Campionato 28° Turno

Felizzano - Spartak San Damiano 3-2

Lo Spartak cade a Felizzano e perde la testa della classifica.

Tozaj e Fraquelli i goal dei rossoblù.

 

La 28^ Giornata proponeva la grande sfida tra lo Spartak primo in classifica e il Felizzano secondo. Il Felizzano indietro di due punti era chiamato alla vittoria davanti al proprio pubblico. Lo Spartak, invece, se per mantenere sogni di promozione doveva riuscire ad uscire imbattuto dall'inferno di Felizzano. Il campo ha dato ragione ai padroni di casa che pur non sciorinando un gran calcio si dimostrano più cinici e portano a casa i tre punti.

Mister Vaccaneo deve fare a meno di Rossanino all'ultimo minuto e si ritrova senza attaccanti di ruolo.

 

Parte forte lo stesso lo Spartak che al primo affondo va in vantaggio. Da un calcio di punizione battuto da Giordano, Tozaj risolve con il goal una mischia un’area. Al 4' Vercelli prova da fuori, ma senza troppa fortuna. La palla finisce fuori di poco.
Col passare del tempo il Felizzano alza il ritmo e dopo aver rischiato di prendere il secondo goal in contropiede trova il pareggio al 20' con Zanutto bravo a deviare nella porta sguarnita il pallone dell'1-1.
La squadra di casa presa dall'entusiasmo spinge il piede sull'acceleratore e mette in difficoltà la difesa sandamianese, apparsa meno solida del solito. Al 27' erroraccio difensivo che mette davanti a Furin l'attaccante Zanutto poco lucido a non sfruttare l'occasione.

Risponde subito lo Spartak con Giordano sfiora il palo con un tiro dalla distanza. I minuti finali di primo tempo sono continuamente interrotti e il primo tempo finisce 1-1.

 

Nella ripresa regna l’equilibrio anche se si nota una leggera supremazia dei rossoblù che entrano in area più facilmente. Al 57' una bella incursione di Fraquelli in area di rigore crea scompiglio nella difesa del Felizzano. Peccato che Demaria non riesce a spingere il pallone in rete.

Nel momento migliore dello Spartak arriva però il vantaggio del Felizzano complice anche il direttore di gara che non valuta da fallo una trattenuta evidente su Sasso. Al 63' Perfumo insacca il goal del 2-1.

Lo Spartak gioca meglio ma il Felizzano è più cinico. Al 70' i rossoblù trovano il pareggio con un gran goal di Fraquelli, il migliore dei sandamianesi, che uccella il portiere. I rossoblù provano il controsorpasso, ma sono ancora i padroni di casa a trovare il goal e a portarsi di nuovo in vantaggio all'83' con il neo entrato Anibri partito al limite del fuorigioco.

Lo Spartak cerca la reazione ma mancano le forze e il tempo. Finisce così 3-2 per i padroni di casa che si appropriano del primo posto ai danni proprio dei sandamianesi che scendono al secondo posto. 

 

Prima Categoria 28^ Giornata
Felizzano - SPARTAK SAN DAMIANO 3-2
1' Tozaj, 20' Zanutto (F), 63' Perfumo (F), 70' Fraquelli, 83' Anibri (F) 

 

Formazione: Furin, Li Causi (48' Bertero), Demaria (64' Porta), Sasso, Delponte, Vercelli, Fraquelli, Giordano, Pozzatello, Tozaj, Zenone (85' Remondino)
A disposizione: Iunnissi, Tufo, Chaabani, Iachello, Riscaldino, Gatti

Campionato 27° Turno

Spartak San Damiano - Fulvius 2-1

Spartak immenso! Vittoria al 95’ sulla Fulvius.

Al goal di Tozaj risponde Cincinelli al 94’.

Giordano la risolve sul gong. Spartak primo

 

Lo Spartak ospita al Norino Fausone la Fulvius quarta forza del campionato e ritrova la forma smagliante di inizio stagione. Porta a casa tre punti e conquista la vetta solitaria approfittando dello stop del Don Bosco a Canelli e del Felizzano a Solero. 

 

Un bel primo tempo non premia i rossoblù di Vaccaneo nonostante in almeno tre occasioni potrebbe colpire la squadra di Valenza. Al 13' un bell'assist di Vercelli trova Rossanino da solo davanti al portiere. L'attaccante non riesce nell'intento di stoppare il pallone e la palla gli scivola via tra le mani del portiere. Al 22' un bel tiro di Tozaj viene respinto dal portiere in angolo. Ancora Tozaj al 34' colpisce il palo senza troppa fortuna.

La Fulvius si difende bene e prova a colpire in contropiede con i fratelli Bennardo ben marcati dai rossoblù.

I primi 45 minuti finiscono così 0-0.

 

Nella ripresa lo Spartak sembra ancora più convinto e spinto dal gran tifo dagli spalti alza il baricentro. Al 54' Rossanino prova a spingere il pallone in rete con poca forza. Il portiere avversario blocca la palla facilmente. Al 57' Zenone entra in area e lascia partire un tiro che dà l'impressione del goal a tutti i tifosi.

La Fulvius continua a tenere bene il campo lasciando pochi spazi. Al 77' va addirittura vicino al vantaggio. Dopo un calcio d'angolo colpisce la traversa.

Scampato il pericolo lo Spartak riprende a produrre gioco. All'81' Vercelli va al tiro dalla distanza impegnando il portiere.

All'84' Porta, finalmente di nuovo in campo, prende il pallone e dalla destra mette in area un bel pallone che Tozaj spinge in rete per il vantaggio. L'1-0 accende l'entusiasmo dei tifosi che continuano ad incitare la squadra, ma al 94' la Fulvius trova l’insperato pareggio con Cincinelli.

E quando sembra tutto finito al 95' lo Spartak ritrova il vantaggio perduto con Giordano che tira dal limite e complice una leggera deviazione mette la palla in rete. Il 2-1 fa esplodere di gioia il Fausone che canta in festa tra i giocatori commossi tra tutti capitano Porta al suo rientro dopo un lungo stop.

L'arbitro decreta la fine dell'incontro e lo Spartak San Damiano si ritrova in cima alla classifica da solo. 

 

Domenica a Felizzano lo scontro diretto contro la più forte.

 

Prima Categoria 27^ Giornata
SPARTAK SAN DAMIANO - Fulvius 1-1
84' Tozaj, 94' Cincinelli 

 

 

Formazione: Furin, Li Causi, Demaria, Delponte, Vercelli, Fraquelli (80' Brignolo), Giordano, Tozaj (87' Gatti), Zenone, Rossanino (67' Porta), Riscaldino (62' Sasso) 
A disposizione:
 Iunnissi, Tufo, Chaabani, Bertero, Remondino

Campionato 26° Turno

Aurora Canottieri - Spartak San Damiano 3-4

Spartak che rimonta! Sotto 3-0 i rossoblù mostrano carattere e ribaltano il risultato vincendo 4-3.

Un’altra doppietta di Tozaj, Rossanino e una punizione di Giordano spingono in vetta lo Spartak San Damiano.

 

Vittoria in rimonta per lo Spartak che porta tre punti a casa dalla trasferta alessandrina ospite dell'Aurora Canottieri e aggancia la coppia Felizzano-Don Bosco in testa alla classifica a quattro giornate dal termine. Sotto 3-0 al 34' del primo tempo i ragazzi di mister Vaccaneo ribaltano il risultato con determinazione e voglia di vincere a tutti i costi. 

 

Va subito sotto lo Spartak che all'8' subisce il goal dei padroni di casa. Morrone supera Chaabani e con un tiro potente beffa Furin. Lo Spartak prova a giocare, ma ad andare vicino al goal è di nuovo l'Aurora ancora con Morrone che in rovesciata colpisce la parte alta della traversa. Al 21' il primo tiro dello Spartak è di Zenone che impegna il portiere avversario bravo a respingere. Sasso in rovesciata manda di poco fuori. Al 23' arriva il raddoppio dei padroni di casa ancora con Morrone che tira dalla trequarti beffando ancora Furin che rimane sorpreso.

Al 28' la grande occasione per accorciare le distanze. Rossanino si procura un rigore che però sbaglia facendoselo parare. Lo Spartak sembra sbandare e al 34' subisce addirittura il 3-0 si calcio di punizione. Sembra il crollo per i rossoblù che invece nel giro di due minuti trovano due goal che riaprono la gara.

Al 40' da una punizione di Giordano arriva il goal del 3-1. Tozaj in area cerca di colpire la palla che però finisce sulla gamba di un difensore avversario e carambola in rete.

Il tempo per l'Aurora di battere e perdere palla trovando Tozaj pronto ad approfittare della situazione anticipando il portiere e segnare il 3-2. Un goal importante che porta all’intervallo lo Spartak sotto di un solo goal e pronto a scatenarsi nella ripresa.

 

Infatti i due goal nel finale del primo tempo danno forza ai rossoblù che nei secondi 45 minuti non lasciano giocare l'Aurora andando alla ricerca del pareggio. Pari che arriva al 53' ancora con Tozaj che ribatte in rete una respinta del portiere su tiro di Zenone da fuori area.

Ripreso il risultato lo Spartak spinge ancora. Al 75' Tozaj colpisce la traversa su calcio di punizione.

Al 78' arriva il sorpasso. Sasso mette un bel pallone in area dove si avventa Rossanino in tuffo di testa che insacca il pallone del 4-3 facendosi perdonare il penalty sbagliato.

L'Aurora non ci sta e ci prova da calcio piazzato a ristabilire le distanze. Nel finale c'è ancora spazio per un palo colpito da Riscaldino.

 

Finisce così 4-3 per lo Spartak che approfitta del pareggio tra Felizzano e Don Bosco per volare in vetta alla classifica a quattro giornate dal termine. 

 

Prima Categoria 26^ Giornata
Aurora Canottieri - SPARTAK SAN DAMIANO 3-3
8' Morrone (A), 23' Morrone (A), 34' Muscarella (A), 40' Li Causi, 41' Tozaj, 53' Tozaj, 78' Rossanino 

 

Formazione: Furin, Li Causi, Sasso, Demaria (65' Riscaldino), Chaabani (68' Vercelli), Delponte, Fraquelli, Giordano (85' Pozzatello), Tozaj, Zenone (84' Iachello), Rossanino (87' Remondino) 
A disposizione: Iunnissi, Bertero, Tufo, Gatti 

Campionato 25° Turno

Spartak San Damiano - Tassarolo 3-1

Tozaj trascina alla vittoria lo Spartak San Damiano con una doppietta. Gatti la chiude nel finale.

3-1 al Tassarolo

 

Lo Spartak ospita al Norino Fausone il Tassarolo capace di imporre il pari nel girone di andata. Al Fausone è però tutta un’altra storia, lo Spartak va sotto, ma la ribalta e si prende i tre punti che lo rendono il terzo incomodo nella lotta promozione tra Felizzano e Don Bosco.

 

È stata una partita dai due volti. Un primo tempo difficile per i rossoblù che si fanno prendere dalla frenesia di dover segnare subito e invece vengono trafitti dall’unica azione offensiva degli ospiti di tutta la gara. Al 7' i rossoblù si rendono pericolosi su calcio di punizione con Sasso. Bravo il portiere avversario a respingere. Al 14' ancora Sasso con un tiro velleitario cerca di impegnare il portiere che però para in due tempi. Come si diceva, al 18' nel primo affondo del Tassarolo arriva a sospesa il vantaggio ospite.
Lo Spartak non riesce a reagire. Prova a far girare il pallone, ma nonostante la superiorità numerica i rossoblù faticano ad arrivare al tiro. Gli ospiti trovato il vantaggio cercano solo di difenderlo e portare a casa il più possibile.
All'intervallo il risultato non cambia e si va negli spogliatoi in svantaggio.

 

Dagli spogliatoi esce un altro Spartak, più deciso, più cattivo. Al 51' un'incursione di Vercelli crea scompiglio in area avversaria, il suo tiro viene respinto dal portiere.

Lo Spartak continua a spingere e al 58' trova il pareggio. Il difensore avversario interviene male su un tiro da fuori area respingendo la palla dove si trova pronto e rapido Tozaj a girare il pallone in rete per l'1-1. Non è invece lucido lo stesso Tozaj al 73' quando preferisce tirare invece di appoggiare a Fraquelli tutto libero davanti al portiere. Il suo tiro finisce alto sulla traversa.

Passano due minuti e il talento numero 11 si riscatta subito. Tozaj prende palla sulla trequarti, fa fuori il suo avversario, entra in area, dribbla il portiere e insacca il pallone del vantaggio. Una giocata da vero talento che serve ad accendere l'entusiasmo sugli spalti e dare la carica ai rossoblù.

Il finale è concitato, il Tassarolo non ci sta a perdere e innervosisce la partita che però lo Spartak riesce a chiudere al 96' in contropiede con Zenone che serve il neoentrato Gatti che dopo aver superato in velocità l'avversario beffa il portiere con un rasoterra portando il risultato sul 3-1 e regalandosi il suo primo goal con la maglia dello Spartak San Damiano.

 

Lo Spartak vince portandosi nuovamente a 2 punti dalla vetta stavolta occupata dalla coppia Felizzano - Don Bosco. 

 

Prima Categoria 25^ Giornata
SPARTAK SAN DAMIANO - Tassarolo 3-1
18' Valenti (T), 58' Tozaj, 75' Tozaj, 96' Gatti 

 

Formazione: Furin, Vercelli (70' Li Causi), Sasso, Demaria, Delponte, Fraquelli (85' Gatti), Pozzatello, Tozaj (88' Brignolo), Zenone, Riscaldino (65' Tufo), Rossanino (80' Iachello) 
A disposizione: Iunnissi, Chaabani, Bertero, Porta 

Campionato 24° Turno

Capriatese - Spartak San Damiano 1-0

Lo Spartak San Damiano cade a Capriata d’orba battuto 1-0 dalla Capriatese.

 

Lo Spartak esce sconfitta dalla difficile trasferta di Capriata d'Orba e perde il secondo posto a favore del Don Bosco vittorioso in trasferta.

 

La Capriatese scende in campo ben determinata a fare suo il risultato per non dire addio all'obiettivo playoff e senza tanti fronzoli fanno loro la partita. Furin viene impegnato subito al 5' quando viene chiamato a due interventi su due calcio d'angolo consecutivi. Bravo il portiere a deviare in entrambi le occasioni. Lo Spartak risponde al 16' con Sasso che saltato il proprio avversario con un tiro da posizione angolata colpisce il palo. Al 27' lo Spartak perde palla a centrocampo in una ripartenza e trovandosi scoperta in difesa subisce il goal della Capriatese.

Reagiscono i rossoblù al 32'. Tozaj si trova davanti al portiere, ma il suo tiro non è preciso finendo fuori di poco con il portiere battuto. Prima della fine del primo tempo Rossanino prova un tiro dal limite con il pallone che sfiora il palo alla destra del portiere.

 

Nella ripresa lo Spartak tiene fin da subito il pallino del gioco cercando di trovare l'affondo giusto per colpire. Ma nonostante alzi il baricentro non trova spazi. La Capriatese ben mesa in campo raddoppia su ogni avversario senza mai soffrire in difesa. 
Al 65' i padroni di casa rimangono in 10 ma il ritmo del gioco rimane basso. Lo Spartak non riesce mai a rendersi pericoloso. Si segnala nella ripresa un colpo di testa di Zenone a lato di poco e all'84' un tiro di Fraquelli che si spegne sul fondo. Arriva così la seconda sconfitta stagionale. 

