' Torra

 

Formazione: Casini, Vercelli, Pop Vasilev, Testolina, Bertero, Iachello Fr. (75' Lagrasta), Fraquelli, Iachello Fi. (88' Ferrari), Remondino (66' Marino), Torra, Demaria

 

A disposizione: Yeuillaz, Bianco, Puppione, Cheula, Durcan 

5° Turno

Spartak San Damiano - Villastellone 2-1

Ancora la coppia Porta-Torra in goal per 3 punti importanti.

Battuto il Villastellone in rimonta. Super Casini salva il risultato nel finale.

 

Ci sono giornate che nascono storte dove diventa difficile poterle raddrizzare. Invece la caparbietà, il gioco di squadra, il saper soffrire tutti insieme ha portato a ribaltare una situazione che si era complicata. Stavolta a ribaltare la il risultato è toccato allo Spartak che ha imparato dalla sconfitta di Garino.

Al Fausone arriva il blasonato Villastellone che dopo la sconfitta di domenica scorsa cerca il riscatto proprio contro i sandamianesi che a loro volta arrivano dalla scottante sconfitta di Garino. Mister Vaccaneo è i suoi ragazzi sono pronti a dare battaglia per riprendere subito la marcia.

 

L'inizio di gara però mette in risalto il miglior approccio del Villastellone che mette in difficoltà lo Spartak. Rispetto alle partite precedenti i sandamianesi non mostrano il solito gioco fluido. Al 13' arriva la prima vera occasione per gli ospiti, bravo Casini a deviare in angolo. Dallo stesso angolo arriva però il goal del vantaggio.

Lo Spartak non riesce a reagire, sembra disorientato. Il primo tiro verso lo specchio della porta arriva al 37' con Fraquelli senza però impensierire il portiere avversario. I primi 45 minuti si chiudono con il Villastellone avanti di un goal.

 

La ripresa si apre con una punizione del Villastellone deviata sopra la traversa da Casini, ma i sandamianesi sono più convinti e determinati a raddrizzare la partita. Infatti al 53' una bell'azione aperta da Torra, porta Demaria all'assist per Porta che davanti al portiere trova il 6° goal stagionale che vale il pareggio.

Lo Spartak preso dell'euforia al 61' trova il vantaggio con Torra, al 5° goal stagionale, bravo a superare il portiere e a sfruttare l'assist preciso di Porta.

Purtroppo al 63' i sandamianesi si ritrovano in 10 uomini. Porta viene ammonito per la seconda volta e deve lasciare il campo anzitempo. La squadra rossoblù soffre e cerca di reggere la reazione degli ospiti e nonostante l'uomo in meno è lo Spartak che ha la grande occasione all'83' con Demaria che ben servito dal neo entrato Giudice tira al volo trovando pronto il portiere avversario.

Nel finale grande forcing del Villastellone e al 93' l'occasione per gli ospiti arriva, ma dai piedi di Bianco che per anticipare il proprio avversario devia il pallone verso la propria porta, ma un super Casini non si lascia sorprendere deviando in angolo evitando il goal del pareggio.

Finisce così con la bella vittoria sul Villastellone che proietta la squadra sempre più in alto in classifica. 

 

Prima Categoria: 5^ Giornata

SPARTAK SAN DAMIANO - Villastellone 2-1

14' Foresso (V), 53' Porta, 61' Torra

 

Formazione: Casini, Vercelli,  Bianco, Puppione, Bertero, Iachello Fr. ( 52' Giudice) , Fraquelli (92' Viarengo), Marino (50' Iachello Fi.), Porta, Torra ( 75' Remondino, Demaria (89' Pop Vasilev) 

 

A disposizione: Noto,  Testolina,  Cheula, Durcan

Coppa Piemonte 1° Turno

Spartak San Damiano - Pralormo 2-0

Torra e Durcan affondano il Pralormo e regalano l’accesso al 2° turno allo Spartak. Bene la fase difensiva.

 

Turno decisivo di Coppa per lo Spartak che ospita il Pralormo al Norino Fausone. Solo la vittoria consentirebbe di accedere al 2° turno. Mister Vaccaneo da fiducia a chi fin'ora ha avuto poco spazio convocando anche il giovanissimo Yeuillaz Federico, classe 2001, cresciuto nelle fila del Canelli.

 

Prima parte di gara molto equilibrata con il Pralormo maggiormente più spigliato. Nella prima mezz'ora si può segnalare un tiro di Viarengo che sfiora il palo e un calcio di punizione degli ospiti ben battuta con il pallone che finisce fuori di poco. La partita si sblocca al 32' al primo tiro in porta. Un bel cross di Demaria trova pronto Torra che di testa supera il portiere per l'1-0.

Il Pralormo cerca di reagire, ma la squadra di Vaccaneo copre bene gli spazi ed è molto concentrata. Il primo tempo si chiude con una bella punizione di Demaria che finisce a lato di poco.

 

Nella ripresa da segnalare un tiro insidioso dell'esordiente Giudice che strappa gli applausi del tanto pubblico presente. Al 72' la possibilità per lo Spartak di chiudere il discorso qualificazione, Viarengo si procura un calcio di rigore che Durcan purtroppo si fa parare.

Lo Spartak insiste e al 75' sfiora ancora il raddoppio con un tiro forte di Demaria. Al 79' tocca a Iachello Francesco andare vicino al goal, ma il pallone finisce alto.

Il forcing finale premia i sandamianesi che all'88' trovano finalmente il meritato 2-0 con Durcan che di testa appoggia in porta un pallone calciato in mezza rovesciata da Remondino stasera capitano. Per bomber Durcan è la prima rete stagionale e il goal numero 91 della sua carriera in rossoblù.

Finisce così con la bella vittoria dei sandamianesi che accedono al 2° turno. Un trionfo voluto e meritato.

 

Ora di nuovo a lavoro perché domenica arriva il fortissimo Villastellone. 

 

Coppa Piemonte 3^ Giornata 

SPARTAK SAN DAMIANO - Pralormo 2-0 

32' Torra, 88' Durcan

 

Formazione: Casini, Bianco, Vercelli, Puppione, Bertero, Fraquelli (Giudice), Cheula (85' Marino), Viarengo (73' Iachello Fr.), Dimaria (88' Ferrari), Torra (66' Durcan), Remondino 

 

A disposizione: Yeuillaz, Libbia, Testolina, Porta 

4° Turno

Garino - Spartak San Damiano 3-2

6 minuti di blackout regalano i 3 punti al Garino.

Lo Spartak, avanti 2-0 con Porta e Torra, esce dal campo sconfitto 3-2 nonostante la superiorità sul piano del gioco.

 

Trasferta ostica per i ragazzi di mister Andrea Vaccaneo di scena a Garino. I sandamianesi scendono in campo con lo stesso 11 di domenica scorsa e vanno alla ricerca della prima vittoria stagionale fuori dalle mura amiche.