 

Prima Categoria 24^ Giornata
Capriatese - SPARTAK SAN DAMIANO 1-0 
27' Panariello Al (C) 

 

Formazione: Furin, Li Causi, Sasso, Bertero (78' Vercelli), Demaria, Fraquelli (85' Brignolo), Giordano, Iachello (61' Pozzatello), Tozaj, Zenone (59' Riscaldino), Rossanino
A disposizione: Iunnissi, Tufo, Chaabani, Delponte, Gatti 

Campionato recupero 22° Turno

San Giuliano Nuovo - Spartak San Damiano 2-4

Lo Spartak San Damiano vince il recupero 4-2 e si riporta al 2° posto in classifica a due sole lunghezze dalla capolista Felizzano.

Tozaj su punizione e Rossanino su rigore ribaltano il vantaggio alessandrino. Nella ripresa Giordano e Riscaldino chiudono la gara.

 

Lo Spartak fa suo il recupero contro il San Giuliano sul sintetico del Centogrigio di Alessandria e recupera altri tre punti alla capolista. Il San Giuliano parte forte approfittando di una svista madornale del direttore di gara che lascia andare l'attaccante Pirrone in netto fuorigioco (circa 3 metri) verso Furin che nulla può per evitare il goal e quindi il vantaggio alessandrino. Lo Spartak cerca di mantenere alta la concentrazione e soprattutto la calma per non cadere in provocazioni. Al 18', il più ispirato dei primi 45 minuti, Tozaj entra in area e prova a superare il portiere da posizione defilata. Bravo l'estremo difensore avversario a deviare il tiro. Goal che arriva al 32' con lo stesso Tozaj che batte il portiere su punizione. Lo Spartak preso dall'entusiasmo si spinge in avanti trovando il rigore per atterramento di Fraquelli. Rossanino trasforma per il 2-1.

Vantaggio che dura poco. Al 41' il San Giuliano trova il pareggio ancora con Pirrone. I primi 45 minuti si chiudono così sul 2-2.

 

Nella ripresa i rossoblù trovano subito il vantaggio, ancora una volta su calcio di punizione, questa volta con Giordano. Il 3-2 sembra dare più serenità allo Spartak che rimane anche in superiorità numerica dal 53' quando viene espulso il centrocampista del San Giuliano per doppia ammonizione.

La partita si chiude all'80' quando Riscaldino sfrutta un bell'assist di Li Causi e di testa insacca il goal del 4-2.

Lo Spartak vince così il recupero e si porta nuovamente in seconda posizione scavalcando il Don Bosco e si avvicina a soli due punti dalla capolista Felizzano. 

Lo Spartak ringrazia il San Giuliano Nuovo per l'omaggio floreale donategli in ricordo di Yassine Mahboub.

 

Dopo la sosta per le feste di Pasqua lo Spartak sarà impegnato nella difficilissima trasferta di Capriata.

 

Prima Categoria 23^ Giornata
S. Giuliano Nuovo - SPARTAK SAN DAMIANO 2-4
5' Pirrone (S), Tozaj 32', Rossanino rig. 36', 41' Pirrone (S), 48' Giordano, 80' Riscaldino 

 

 

Formazione: Furin, Li Causi, Sasso, Bertero (55' Delponte), Chaabani (70' Tufo), Fraquelli, Giordano (90' Iachello), Zenone (45' Pozzatello), Tozaj, Riscaldino, Rossanino (85' Remondino) 
A disposizione: Iunnissi, Scarpitta, Porta, Brignolo 

Campionato 23° Turno

Spartak San Damiano - Spinettese 3-0

Lo Spartak San Damiano vince 3-0 e tiene il passo delle prime. Tozaj apre le marcature, 2-0 di Riscaldino e capolavoro di Sasso per il 3-0

Mercoledi il recupero contro il San Giuliano Nuovo

 

Nella giornata dedicata al nostro “Yasso” lo Spartak batte la Spinettese con un rotondo 3-0 tenendo il passo del Don Bosco e accorciando il distacco dalla prima in classifica che clamorosamente cade in casa contro l’Aurora Canottieri.
Toccante il minuto di raccoglimento dedicato proprio a Yassine Mahboub con tutti i giocatori abbracciati che indossano la t-shirt raffigurante la sua immagine. 

 

Ci mette poco lo Spartak a trovare il goal del vantaggio. Rossanino serve un bel pallone a Tozaj sulla sinistra del campo. Il numero 10 rossoblù supera in velocità il suo avversario e una volta davanti al portiere infila in rete il pallone dell'1-0. La Spinettese reagisce bene prendendo in mano il pallino del gioco e alzando il baricentro.
Al 18' il primo tiro degli ospiti ben bloccato da Furin a terra. Al 23' un tiro da fuori area deviato da un difensore rossoblù mette in difficoltà Furin che nonostante tutto riesce a respingere il pallone.

Lo Spartak difende bene, ma non riesce a ripartire per creare pericoli alla porta degli alessandrini.

I primi 45 minuti si concludono con il minimo vantaggio per i sandamianesi.

 

Nella ripresa lo Spartak mette subito in chiaro come stanno le cose trovando il raddoppio al 47' con Riscaldino bravo a sfruttare un assist dalla distanza di Bertero. Il 2-0 dà tranquillità ai padroni di casa dandogli la possibilità di gestire al meglio il gioco e non correre pericoli.
La Spinettese si dimostra ottima squadra tecnica e ben schierata in campo. Forse pecca in fase avanzata anche se la retroguardia sandamianese è sempre attenta.
Lo Spartak chiude la gara 69' su calcio di punizione. Sasso infila la palla all'incrocio trovando così il suo primo goal in rossoblù e il 3-0 di giornata. Un capolavoro che merita anche i complimenti degli avversari.
La gara fila via liscia fino al termine con lo Spartak che intasca tre punti fondamentali. 

 

Complimenti alla Spinettese per il valore mostrato sia sul campo che fuori. La società alessandrina ha voluto partecipare al momento di cordoglio partecipando alla raccolta fondi per la famiglia di Yassine Mahboub.

Mercoledi sera andrà in scena la partita di recupero contro il San Giuliano Nuovo

 

Prima Categoria 23^ Giornata
SPARTAK SAN DAMIANO - Spinettese 3-0 
8' Tozaj, 47' Riscaldino, 69' Sasso

 

 

Formazione: Furin, Li Causi, Sasso, Bertero, Demaria (72' Chaabani), Fraquelli, Giordano (66' Zenone), Iachello, Tozaj (59' Tufo), Riscaldino (75' Brignolo), Rossanino (78' Remondino) 
A disposizione: Iunnissi, Delponte, Chaabani, Pozzatello

Campionato 21° Turno

Spartak San Damiano - Cortemilia 5-1

Pokerissimo Spartak al Cortemilia.

5-1 al Norino Fausone con i goal di Li Causi, Zenone e Riscaldino nel primo tempo. Chiudono i conti Tozaj e Remondino

 

Lo Spartak rialza la testa dopo il pareggio esterno di Calliano e strapazza il fanalino di coda Cortemilia con un sonoro 5-1. Da segnalare il debutto tra i pali di Iunnissi Marco, classe 2002, che regala una giornata di riposo a Furin. Molte le assenze tra le file rossoblù, ma chi scende in campo dimostra voglia di fare bene e portare a casa i tre punti.

 

Parte forte lo Spartak che dopo 9 minuti trova il vantaggio con Li Causi, al suo secondo goal consecutivo in casa, che sfrutta un bel calcio d'angolo battuto da Giordano. Il Cortemilia prova a reagire ma con poca convinzione.
I rossoblù provano a sfondare di più sulla sinistra con Tozaj che però non riesce a trovare la giocata giusta per mettere in difficoltà la retroguardia ospite.

Al 31' gli ospiti pareggiano. Da un calcio piazzato di Greco, il Cortemilia sorprende la retroguardia rossoblù e un autogoal beffa Iunnissi.

Lo Spartak reagisce e va vicino al goal per due volte con Tozaj. Al 35' prova un tiro che però il portiere blocca in due tempi e al 37' con un tiro dal limite che finisce alto sulla traversa. La pressione è forte e viene premiata al 41' quando Riscaldino trova Zenone in area, che segna un gran goal portando avanti di nuovo la squadra.

Il nuovo vantaggio esalta lo Spartak che al 43' trova il goal del 3-1 con Riscaldino al suo primo goal stagionale.

Il primo tempo finisce così 3-1.

 

Nella ripresa lo Spartak conferma la propria supremazia. Al 49' Sasso ci prova dal limite andando a sfiorare il palo alla sinistra del portiere. Un minuto più tardi Zenone colpisce il palo non trovando la doppietta personale.

I rossoblù non corrono mai il pericolo di subire il goal e al 78' Tozaj trova il goal del 4-1 che chiude i conti. Nel finale la freschezza e la velocità di Gatti (2004) e Brignolo (2005) mettono ancora in difficoltà gli ospiti. Da segnalare all'87' un bel tiro di Brignolo deviato in angolo.

La partita si chiude con il 5-1 segnato da Remondino su calcio di rigore assegnato per atterramento di Brignolo.

 

Finisce con una bella vittoria per i rossoblù che portano a casa tre punti allungando sulla Capriatese ora a meno 11.

 

Prima Categoria: 21^ Giornata
SPARTAK S. DAMIANO - Cortemilia 5-1
9' Li Causi, 31' Autorete, 41' Zenone, 43' Riscaldino, 78' Tozaj, 94' Remondino rig. 

 

 

Formazione: Iunnissi, Li Causi, Sasso (76' Tufo), Bertero, Chaabani, Fraquelli, Giordano (71' Iachello), Zenone, Tozaj (79' Gatti), Riscaldino (81' Brignolo), Rossanino (81' Remondino) 
A disposizione: Furin, Demaria, Di Maria, Porta 

Campionato 20° Turno

Calliano - Spartak San Damiano 1-1

Lo Spartak frena ancora in trasferta.

1-1 contro il Calliano. Rossanino su rigore agguanta il pari.

 

La trasferta di Calliano è una di quelle che lo Spartak non ha mai digerito.

Nel primo tempo Il Calliano si chiude bene e con grinta e determinazione non concede nulla agli avversari sperando in qualche ripartenza. Infatti, i rossoblù pur avendo il pallino del gioco faticano a trovare la via della porta. Anche il terreno di gioco disconnesso non aiuta molto la manovra della squadra.

I due portieri non vengono mai impegnati seriamente e i primi 45 minuti si chiudono sullo 0-0.

 

Diversa è la ripresa grazie soprattutto al Calliano che è più pimpante diventando pericoloso soprattutto con le giocate in verticale. Al 46' sfiora il vantaggio con Trombetta. Una deviazione fortunata di Delponte mantiene la porta inviolata.

Risponde lo Spartak su punizione con Giordano che manda alto di poco. Al 61' i padroni di casa trovano il meritato vantaggio. Trombetta mette davanti a Furin il compagno Annone che insacca il goal dell'1-0.

La reazione dello Spartak è veemente e al 64' riesce a procurarsi un calcio di rigore che Rossanino trasforma per l'immediato pareggio.

I rossoblù dopo aver recuperato lo svantaggio e con l’ingresso di Riscaldino alzano il ritmo cambiando registro. All'85' una bella punizione di Sasso viene deviata dal portiere in angolo.

Ci prova fino alla fine lo Spartak che si spegne al 93' quando Riscaldino sul tiro ravvicinato trova ancora pronto il portiere a sventare il pericolo.

Finisce così 1-1.

 

Un altro pareggio esterno che allontana la capolista Felizzano ormai in fuga solitaria e avvicina di un solo punto il Don Bosco. Ora il secondo posto è tutto in discussione e lo Spartak se lo giocherà nelle ultime dieci gare.

 

Prima Categoria: 20^ Giornata
Calliano - SPARTAK S. DAMIANO 1-1 
61'Annone (C), 65' Rossanino 

 

Formazione: Furin, Vercelli (73' Mahboub), Sasso, Delponte, Li Causi, Iachello (62' Riscaldino), Fraquelli, Giordano, Zenone, Tozaj, Rossanino
A disposizione:
 Iunnissi, Tufo, Bertero, Chaabani, Negro, Gatti, Porta 

Campionato 19° Turno

Spartak San Damiano - Costigliole 7-0

Spartak Show! 7-0 al Costigliole.

Tripletta per Tozaj e Doppietta di Rossanino. Di Li Causi e Fraquelli gli altri 2 goal

 

Lo Spartak di mister Vaccaneo travolge il Costigliole. I rossoblù non solo vincono, ma convincono dominando il Costigliole. Super prestazione per Tozaj che trova la sua prima tripletta della carriera e di Rossanino che trova la sua prima doppietta in maglia rossoblù. Mister Vaccaneo deve fare a meno di bomber Porta oltre che dell'assenza di Demaria.

 

La squadra parte un po' contratta e anche un po' sorpresa dal buono approccio degli avversari che si spengono subito al 7' quando subiscono il goal di Li Causi. Bravo Sasso, oggi da titolare per la prima volta, a tirare in porta trovando il compagno Li Causi subito pronto alla deviazione.

Lo Spartak forte del vantaggio prende campo e alza il baricentro. Ci prova nuovamente con Zenone al 15' e con Tozaj al 30'. Il bel tiro dell'esterno sinistro finisce fuori di poco alla sinistra del portiere avversario.
Al 35' viene annullato un goal a Rossanino per sospetto fuorigioco. Il raddoppio però è nell'aria. Al 38' Zenone serve un ottimo assist Tozaj che si ritrova a tu per tu con il portiere. Con un bel rasoterra lo supera mettendo in rete il pallone del 2-0. Finisce così in primo tempo. 


La ripresa è solo Spartak. Al 55' arriva il 3-0 su calcio di rigore. Sasso viene atterrato in area e Rossanino trasforma il penalty. Passano due minuti e al 57' Tozaj centra la doppietta sfruttando il secondo assist di uno strepitoso Zenone. Doppietta che raggiunge pure bomber Rossanino al 61' per il goal del 5-0.
I rossoblù giocano in scioltezza arrivando più volte dalle parti di D'Andrea, portiere del Costigliole.
Al festival del goal partecipa anche Fraquelli che segna al 73'. Il risultato finale viene determinato dalla splendida tripletta di Tozaj che si porta a casa il pallone firmato dai compagni. 

 

Un bel 7-0 che spazza via il pareggio di Monferrato e permette alla squadra di lavorare bene per preparare la partita di domenica a Calliano

 

Prima Categoria: 18^ Giornata
SPARTAK S. DAMIANO - Costigliole 7-0
7' Li Causi, 38' Tozaj, 55' Rossanino, 57' Tozaj, 61' Rossanino, 73' Fraquelli, 76' Tozaj 

 

Formazione: Furin, Vercelli, Sasso, Delponte, Li Causi, Iachello (59' Pozzatello), Fraquelli (74' Gatti), Giordano (70' Riscaldino), Zenone, Tozaj (76' Mahboub), Rossanino (74' Remondino) 
A disposizione: Iunnissi, Tufo, Bertero, Negro

Campionato 18° Turno

Monferrato - Spartak San Damiano 0-0

Deludente 0-0 per lo Spartak contro il Monferrato.
Felizzano a + 6

 

Brutto pareggio al Palmisano per lo Spartak, con uno 0-0 che rispecchia in pieno l’andamento della gara: rossoblù pressoché nulli in avanti. Era importante vincere per non staccarsi troppo dalla vetta, ma i tre punti non sono arrivati. 

 

Il Monferrato entra in campo molto più grintoso dei rossoblù. Mette in mostra poco gioco, ma molta determinazione e voglia di non perdere.

Lo Spartak fatica a costruire azioni offensive e quindi a trovare gli spazi giusti. Nei primi 45 minuti non si segnalano occasioni pericolose da nessuna delle due parti.

 

Nella ripresa lo Spartak alza un po' il baricentro senza trovare mai la conclusione verso la porta. L'azione più pericolosa la crea a sorpresa la squadra di casa che non riesce a finalizzare in goal.

Nel finale lo Spartak preme alla ricerca del goal che però non arriva.

Finisce così 0-0.

 

Il Felizzano si stacca ulteriormente di altri due punti. Perde la Fulvius sul campo del San giuliano Nuovo.

 

Prima Categoria: 18^ Giornata
Monferrato - SPARTAK S. DAMIANO 0-0 

 

Formazione: Furin, Vercelli (84' Remondino), Tufo (69' Sasso), Delponte, Li Causi, Iachello, Fraquelli, Porta (47' Rossanino), Pozzatello (61' Giordano), Mahboub, Tozaj (64' Riscaldino) 
A disposizione: Iunnissi, Chaabani, Bertero, Demaria

Campionato 17° Turno

Spartak San Damiano - Cassano Calcio   4-1

Lo Spartak supera con facilità il Cassano Calcio vincendo 4-1.
Ad aprire le marcature il solito Porta. Zenone show ad inizio ripresa facilita la vittoria dello Spartak con una doppietta in due minuti. Completa il poker Mahboub nel recupero.  

 

I rossoblù impegnati in casa contro il Cassano Calcio calano il poker e prendono tre punti importanti. Gli uomini di Vaccaneo archiviano la pratica ad inizio ripresa dopo un primo tempo a ritmi bassi.

 

L'inizio di gara vede un Cassano volenteroso. Andando a pressare i portatori di palla, gli ospiti cercano di mettere in difficoltà la retroguardia rossoblù, oggi in divisa bianca. Lo Spartak regge bene e una volta prese le misure all'avversario, comincia a giocare.

Al 14' alla prima vera offensiva arriva il vantaggio. Demaria crossa in area mettendo in difficoltà il portiere che devia il pallone diretto in rete sul palo alla sua sinistra. In area è lesto Porta che calcia in rete segnando il goal dell'1-0. 
I padroni di casa vanno alla ricerca del raddoppio, ma con poca convinzione. Col passare dei minuti la pressione degli ospiti diminuisce e lo Spartak gestisce anche se tiene i ritmi bassi. Il secondo goal non arriva e i primi 45 minuti terminano sull'1-0.

 

Nella ripresa lo Spartak chiude subito la pratica con il neoentrato Zenone. Il giovane talento del 2000 mette a segno una doppietta al 46' e al 48' portando sul 3-0 il risultato. Nel primo goal Rossanino serve un assist al centrocampista che con un tiro a giro beffa il portiere. Nel secondo Tozaj crossa in area dalla sinistra e Zenone da pochi passi insacca il 3-0.

Lo Spartak gioca in scioltezza e sfiora più volte il goal. Tozaj prova da fuori area con un bel tiro deviato in angolo dal portiere. Al 69' il Cassano, un po' a sorpresa trova il goal del 3-1. La difesa si fa trovare impreparata e Bisio supera Furin.

Al 71' grande occasione con Tozaj davanti la porta. L'esterno offensivo calcia alto sopra la traversa.

Nei minuti di recupero arriva il 4-1 con Mahboub che di testa supera il portiere sfruttando un altro assist di Tozaj salito in cattedra nel secondo tempo.

 

Una bella vittoria e altri tre punti in più in classifica. 

 

Prima Categoria: 17^ Giornata
SPARTAK S. DAMIANO - Cassano Calcio 4-1 
14' Porta, 46' Zenone, 48' Zenone, 69' Bisio (C), 94' Mahboub 

 

Formazione: Furin, Vercelli, Demaria (32' Tufo), Delponte (67' Bertero), Li Causi, Giordano, Iachello (71' Pozzatello), Fraquelli, Zenone, Rossanino (80' Mahboub), Porta (45' Zenone), Tozaj
A disposizione: Iunnissi, Chaabani, Sasso, Gatti

Campionato 16° Turno

Canelli - Spartak San Damiano 0-0

Muro contro muro al Sardi e nessun goal tra Canelli e Spartak. Fase difensiva impeccabile e Furin che rimane imbattuto per la seconda volta consecutiva.

Felizzano scappa a +4.  

 

Lo Spartak scende in campo al Sardi di Canelli portando via un punto.

 

Lo stadio e l'ambiente emoziona un po' i rossoblù che nei primi minuti di gara soffrono l'approccio migliore dei padroni di casa che vogliono continuare nel loro cammino senza sconfitte iniziato 6 giornate fa.

Lo Spartak si toglie il peso dell'emozione al 14' quando su punizione va in goal con Fraquelli. L'arbitro, però, annulla per un dubbio fuorigioco secondo molti ininfluente.

Nonostante la gara non sia delle più belle a livello di gioco il tempo passa via velocemente.

Le due squadre si danno battaglia a centrocampo e i portieri non corrono nessun rischio. Se proprio volessimo segnalare un tiro in porta annotiamo quello velleitario di Zenone che si spegne tra le braccia del giovane portiere Serafino.

Al 45' si va negli spogliatoi sullo 0-0.

 

Nella ripresa il Canelli spinge leggermente di più, ma non impensierisce mai Furin. La difesa rossoblù è in gran spolvero e chiude ogni spazio. Il Canelli non trova il vantaggio e si innervosisce rimanendo addirittura in 9 uomini nel finale. Neppure i secondi 45 minuti sbloccano il risultato.

 

Finisce 0-0 con la divisione dei punti che accontenta entrambi le squadre. 

 

Prima Categoria: 16^ Giornata
Canelli - SPARTAK S. DAMIANO 0-0 

 

Formazione: Furin, Vercelli (73' Rossanino), Demaria, Delponte, Li Causi, Chaabani (56' Tufo), Giordano, Pozzatello (70' Iachello), Fraquelli, Zenone (63' Mahboub), Porta
A disposizione: Iunnissi, Bertero, Tozaj,  Riscaldino, Rossanino, Remondino 

Campionato 15° Turno

Spartak San Damiano - Solero 1-0

Adriano Porta regala i 3 punti dal dischetto contro il fanalino di coda Solero.
Al giro di boa chiude con 34 punti a -2 dalla capolista Felizzano e +10 dal 6° posto che esclude i play-off  

 

Un Norino Fausone colmo di spettatori riapre le porte per riaccogliere lo Spartak impegnato nella sfida valida per l'ultima giornata del girone di andata. Non era una partita facile come previsto alla vigilia, ma alla fine lo Spartak San Damiano riesce a strappare la vittoria di misura contro il fanalino di coda Solero e mette in cassaforte tre punti preziosissimi. Assenti Demaria e Fraquelli, mister Vaccaneo da spazio all’assodato Tufo e al giovanissimo esordiente Gatti Guglielmo, classe 2004.

 

Il primo tempo uno Spartak contratto commette troppi errori d'impostazione. Tre le occasioni di nota. Al 9' Zenone si ritrova a calciare davanti al portiere che è bravo a respingere. Al 20' Giordano colpisce la traversa da calcio di punizione. Al 28' un tiro da fuori area di Pozzatello viene parato a terra dal portiere avversario. Il Solero non riesce mai a rendersi pericoloso, ma fa una buona partita difensiva non concedendo troppo ai padroni di casa.
I primi 45 minuti si chiudono così sullo 0-0.

 

Anche nel secondo tempo il canovaccio della gara non cambia con gli alessandrini arroccati in difesa e lo Spartak che preme alla ricerca del vantaggio. Lo Spartak tiene il pallino del gioco, ma non riesce a sbloccare il risultato anche per via delle poche idee in fase avanzata.
Al 48' ci prova Vercelli ma ancora una volta il bravo portiere del Solero sventa l'occasione. Il Solero è concentrato e come da copione chiude ogni spazio. Al 73' il neo entrato Mahboub lascia partire un diagonale deviato in angolo dal portiere. L'ultimo quarto d'ora è un mezzo assedio. Al 76' Porta di testa trova il portiere alla respinta e sulla seconda palla calcia forte sopra la traversa.
All'81' Vercelli prova un'incursione in area venendo atterrato. Calcio di rigore che Porta trasforma portando in vantaggio lo Spartak. Goal che fa esplodere di gioia gli spalti e lancia la squadra alla vittoria.

 

Finisce così 1-0 con 3 punti fondamentali che confermano lo Spartak al 2° posto alla fine del girone d'andata portandolo a soli 2 punti dal Felizzano capolista fermato dal Monferrato sullo 0-0.

 

Prima Categoria: 15^ Giornata
SPARTAK S. DAMIANO - Solero 1-0 82' Porta rig. 

 

Formazione: Furin, Vercelli, Tufo, Bertero, Li Causi, Giordano, Pozzatello (61' Mahboub), Riscaldino (71' Iachello), Gatti (63' Tozaj), Porta (88' Remondino), Zenone
A disposizione: Iunnissi, Delponte, Chaabani,  Negro, Rossanino

Campionato 14° Turno

Don Bosco - Spartak San Damiano 3-1

Lo Spartak cade a Refrancore contro un arcigno e cinico Don Bosco. Felizzano a +5 in classifica.

 

Il ritorno in campo dello Spartak, dopo la lunga sosta, non è dei più fortunati e di quelli che ci si aspettava di vedere. I rossoblù tornano a casa dalla difficile trasferta di Refrancore a mani vuote e con 3 goal nel sacco.

 

La partita mette in risalto un buon equilibrio nelle prime fasi iniziali. Due squadre che si studiano e che cercano di capire come attaccare le difese opposte. L'equilibrio viene interrotto al 20' quando su un'uscita sbagliata di Furin il Don Bosco trova il goal del vantaggio. Cinello si ritrova la palla tra i piedi e a porta vuota insacca in rete. Il vantaggio galvanizza i padroni di casa che al 25' vanno vicino al raddoppio. Furin sventa prima su Ganiyu e sulla ribattuta Vicario manda alto sopra la traversa.

Lo Spartak cerca di reagire, ma è poco convinto e determinato. Il centrocampo rossoblù non riesce ad innescare l'attacco e sembra sempre in affanno e in ritardo rispetto ai centrocampisti avversari. Il Don Bosco difende bene e non lascia spazi.

Al 42' i padroni di casa recuperano un pallone a centrocampo innescando un contropiede che Giannicola chiude in goal per il 2-0.

Al 45' la prima occasione per lo Spartak con Fraquelli che non riesce a concludere a rete per poco.

Finisce così sotto di due goal il primo tempo dei rossoblù.

 

Nel secondo tempo i rossoblù scendono in campo più determinati. Mettono sotto il Don Bosco che non riesce a ripartire come invece aveva fatto nel primo tempo.  

Lo Spartak va vicino al goal senza però fortuna. Goal che arriva al 61' con Giordano che di precisione beffa Milano per il 2-1. Lo Spartak si carica e schiaccia il Don Bosco che si chiude alla ricerca di qualche ripartenza. Prima Riscaldino e poi Porta impegnano il portiere avversario.

Ma quando sembra che il pareggio possa avvenire da lì a pochi minuti, al 71' arriva però a sorpresa il goal del 3-1 dei padroni di casa che sfruttano un ennesimo errore degli ospiti in contropiede ancora con Giannicola che batte Furin.

Il goal smorza l'euforia dei rossoblù che mollano senza più riuscire a riaprire la gara.

 

Arriva così la prima sconfitta stagionale che servirà alla squadra per lavorare sugli errori commessi. 

 

Prima Categoria: 14^ Giornata
Don Bosco - SPARTAK S. DAMIANO 3-1
20' Cinello (D), 42' Giannicola (D), 61' Giordano, 71’ Giannicola (D) 

 

Formazione: Furin, Vercelli (81' Iachello), Demaria, Delponte, Li Causi, Giordano, Pozzatello (60' Riscaldino), Rossanino (66' Mahboub), Fraquelli, Porta, Zenone
A disposizione: Iunnissi, Tufo, Chaabani, Bertero, Gatti, Remondino 

Campionato 13° Turno

Spartak San Damiano - Felizzano 2-2

Lo Spartak sfiora l’impresa. Finisce 2-2 al Norino Fausone.

Soltanto uno sfortunato autogoal nel finale smorza la gioia della vittoria dei rossoblù

 

Big-match doveva essere e big-match è stato. Al Norino Fausone andava in scena Spartak - Felizzano capolista a +1 proprio sui rossoblù. Una sfida d'alta classifica che in città mancava da molti anni.
Lo Spartak solletica l'impresa graffiando due volte e dimostrando di poter lottare ad armi pari con la capolista.
Il Felizzano conferma le sue doti da prima della classe e risponde.

Risposte e conferme per i due tecnici con Vaccaneo che, nonostante il rammarico dei 2 punti persi, può sorridere per quanto mostrato durante la gara in cui la giostra rossoblù sembrava mandare fuori giri il forte Felizzano.

Finisce con un 2-2 che mantiene invariato il distacco tra le due squadre. Un botta e risposta che lascia l'amaro in bocca ai rossoblù che trovatosi in vantaggio per ben due volte si sono visti raggiungere nel finale da uno sfortunato autogoal. 

 

Nel primo tempo è lo Spartak che tiene il pallino del gioco con il Felizzano che prova a creare pericoli con le ripartenze appoggiandosi al loro bomber. E proprio da una ripartenza arriva la prima occasione per gli ospiti che però non riescono a sfruttare. Lo Spartak si assesta cercando di non concedere spazi. All'11 una bella incursione di Vercelli crea scompiglio in area, l'intervento a terra del portiere svenuta il pericolo. Al 15' è Li Causi ad andare vicino al goal con un bel colpo di testa che finisce fuori di poco. Risponde al 18' il Felizzano con Zanutto che di testa manda il pallone a scheggiare il palo.

Al 20' Tozaj fa le prove del goal con un bel tiro deviato in angolo dal portiere. Dall'angolo Porta riceve da Giordano il pallone che mette in area sul quale si avventa Tozaj che anticipando il portiere insacca per il vantaggio.

La riposta del Felizzano non si lascia attendere molto e al 30' perviene al pareggio con Zanutto che batte Furin da pozione ravvicinata.

Le due squadre si battono a viso aperto, ma con molto rispetto. Gli ultimi 15 minuti sono equilibrati senza altre occasioni e il risultato rimane fermo sull'1-1.