 

L'inizio sembra equilibrato con le due squadre che si studiano. Col passare dei minuti lo Spartak prende campo e al 13' al primo tiro passa in vantaggio. Bravissimo Pop Vasilev, servito da Bertero, a trovare un assist d'oro per Porta che supera il portiere avversario. Al 23' Marino sfiora il raddoppio, la palla finisce fuori di poco. Alla mezz'ora si vede anche il Garino. Al 29' è Marino che deve intervenire a deviare in angolo fermando un contropiede avversario e al 31' tocca a Casini intervenire respingendo un tiro ravvicinato. Aumentano le occasioni da goal per i padroni di casa e al 34' bomber Greco Ferlisi ha sui piedi la palla del pareggio ma, per fortuna dei sandamianesi, la palla finisce fuori di poco. Al 40' è lo Spartak ad andare vicino al raddoppio con Demaria che pecca di precisione. Nei minuti di recupero del primo tempo Casini sventa una punizione insidiosa battuta dal limite da Greco Ferlisi. Si chiudono con il vantaggio ospite i primi 45 minuti.

 

La ripresa è scintillante, al 50' Torra trova il goal del 2-0 al termine di un'azione corale che ha visto la palla partire dai piedi di Vercelli, passando da quelli di Iachello per l'assist finale di Porta. Bravo bomber Torra a finalizzare l'azione. Gli animi si scaldano e i padroni di casa si animano. Al 52' accorciano le distanze andando a segno su punizione. Il goal da forza al Garino che nel giro di 4 minuti perviene prima al pareggio per poi trovare il goal del 3-2 che ribalta il risultato. Al 75' bravo Casini a deviare sul palo un tiro velenoso degli avversari. Il Garino nel finale cala il ritmo, ma lo Spartak non riesce a trovare il goal del pareggio nonostante la buona volontà e i tentativi offensivi però andati a vuoto.

 

Finisce così 3-2 per i padroni di casa e invece della prima vittoria in trasferta arriva la prima sconfitta stagionale. Si esce dal campo con la rabbia e il rammarico.

Troppe amnesie difensive, ma anche tante note positive sul piano del gioco. Giovedì pronto riscatto in coppa. 

 

Prima Categoria: 4^ Giornata

Pol. Garino - SPARTAK SAN DAMIANO 3-2

13' Porta, 50' Torra, 52' Valenti (G), 54' Casagrande (G), 56' Zeni (G) 

 

Formazione: Casini, Vercelli, Pop Vasilev, Testolina, Bertero, Iachello Fi., Fraquelli, Marino (56' Viarengo), Porta, Torra, Demaria (85' Remondino) 

 

A disposizione: Noto, Bianco, Libbia, Boat, Puppione, Cheula, Ferrari 

3° Turno

Spartak San Damiano - S. Secondo 4-2

Prima mezz’ora spettacolo rossoblù.

In goal Demaria, Porta in bellezza su punizione e Torra. 
Nella ripresa segna Viarengo, due goal in due presenze.

 

Nella terza giornata di Campionato lo Spartak ospita i pinerolesi del San Secondo. Squadra che nella scorsa stagione ha sfiorato la promozione perdendo nei play-off.

 

Parte forte la squadra di Vaccaneo che già al 5' si crea la prima occasione da rete, ma il tiro di Torra viene deviato in angolo dal portiere del San Secondo. Al 15' arriva già il vantaggio dei sandamianesi. Bravo Demaria in mischia a buttare il pallone in rete per l'1-0.

Il San Secondo accusa il colpo e al 19' subisce il 2-0. Bomber Porta trasforma una punizione in modo impeccabile, procurata da Fraquelli che se ne stava andando in porta. Il pallone si infila nell'angolo alto dove il portiere non può nulla.

Passano pochi minuti e al 22' Torra segna il goal del 3-0. A questo punto lo Spartak abbassa il baricentro e i pinerolesi prendono campo creando le prime occasioni pericolose. Al 29' bravissimo Casini a parare un tiro a tu per tu. L'ultimo quarto d'ora è del San Secondo che va alla ricerca del goal che riaprirebbe la partita. Ma l'occasione più grande arriva sui piedi di Torra al 46'. Il bomber si vede respingere il tiro sulla linea di porta dal difensore torinese. Finisce così il primo tempo, 3-0 Spartak.

 

Nella ripresa lo Spartak gestisce la gara e al 52' va vicino al quarto goal con Porta. Bravo il portiere avversario a deviare in angolo. I sandamianesi si divertono e più volte sfiorano il goal. Al 68' Torra si vede deviare in angolo il tiro in diagonale e al 70' Testolina di testa sfiora il palo. 

All'80' arriva però il goal ospite e sul 3-1 lo Spartak ha una scossa di reazione e all' 82' allunga di nuovo andando a segno con il neo entrato Viarengo al suo secondo goal stagionale. Un giovane, classe 2000, che si sta mettendo in mostra al suo primo anno nel calcio degli adulti.

Nei minuti di recupero gli ospiti accorciano ulteriormente le distanze. 

Finisce così, 4-2 per i sandamianesi che prendono altri 3 punti importanti continuando la striscia positiva iniziata alla fine della scorsa stagione.

 

Un plauso a tutta la squadra entrata in campo concentrata e determinata. Complimenti a mister Vaccaneo per aver azzeccato tutte le mosse.

 

Prima Categoria: 3^ Giornata

SPARTAK SAN DAMIANO - San Secondo 4-2

15' Demaria, 19' Porta, 22' Torra, 80' Zanin (S), 82' Viarengo, Testa (S) 

 

Formazione: Casini, Vercelli, Pop Vasilev, Testolina, Bertero, Iachello Fi., Fraquelli, Marino (61' Lagrasta), Porta (83' Durcan), Torra (87' Cheula), Demaria (75' Viarengo) 

 

A disposizione: Noto, Bianco, Boat, Puppione, Remondino 

2° Turno

Candiolo - Spartak San Damiano 1-1

Non basta il goal di Testolina per vincere la partita. Spartak fermato da un goal-non goal. Dubbi sul goal dei padroni di casa

 

Prima trasferta per i ragazzi di mister Andrea Vaccaneo ospiti del Candiolo. Una sfida inedita che lo Spartak affronta dopo aver smaltito le fatiche di coppa.

 

Parte forte lo Spartak che ha nettamente il dominio del gioco e la padronanza del campo. Al 10' Lagrasta ben servito da Demaria, entrato al posto dell'infortunio a Iachello Francesco dopo 7 minuti, si trova davanti al portiere in uscita non riuscendo a superarlo. Un minuto più tardi Porta manda alto con un colpo di testa un bel pallone crossato da Vercelli. Lo Spartak crea mettendo in difficoltà la retroguardia torinese, ma non riesce ad essere cinica e precisa. Il caldo si fa sentire e il ritmo dei sandamianesi si abbassa lasciando più campo al Candiolo che al 36' va vicino al goal con un tiro da fuori area che colpisce il palo. È l'unica occasione registrata per il Candiolo nei primi 45 minuti che finisce 0-0.

 

Nella ripresa al 54' Demaria entra in area di rigore e il suo tiro finisce fuori di poco alla sinistra del portiere. Al 60' Porta tira dal limite ma manca di precisione e la palla finisce a lato. La spinta dello Spartak aumenta e da calcio d'angolo arriva il goal di Testolina di testa che porta avanti i suoi. Il Candiolo reagisce subito e al 68' deve intervenire Casini a deviare in angolo un tiro pericoloso. Lo Spartak cala con il passare del tempo, si sente sulle gambe la partita di giovedì che invece il Candiolo non ha dovuto affrontare, e al 77' su un erroraccio difensivo arriva il pareggio dei padroni di casa. Rimane il dubbio se la palla sia entrata del tutto visto che Vercelli calcia il pallone mentre sta varcando la linea di porta. Il Candiolo sembra più in condizione e anche se sembra dover trovare il goal del vantaggio da un momento all'altro sono i sandamianesi che sfiorano il nuovo vantaggio in due occasioni nitide, prima con Demaria e poi di testa con il neo entrato Remondino. Al 96', prima del triplice fischio finale, con un colpo di testa, Vercelli sfiora il palo.

Un 1-1 esterno che lascia un po' di rammarico ma che muove di nuovo la classifica. 

 

Prima Categoria: 2^ Giornata

Candiolo - SPARTAK SAN DAMIANO 1-1

65' Testolina, 77' Borgoni (C) 

 

Formazione: Casini, Bianco (67' Pop Vasilev), Lagrasta, Vercelli, Testolina, Bertero, Iachello Fi., Fraquelli (80' Marino), Iachello Fr. (7' Demaria), Porta, Torra (84' Remondino) 

 

A disposizione: Noto, Libbia, Puppione, Cheula, Ferrari

Coppa Piemonte

Stella Maris - Spartak San Damiano 3-3

Festival del goal in Coppa Piemonte. Porta, Viarengo e Torra, nel finale, regalano 1 punto allo Spartak. Tutto rimandato al 3 ottobre nella gara interna contro il Pralormo.

 

Notte di Coppa Piemonte a Magliano Alfieri per lo Spartak San Damiano ospite della Stella Maris. Mister Vaccaneo, dopo la vittoria di domenica, varia di poco la formazione in modo da dare minuti di gara a tutti e schiera 2 classe 2000 tra gli undici titolari. La Stella Maris arriva dalla sconfitta di Pralormo nella prima giornata di Coppa e dal pareggio esterno in campionato.

 

Infatti partono forte i padroni di casa che provano subito a trovare la via del goal senza però precisione, ma è solo un fuoco di paglia perché è lo Spartak che prende campo e nel giro di 10 minuti crea tre belle palle goal, due con Viarengo e una con Torra, trovando in tutte e tre le occasioni pronto il portiere avversario. Alla mezz'ora è la Stella Maris che, dopo aver rischiato il tracollo, impegna Noto per la prima volta che blocca in due tempi. Al 36' proprio i cuneesi arrivano al goal del vantaggio. Un errore difensivo porta Sottero a tu per tu con Noto che viene superato dal tiro rasoterra. Risponde subito lo Spartak che al 38' perviene al pareggio con bomber Porta al 3° goal stagionale in due partite. Al 42' Iachello Francesco interviene su un cross colpendo di testa e trovando ancora una volta il portiere bravo a respingere. Sul finale la Stella Maris potrebbe raddoppiare, ma sul tiro ravvicinato Noto ci mette una pezza deviando sul palo e sul contropiede lo Spartak trova il vantaggio con il debuttante Viarengo, classe 2000. Si va così al riposo sul 2-1 per i sandamianesi.

 

La ripresa riparte con ritmi più lenti, infatti si registrano poche occasioni, giuste una per parte. Per lo Spartak al 53' Torra non sfrutta in pieno un bel cross di Fraquelli. Il suo colpo di testa finisce nelle mani del portiere. La Stella Maris cresce col passare dei minuti e preme alla ricerca del pareggio. Goal che arriva al 74' ancora con Sottero che a porta vuota spinge il pallone servitogli dal compagno. Lo Spartak sembra non avere più benzina e soffre la pressione dei padroni di casa che trovano all'83' il goal del 3-2. Lo Spartak però, nel finale tira fuori l'orgoglio e con Torra trova il goal del 3-3 che regala un punto ai sandamianesi. 

 

Coppa Piemonte 2^ Giornata 

Stella Maris - SPARTAK SAN DAMIANO 3-3

36' Sottero (SM), 38' Porta, 45' Viarengo, 74' Sottero (SM), 83' Mascarello (SM), 92' Torra 

 

Formazione: Noto, Libbia (61' Vercelli), Pop Vasilev, Puppione, Testolina, Fraquelli, Marino (60' Iachello Fi.) (87' Cheula), Iachello Fr. (76' Ferrari), Viarengo, Porta (65' Lagrasta), Torra 

 

A disposizione: Casini, Bianco, Gatto Monticone, Cheula, Boat

1° Turno (08.09.2019)

Spartak San Damiano - Pralormo 2-1

Bomber Porta regala il primato storico allo Spartak. Doppietta importante con ringraziamento speciale a Vercelli. 

 

Allo Stadio Norino Fausone va di scena l'esordio in campionato dei ragazzi di mister Andrea Vaccaneo e del suo vice Nicolò Marinetti. È il Pralormo il primo ospite di stagione che spaventa lo Spartak e fino al 90' ha sperato di portare a casa un punto d'oro.

 

Nonostante la grande occasione sciupata al 5' da Geraci del Pralormo che sfiora il palo alla sinistra di Casini è lo Spartak che ha il dominio nei prima 30 minuti di gara. All'11' Porta calcia al volo davanti al portiere mandando il pallone alto di poco. Al 12' Lagrasta calcia con poca convinzione davanti alla porta, ma il pallone viene salvato dal difensore avversario. Al 23' di nuovo Porta sfiora la traversa e al 30' colpisce il palo con un colpo di testa. Gli errori, si sa, costano cari e al 38' arriva il goal del vantaggio ospite su un rimpallo fortuito che favorisce il numero 7 del Pralormo bravo poi a concludere a rete per il goal del vantaggio. Lo Spartak accusa il colpo e lascia campo agli avversari che riescono così a portare all'intervallo il risultato di vantaggio.