 

Nella ripresa parte molto meglio lo Spartak che domina il gioco mettendo in difficoltà gli ospiti. Al 55' arriva così il goal del nuovo vantaggio rossoblù. Porta vede in area Mahboub che una volta ricevuto il pallone si disfa dell'avversario e supera il portiere con un rasoterra preciso. Sulle ali dell'entusiasmo lo Spartak sembra poter tentare di chiudere la gara. Al 66' ancora Mahboub prova ad uccellare il portiere, ma il tiro risulta debole diventando di facile preda dell'estremo difensore.

Col passare dei minuti lo Spartak comincia ad accusare la stanchezza e abbassa il baricentro. Pesano le assenze di Pozzatello e Zenone che non danno modo al mister di avere ricambi a centrocampo.

All'81' Furin evita il pareggio con un bel tuffo deviando in angolo il pallone. Ma all'86' nulla può sul tiro da fuori area di Deevasis deviato in area da Delponte che lo spiazza.

Arriva così il 2-2 meritato degli ospiti che però non affossa i rossoblù. Infatti i padroni di casa reagiscono cercando di andare a trovare il goal vittoria che però non arriva nonostante gli ultimi sforzi.

 

Un pari che lascia un po' di rammarico nelle file rossoblù ma che mette in mostra uno Spartak all'altezza della favorita.

 

Prima Categoria: 13^ Giornata 
SPARTAK S. DAMIANO - Felizzano 2-2
21' Tozaj, 30 Zanutto (F), 55' Mahboub, 85' Autogoal (F) 

 

Formazione: Furin, Vercelli, Demaria, Delponte, Li Causi, Giordano, Tozaj, Iachello Fi., Fraquelli, Porta (84' Rossanino), Mahboub (92' Riscaldino) 
A disposizione: Iunnissi, Tufo, Bertero, Buriasco, Brignolo, Gatti, Zenone 

Campionato 12° Turno

Fulvius - Spartak San Damiano 0-1

Lo Spartak espugna Valenza con un goal di Tozaj.
Nella ripresa super Furin salva i 3 punti d’oro.
Domenica Spartak-Felizzano.  

 

Lo Spartak batte la Fulvius grazie ad un goal di Tozaj consentendo ai rossoblù di allungare sulle rivali playoff.

Mister Vaccaneo si è ritrovato in piena emergenza con il gruppo ridotto ai minimi termini e quindi costretto a schierare un'inedita formazione e a convocare 5 juniores.

Grinta, sacrifico e concentrazione sono stati gli ingredienti fondamentali per la vittoria.

 

In apertura di partita è subito la Fulvius a rendersi pericolosa in contropiede sorprendendo la difesa rossoblù in fase di assestamento.

Ma si tratta dell'unica occasione dei padroni di casa nel primo tempo. Infatti un determinato Spartak va vicino al goal al 18' con Zenone che impegna seriamente il portiere bravo a deviare in angolo. Al 25' tocca a Porta mettere i brividi ai padroni di casa con un tiro a giro che si spegne sul fondo.
Prove del goal, che arriva al 31'. Pozzatello mette a centro area un bel pallone trovando pronto Tozaj che segna il suo primo goal stagionale.

La Fulvius prova a cercare subito il pareggio, ma i rossoblù contengono bene la reazione dei padroni di casa e portano il vantaggio fino all'intervallo.

 

Nella ripresa è la Fulvius che fa la partita con lo Spartak che prova a colpire in contropiede. Dal 56' al 61' tre ottime occasioni per i padroni di casa, ma Furin chiude la propria porta lasciando a secco gli attaccanti avversari.

Al 79' la più grande occasione della Fulvius trova ancora una volta un super Furin pronto alla parata e a festeggiare alla grande il suo compleanno.

All'80' c'è gloria anche per l'ottimo debutto di Di Maria in Campionato.

Nel finale lo Spartak rimane con 10 uomini, ma riesce ugualmente a portare a termine la partita con la vittoria in tasca.

 

Vince anche il Felizzano che rimane in testa alla classifica, ma ora la coppia di testa sembra approcciare una piccola fuga. Domenica al Norino Fausone il big-match Spartak - Felizzano

 

Prima Categoria: 12^ Giornata 
Fulvius - SPARTAK S. DAMIANO 0-1
31' Tozaj  

 

Formazione: Furin, Vercelli, Demaria, Tufo, Li Causi, Pozzatello, Tozaj (80' Di Maria), Riscaldino (69' Rossanino), Zenone, Porta (86' Remondino), Mahboub (89' Kateb)
A disposizione: Valsania, Delponte, Rolandini

Campionato 11° Turno

Spartak San Damiano - Aurora Canottieri 2-2

Lo Spartak impatta contro l'Aurora Canottieri e perde la testa.
Remondino e Rossanino salvano l’imbattibilità al 91’.

 

Lo Spartak scendeva in campo al Norino Fausone per affrontare gli alessandrini dell'Aurora Canottieri.

Messo da parte il pareggio di Tassarolo, oggi era fondamentale trovare i 3 punti per mantenere il primato e soprattutto per allungare dalle inseguitrici prima del trittico infernale che sta per arrivare. Infatti dalla prossima domenica i ragazzi di Vaccaneo saranno impegnati a Valenza contro la Fulvius per poi ospitare il Felizzano e concludere in casa del Don Bosco Asti.

Purtroppo il rossoblù non riescono a superare gli alessandrini che addirittura sfiorano l'impresa a pochi passi dal traguardo.

 

Il primo tempo è di marca rossoblù, con i padroni di casa che fanno la partita senza però concretizzare le azioni, mentre gli avversari rimangono con il baricentro basso sperando di trovare qualche ripartenza per rendersi pericolosi.

La prima occasione dello Spartak è al 3' con Fraquelli che dopo aver scambiato con Porta entra in area e prova un tiro a giro che si spegne sul fondo.

Al 10' la prima occasione per gli ospiti che su punizione mettono apprensione al reparto difensivo rossoblù. Un minuto più tardi risponde Rossanino che disturbato da un avversario non trova la porta da posizione ravvicinata.

Al 29' ci prova Vercelli con un diagonale senza però centrare lo specchio della porta. Al 31' tocca a Tufo provare il tiro dal limite dell'area. Il pallone ben calciato finisce di poco fuori.

I primi 45 minuti si chiudono con un'azione pericolosa degli avversari sventata alla grande da Furin.

 

La ripresa inizia bene. Al 50' Rossanino salta il proprio avversario e supera il portiere con un potente tiro.

Peccato che il vantaggio dura poco e al 54' gli ospiti approfittano di un errore difensivo trovando il goal dell'1-1.

La partita si innervosisce e lo Spartak si lascia trascinare dalla malizia degli ospiti. Infatti al 63' lo Spartak rimane in 10 lasciando così la possibilità agli ospiti di trovare più spazi nelle ripartenze. Furin è chiamato all'opera per sventare due occasioni offensive.
I padroni di casa, nonostante l'inferiorità numerica cercano la vittoria, ma con troppa frenesia che non lascia spazio alla lucidità. Al 77' una bella punizione di Zenone viene deviata in angolo dal portiere alessandrino.

All'87' gli ospiti passano in vantaggio raggelando i già infreddoliti tifosi rossoblù e quando sembrava arrivare la prima sconfitta dello Spartak al 90' Remondino, appena entrato, si procura il calcio di rigore. Rigore che Rossanino realizza per il goal del 2-2 che chiude la gara.

 

Lo Spartak perde la vetta della classifica superato dal forte Felizzano che batte il Don Bosco a domicilio, ma dimostra di non mollare mai e di crederci sempre fino alla fine.

 

Prima Categoria: 11^ Giornata
SPARTAK S. DAMIANO - Aurora Canottieri 2-2
50' Rossanino, 54' Malue (A), 88' Morrone (A), 91' Rossanino rig. 

 

Formazione: Furin, Vercelli, Tufo (86' Demaria), Delponte, Bertero, Iachello Fi., Fraquelli (71' Zenone), Giordano (63' Pozzatello), Rossanino, Mahboub (65' Li Causi), Porta (82' Remondino)
A disposizione: Fida, Rolandini, Riscaldino, Tozaj

Campionato 10° Turno

Tassarolo - Spartak San Damiano 1-1

Pareggio che vale oro. Al goal di Zenone risponde Mugnai e poi è super Furin.  
Lo Spartak esce indenne dalla trasferta di Tassarolo e porta a casa un punto che lo lancia in vetta alla classifica.

 

La trasferta di Tassarolo è una di quelle più impegnative per via del viaggio lungo e per dover affrontare la gara su un campo molto piccolo, al limite della regolarità appesantito dalla pioggia.

 

Parte convinta e concentrata la squadra di Vaccaneo che deve limitare le giocate in ampiezza e pensare più al lancio lungo.
Al 10' Demaria va vicino al goal su calcio di punizione dal limite. Una bella parata del portiere gli nega la gioia.

Al 14' il Tassarolo crea un'ottima azione e con Vera sfiorano il gran goal in mezza rovesciata.

Gran goal che arriva al 25'. Rossanino serve Zenone che fatto fuori il proprio avversario lascia partire un tiro mandando il pallone all'incrocio dei pali fulminando il portiere.

Il vantaggio dura solo due minuti. Al 27' la squadra di casa trova subito il goal del pareggio con Mugnai.
Lo Spartak prova nuovamente a creare occasioni offensive ma non riesce a trovare spazi. Al 40' è il Tassarolo che va vicino al vantaggio. Bravissimo Furin a sventare l'occasione pericolosa.
Il primo tempo finisce così sul risultato di 1-1.

 

La ripresa inizia sotto la pioggia trasformando la partita in una battaglia dove bisognava mettere da parte la qualità e tirare fuori tanta grinta e determinazione.
Al 55' Zenone tira da buona posizione e a portiere battuto un difensore avversario respinge in scivolata, sulla respinta Mahboub non trova la porta calciando fuori di poco. 

Risponde il Tassarolo che al 57' scheggia la traversa su un'azione di contropiede.

I molti lanci lunghi, da una parte e dall'altra portano a continui ribaltoni e a potenziali occasioni da goal. Al 59' Rossanino lanciato a rete viene atterrato al limite dell'area, fallo da ultimo uomo che l'insufficiente direttore di gara, Genovese da Novara, tra lo stupore di tutti fa finta di non vedere lasciando proseguire.

Al 71' Mahboub prova a superare il portiere avversario con un tiro a giro senza però troppa forza. Il Tassarolo, che su questo campo costruirà la sua tranquilla salvezza, sfiora il vantaggio al 65'. Daga si ritrova a tu per tu con Furin e quando ormai sembra battuto con un guizzo riesce a respingere il pallone di piedi salvando il risultato.
Nei minuti finali lo Spartak prova a spingere. Il mister inserisce nei minuti finali Riscaldino e il rientrante Porta, ma il risultato non varia.
Al triplice fischio finale lo Spartak si accontenta del punto conquistato che, abbinato alla sconfitta sorprendente del Felizzano, lo spedisce al comando della classifica in solitario. 

 

Complimenti al Tassarolo che ha messo in serio rischio l’imbattibilità della squadra che a questo punto del torneo rimane l’unica a non aver ancora perso.

 

Prima Categoria: 10^ Giornata
Tassarolo - SPARTAK S. DAMIANO 1-1
25' Zenone, 27' Mugnai 

 

Formazione: Furin, Vercelli, Demaria (34' Tufo), Delponte, Bertero, Iachello Fi., Fraquelli, Giordano, Rossanino (86' Porta), Mahboub (66' Tozaj), Zenone (80' Riscaldino) 
A disposizione: Fida, Li Causi, Di Maria, Brignolo, Rolandini

Campionato 9° Turno

Spartak San Damiano - Capriatese 1-0

Vaccaneo trova l’8^ meraviglia.
Lo Spartak batte anche la Capriatese con bomber Rossanino. Sono 8 vittorie in 9 partite.  

 

Al Norino Fausone è andata in scena l'importante sfida tra i rossoblù di Vaccaneo e gli alessandrini della Capriatese. Una sfida di alta classifica che serviva a testare il valore delle due compagini che, come dimostrato dalla partita che è venuta fuori, saranno due squadre in lotta fino alla fine per un posto nei play-off.

 

Mister Vaccaneo, ancora senza bomber Porta, si affida a bomber Rossanino, ormai affidabile scelta.
I primi minuti sono di studio. Dagli spalti le due squadre danno l'impressione di rispettarsi e di temersi. Lo Spartak cerca di creare qualcosa in avanti facendo attenzione alle eventuali ripartenze degli ospiti che dimostrano esperienza e fisicità. Al 21' i rossoblù, oggi in divisa bianca, scaldano i motori. Rossanino lanciato a rete si ritrova davanti al portiere, ma non riesce a trovare il colpo vincente. Bravo il portiere avversario a deviare in angolo. Dallo stesso angolo arriva però il goal del vantaggio. Giordano mette in area un bel pallone su cui si avventa Rossanino che lo devia in rete per l'1-0.
La reazione della Capriatese non è veemente, anche perché la retroguardia rossoblù tiene bene il campo coprendo gli spazi.

Al 40' è ancora lo Spartak che sfiora il goal. Mahboub di testa non centra la porta spedendo da pochi passi il pallone sopra la traversa.

Nel finale di tempo arriva la prima grande occasione per gli ospiti. Al 43' un bel tiro da buona posizione finisce a lato di poco deviato da un difensore rossoblù.

Finiscono così i primi 45 minuti.

 

Nella ripresa la Capriatese parte leggermente più forte alla ricerca del pareggio. Viene fuori un secondo tempo concitato e rognoso. Lo Spartak non rischia mai anche se la Capriatese spinge e cerca con lanci lunghi di mettere in difficoltà il reparto difensivo che però è sempre molto attento e concentrato.

Solo nel finale, quando i rossoblù abbassano il baricentro gli ospiti creano una bell'azione che porta al tiro l'attaccante ospite che sfiora il palo alla destra del portiere. Ma nonostante la voglia di non mollare mai è l'unica occasione della Capriatese.

Per il resto i ragazzi di Vaccaneo si dimostrano convinti e solidi come non mai e portano a casa l'8^ vittoria mantenendo la vetta della classifica.

 

Prima Categoria: 9^ Giornata
SPARTAK S. DAMIANO - Capriatese 1-0
22' Rossanino 

 

 

Formazione: Furin, Vercelli, Demaria, Delponte, Bertero, Iachello Fi. (76' Pozzatello), Fraquelli, Giordano, Tozaj (64' Riscaldino), Rossanino (84' Tufo), Mahboub (90' Remondino)
A disposizione: Fida, Pometto, Chabaani, Porta

Campionato 8° Turno

Spinettese - Spartak San Damiano 0-1

Spartak San Damiano corsaro in casa della Spinettese.
Di Rossanino il goal vittoria che permette di mantenere la vetta della classifica.  

 

Messo da parte il rammarico di domenica scorsa per la mancata vittoria, la squadra di Vaccaneo è ospite della Spinettese in quel di Alessandria sul bellissimo rettangolo di gioco del Renato Cattaneo.

 

Qualche ritocco, da parte del mister all'undici iniziale rispetto a quello di domenica scorsa, ma l'inizio di gara è pressoché identico.
Passano pochi minuti e al 3’ lo Spartak passa in vantaggio. Mahboub dalla destra serve un bell'assist a centro area per Rossanino che da pochi passi spinge in porta il pallone dell'1-0. Avvio arrembante che porta al 12' i rossoblù vicino al raddoppio. Un tiro dal limite dell'area viene respinto dal portiere sui piedi di Mahboub che non riesce a ribadire in rete sprecando così la grande occasione.

La squadra di casa si fa vedere per la prima volta al 20'. Il più giovane in campo della Spinettese, forse il migliore degli alessandrini, Tuoro, entra in area tirando però alto sulla traversa.

Risponde lo Spartak al 22' che va al tiro con Pozzatello dopo una bell'azione iniziata da Demaria che porta Rossanino all'assist per il centrale che calcia alto sulla traversa.

Col passare dei minuti la Spinettese prende sempre più campo conquistando qualche punizione da buona posizione che mette in ansia la retroguardia rossoblù. Bravo Furin a fare buona guardia.

Al 43' Zenone colpisce la traversa con un bel tiro da fuori area. Al 44' identica azione che aveva portato al goal iniziale, ma stavolta Rossanino non riesce a superare il portiere avversario che si ritrova il pallone tra le mani.

Finisce così il primo tempo con molte azioni sprecate che avrebbero potuto far affrontare il secondo tempo con più tranquillità all’undici di Vaccaneo. 

 

Se i primi 45 minuti sono stati più scoppiettanti con ritmi alti e tante buone giocate, nei secondi 45 il ritmo cala e si annotano meno occasioni pericolose da entrambi le parti. Da segnalare al 53' un bel tiro di Rossanino deviato dal portiere e una buona occasione di Zenone non finalizzata come si deve.
Difesa rossoblù in perfetto controllo della gara che per la seconda volta in stagione finisce la partita senza subire goal.

La Spinettese è molto volenterosa e prova a creare qualche azione offensiva importante senza troppa però troppa convinzione.

Lo Spartak gestisce il finale di gara portando a casa 3 punti fondamentali.

 

Finisce così con la 7^ vittoria in campionato che riscatta il mezzo passo falso di domenica scorsa e serve a mantenere il cammino dei grandi favoriti del Felizzano.

 

Prima Categoria: 7^ Giornata
Spinettese - SPARTAK S. DAMIANO 0-1
3' Rossanino 

 

 

Formazione: Furin, Vercelli, Demaria, Delponte, Bertero, Zenone, Fraquelli (53' Riscaldino), Giordano, Pozzatello (80' Tozaj), Rossanino (90' Remondino), Mahboub
A disposizione: Fida, Tufo, Pometto, Chabaani, Rolandini, Porta

Campionato 7° Turno

Spartak San Damiano - San Giuliano Nuovo 1-1

Frena la capolista Spartak contro il San Giuliano. Al goal di Rossanino risponde Anibri per l’1-1 finale.
Inutili gli assalti nel finale dei rossoblù alla porta avversaria.

 

Arriva contro il San Giuliano il primo pareggio stagionale dopo 6 vittorie consecutive. Lo Spartak rimane in testa alla classifica ma viene raggiunto dal grande favorito Felizzano e avvicinato ad un solo punto dalla sorprendente Fulvius.

I rossoblù di mister Vaccaneo scendevano in campo alla ricerca dell’ennesima vittoria, ancora senza bomber Porta e all’ultimo minuto anche senza il portierone Furin.

 

Lo Spartak trova subito il goal con Rossanino che spinge in rete di testa un bel pallone servito da Fraquelli. La rete del vantaggio da una spinta morale alla squadra che al 4' ha un'altra occasione con Fraquelli il quale si vede respingere a lato il tiro. Al 10' Zenone in azione solitaria entra in area ma una volta davanti al portiere calcia piano nelle mani del portiere avversario.

Quando sembrava più vicino il raddoppio dei rossoblù arriva al 25' il pareggio degli alessandrini che con Anibri trova il goal dell'1-1 anticipando il portiere Fida, oggi in campo al posto dell'acciaccato Furin.

I ragazzi di Vaccaneo accusano il colpo e faticano a reagire nei restanti 20 minuti. Poca costruzione di gioco e tante palle perse in avanti. Il San Giuliano è più concreto, con idee più chiare ed è la squadra che cerca con più convinzione la via del goal, che però non trova portando a termine i primi 45 minuti sull'1-1.

 

Nella ripresa lo Spartak entra in campo molto più determinato che alza il ritmo e va alla ricerca del goal.
Nonostante ciò la grande occasione al 63' è tra i piedi del San Giuliano che va vicino al vantaggio.

Al 65' gli alessandrini rimangono in 10 e i rossoblù creano altre occasioni.

Al 75' Zenone serve un bel pallone in area a Mahboub che di testa manda a lato.

Al 77' il portiere avversario sbaglia uno stop lasciando la palla ai rossoblù che sciupano prima con Rossanino e poi con Fraquelli.

All'85' l'occasione più ghiotta, ma Rossanino non trova l'impatto con il pallone mandandolo a lato.

All'86' Zenone non è fortunato, il tiro deviato spedisce il pallone sulla traversa.

L'assalto finale stavolta non porta risultati e la partita finisce 1-1.

 

Primo mezzo stop per i rossoblù che così si vedono raggiungere in testa dal Felizzano. 

 

Prima Categoria: 7^ Giornata
SPARTAK S. DAMIANO - San Giuliano 1-1
2' Rossanino, 25' Anibri (S) 

 

Formazione: Fida, Pometto (70' Vercelli), Demaria, Delponte, Li Causi, Zenone, Fraquelli (91' Iachello Fi.), Giordano, Riscaldino (82' Remondino), Rossanino, Pozzatello (60' Mahboub)
A disposizione: Valsania, Tufo, Bertero, Chabaani, Porta

Campionato 6° Turno

Cortemilia - Spartak San Damiano 1-2

Spartak 6 meraviglioso!
Rossanino e Remondino portano in alto i rossoblù con la 6^ vittoria consecutiva. 
 

 

Trascorrono le settimane, cambiano le avversarie, si giochi in casa, si vada in trasferta, il risultato non cambia: lo Spartak vince sempre. Capita da sei giornate, tante ne sono trascorse dall’inizio del campionato.
Lo Spartak affrontava la trasferta di Cortemilia senza bomber Porta e Tozaj fermi momentaneamente ai box infortunio.

I gialloverdi cuneesi affrontavano la gara in un buono stato di forma pronti a frenare la corsa della capolista.

 

Infatti si nota subito dall'approccio della gara che è favorevole ai padroni di casa che partono forte mettendo in seria difficoltà la retroguardia rossoblù. Anche se la prima vera occasione è a favore dello Spartak che al 10' vanno al tiro dalla distanza con Vercelli. Bravo il portiere avversario a deviare in angolo.

La partita è in equilibrio con il Cortemilia che gioca un calcio fatto di grinta e determinazione che è utile a contrastare la qualità dei rossoblù in difficoltà su un campo apparso gibboso. Dalla parte sinistra di Furin arrivano le azioni più pericolose degli avversari e proprio da quella fascia arriva il goal del vantaggio del Cortemilia con Ghignone bravo a deviare in rete.

Il meritato vantaggio dei padroni di casa sveglia la reazione dei ragazzi di Vaccaneo che vanno alla ricerca del pareggio. Ma è ancora il Cortemilia ad andare vicino al goal. Al 32' su un'azione di ripartenza, Mollea si ritrova davanti a Furin bravo a neutralizzare il tiro ravvicinato e a tenere la sua squadra in partita.

Al 36' risponde lo Spartak. Demaria va via sulla fascia lasciando partire un traversone basso in area dove Fraquelli va al tiro trovando il corpo di un avversario che ribatte in angolo.

Cresce la pressione dei rossoblù e proprio nei minuti di recupero arriva il goal del pareggio. Vercelli avvia l'azione credendo in un pallone quasi perso, supera l'avversario entrando in area sulla destra e mettendo un bel pallone al centro per Rossanino che prima doma la palla e poi la scaglia alle spalle del portiere per l'1-1.
Risultato che determina il finale di primo tempo.

 

Nella ripresa subito occasione per lo Spartak. Rossanino di testa spedisce il pallone sulla traversa e sulla ribattuta Riscaldino da posizione ravvicinata tira sul corpo del portiere che così evita di capitolare.

La partita rimane difficile per i rossoblù che provano a creare qualche occasione. Al 63' un'altra bell'azione porta Rossanino al tiro che manda fuori di poco. Il Cortemilia si chiude bene e per i rossoblù trovare la via della porta diventa sempre più difficile. Il tempo passa e il goal non arriva. Ma i ragazzi di mister Vaccaneo, ci credono e continuano a costruire azioni offensive.
All'85' entra Remondino che impiega 4 minuti a trovare la deviazione vincente.. Un cross dalla destra del neo-rossoblù Pozzatello trova sul secondo palo Remondino che spinge il pallone in rete per il goal della vittoria. 

 

Finisce così con la sesta vittoria consecutiva che serve a mantenere le due lunghezze di vantaggio, ma bisogna dare merito al Cortemilia per la buona prestazione che l’ha quasi portato a fermare la capolista. 

 

 

Prima Categoria: 6^ Giornata
Cortemilia - SPARTAK S. DAMIANO 1-2
26' Ghignone (C), 46' Rossanino, 89' Remondino 


Formazione: Furin, Vercelli, Chabaani (70' Mahboub), Delponte, Li Causi, Zenone, Fraquelli, Giordano (85' Remondino) , Riscaldino (60' Pozzatello), Rossanino (91' Iachello Fi.), Demaria 
A disposizione: Valsania, Tufo, Pometto, Bertero, Rolandini

Campionato 5° Turno

Spartak San Damiano - Calliano 3-1

Rossobù inarrestabili. Battono il Calliano 3-1 e trovano la 5^ vittoria consecutiva volando 15 punti in classifica. Doppietta di bomber Porta e ormai solito goal di Fraquelli.

 

Don't stop me now, cantavano i Queen anni fa. E' la colonna sonora dello Spartak San Damiano di Vaccaneo che trova la quinta vittoria consecutiva battendo in casa il Calliano per 3-1e proseguendo la corsa solitaria in vetta alla classifica.

 

Lo Spartak affrontava oggi il Calliano di mister Antonio D'Urso. Per D’Urso si trattava del ritorno al Norino Fausone dopo 3 anni. Il mister astigiano ha allenato lo Spartak per 3 stagioni ed è stato l'artefice del passaggio dalla Seconda Categoria alla Prima Categoria lasciando un ottimo ricordo e una grande amicizia così come il suo assistente Alex Ghidoni.

 

Lo Spartak inizia forte il primo tempo e al 3' trova subito il vantaggio. Riscaldino viene atterrato dal portiere avversario in area e dal dischetto Porta trasforma l'1-0.

Il Calliano prova a reagire e nel giro di 5 minuti va al tiro due volte. All'11' ci prova Pollina dal limite dell'area e al 16' Demba Da Costa da posizione più ravvicinata ma entrambi i tiri finiscono a lato di poco.

Sono però i rossoblù a trovare il raddoppio. Vercelli recupera una bella palla a centrocampo e serve Fraquelli che dalla fascia prova a mettere un traversone in area che viene intercettato da Tozaj che, rimettendola in area dalla parte opposta, trova lo stesso Fraquelli pronto ad insaccare in rete il pallone del 2-0.

Prima della fine della prima frazione di gara Porta va vicino al goal del 3-0. Il colpo di testa va fuori di poco lasciando il risultato invariato sul 2-0 per i padroni di casa.

 

Anche la ripresa parte subito con un goal rossoblù. Da uno schema su punizione arriva il 3-0. Demaria calcia al volo e sulla respinta del portiere Porta, in anticipo su tutti, trova la sua doppietta. Per il bomber rossoblù si tratta della 10^ rete stagionale.

Il Calliano, nonostante l'impegno e la voglia, non riesce a creare azioni pericolose. Nel finale il direttore di gara diventa protagonista decidendo di ammonire ad ogni fallo e decretando un dubbio calcio di rigore per gli ospiti che trovano così il 3-1 finale.

 

Lo Spartak vince e convince trovando la 5^ vittoria di fila e confermandosi così in vetta alla classifica. 


Prima Categoria: 5^ Giornata
SPARTAK S. DAMIANO - Calliano 3-1
3' Porta rig., 34' Fraquelli, 52' Porta, 93' Mastroianni (C) rig.

 

 

Formazione: Furin, Vercelli ( 69' Pometto), Demaria, Delponte, Li Causi, Iachello Fi. (89' Rolandini), Zenone, Fraquelli, Tozaj (50' Rossanino), Riscaldino (80' Kateb), Porta (65' Remondino)   
A disposizione: Fida, Tufo, Chabaani, Bertero

Campionato 4° Turno

Costigliole - Spartak San Damiano 0-1

Con un goal di Porta nella ripresa lo Spartak San Damiano espugna il campo del Costigliole conquistando la vetta solitaria della classifica.

Bravo Furin nel finale a sventare l’ultimo assalto dei padroni di casa mantenendo così la propria porta inviolata dopo quasi due anni.  

 

Lo Spartak ritorna a Costigliole dopo aver già giocato in Coppa nella prima partita stagionale e come allora riesce ad avere la meglio sui padroni di casa. L’insidiosa trasferta non ha trovato impreparati i ragazzi di Vaccaneo che con determinazione e concentrazione hanno lavorato ai fianchi il Costigliole per poi colpirlo nei secondi 45 minuti.

 

Il primo tempo è privo di grandi emozioni. Si annotano due occasioni per i rossoblù, al 14' da una punizione battuta bene da Giordano, Porta non arriva sul pallone per poco. Al 31' ancora Porta di testa colpisce verso il portiere che blocca con facilità.
Il Costigliole con il baricentro basso cerca di non lasciare spazi e provando a colpire in contropiede. Solo in un'occasione si rende pericoloso ma Furin fa buona guardia. 0-0 dopo 45 minuti.

 

Nella ripresa subito occasione per i padroni di casa. Furin respinge con i piedi. Risponde subito Tozaj trovando Contardo bravo nella deviazione in angolo. Al 51' Porta impegna seriamente il portiere avversario con un bel colpo di testa.

Mister Vaccaneo mette in campo Rossanino e lo Spartak alza il baricentro e il ritmo. Arriva così al 63' il goal del vantaggio.
Dalla destra arriva un bel traversone in area dove interviene Porta di testa beffando il portiere. Si spezza così l'equilibrio di risultato che aveva contraddistinto il match.

Il Costigliole prova a reagire ma la difesa rossoblù non lascia spazi. Lo Spartak tiene bene il campo e va vicino al raddoppio ancora con Porta. Il portiere avversario devia in angolo.

Nel finale sale in cattedra Furin che respinge un pallone pericoloso messo in area su punizione facendo fallire l’ultimo assalto del Costigliole.

 

Finisce così con la 4^ vittoria consecutiva e altri 3 punti portati a casa contro una squadra quadrata e solida.

 

Prima Categoria: 4^ Giornata
Costigliole - SPARTAK S. DAMIANO 0-1 
63' Porta

 

Formazione: Furin, Vercelli, Demaria, Delponte, Li Causi, Giordano, Zenone (71' Iachello Fi., Fraquelli, Tozaj, Riscaldino (55' Rossanino), Porta (91' Remondino) 
A disposizione: Valsania, Pometto, Tufo, Chabaani, Di Maria, Gatti

Coppa Piemonte 1° Turno

Spartak San Damiano - Canelli 2-2

Finisce 2-2 lo scontro di Coppa da dentro o fuori tra Spartak e Canelli. In goal per i rossoblù Rossanino e Remondino.