 

Nella ripresa subito occasione del raddoppio per il Pralormo che trova un super Casini bravo a respingere il tiro ravvicinato. Lo Spartak reagisce bene prendendo campo e costruendo buone occasioni che portano al 55' al rigore su Lagrasta dopo un affondo di 60 metri. Bomber Porta realizza il penalty dell'11. I padroni di casa sono incontenibili, ma faticano a trovare la via della porta nonostante il dominio territoriale. Al 63' grande occasione per Lagrasta che a tu per tu con il portiere si vede respingere il tiro. Sul finale è il Pralormo che rischia di riportarsi in vantaggio, ma il debuttante Puppione, classe 2000, salva sulla linea. Tra gli incitamenti del numeroso pubblico che spingeva la squadra all'89' arriva il goal della vittoria. Un cross di Vercelli viene sfruttato in pieno da Porta che supera il portiere in uscita segnando il goal del 2-1. Una doppietta speciale per un primato storico, nonostante sia solo la prima giornata.

Giovedì sarà notte di Coppa. 

 

Prima Categoria:1^ Giornata

SPARTAK SAN DAMIANO - Pralormo 2-1

37' Rey (P), 55' Porta, 89' Porta 

 

Formazione: Casini, Bianco, Lagrasta, Vercelli, Puppione, Bertero, Iachello Fi. (84' Pop Vasilev), Fraquelli, Iachello Fr. (92' Ferrari), Porta, Torra (78' Graziano) 

 

A disposizione: Noto, Libbia, Gatto Monticone, Cheula, Remondino

Giovanni Barnaba Direttore Sportivo dello Spartak San Damiano

Dopo aver lavorato per tutta l'estate è il momento di presentare il nuovo Direttore Sportivo dello Spartak San DamianoGiovanni Barnaba.

“Non ho mai deciso dove andare in base alla categoria. Sono felice di aver accettato questa proposta, l'ho fatto per scelta perché hanno puntato su di me facendomi entrare dalla porta principale”. 
Da buon piemontese appare subito schietto e determinato. E i tifosi rossoblù non possono che esserne felici: Giovanni Barnaba, nuovo direttore sportivo dello Spartak San Damiano, è stato ufficialmente presentato alla squadra al “Vittorio Alfieri” di San Damiano d’Asti.

 

Barnaba arriva dopo l’esperienza come giocatore in Eccellenza con le ormai ex Colline Alfieri, il Gassino e con il Pro Eureka Settimo dove ha vinto il campionato e coprirà quel ruolo che allo Spartak non c’è mai stato dando un enorme contributo a mister Andrea Vaccaneo.

 

“Siamo molto felici di accogliere Giovanni nel nostro team di lavoro – ha dichiarato il Collaboratore Organizzativo Strategico dell’Area Tecnica Pier Paolo Iachello – grazie alla sua preparazione, serietà e professionalità sarà un valore aggiunto per lo Spartak e sarà funzionale alle strategie da intraprendere nel nostro percorso di crescita. Tra l’altro si occuperà anche dei portieri ricoprendo anche il ruolo di preparatore”

Prima Categoria: Iniziata la preparazione!!!

E' scatta la stagione dello Spartak San Damiano presso il campo sportivo “Vittorio Alfieri” di San Damiano d’Asti, dove la squadra rossoblù ha svolto la prima seduta di allenamento. 26 i giocatori presenti al primo appuntamento stagionale.

Dopo le presentazioni del Presidente e il discorso di mister Andrea Vaccaneo la squadra ha iniziato subito un lavoro fisico e metabolico per finire dando spazio al pallone. Il mister ha potuto così valutare la condizione momentanea dei ragazzi.

 

PROGRAMMA E PRIMI IMPEGNI

 

 

Nel weekend sono previste doppie sedute, la squadra sandamianese lavorerà poi lunedi e martedi sera, mentre sono previste due amichevoli in settimana con il Calliano (Prima Categoria) e Caramagna (Seconda Categoria). Primo impegno ufficiale sarà l’8 Settembre al Norino Fausone contro il Pralormo, partita valida per la 1^ giornata di Campionato

Stagione 2019/2020

Prima Categoria Girone E: curiosità e obiettivi

Lo Spartak, nella sua terza stagione consecutiva in Prima Categoria, dovrà affrontare il difficile Girone torinese, con l’aggiunta di tre cuneesi. Un girone che prevede lunghe trasferte, ma che prevede anche sfide nuove contro squadre mai affrontate prima. 
Ritrova vecchie conoscenze come Canale e Pralormo.

16 le squadre che compongono il Girone E, 30 le partite di Campionato per lo Spartak San Damiano che comincerà l’8 Settembre.

Il girone si presenta pieno di insidie e ostacoli che saranno duri da superare per cercare di mantenere la categoria anche per questa stagione.

ATLETICO RACCONIGI

Società cuneese nata nel 2007 grazie alla volontà del patron Bordese che ancora oggi la guida con passione. I colori sociali sono il blu/granata. Il campo da gioco è il Graziano Trombetta.
Mister Andrea Bongiovanni ha grande ambizioni, come del resto l’intera dirigenza: “Obiettivo vincere” hanno proclamato a tutti i giornali. Da primi 4 posti.

 

BRICHERASIO BIBIANA
Un comune di 4600 abitanti del Pinerolese vicino alla Val Pellice. 87 Km dividono il campo da gioco dello Spartak San Damiano da quello comunale del Bricherasio. I colori sociali sono il gialloblù.
Nella scorsa stagione il Bricherasio Bibiana è riuscito a mantenere la categoria vincendo lo spareggio Play-out contro il Vigone. Obiettivo salvezza.

 

CANALE 2000 CALCIO
Il rinnovato Canale, unitosi con il Vezza Calcio, ritornano nel nostro girone dopo un anno di assenza. E’ la trasferta più vicina di tutto il girone vista la distanza di 7 km. I rossoblù del DS Gallarato stanno allestendo la miglior formazione per cercare di raggiungere la salvezza in anticipo rispetto alla scorsa stagione dove hanno dovuto conquistarla nello spareggio Play-out contro il Monregale. Obiettivo salvezza tranquilla.

 

ASD CANDIOLO
I biancorossi torinesi affronteranno il loro primo anno di Prima Categoria avendo vinto l’avvincente spareggio Promozione contro il Cumiana. Una neo-promossa con tutta l’aria di poter far bene stupendo tutti. L’obiettivo principale rimane però la salvezza.

 

ORBASSANO A.S.P.A.
La nuova società, che sarà il nucleo di un progetto territoriale molto ampio, si chiama A.S.D. Orbassano Aspa, acronico che racchiude le quattro anime dell’Aurora Orbassano (che porta in eredità la Prima categoria), dello Sporting Orbassano, di Piscina (da cui arrivano alcuni dirigenti insieme a Marano) e dell’Airaschese. Il Presidente ha fatto richiesta di ripescaggio in promozione che però non è stata accolta. L’Orbassano si presenta come una delle candidate alla promozione diretta

 

FC PEROSA

I giallorossoblù del Perosa vengono inseriti per la prima volta nel nostro girone. Ma se è vero che Spartak e Perosa a livello di prime squadre non si sono mai affrontate, non è di fatto così per il settore giovanile. Proprio per questo motivo la società è lieta di poter affrontare una società che da due anni si è rivelata essere un’ottima amica con dirigenti fantastici. La scorsa stagione per soli due punti hanno fallito l’accesso ai play-off che proveranno a centrare quest’anno. Obiettivo Play-off.