Affidato al fato il destino dei sandamianesi. Nei prossimi giorni avverrà il sorteggio per decidere chi sarà qualificata al prossimo turno


Nessun vincitore tra Spartak e Canelli e quindi, al momento, nessuna qualificata. Si chiude con un pareggio l’ultima sfida del triangolare 22 che comprendeva anche il Costigliole.

 

Al Norino Fausone va in scena Spartak - Canelli che dopo essersi già affrontate in campionato con la vittoria dei padroni di casa, questa sera si giocavano l'accesso al turno successivo. La vincente va avanti, in caso di pareggio si andrà al sorteggio per determinare la qualificata per via dello stesso risultato ottenuto nella prima gara.

 

L'inizio di gara è equilibrato, le due squadre si studiano e non si segnalano azioni pericolose. La prima grande occasione è degli ospiti che con Rocchi sfiorano il vantaggio. L'attaccante del Canelli lascia partire un tiro dal limite che si infrange sul palo alla destra di Furin.

I rossoblù reagiscono e prendono campo. Al 22' Porta serve un bel pallone in area di rigore al suo compagno di reparto Rossanino che con freddezza trova il goal dell'1-0.

Al 29' i rossoblù vanno vicino al raddoppio. Fraquelli su punizione colpisce l'incrocio dei pali pareggiando il legno colpito dal Canelli.

Al 39' Iachello serve un gran bel pallone a Demaria che entrato in area da posizione defilata lascia partire un bel sinistro che scheggia la parte superiore della traversa.

Al 41' il Canelli perviene al pareggio. Un rimpallo favorisce il numero 10 Savina che entrato in area supera Furin pareggiando i conti.
Nel finale di primo tempo grande occasione per Rossanino che una volta liberatosi del proprio avversario tira da buona posizione trovando pronto il portiere del Canelli bravo e fortunato a deviare sopra la traversa.

Si chiudono sul risultato di 1-1 i primi 45 minuti.

 

Il secondo tempo inizia subito in salita per i rossoblù. Al 47' viene espulso Furin per qualche parola di troppo volata per un errore arbitrale. Un inesistente calcio d'angolo assegnato agli ospiti. Al suo posto l'esordiente Fida subito impegnato in una parata a terra.

Gioca meglio lo Spartak in 10 che il Canelli in 11. Nonostante la superiorità numerica gli ospiti abbassano il baricentro e i rossoblù prendono campo. Al 69' Spartak vicino al nuovo vantaggio con Li Causi, bravo il portiere ospite a respingere sulla linea di porta.
Al 73' ancora i rossoblù pericolosi. Fraquelli colpisce nuovamente il palo con l’aiuto di una deviazione del difensore ospite.

Al 77', però è il Canelli a passare in vantaggio approfittando di un errore difensivo. Tona, lesto ad aventarsi sul pallone supera Fida per l'1-2.

Reagisce subito lo Spartak e all'83' il neo entrato Remondino spedisce a lato di poco il pallone con un colpo di testa.

I rossoblù premono e al 90' arriva al 2-2. Rossanino si inventa una bella giocata e una volta arrivato sul fondo mette il pallone in area per Remondino che segna il goal del pareggio.

 

Finisce così 2-2. Un pareggio che non sancisce la squadra qualificata al prossimo turno e che avrà il suo epilogo soltanto nelle sale federali tramite sorteggio. 

 

Coppa Piemonte 1° Turno - 3^ partita 
SPARTAK SAN DAMIANO - Canelli 2-2
22' Rossanino, 41' Savina (C), 77' Fida (C), 90' Remondino 

 

Formazione: Furin, Tufo (71' Vercelli), Pometto (82' Remondino), Giordano (86' Di Maria), Delponte, Li Causi, Demaria (62' Riscaldino), Iachello Fi., Fraquelli, Rossanino, Porta (47' Fida) 
A disposizione: Zenone, Rolandini, Brignolo, Gatti

Campionato 3° Turno

Spartak San Damiano - Monferrato 4-1

Con un perentorio 4-1 lo Spartak San Damiano batte il Monferrato mantenendo la vetta della classifica.
Zenone apre le marcature, nuova doppietta di Porta e goal di Fraquelli su punizione.


E’ sono 3.
3 come i punti presi anche in questa domenica.

3 come le vittorie consecutive in campionato.

Lo Spartak di oggi ha mostrato un gioco esplicito ed energico non lasciando possibilità di replica all’avversario.

 

Il Monferrato arrivava dalla bella vittoria di domenica contro il Solero, ma l’ottimo inizio di partita dei rossoblù ha smorzato subito l’entusiasmo degli ospiti andando subito in vantaggio al 3'. Da un calcio di punizione battuto da Giordano nasce il goal dell'1-0, in mischia è bravo Zenone a spingere il pallone in rete anticipando il suo compagno Li Causi che tocca il pallone quando la palla aveva già superato la riga della porta.

Lo Spartak gioca sulle ali dell'entusiasmo ed esprime un buon calcio. Difficile decidere il migliore in campo dei primi 45 minuti. Ognuno svolge molto bene i compiti che il mister ha imposto.
Il Monferrato non riesce a trovare gli spazi adatti per un'azione offensiva e lo Spartak nonostante non riesca a trovare subito il raddoppio non dimostra mai sofferenza. Raddoppio che arriva al 39'. Da un calcio d'angolo ben battuto da Giordano arriva il goal di Porta che di testa batte il portiere in uscita. Per il capocannoniere del Campionato si tratta del 6° goal stagionale. Il risultato di 2-0 chiude così il primo tempo.

 

L'inizio di secondo tempo è sulla falsa riga del primo.
Al 48' una grande occasione per Tozaj, ma il portiere avversario in uscita bassa respinge.

È il preludio al goal che arriva al 52'. Direttamente su punizione Fraquelli uccella il portiere e trova il 3-0.

Dopo un'ora di gioco il ritmo dei rossoblù cala e il Monferrato in un'azione offensiva trova il rigore che porta sul 3-1 il risultato. Ma è solo un momento di appannamento, perché al 73' Riscaldino entrato in area viene atterrato. Calcio di rigore che l'implacabile Porta trasforma per il 4-1.
Nei minuti finali il mister regala la gioia del debutto assoluto a Rolandini (2001) e Kateb (2002) e la prima stagionale a Tufo.

 

Finisce così in gloria con la 3^ vittoria consecutiva e 3 punti in più in classifica.

 

Prima Categoria: 3^ Giornata
SPARTAK S. DAMIANO - Monferrato 4-1
3' Zenone, 39' Porta, 52' Fraquelli, 64' Vescovi (M), 73' Porta rig. 

 

Formazione: Furin, Vercelli, Demaria, Delponte, Li Causi, Giordano, Zenone (90' Kateb), Fraquelli (82' Iachello Fi.), Tozaj (74' Rossanino), Riscaldino (82' Tufo), Porta (80' Rolandini) 
A disposizione: Fida, Pometto, Chabaani, Di Maria

Campionato 2° Turno

Cassano Calcio - Spartak San Damiano 1-4

Uno Spartak combattivo cala il poker a Cassano portando a casa 3 punti importanti. Mahboub apre le marcature, Doppietta di Porta, chiude Fraquelli


Lo Spartak esce dalla trasferta più lunga del campionato con 3 punti importanti contro una squadra coriacea e mai doma che fa del fisico la propria forza. La qualità è la tecnica dei rossoblù però hanno fatto la differenza. 

 

L'inizio di gara è di marca sandamianese.
Dopo 1 minuto e 16 secondi Porta serve Mahboub che entrando in area lascia partire un rasoterra che supera il portiere. 1-0 per lo Spartak e partita che si mette subito in discesa, anche se sul tiro Mahboub si infortuna ed è costretto ad uscire, al suo posto entra Zenone.

Al 7' bel tiro di Giordano che trova pronto il portiere avversario alla respinta. Lo stesso Giordano al 22' ci riprova, ma stavolta la palla va fuori alla destra del portiere.

Al 28' tocca a Porta in girata ad impegnare il portiere che senza troppi problemi respinge.

Col passare del tempo lo Spartak cala un po' di intensità e i padroni di casa ne approfittano per aumentare il ritmo trovando un varco difensivo, l’unico dei primi 45 minuti, andando al tiro dal limite dell’area. Bravissimo Furin che in tuffo respinge il potente tiro in angolo.
Al 40' ancora Giordano, oggi ispirato prova un tiro a giro che si spegne sul fondo sfiorando di poco l'incrocio dei pali.

Nel finale di tempo ottima incursione in area di Zenone che con un tiro in diagonale non riesce a centrare lo specchio della porta.

Si va al riposo sul risultato di 1-0.

 

Nella ripresa partono forte i padroni di casa che vanno subito al tiro sfiorando il palo alla destra di Furin. La sfuriata del Cassano dura giusto fino al 52' quando da una punizione calciata deliziosamente da Giordano arriva il 2-0. Bomber Porta spedisce il pallone di testa alle spalle del portiere avversario.
La reazione del Cassano arriva su un calcio di punizione dal limite sventato dal sempre concentrato Furin.
Al 70' Rossanino, subentrato a Tozaj, prova il gran goal colpendo di tacco il pallone che però finisce fuori.
Il Cassano non molla e su una amnesia difensiva dello Spartak trova il goal del 2-1 che gli dà morale.

I minuti finali sono una sofferenza che però i ragazzi di Vaccaneo sanno gestire e all'87' su un'azione offensiva, Fraquelli trova una palla illuminante per Porta che entra in area e supera per la seconda volta il portiere avversario. L'ennesima doppietta per il bomber rossoblù.
Il 3-1 abbatte gli avversari che al 91' subiscono anche il 4-1. Rossanino, dopo una bell’azione personale serve a Fraquelli un bel pallone in area di rigore che anticipa il portiere mettendo il pallone in rete.

 

Finisce così con la seconda vittoria consecutiva in campionato e altri 3 punti incassati. 

 

Prima Categoria: 1^ Giornata
Cassano - SPARTAK S. DAMIANO 1-4
1' Mahboub, 52' Porta, 74' Metà (C), 87' Porta, 91' Fraquelli 

 

 

Formazione: Furin, Vercelli (80' Pometto), Demaria, Delponte, Li Causi, Giordano, Mahboub (20' Zenone), Fraquelli, Tozaj (57' Rossanino), Riscaldino (71' Iachello Fi.), Porta (91' Remondino) 
A disposizione: Fida, Tufo, Rolandini 

Campionato 1° Turno

Spartak San Damiano - Canelli 3-1

Una splendida tripletta di Adriano Porta stende un coriaceo Canelli.


Buona la prima per lo Spartak San Damiano che all’esordio in campionato batte il Canelli per 3-1 con una splendida tripletta di Adriano Porta e intasca i primi 3 punti. Unica nota negativa l’infortunio a Petruccio uscito dal campo e trasportato in ospedale per gli accertamenti del caso.  

 

Il Canelli si presentava a San Damiano da favorita per via del suo blasone e come una delle candidate alla vittoria finale. Per i sandamianesi è stato un onore ospitare una squadra che fino alla scorsa stagione era abituata a campionati di livello superiore, ma anche una spinta motivazionale importante che è servita alla squadra di Vaccaneo per tastare le proprie ambizioni.

 

L'inizio di gara è scoppiettante. Dopo soli 2 minuti Porta scalda i motori con un tiro dal limite ben parato dal portiere canellese. Lo stesso Porta, al 5' viene atterrato in area procurandosi il penalty che lo stesso bomber sandamianese trasforma per il vantaggio. Gli ospiti reagiscono immediatamente e trovano il pareggio al 7' sempre su calcio di rigore trasformato da Conti.
Lo Spartak non ci sta e continua a premere anche se rischia di subire i contropiedi avversari. Infatti al 15' tocca a Furin con due belle parate a sventare il pericolo messo in atto dal Canelli. Al 23' i rossoblù ritornano in vantaggio. Un bel calcio d'angolo battuto da Giordano viene deviato in rete ancora da Porta.

Il bomber rossoblù con un colpo di testa trova la doppietta. 

La partita è combattuta, il Canelli dimostra la sua forza cercando il goal del pari, ma Furin è sempre concentrato e pronto a chiudere ogni spazio.

Il primo tempo si chiude così sul risultato di 2-1.

 

Nella ripresa i ritmi sono più bassi, il gran caldo fa la differenza. Da annotare qualche azione offensiva dei sandamianesi con Porta, ma il portiere ospite fa buona guardia alla propria porta.

Il Canelli prova a trovare varchi per qualche azione offensiva, ma la retroguardia dei rossoblù copre ogni spazio.

Dopo aver perso due uomini per infortunio (Chabaani e PetruccioPorta decide di chiudere la gara all’85’ andando a colpire di testa un traversone messo in area da Vercelli. Ennesima tripletta dell’imperatore sandamianese.

 

Finisce con la vittoria per 3-1 e con i sandamianesi che portano a casa i primi 3 punti. 

 

Prima Categoria: 1^ Giornata
SPARTAK S. DAMIANO - Canelli 3-1
5' Porta rig., 7' Conti rig. (C), 23 ' Porta, 85' Porta 

 

Formazione: Furin, Vercelli, Demaria, Delponte, Chabaani (55' Pometto), Giordano (64' Mahboub), Petruccio (80' Rossanino), Fraquelli, Tozaj (75 Zenone), Riscaldino, Porta (87' Remondino) 
A disposizione: Valsania, Tufo, Rolandini, Brignolo 

Coppa Piemonte 1° Turno

Costigliole - Spartak San Damiano 1-3

Lo Spartak San Damiano espugna il campo del Costigliole all’esordio stagionale 3-1. A segno Rossanino, Petruccio e Demaria

 

Finalmente si ritorna a giocare. C'era grande curiosità nel vedere all'opera la nuova squadra costruita dalla dirigenza rossoblù allenata anche in questa stagione da mister Vaccaneo, coadiuvato dal vice Marinetti e il preparatore Sorrentino.

 

Ne viene fuori una bella vittoria dello Spartak che dopo i primi 45 minuti nessuno avrebbe pronosticato. Infatti partono forte i padroni di casa che si dimostrano più pimpanti degli ospiti rossoblù.

L’ottimo approccio alla gara del Costigliole mette in difficoltà lo Spartak che appare intimorito e spaesato non riuscendo ad esprimere il proprio gioco. Al 17' arriva la prima grande occasione del Costigliole sventata da Furin in collaborazione con Chabaani, entrato al posto di Bertero, costretto ad uscire per un infortunio muscolare ancora da valutare.

Il Costigliole merita di più e al 26’, passa in vantaggio. Su punizione, capitan Bertelli supera Furin per l'1-0.

Lo Spartak non riesce a reagire, non riesce trovare gli spazi e le giocate che di solito servono per creare le occasioni offensive. Anzi è ancora il Costigliole che va vicino al goal. Al 43' Menconi si ritrova il pallone a pochi passi da Furin che in uscita respinge il tiro a botta sicura.

Si arriva così alla pausa sull'1-0 per i padroni di casa.