 

PINASCA
Come per il Perosa questa sarà una delle tre trasferte più lunghe. Infatti sono ben 94 i km che ci separano. I biancoazzurri della Val Chisone si affidano per la nuova stagione alla coppia d’attacco Oreglia-Gioia che conoscono bene questo girone. Mister Fabio Boggian è desideroso di migliorare l’ 8^ posizione raggiunta lo scorso anno. Obiettivo Play-off.

 

POLISPORTIVA GARINO
I rossoblù del Presidente Gianni Matacchione affidando la panchina a mister Claudio Rizzo svela il piano di rinascita del Garino che dopo la retrocessione dalla Promozione ha voglia di rivalsa. Il leader carismatico sarà bomber Nino Greco Ferlisi che arriva da una stagione dove ha vinto la classifica cannonieri. In questa stagione ha dichiarato di voler superare i 350 goal (attualmente 344) in stagione. Allo Spartak, Greco Ferlisi ha già avuto modo di segnare quando giocava nel Bacigalupo. Obiettivo dichiarato Promozione.

 

USD PRALORMO
I bisonti biancoblù affronteranno la seconda stagione consecutiva in Prima Categoria. Il DS Tallone, dopo l’esperienza della scorsa stagione, sta allestendo un gruppo capace di migliorare il 9à posto della scorsa stagione. Sicuramente non sarà facile, come girone, ma ha il vantaggio di conoscere bene le squadre avendole già affrontate. Obiettivo salvezza anticipata.

 

PRO POLONGHERA
I biancoblù di Polonghera, un paese di 1150 abitanti, sono riusciti a salvarsi alla penultima giornata grazie al successo in casa contro il Beinasco. Cercheranno quest’anno di trovare una salvezza anticipata con la forza del gruppo. Obiettivo salvezza.

 

SAN SECONDO
Società gialloblù di Pinerolo piazzatosi al 2° posto dello scorso campionato di Prima Categoria a 2 soli punti dal Carignano promosso. Una promozione sfumata nelle ultime giornate che ha avuto il triste epilogo nei play-off.  Mister Massimo Insana ha voluto riconfermare lo splendido gruppo giovane che ha fatto bene per poter puntare nuovamente ai Play-off se non ad una promozione diretta e cancellare l’amarezza. Obiettivo Promozione.

 

SPORTING CLUB SAN PIETRO
I rossoblù di Moncalieri approdano per la prima volta in Prima Categoria dopo aver vinto il proprio girone superando il Cumiana in classifica proprio nella penultima giornata andando a vincere sul loro campo. Una neo-promossa che presa dall’entusiasmo sicuramente proverà a salvarsi subito per poter dimostrare che anche in Prima ci può stare. Obiettivo salvezza anticipata.

 

VILLAR PEROSA
Villa Perosa, famosa per dare ospitalità alla partita in famiglia della Juventus, affronta il suo campionato di Prima Categoria per cercare di migliorare il 4° posto ottenuto nella scorsa stagione. I gialloblù sono dotati di un’ottima coppia d’ attaccanti tra i quali il bomber Dalla Costa. Obiettivo Promozione.

 

VILLARBASSE
Il Villarbasse (vicino Rivoli) arriva da una stagione esaltante. Oltre ad aver vinto il girone di Seconda Categoria ai danni del Venaus proprio all’ultima giornata e distaccando la terza in classifica di 12 punti si è aggiudicata anche la Coppa Piemonte di categoria. E come se non le bastasse si è aggiudicata anche la Coppa a livello regionale. Un triplete che darà sicuramente entusiasmo e porterà la squadra orange di mister Tony Lucibello a stupire tutti in Prima Categoria. Obiettivo Play-off.

 

 

VILLASTELLONE CARIGNANO
Una vecchia conoscenza per lo Spartak San Damiano. Il Villastellone già affrontato due stagioni fa, ritorna nel girone dei sandamianesi. Si presenta ai nastri di partenza dopo aver ottenuto nella scorsa stagione il 10° posto che gli ha consentito la salvezza senza play-out e la possibilità di disputare per il 4° anno consecutivo la Prima Categoria. Obiettivo play-off.

Diramato il calendario 2019/2020

Il terzo Campionato dello Spartak San Damiano in Prima Categoria comincerà sul proprio campo , al Norino Fausone ospitando il Pralormo di mister Profeta. Questo è quanto è venuto fuori dal sorteggio del calendario, diramato dal Comitato Piemonte e Valle d’Aosta nella serata di oggi.

 

Lo Spartak di Mister Vaccaneo, quindi, comincerà la sua nuova avventura Domenica 8 settembre alle 15.00 contro una squadra ostica e ben organizzata come quella del Pralormo. Nonostante le due squadre si siano affrontate varie volte, sarà la prima volta che questo accadrà in Prima Categoria. Ricordiamo che le due squadre faranno parte anche del triangolare di Coppa Piemonte
Il debutto fuori casa sette giorni dopo contro la neo promossa Candiolo che trascinati dall'entusiasmo per la nuova categoria cercherà di cominciare bene il cammino tra le mura amiche.

Nel girone di andata lo Spartak giocherà due volte consecutive in casa: il 20 e il 27 ottobre quando dovrà ospitare il Villar Perosa di bomber Dalla Costa e il Bricherasio Bibiana.

 

Il girone di andata si concluderà il 15 dicembre in casa del Canale Calcio e coinciderà con la sosta natalizia e si ripartirà il 12 gennaio con il girone di ritorno a Pralormo. Salvo imprevisti il campionato si concluderà il 26 aprile. Si osserverà il turno di riposo di Pasqua il 12 aprile.

 

La compagine del Presidente Francesco Anastasio, riparte dopo la salvezza conquistata la scorsa stagione senza passare dai play-out. Lo Spartak cerca ora l'ennesima riconferma in Prima Categoria e dovrà vedersela in un girone davvero tosto con 5/6 squadre di livello superiore.

 

La squadra è stata rinforzata per poter affrontare con la giusta mentalità e spessore tecnico un campionato difficile con l’obiettivo, da matricola, di raggiungere al più presto la salvezza per poi poter affrontare con meno tensione gli incontri finali.

La squadra giocherà le gare al Comunale di San Damiano d’Asti “Norino Fausone” e prenderà parte anche alla Coppa Piemonte dove al Primo turno è stata inserita in un triangolare con Pralormo e Stella Maris.

 

Tutto verrà preparato nei dettagli per la nuova stagione……dall'8 settembre la parola passerà al rettangolo di gioco.

Lo Spartak nel girone con le cuneesi e le torinesi ritrova il Canale Calcio e il Pralormo

Sono stati ufficializzati nella mattinata di oggi i gironi della Prima Categoria, dove sono presenti sedici squadre in ogni raggruppamento. 
A differenza della scorsa stagione, quest’anno lo Spartak San Damiano
 viene inserito in un girone dove sono presenti squadre cuneesi e torinesi tra le quali vecchie conoscenze come, canale Calcio, Pralormo e Villastellone.

Un girone abbastanza tosto, almeno sulla carta con squadre blasonate e attrezzate per un campionato di alto livello. Mister Vaccaneo avrà il suo bel da fare, ma la Società è fiduciosa. L’organico messo a disposizione è di buon livello, bisognerà soltanto lavorare duro e bene in modo da avere un buon inizio rispetto a quello della scorsa stagione.

Si comincia l’8 Settembre per terminare il 26 aprile senza eventuali rinvii per maltempo.

Questo il Girone:

GIRONE E

 

ATLETICO RACONIGI – BRICHERASIO BIBIANA – CANALE 2000 CALCIO – CANDIOLO – ORBASSANO A.S.P.A. – PEROSA – PINASCA POLISPORTIVA GARINO – PRALORMO – PRO POLONGHERA - S. SECONDO – SPARTAK SAN DAMIANO – SPORTING CLUB SAN PIETRO – VILLAR PEROSA – VILLARBASSE - VILLASTELLONE CARIGNANO

Mercoledi 31 luglio verrano diramati i calendari del Girone E.

Sorteggiato il Primo Turno di Coppa Piemonte

Nella stessa giornata della composizione dei gironi di Campionato, il Comitato Piemonte Valle D'Aosta ha avviato la procedura per il sorteggio del Primo Turno di Coppa Piemonte.

La formula di questa stagione prevede un primo turno composto da ben 19 triangolari composte da 57 squadre con il criterio di vicinanza che si incontreranno con gare di sola andata.

Allo Spartak San Damiano sono toccate il Pralormo e la Stella Maris di Alba.

Soltanto la vincente del triangolare accederà alla seconda fase.

La prima giornata vedrà impegnate le squadre del Pralormo e della Stella Maris l’1 Settembre.

Lo Spartak dovrà attendere l’esito dell’incontro per conoscere chi affronterà e su che campo.

 

Seconda Giornata Giovedi 12 settembre, terza giornata Giovedi 3 ottobre.

Colpaccio Spartak: ingaggiato il centrocampista Edoardo Fraquelli

Grande colpo a centrocampo per lo Spartak San Damiano che annuncia l’accordo con il talento Edoardo Fraquelli, centrocampista del 1995, da tempo nel mirino del Direttore Sportivo Giovanni Barnaba.

L’operazione è stata condotta e portata a termine da Barnaba insieme a mister Andrea Vaccaneo, sotto la cui lente d’ingrandimento il calciatore era finito da mesi.

Dotato di tecnica sopraffina e di un’ottima visione di gioco è un mancino naturale. Cresciuto nelle fila dell’Asd Asti dall’attività di base fino alla Juniores Nazionale, per poi giocare nelle Colline Alfieri tra promozione e Eccellenza. Ha vinto un campionato di Prima Categoria giocando con il Pro Villafranca dove ha terminato la scorsa stagione con il campionato di Promozione. Per la società un onore averlo in rosa.

Albi Torra rinnova con lo Spartak San Damiano

Mancava solo più Torra per completare il reparto offensivo dello Spartak.

Albi rinnova il tesseramento per la seconda stagione consecutiva alla ricerca di un riscatto che ha già messo come primo obiettivo stagionale.

La scorsa stagione in 23 presenze ha centrato la porta 4 volte, ma Albi sembra determinato più che mai a migliorarsi e tornare l’attaccante da doppia cifra. 

Il Direttore Sportivo Giovanni Barnaba scommette apertamente sul bomber. 

Dall’Asti arriva Matteo Puppione, classe 2000

Dall’Asti arriva Matteo Puppione, classe 2000

 

Continua la linea verde dello Spartak San Damiano.

Dopo Viarengo ecco approdare in casa Spartak il secondo 2000 pronto a mettersi a disposizione di mister Andrea Vaccaneo e dei compagni più esperti di lui.

Matteo è l’ultimo tassello di una difesa che aveva bisogno di essere completata in modo da dare garanzie all’intero gruppo.
Cresciuto nelle giovanili dell’Alfieri Asti, dopo aver svolto l’attività di base nel San Domenico, Puppione è dotato di un fisico imponente e di ottima velocità.


Il Direttore Sportivo Barnaba e Mister Vaccaneo lo hanno voluto a tutti i costi per completare il reparto.

Presentato il centrocampista Riccardo Cheula

Dopo una positivissima stagione con la maglia della Nuova Astigiana Calcio con la quale ha vinto il campionato di Terza Categoria, il classe 1999, Riccardo Cheula ha convinto lo Spartak.

La Società lo teneva sotto osservazione vedendolo giocare nella propria squadra UispIl direttore sportivo Barnaba ritiene il centrocampista pronto per il salto di categoria e lo consegna a mister Vaccaneo

Lorenzo Bertero nuovo difensore rossoblù

Si aggiunge un nuovo tassello all’organico del tecnico Vaccaneo, per lui arriva un nuovo difensore.

Il team rossoblù si è appena aggiudicato le prestazioni del difensore Lorenzo Bertero, difensore classe 1995 proveniente dal Canale Calcio (squadra che milita in Prima Categoria). Esperienze in promozione con il Sommariva.
A Lorenzo rivolgiamo il nostro caloroso benvenuto e un grande in bocca al lupo per l’inizio dell’avventura coi nostri colori.

Ingaggiato dall’Asd Asti il giovane centrocampista Mirko Viarengo, classe 2000

 Lo Spartak San Damiano annuncia con soddisfazione il tesseramento del giovane centrocampista Mirko Viarengo.

 

Mirko, giocatore duttile di centrocampo sarà il primo classe 2000 a giocare per lo Spartak. Cresciuto nelle giovanili dell’Alfieri Asti è pronto per il salto nel mondo degli adulti. Siamo sicuri che usando la determinazione con cui ha dimostrato di voler far parte del gruppo rossoblù farà un’ottima stagione alla corte di mister Vaccaneo.

Iachello Francesco rinnova per la seconda stagione con lo Spartak San Damiano

Lo Spartak San Damiano rinnova l’intesa con Iachello Francesco.


Francesco, classe ’99, è uno dei giovani attaccanti più talentuosi in circolazione, per questo la Società ha deciso di avvalersi delle sue prestazioni anche per questa nuova stagione.

 


Il talento astigiano, dopo l’esperienza della scorsa stagione, può andare sicuramente oltre la doppia cifra di goal segnati.
Quando punta la porta per i difensori avversari sono dolori. Il tecnico Vaccaneo l’ha messo in cima alla lista dei desideri e ha per lui grandi progetti.