 

L'inizio di ripresa è più equilibrato. Mister Vaccaneo, nell'intervallo effettua delle correzioni e la squadra entra in campo più quadrata e anche più convinta. Ma prima di ribaltare il risultato lo Spartak rischia di prendere il secondo goal trovando ancora una volta uno strepitoso Furin pronto a mettere una pezza sventando il pericolo.

La reazione rossoblù è forte e un minuto dopo Porta va al tiro spedendo il pallone alto sopra la traversa. Lo Spartak comincia a prende campo rendendosi pericoloso e al 65' rimette in equilibrio il risultato con Rossanino subentrato pochi minuti prima al posto di Mahboub. Il bomber rossoblù prende il pallone al limite dell'area e con un tiro di sinistro supera il portiere mettendo in rete il suo primo goal con la maglia dello Spartak. Spinto dall'entusiasmo ecco che i rossoblù passano in vantaggio. Vercelli si incarica di battere una punizione mettendo il pallone in area dove trova il giovane Petruccio che spinge il pallone alle spalle del portiere. Esordio con il botto per il classe 2002.

Il Costigliole prova a reagire, ma la squadra di Vaccaneo non concede più nulla e chiude la gara all'86' con Demaria che trova il goal del 3-1 determinando il risultato finale. 

 

Per via della vittoria acquisita lo Spartak sale a 3 punti nel triangolare di Coppa e affronterà il Canelli giovedi 30 settembre allo Stadio Norino Fausone.

 

 

Coppa Piemonte 1° Turno - 1^ partita 
Costigliole - SPARTAK SAN DAMIANO 1-3
Bertelli (C), Rossanino, Petruccio, Demaria

 
Formazione: Furin, Li Causi, Vercelli, Giordano (45' Zenone), Delponte, Bertero (14' Chabaani), Mahboub (59' Rossanino), Petruccio (90' Brignolo), Riscaldino (45' Demaria), Porta, Tozaj
A disposizione: Valsania, Pometto, Rolandini, Scarpitta

Dal San Domenico Savio arriva il centrocampista Francesco Tozaj

Il rinforzo per il centrocampo dello Spartak San Damiano, tanto richiesto da mister Vaccaneo arriva dall’Eccellenza. Il Ds Civitate accontenta il mister ingaggiando il talento astigiano Francesco Tozaj.

 

Il classe 2000, ha giocato nell’ultima stagione con l’Alba Calcio in Eccellenza e prima di approdare in rossoblù ha svolto l’intera preparazione con il San Domenico Savio.

 

La rosa si sta completando e siamo sicuri che il giovane Tozaj è pronto a far entusiasmare i tifosi in tribuna.

E’ iniziata ufficialmente la preparazione dello Spartak San Damiano

Il percorso dello Spartak San Damiano per il prossimo campionato di Prima Categoria è ufficialmente iniziato.
Dopo un primo periodo, per spezzare il ghiaccio avvenuto nei giorni precedenti a ferragosto, nella giornata di mercoledi 18, mister Vaccaneo insieme al suo professionale team di lavoro ha svolto il primo allenamento sul campo sintetico di San Damiano, seppur con qualche assenza legata alle vacanze.

 

La voglia di tornare in campo e l’ambizione di arrivare ai blocchi di partenza nella miglior condizione possibile hanno portato la società a decidere di anticipare il raduno della rosa a disposizione del mister: una ripresa assolutamente graduale, perché il lungo stop ha sicuramente messo a dura prova tutti, anche giocatori abituati a tenersi in allenamento tutto l’anno.

 

Siamo contenti e emozionati di poter riprendere l’attività sul campo ed iniziare una nuova stagione. – commenta il Presidente - Lo zoccolo duro e i nuovi innesti sono già di valore tecnico-tattico elevato e danno garanzie assolute per poter affrontare bene la stagione, manca ancora qualcosa per poterla considerare completa, ma a questo ci sta pensando il Direttore Sportivo Civitate.

 

PROGRAMMA

Prima degli impegni ufficiali, il calendario dello Spartak prevede lo svolgimento di tre allenamenti congiunti.

Mercoledi 26 agosto, Sabato 28 e Giovedi 2 settembre al Norino Fausone. Gli orari sono ancora da stabilire.

Tutto per preparare il debutto stagionale in Coppa Piemonte contro il Costigliole.

Diramati i calendari della Prima Categoria

Il quinto Campionato dello Spartak San Damiano in Prima Categoria comincerà tra le mura amiche di casa ospitando per la prima volta nella sua storia la prima squadra del Canelli.

Questo è quanto è venuto fuori dal sorteggio del calendario, diramato dal Comitato Piemonte e Valle d’Aosta nel pomeriggio di ieri.

 

Lo Spartak di Andrea Vaccaneo, quindi, comincerà la sua nuova avventura Domenica 12 settembre alle 15.00 con un derby astigiano di altro spessore considerando il nome storico dell’avversario.


Il debutto fuori casa sette giorni dopo contro il Cassano Calcio, quando lo Spartak si dovrà subito affrontare la trasferta più lunga della stagione. Anche contro il Cassano sarà una prima volta visto che non esistono precedenti.
Gli altri derby andranno in scena alla 4^ quando lo Spartak dovrà recarsi a Costigliole e subito dopo, alla 5^ quando ospiterà il Calliano di mister D’Urso.

Soltanto alla penultima giornata la sfida contro il Don Bosco di mister Marco Patti sul campo di Refrancore.

Il girone di andata si concluderà il 19 dicembre con la sosta natalizia e si ripartirà il 9 gennaio con il Girone di ritorno, quando si scenderà in campo sul terreno del Piero Sardi di Canelli.

 

Salvo imprevisti il campionato si concluderà il 24 aprile dopo aver osservato il turno di riposo per Pasqua il 17 aprile.

 

La compagine del Presidente Francesco Anastasio, riparte dalla riconferma dell’allenatore Andrea Vaccaneo, assistito dal vice Nicolò Marinetti e dal miglior preparatore dei portieri Angelo Sorrentino. Il nuovo Direttore Sportivo Angelo Civitate sta svolgendo un lavoro essenziale per dare un'impronta di solidità e stabilità alla squadra.

 

Il calendario non è dei più semplici, ma la squadra è pronta a dimostrare tutto il suo valore sempre a testa alta. La squadra giocherà le gare al Comunale di San Damiano d’Asti “Norino Fausone” e prenderà parte anche alla Coppa Piemonte dove al Primo turno (5 Settembre) affronterà il Costigliole e poi il Canelli.

 

Tutto verrà preparato nei dettagli per la nuova stagione……dal 5 settembre la parola passerà al r

La Lega Nazionale Dilettanti conferma lo stesso girone della scorsa stagione per il Campionato di Prima Categoria, unica novità il Canelli prende il posto del Sexadium

Sono stati deliberati nella giornata odierna i gironi della Prima Categoria, dove sono presenti sedici squadre in ogni raggruppamento.

 

Come la scorsa stagione e come già si era ipotizzato, lo Spartak San Damiano è stato inserito nel girone G di Alessandria. Un raggruppamento che vede ai nastri di partenza oltre alle alessandrine le astigiane Don Bosco, Calliano, Costigliole e la novità Canelli.

Un girone abbastanza tosto, almeno sulla carta con squadre blasonate e attrezzate per un campionato di alto livello.

L’organico messo a disposizione è di buon livello, anche se non ancora completo, bisognerà soltanto lavorare duro e bene in modo da avere un buon inizio per non avere sorprese più avanti.

 

Si comincia il 12 Settembre per terminare il 24 aprile senza eventuali rinvii per maltempo.

Presentazione Girone G

Lo Spartak San Damiano è stato inserito nel girone alessandrino, come avvenne già la scorsa stagione insieme alle altre quattro astigiane Calliano, Don Bosco, Costigliole e la novità Canelli.

 

Oltre alle quattro astigiane anche la cuneese Cortemilia che porta a 16 le squadre del girone.

 

Il girone si presenta pieno di insidie e ostacoli che saranno duri da superare per cercare di migliorare la 6^ posizione di due stagioni fa.

 

L’inizio della passata stagione, seppur con 4 o 5 partite disputate ha messo in risalto quanto sarà dura riuscire a lottare per l’obiettivo prefissato.

 

AURORA CANOTTIERI PIZZERIE: Dalla fusione tra Canottieri Tanaro e Pizzerie Riunite è nata l’Aurora. Una squadra con qualche incognita ma che ha una base solida come quella del vecchio Canottieri. Due stagioni fa si è piazzato al 14° posto, mentre nelle 5 partite disputate la scorsa stagione non aveva iniziato bene con soli 3 punti frutto della vittoria casalinga contro il Cassano Calcio. Nelle ultime stagioni ha faticato a mantenere la categoria ed è alla ricerca di se stessa cercando di ritornare a 10 anni fa quando lottava per i piani alti. Il campo da gioco è sito nella struttura del Centogrigio ad Alessandria. 
Obiettivo: salvezza anticipata

 

CALLIANO CALCIO: 5^ stagione consecutiva in Prima Categoria per il team guidato da mister D’Urso. L’11° posto raggiunto al momento dello stop di fine febbraio del 2020 e i 3 punti della scorsa stagione in 5 partite presi in casa contro il Tassarolo sono il bottino delle ultime due presenze in categoria. Sicuramente il mister, dotato di carisma e determinazione vorrà migliorare queste posizioni, ma senza presunzione.
L’obiettivo principale rimane la salvezza anticipata.

 

CANELLI 1922: Gli spumantieri ripartono dalla Prima Categoria. Con un accordo, il Sexadium ha deciso di cedere il titolo della Categoria alla Virtus Canelli che compie il salto dalla terza Categoria alla Prima e giocherà al Sardi. La Società sembra molto ambiziosa tanto che ha già dichiarato la volontà di combattere per una promozione in modo da poter festeggiare i 100 anni della Società che cadranno proprio nel 2022. 

Obiettivo: Promozione

 

CAPRIATESE: Approdata in Prima Categoria dopo aver concluso al 1° posto il proprio girone di Seconda al momento dello stop imposto dal Covid-19 nel 2020, si presenta a questa stagione come una delle favorite per la promozione diretta.  Nelel 4 partite della passata stagione hanno collezionato ben 8 punti frutto di 2 vittorie (una contro lo Spartak San Damiano al Fausone) e 2 pareggi. E’ quindi ancora imbattuta e tale vorrebbe rimanere. E’ pronta a stupire. 
Obiettivo: Promozione

 

CASSANO CALCIO: I biancoazzurri di Spinola sono stati ripescati dal campionato di Seconda Categoria dove la stagione 2019/2020 hanno chiuso al 3° posto con 30 punti. Ritornati così in prima hanno collezionato 4 punti in 3 gare in perfetto percorso salvezza. La trasferta di Spinola sarà quella più lunga: ben 94 km. Obiettivo: salvezza anticipata

 

ASD CORTEMILIA: 3^ stagione consecutiva in Prima Categoria per la compagine gialloverde di Dessino grazie allo stop anticipato. Infatti la squadra nella stagione 2019/2020 ha mantenuto la categoria avendo raccolto soltanto 2 punti in 21 partite disputate. Ma nella scorsa stagione erano riusciti a migliorare il proprio score precedente con i 3 punti presi nella vittoria casalinga contro il Canottieri.
Obiettivo: salvezza.

 

COSTIGLIOLE FC: Piazzatosi al 9° posto nella stagione 2019/2020 e collezionato ben 7 punti in 5 gare nella scorsa stagione, la formazione astigiana di Costigliole riparte con più convinzione dei propri mezzi e nuovi giocatori alla ricerca di quel posto play-off ambito dalla Società. 
Obiettivo: Play-off

 

DON BOSCO: Dopo il 7° posto raggiunto due stagioni fa al momento dello stop e il momentaneo 2° posto in classifica con ben 11 punti nella stagione 2020/2021 frutto di 3 vittorie e 2 pareggi senza perdere nemmeno una volta, la squadra di mister Marco Patti ripartirà per provare ad essere una delle favorite del Girone e staccare il biglietto per la Promozione. I nuovi ingaggi lo testimoniano e le ambizioni della Società sono sempre più alte. Obiettivo: Promozione

 

FELIZZANO: Un’altra delle grandi favorite di questo Girone è sicuramente la compagine bianco blu del Presidente Barberis. Affidato nelle mani di mister Musso il Felizzano cercherà di raggiungere quel primo posto di cui si era appropriato con merito prima dello stop. Obiettivo: Promozione

 

FULVIUS 1908: La formazione di Valenza è un’altra di quelle squadre che ambiscono alle prime posizioni. La società storica sta allestendo un ottimo mercato per essere una delle protagoniste. Obiettivo: play-off

 

MONFERRATO: I Gialloblù di San Salvatore Monferrato sono ormai una certezza della categoria. Fanno del Palmisano, lo stadio di casa, una fortezza dove costruire le proprie gioie stagionali. L’obiettivo come ogni stagione è una salvezza tranquilla, ma la Società sa che i play-off sono a vista e il momentaneo 3° posto della scorsa stagone fermata poi alla 5^ giornata ne conferma la forza. 10 punti in 4 partite e imbattibilità che continua. Obiettivo: play-off.

 

SAN GIULIANO NUOVO: Per i bianco verdi del San Giuliano è arrivato il momento di puntare alla promozione diretta e ritornare nella categoria che più gli si addice e che conosce bene. Obiettivo: Promozione.

 

SOLERO: Nella stagione 2019/2020 la compagine del Presidente Cerruti aveva chiuso con soli 10 punti, mentre nella scorsa aveva vinto 1 partita su 3 contro la Canottieri. Ora cercherà un riscatto immediato andando alla conquista di quella salvezza che gli farebbe mantenere una storica categoria.
Obiettivo: salvezza.

 

USD SPINETTESE: I biancorossi di Spinetta Marengo hanno collezionato 7 punti in 5 gare mettendo in mostra la voglia di stupire e far bene in questa categoria. Il Presidente Marella si dimostra ambizioso e pronto per una nuova sfida. 
Obiettivo: Play-off

 

 

TASSAROLO: I Gialloblù dimostrano sempre carattere e di essere un gruppo con forti ambizioni. Dopo le esperienze in questo Campionato è pronto a stupire tutti andando alla ricerca di quei play-off sfuggiti due stagioni fa per via dello stop anticipato. Si tratta della seconda trasferta più lunga: 87 km.
Obiettivo: play-off

Il forte centrale difensivo Delponte Andrea completa la difesa dello Spartak San Damiano

Prosegue intensa la campagna di rafforzamento dello Spartak San Damiano che parteciperà al campionato di Prima Categoria per la quinta stagione consecutiva.

 

La società rossoblù ha definito l'ingaggio del forte ed esperto difensore centrale Andrea Delponte.
Classe 96, Delponte entra nella grande famiglia sandamianese.
Giocatore di notevole esperienza, arriva dal Don Bosco Asti. In passato ha giocato con le maglie del San Domenico Savio e dell’Asti.

 

Con Delponte il Direttore Sportivo Angelo Civitate completa il reparto difensivo di Andrea Vaccaneo.

Lo Spartak San Damiano si aggiudica le prestazioni sportive del forte esterno offensivo Riscaldino Ivan

Tra Riscaldino e lo Spartak si è accesa subito una scintilla di passione che ha portato entrambi a legarsi per la stagione 2021/2022 senza stare troppo a pensarci.