 

Ingaggiato il centrocampista Stefano Marino

Spartak San Damiano comunica di aver raggiunto l’accordo con il centrocampista Stefano Marino classe 1999 proveniente dalla Luese.

Il centrocampista è cresciuto nel settore giovanile delle ex Colline Alfieri, debuttando in Prima Categoria con il Pro Villafranca nell'anno della vittoria del Campionato.

Vissuta un’esperienza fuori dall'astigiano con la Luese, Marino arriva allo Spartak San Damiano in cerca di nuove esperienze e nuove soddisfazioni.

Lo Spartak accelera a destra

Colpo importante dello Spartak San Damiano che rafforza la fascia destra ingaggiando dalla Santostefanese il terzino destro Luca Lagrasta classe ’98.

Luca decide di scendere di categoria per dare una grossa mano a Mister Vaccaneo e il suo gruppo dimostrando di credere fortemente nel progetto.

 

Un dolce passato nelle giovanili dell’Alessandria Calcio dove ha trascorso 6 anni che lo hanno trasformato in un ottimo giocatore per poi passare al Chieri per poi continuare la sua crescita in eccellenza alla Santostefanese.

 

 

La Società è orgogliosa di averlo ingaggiato e non vede l’ora di vederlo correre sul prato del Norino Fausone.

Remondino rinnova per la quarta stagione

A bomber Porta risponde Alessandro Remondino che si lega allo Spartak per un’altra stagione.

 

Remondino cercherà di portare esperienza nei giovani che subentreranno e si metterà a disposizione dell’amico Adriano formando la coppia che la scorsa stagione ha portato alla salvezza. Infatti forte della sua stazza fisica importante risulta utilissimo in fase offensiva come supporto per i compagni. 

Il bomber sandamianese è ormai un'icona rossoblù su quale poggiare le basi per un ottimo futuro.

Nuovo portiere allo Spartak San Damiano, arriva Francesco Casini

Francesco Casini, nato a Poggibonsi, sarà uno dei due portieri dello Spartak San Damiano e va a sostituire il grande Diego Polga che conclude la sua carriera calcistica ad alti livelli.

 

Sarà intercambiabile con il già riconfermato Matteo Noto che quest’anno affronterà la terza stagione allo Spartak.

Casini arriva in prestito dalla Grevigiana militante nella Prima Categoria Toscana con alcune presenze nelle passate stagioni in Promozione.

Il colpo messo a segno dalla Società sotto la supervisione del Direttore Sportivo Giovanni Barnaba, consente allo Spartak San Damiano di poter contare su una coppia di portieri di notevole livello.

Matteo Noto è cresciuto tantissimo nelle due stagioni sotto la gestione Fioretto.

 

Francesco Casini, invece, crediamo sarà una piacevolissima scoperta durante il Campionato.

 

 

Il club sandamianese da il benvenuto a Francesco e gli augura di fornire un contributo importante alla causa dello Spartak.

Bomber porta firma il rinnovo

L'imperatore Adriano si lega ancora allo Spartak

 

Il bomber sandamianese Adriano Porta reduce dalla sua prima stagione in rossoblù con la bellezza di 18 reti all’attivo, rinnova con lo Spartak San Damiano dando ulteriore corpo e sostanza al progetto affidato nelle mani di mister Andrea Vaccaneo e del Direttore Sportivo Giovanni Barnaba.


Era tra i profili più appetibili del mercato calcistico con molte squadre che hanno provato ad ingaggiarlo.
La volontà di rimanere rende orgogliosa la società e fa uno dei punti di forza della squadra di Vaccaneo.

Il beniamino dei tifosi è sempre più uno dei simboli dello Spartak San Damiano e i suoi tanti sostenitori potranno continuare ad incitarlo e a sognare grazie ai sui goal.

Andrea Vaccaneo guiderà la Prima Categoria nella stagione 2019/20

Confermato Andrea Vaccaneo per la nuova stagione in Prima Categoria

 

Il tecnico – fresco della salvezza – è stato confermato per la nuova avventura della squadra sandamianese

Lo Spartak San Damiano e mister Andrea Vaccaneo, avanti insieme anche per la stagione 2019/20. In questi giorni la società rossoblù ha confermato ufficialmente il tecnico subentrato in corsa ad Antonio D’Urso e culminata con la salvezza diretta centrata con una giornata di anticipo.

“Siamo molto contenti di questa conferma – le parole della Società – che dà continuità al lavoro svolto. Il mister è riuscito a gestire alla grande il gruppo trasmettendo serenità e sfruttando le caratteristiche di ogni giocatore. Dopo aver trovato l’accordo con Andrea, gli abbiamo messo subito a disposizione il Direttore Sportivo Giovanni Barnaba con il quale costruirà la squadra seguendo anche le linee guida della Società. Ci sono tutti i presupposti per pianificare bene la stagione”.

 

Per Vaccaneo, dunque, si prospetta una nuova annata al timone dello Spartak, la prima dall’inizio dopo aver cominciato l’avventura a dieci giornate dal termine della scorsa.  Da lì in avanti, per lo Spartak 13 punti che hanno portato al mantenimento della categoria e al piazzamento migliore (9° posto) nei due anni di Prima Categoria

Variate alcune cariche Societarie

 

 

In attesa di poter ancora andare in vacanza la Società Rossoblù è a lavoro  per preparare a vivere un'altra intesa Stagione agonistica che si annuncia altamente entusiasmante. Programmare vuol dire progettare una strada da percorrere ed è quello che in diverse riunioni la Società sta costruendo...la Strada per il Futuro.

Nel frattempo in casa Spartak sono state fatte alcune modifiche a livello di Organigramma. Confermatissimo per il 13° anno di fila il Presidente Anastasio Francesco  che a sua volta ha  nominato i nuovi incarichi per i soci.

 

Vicepresidente:          Amoretti Carlo
Segretaria:                    Triberti Monica

Collaboratore Organizzativo:    Pier Paolo Iachello
Responsabile

Settore Giovanile:      Rabino Enrico

Dirigente

Settore Giovanile:       Scribe Eugenio
Dirigente
Settore Giovanile:       Guglielmi Giuseppe

1° Consigliere:                 Gemmetto Sandrino
Direttore Sportivo:      Giovanni Barnaba

Team Manager:              Alessandro Grandi

Responsabile

Area Pulcini :                     Fabrizio Baracco
Responsabile

Area Primi Calci

e Piccoli Amici:                Paolo Mazzi


La Società è ancora in attesa di nominare tutti i vari Dirigenti Ufficiali delle varie squadre.

La società Rossoblù guarda sempre avanti e ha avviato la campagna di tesseramenti per le nuove leve calcistiche: per informazioni si può contattare la Segreteria al numero 3473000203 Oppure 3358472697


Le Statistiche dello Spartak

 


Ecco le statistiche aggiornate al termine della  Stagione 2018/2019


Statistiche che rimarranno nella storia di questa Società che ha festeggiato i 27 anni di attività l'8 Settembre 2019

.

 

Partite Giocate: 385

Punti collezionati: 543

Partite Vinte: 149

Partite Pareggiate: 96

Partite Perse:  137

Goal Fatti: 657

Goal Subiti: 592


Record da ricordare:

Stagione 2007/2008 (Terza Categoria)
18 partite di totale imbattibilità (6 mesi - 184 giorni)

836 minuti senza subire goal (portiere Gianluca Di Nunno), al 2° posto Diego Polga (Seconda Categoria) con 578' nella Stagione 2015/2016 e al 3° posto Rabino Alessandro (Seconda Categoria) con 324' nella Stagione 2013/2014
Miglior difesa tra tutti i gironi del Piemonte di Terza Categoria con 12 goal subiti
Miglior attacco generale con 54 goal fatti
Stagione con più punti totalizzati 63 in Terza Categoria
Soltanto 3 partite perse. 20 quelle vinte

Stagione 2009/2010
Stagione con più sconfitte  15

Stagione 2012/2013
Stagione con meno vittorie  2

Stagione 2013/2014
Serie più lunga di sconfitte consecutive:
7 dal 23/02/2014 al 06/04/2014)

Serie di goal consecutivi:

7 goal per 7 partite di fila dal 17/11/2013 (Pralormo) al 16/02/2014 (Praia)
Serie più lunga di vittorie casalinghe consecutive:
9 dal 02/11/2014 (8^ Giornata) al 03/05/2015 (26^ ed Ultima Giornata)

Partite Consecutive 
Daniele Baracco 72 di fila

Goal più veloce:

Giacomo Marchiaro in Tonco - Spartak 4-1 46" subentrando dalla panchina.

Vittoria più larga

Salsasio - SPARTAK 0-9 (Stagione 2016/2017)

SPARTAK - PiccolaCalifornia 8-0 (Stagione 2015/2016)
Castell’Alfero – SPARTAK 2-9 (Stagione 2006/2007)

Sconfitta più larga
Buttiglierese – SPARTAK 6-0 (Stagione 2010/2011)

Pralormo - SPARTAK   7-1    (Stagione 2013/2014)

Maggior Numero di Punti in Campionato
48 Seconda Categoria (Stagione 2015/2016)

Minor Numero di reti subite in Campionato:
20 Seconda Categoria (Stagione 2016/2017)

Maggior Numero di vittorie in Campionato:

13 Seconda Categoria (Stagione 2015/2016)

 

Ma la storia continua...

 

E' il "Norino Fausone" la nostra casa

 

Dalla stagione 2013/2014 lo Spartak ha lasciato il “Vittorio Alfieri” per disputare le proprie partite casalinghe sul terreno del “Norino Fausone”.  

I Gialloblù hanno ottenuto il permesso dal Comune di San Damiano, così come la squadra di Asti Pro Astisandamianese con la quale si alterneranno di domenica in domenica. 

La squadra continuerà comunque ad allenarsi sul campo delle Scuole Medie, iniziando la preparazione sul campo di  Gorzano come negli anni precedenti.

Una buona notizia per i giocatori, ma anche per i sostenitori che potranno seguire la gara seduti sugli spalti coperti.
Anche noi riusciremo a raccontare al meglio lo spettacolo a coloro che non potranno goderselo dal vivo….

Le Stagioni che verranno...

 

Nato nel 1992, con il nome di Spartak Club a Gorzano, la Società di San Damiano d'Asti ha annoverato, fra le proprie file intere famiglie, tramandando la passione per lo sport inteso come momento di socializzazione e sano divertimento, leale e costruttivo contribuendo in maniera notevole, insieme ad altre due Società del paese alla crescita e lo sviluppo del calcio giovanile.
Ci sono stati anni di collaborazione con le altre realtà presenti sul territorio finchè, nel 2013, si è deciso di assumere una propria identità. Molti dei ragazzi che lo Spartak aveva dirottato nelle altre Società per una collaborazione decidono di continuare a seguire lo Spartak in questa nuova avventura lasciando volontariamente il Settore Giovanile delle altre Società.
La storia della nostra piccola Società continua, senza eccessive e presuntuose ambizioni, ma con l’unico intento di portare sui campi, per tutto il tempo che possiamo, quei bambini che, altrimenti, sarebbero passivamente “soggiogati”, per ore ed ore, da computer, video e quant’altro.
Naturalmente cerchiamo sempre, attraverso istruttori competenti, di sviluppare il bambino facendolo crescere nell’ambiente migliore. Evitiamo discriminazioni e penalizzanti selezioni tecniche confidando anche nella collaborazione dei genitori e sostenitori, affinchè, a vario livello, possano darci una mano nel raggiungere gli obiettivi societari programmati all’inizio della stagione.
Siamo orgogliosi e soddisfati per il lavoro che stiamo svolgendo e, nella consapevole convinzione di poter sempre migliorare, invitiamo chiunque condividesse il nostro operato, a contattarci per una gradita e costruttiva collaborazione al numero di Segreteria 
3473000203.

 

08 Settembre 1992 - 08 Settembre 2012

20 ANNI DI GRANDE STORIA GIALLOBLU'

SECONDA - UISP 4-1 (Gardino 2, Trovato, Durcan - Cartello Al. per la Uisp)

 

Va in scena al Norino Fausone la partita tutta in famiglia tra lo Spartak di Seconda e il Real Marmo di Uisp per la celebrazione dei 20 anni della Società. 

20 anni di grande entusiasmo passando dalla nascita delle prime squadre giovanili arrivando alla prima squadra che è passata dagli amatori del Csi alla Seconda Categoria.

La partita è finita 4 a 1 per i ragazzi di Seconda che hanno nelle gambe 10 giorni in più di preparazione.  Dopo un quarto d'ora equilibrato, la partita si sblocca con un goal di Trovato. Una doppietta di Gardino porta a tre le reti della Seconda. Nel mezzo dei due goal del bomber di San Grato il goal della Uisp con Cartello Alberto per il momentaneo 2 a 1. Nella ripresa, girandola di sostituzioni. Arriva il goal di Durcan per il 4 a 1 finale.

Domenica 9 alle 15.00 Campo Scuole Medie, amichevole: Spartak - Cerro Tanaro

Stagione 2018/2019

Stagione 2017/2018

Stagione 2016/2017

Stagione 2015/2016

Stagione 2014/2015

Stagione 2013/2014

Stagione 2012/2013

Stagione 2011/2012

...Il giocatore simbolo, la "bandiera" di una squadra lotta per il bene dei suoi colori e non lascerebbe la sua società per nulla al mondo....nessuna incomprensione può fargli cambiare idea....chi la pensa diversamente gioca per se stesso...non per i suoi colori... continuiamo a difendere i nostri colori fino alla fine...

Per sempre Forza Spartak....

(E.Rabino)