 

E così i rossoblù alzano il proprio livello inserendo nel proprio reparto avanzato un giocatore di categoria superiore.
Classe 1998, Riscaldino Ivan arriva da due stagioni giocate in Prima Categoria all’Atletico Racconigi dove ha avuto modo di punire lo stesso Spartak con una doppietta nel ritorno vinto 3-1 al Fausone, e una in Promozione al Carmagnola, vantando però alcune stagioni tra le file del Bra calcio. Cresciuto nell’Alessandria è passato al Cuneo prima di approdare ai giallorossi.

 

 

Il mister potrà contare su un giocatore che ha nelle sue doti la velocità e soprattutto il vizio del goal.

Spartak San Damiano: preso il forte difensore Pometto Matteo

Lo Spartak San Damiano comunica di aver raggiunto un accordo con il calciatore Pometto Matteo.

 

Il difensore classe ‘94, si lega per questa stagione alla società sandamianese.
Il Direttore Sportivo piazza così il secondo colpo dell’estate regalando a mister Vaccaneo Andrea un importante tassello per la difesa alla quale manca un ultimo pezzo per completarla.

 

Pometto è un difensore duttile. La scorsa stagione l’ha iniziata alla Pastorfrigor Frassineto, ma prima ancora ha disputato i campionati di Prima Categoria con il San Giuliano Nuovo e con il Felizzano.

E’ cresciuto nei settori giovanili dell’Asti e del Casale. 

 

A Matteo un caloroso benvenuto nella grande famiglia rossoblù con la speranza di diventare uno degli idoli della tifoseria sandamianese.   

Mercato Spartak: è Mahboub Yassine il primo colpo di stagione

Colpo in attacco per lo Spartak San Damiano che ha ufficializzato l'arrivo di Yassine Mahboub, in prestito dal Pro Villafranca, società di Promozione.

 

L'attaccante esterno classe 1996 ha firmato con i rossoblù per la nuova stagione davanti al nuovo Direttore Sportivo e il Presidente.

 

Mahboub è un attaccante esterno, che fa della velocità e della forza fisica le sue doti migliori. Nato e cresciuto nelle file del Pro Villafranca ha accumulato esperienza nelle ultime due stagioni affrontando il Campionato di Promozione con la Società di Venturini.

Il mister, da lui, si aspetta quel salto di qualità nel reparto avanzato e grande collaborazione con gli altri attaccanti.

 

Inizia così il mercato della Società sandamianese. Il Ds Civitate si sta muovendo ad ampio raggio per regalare al mister altre pedine importanti per una rosa ambiziosa che ha già una base bella solida formata dal gruppo storico degli ultimi anni.

Lo Spartak San Damiano annuncia il nuovo Direttore Sportivo

Sarà Angelo Civitate, ex Asti, a ricoprire il ruolo di DS per la Società rossoblù di San Damiano

 

Lo Spartak San Damiano avrà un nuovo direttore sportivo per la prossima stagione. Sarà infatti Angelo Civitate ad assumere il ruolo lasciato scoperto a novembre dal precedente Direttore Sportivo.
Civitate ha già iniziato il suo lavoro in Società. Il suo obiettivo sarà quello di costruire una Juniores Provinciale ambiziosa e all’altezza del campionato che dovrà affrontare e una Prima Squadra competitiva, solida e che sappia portare il nome di San Damiano dove compete.

I trascorsi sono dalla parte di Civitate, che negli ultimi anni ha svolto lo stesso lavoro nelle file dell’Asti Calcio costruendo un gruppo solido che ha poi portato nel tempo a far arrivare l’Asti dove è ora. Negli anni precedenti ha avuto esperienze anche in società di Prima e Seconda Categoria sempre con ottimi risultati.

“Un tassello molto importante per l’assetto societario. La nostra è una scelta ponderata - spiega il presidente Anastasio – in quanto conosciamo Angelo da diversi anni e l’abbiamo sempre ritenuto un soggetto molto valido, è una persona che sa il fatto suo e di sicura affidabilità. Abbiamo la volontà di creare un progetto duraturo ripartendo dalle conferme degli istruttori del Settore Giovanili provenienti dalla Prima Squadra.
Angelo cercherà di inserire nuovi ruoli che serviranno a portare benefit a tutta la Società.
Tutto lo staff ha capacità, impegno e passione, ed il profilo di Angelo è assolutamente in linea con le qualità che cerchiamo e spero che questo sia solo l’inizio di una lunga collaborazione.
Siamo molto felici di aver aggiunto al nostro assetto societario una figura di spessore come quella di Angelo Civitate che contribuirà alla crescita di tutto l’ambiente”.

Lo Spartak San Damiano lavora per migliorare, proseguendo il cammino intrapreso dall’inizio di questa stagione, interrotta causa Covid. 

DONA IL TUO 5X100 ALLO SPARTAK SAN DAMIANO

Al via la campagna abbonamenti

Abbonati oggi per una nuova stagione rossoblù!
Prenota subito il tuo posto per la Stagione 2020/2021

Come Prima Più di Prima

 

Le partite riaprono al pubblico con “limitazioni” di capienza a seconda della struttura sportiva in cui si gioca. Tutto questo per via delle restrizioni legate alle criticità dovute al Covid-19.

Sottoscrivi il tuo abbonamento per la stagione 2020/2021 e ti garantirai l’accesso alle partite dello Spartak San Damiano.

In collaborazione con il Comune di San Damiano d’Asti la Società sta cercando di adeguarsi al protocollo Figc ANTI COVID-19. Per questo motivo la capienza sarà ridotta ad un numero limitato di persone. L’acquisto della tessera annuale ti garantirà l’ingresso allo stadio nel caso le strutture sportive raggiungessero il limite massimo di capienza.

 

L’ingresso sarà suddiviso in due corsie: “Entrata” e “Uscita”.

Al pubblico, che dovrà presentarsi con la mascherina, verrà misurata la temperatura corporea e preso il nominativo + il numero di telefono.

 

La tribuna del Norino Fausone avrà i posti segnalati per mantenere la distanza tra le persone, secondo le normative. Stessa cosa avverrà per gli ospiti che avranno il loro settore.

Inoltre tutti i locali saranno dotati di dispenser con gel igienizzante e sanificati periodicamente.

 

La stessa procedura verrà utilizzata anche per l’impianto sintetico “Vittorio Alfieri” dove è previsto l’ingresso a pagamento.

 

In questa stagione due saranno le tessere annuali:

-      Tessera standard valevole per tutti dai 10 anni in su      20€

-      Tessera Family valevole per tutti i nostri tesserati            5€

 

La tessera potrà essere acquistata al botteghino dello stadio, oppure essere prenotata in anticipo via Whatsapp al numero 3398579564 o al numero 3356655669.

 

Sottoscrivere l’abbonamento in un momento difficile e delicato come questo è un segnale importante per sostenere gli sforzi economici della Società che, ancora una volta, ha deciso di non tirarsi indietro, rispettando tutti gli impegni, per garantire la continuità del calcio sandamianese.

 

 

Da soli siamo semplicemente delle gocce, ma insieme possiamo essere un oceano

Variate alcune cariche Societarie

 

 

In attesa di poter ancora andare in vacanza la Società Rossoblù è a lavoro  per preparare a vivere un'altra intesa Stagione agonistica che si annuncia altamente entusiasmante. Programmare vuol dire progettare una strada da percorrere ed è quello che in diverse riunioni la Società sta costruendo...la Strada per il Futuro.

Nel frattempo in casa Spartak sono state fatte alcune modifiche a livello di Organigramma. Confermatissimo per il 15° anno di fila il Presidente Anastasio Francesco  che a sua volta ha  nominato i nuovi incarichi per i soci.

 

Vicepresidente:            Amoretti Carlo
Segretario:                       Eugenio Demaria

Direttore Generale:   Pier Paolo Iachello
Responsabile

Settore Giovanile:      Rabino Enrico

Dirigente

Settore Giovanile:       Guglielmi Giuseppe

1° Consigliere:                 Gemmetto Sandrino
Direttore Sportivo:      Angelo Civitate

Team Manager:              Angelo Civitate

Responsabile

 


La Società è ancora in attesa di nominare tutti i vari Dirigenti Ufficiali delle varie squadre.

La società Rossoblù guarda sempre avanti e ha avviato la campagna di tesseramenti per le nuove leve calcistiche: per informazioni si può contattare la Segreteria al numero  3358472697


Le Statistiche dello Spartak

 


Ecco le statistiche aggiornate al termine della  Stagione 2020/2021


Statistiche che rimarranno nella storia di questa Società che ha festeggiato i 28 anni di attività l'8 Settembre 2020

.

 

Partite Giocate:  416

Punti collezionati: 588

Partite Vinte:   160

Partite Pareggiate: 108

Partite Perse:  145

Goal Fatti: 714

Goal Subiti: 636


Numeri da ricordare:

Stagione 2007/2008 (Terza Categoria)

Vittoria del Campionato
18 partite di totale imbattibilità (6 mesi - 184 giorni)

836 minuti senza subire goal (portiere Gianluca Di Nunno), al 2° posto Diego Polga (Seconda Categoria) con 578' nella Stagione 2015/2016 e al 3° posto Rabino Alessandro (Seconda Categoria) con 324' nella Stagione 2013/2014
Miglior difesa tra tutti i gironi del Piemonte di Terza Categoria con 12 goal subiti
Miglior attacco generale con 54 goal fatti
Stagione con più punti totalizzati 63 in Terza Categoria
Soltanto 3 partite perse. 20 quelle vinte

Stagione 2009/2010
Stagione con più sconfitte  15

Stagione 2012/2013
Stagione con meno vittorie  2

Stagione 2013/2014
Serie più lunga di sconfitte consecutive:
7 dal 23/02/2014 al 06/04/2014)

Serie di goal consecutivi:

7 goal per 7 partite di fila dal 17/11/2013 (Pralormo) al 16/02/2014 (Praia)
Serie più lunga di vittorie casalinghe consecutive:
9 dal 02/11/2014 (8^ Giornata) al 03/05/2015 (26° ed Ultimo Turno)

Partite Consecutive 
Daniele Baracco 72 di fila

Goal più veloce:

Torra Albi dopo 30"(secondi) in Canale - SPARTAK 2-9 del 12.01.2020

Vittoria più larga

Salsasio - SPARTAK 0-9 (Stagione 2016/2017)

SPARTAK - Piccola California 8-0 (Stagione 2015/2016)
Castell’Alfero – SPARTAK 2-9 (Stagione 2006/2007)

Canale - SPARTAK 2-9 (Stagione 2019/2020)

Sconfitta più larga
Buttiglierese – SPARTAK 6-0 (Stagione 2010/2011)

Pralormo - SPARTAK   7-1    (Stagione 2013/2014)

Maggior Numero di Punti in Campionato
48 Seconda Categoria (Stagione 2015/2016)

Minor Numero di reti subite in Campionato:
20 Seconda Categoria (Stagione 2016/2017)

Maggior Numero di vittorie in Campionato:

13 Seconda Categoria (Stagione 2015/2016)

 

Ma la storia continua...

 

E' il "Norino Fausone" la nostra casa

 

Dalla stagione 2013/2014 lo Spartak ha lasciato il “Vittorio Alfieri” per disputare le proprie partite casalinghe sul terreno del “Norino Fausone”.  

I Gialloblù hanno ottenuto il permesso dal Comune di San Damiano, così come la squadra di Asti Pro Astisandamianese con la quale si alterneranno di domenica in domenica. 

La squadra continuerà comunque ad allenarsi sul campo delle Scuole Medie, iniziando la preparazione sul campo di  Gorzano come negli anni precedenti.

Una buona notizia per i giocatori, ma anche per i sostenitori che potranno seguire la gara seduti sugli spalti coperti.
Anche noi riusciremo a raccontare al meglio lo spettacolo a coloro che non potranno goderselo dal vivo….

Le Stagioni che verranno...

 

Nato nel 1992, con il nome di Spartak Club a Gorzano, la Società di San Damiano d'Asti ha annoverato, fra le proprie file intere famiglie, tramandando la passione per lo sport inteso come momento di socializzazione e sano divertimento, leale e costruttivo contribuendo in maniera notevole, insieme ad altre due Società del paese alla crescita e lo sviluppo del calcio giovanile.
Ci sono stati anni di collaborazione con le altre realtà presenti sul territorio finchè, nel 2013, si è deciso di assumere una propria identità. Molti dei ragazzi che lo Spartak aveva dirottato nelle altre Società per una collaborazione decidono di continuare a seguire lo Spartak in questa nuova avventura lasciando volontariamente il Settore Giovanile delle altre Società.
La storia della nostra piccola Società continua, senza eccessive e presuntuose ambizioni, ma con l’unico intento di portare sui campi, per tutto il tempo che possiamo, quei bambini che, altrimenti, sarebbero passivamente “soggiogati”, per ore ed ore, da computer, video e quant’altro.
Naturalmente cerchiamo sempre, attraverso istruttori competenti, di sviluppare il bambino facendolo crescere nell’ambiente migliore. Evitiamo discriminazioni e penalizzanti selezioni tecniche confidando anche nella collaborazione dei genitori e sostenitori, affinchè, a vario livello, possano darci una mano nel raggiungere gli obiettivi societari programmati all’inizio della stagione.
Siamo orgogliosi e soddisfati per il lavoro che stiamo svolgendo e, nella consapevole convinzione di poter sempre migliorare, invitiamo chiunque condividesse il nostro operato, a contattarci per una gradita e costruttiva collaborazione al numero di Segreteria 
3473000203.

 

08 Settembre 1992 - 08 Settembre 2012

20 ANNI DI GRANDE STORIA GIALLOBLU'

SECONDA - UISP 4-1 (Gardino 2, Trovato, Durcan - Cartello Al. per la Uisp)

 

Va in scena al Norino Fausone la partita tutta in famiglia tra lo Spartak di Seconda e il Real Marmo di Uisp per la celebrazione dei 20 anni della Società. 

20 anni di grande entusiasmo passando dalla nascita delle prime squadre giovanili arrivando alla prima squadra che è passata dagli amatori del Csi alla Seconda Categoria.

La partita è finita 4 a 1 per i ragazzi di Seconda che hanno nelle gambe 10 giorni in più di preparazione.  Dopo un quarto d'ora equilibrato, la partita si sblocca con un goal di Trovato. Una doppietta di Gardino porta a tre le reti della Seconda. Nel mezzo dei due goal del bomber di San Grato il goal della Uisp con Cartello Alberto per il momentaneo 2 a 1. Nella ripresa, girandola di sostituzioni. Arriva il goal di Durcan per il 4 a 1 finale.

Domenica 9 alle 15.00 Campo Scuole Medie, amichevole: Spartak - Cerro Tanaro

Stagione 2019/2020

Stagione 2018/2019

Stagione 2017/2018

Stagione 2016/2017

Stagione 2015/2016

Stagione 2014/2015

Stagione 2013/2014

Stagione 2012/2013

Stagione 2011/2012

...Il giocatore simbolo, la "bandiera" di una squadra lotta per il bene dei suoi colori e non lascerebbe la sua società per nulla al mondo....nessuna incomprensione può fargli cambiare idea....chi la pensa diversamente gioca per se stesso...non per i suoi colori... continuiamo a difendere i nostri colori fino alla fine...

Per sempre Forza Spartak....

(E.Rabino)