Le partite 2022/2023

Campionato 18° Turno

Atletico Acqui - Spartak San Damiano 0-2

Adriano Porta abbatte l’Atletico Acqui con un’altra doppietta. I rossoblù continuano a tenere il passo del Canelli

 

Lo Spartak non vuole fermarsi e torna a casa dalla trasferta di Acqui Terme con il quinto successo consecutivo.  Decide una doppietta di Porta che serve a conquistare tre punti fondamentali.

 

Inizio di gara equilibrato con le due squadre che si studiano senza proporre azioni pericolose. Lo Spartak prova ad impostare con palla a terra, ma senza velocizzare il gioco. La squadra fatica a trovare le distanze giuste fra i reparti e i padroni di casa si oppongono con grinta e baricentro alto cercando di sfruttare i lanci lunghi per gli attaccanti.
La prima grande occasione è per l'Atletico Acqui che al 23' si presenta davanti a Zeggio con Capizzi che calcia di poco fuori. Risponde subito lo Spartak al 25' con Porta che viene lanciato da solo davanti al portiere. Bravo l'estremo difensore a sventare il pericolo. Al 27' è Fraquelli che entrato in area di rigore prova ad impensierire il portiere che devia in angolo. Il primo tempo scorre via senza altre occasioni fino al 48' quando i padroni di casa sfiorano il vantaggio sciupando una grossa occasione.

Il risultato rimane così invariato e si va al riposo sullo 0-0. 

 

Nella ripresa lo Spartak prende meglio le misure agli avversari e aumenta il ritmo creando più occasioni. Il centrocampo si muove meglio spinto dal duo Giordano-Busato. Il primo con i suoi passaggi precisi ad aprire il gioco, il secondo con la sua dinamicità e consistenza.
Al 58' Porta va al tiro dal limite, ma il pallone sorvola la traversa dopo essere stata deviato da un difensore.

Il goal del vantaggio arriva due minuti più tardi. Busato serve il pallone a Zenone che in area viene atterrato. Calcio di rigore che Porta trasforma per l'1-0 rossoblù. L'Atletico Acqui prova a reagire, ma mancano le energie. Anzi lo Spartak sfiora il raddoppio con Fraquelli al 73'. Il centrocampista rossoblù calcia alto da buona posizione. All'81' di nuovo Porta di testa davanti al portiere, ma il pallone è alto sulla traversa.

All'85' Zeggio sventa l'unico pericolo della ripresa. In mischia in area rossoblù l'Atletico ha una grande occasione che non riesce a sfruttare. Scampato il pericolo, i rossoblù trovano il 2-0 che chiude la partita. Vercelli serve Porta al centro dell'area di rigore che stoppa il pallone e in girata supera il portiere che rimane immobile.
Nel finale i padroni di casa si innervosiscono terminando addirittura in 9 uomini.

 

Finisce con la 5^ vittoria consecutiva che consente allo Spartak di rimanere in seconda posizione ad un punto dal forte Canelli.


Prima Categoria - 18^ Giornata
Atletico Acqui- Spartak San Damiano 0-2
60' Porta rig., 87' Porta 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Fahmi ( 90' Di Maria), Li Causi, Delponte, Giordano, Zenone (84' Petruccio), Busato, Fraquelli, Brignolo (87' Tozaj), Porta (91' Corapi)

A disposizione: Melinte, Demaria,  Vilhem, Rossanino, Rocchi

Campionato 17° Turno

Spartak San Damiano - Costigliole 5-0

Lo Spartak ne fa 5 e batte il Costigliole al Fausone. Doppietta di Porta e un goal a testa per Zenone, Brignolo e Petruccio. Rossoblù a -1 dalla vetta

 

I rossoblù di Vaccaneo battono 5-0 il Costigliole e si portano ad un punto dalla vetta.

Dopo più di un mese tornano a giocare in casa e regalano goal e spettacolo al folto pubblico presente. 

 

Primo tempo un po' scialbo con poche emozioni. Lo Spartak gestisce come sempre il gioco anche se la manovra appare lenta per poter impensierire il Costigliole che è tutto barricato dietro, attento a non lasciare spazi.

Al 13' Busato calcia verso la porta trovando il difensore avversario pronto alla ribattuta a pochi passi dalla linea. Al 23' sono gli ospiti che vanno vicino al vantaggio nell’unica occasione veramente degna di nota in 90 minuti. Bravo Zeggio a deviare in angolo. Al 25' ancora Busato che prova da fuori, ma il tiro viene fermato senza problemi dal portiere del Costigliole.

Al 28' e al 36' due occasione per Zenone che va vicino al goal ma il risultato non si sblocca fino al 45'.

 

Risultato che invece cambia subito ad inizio ripresa.

Zenone supera con una palombella il proprio avversario regalando a Porta una palla d'oro che il bomber rossoblù scaraventa in rete per il vantaggio.

Scardinata la difesa del Costigliole per lo Spartak diventa facile arrivare più volte davanti al portiere. Al 51' Li Causi di testa sfiora il raddoppio trovando il portiere avversario bravo alla deviazione in angolo. Al 53' è la volta di Busato che impegna seriamente Gorani che respinge con i pugni. Al 60' è il giovane Brignolo a sfiorare il palo con un tiro in diagonale.

Il raddoppio è nell'aria e al 62' arriva con Zenone bravo a sfruttare l'assist di Porta. Davanti al portiere insacca il goal del 2-0. Passano solo 3 minuti e lo Spartak chiude la gara. Ancora Zenone serve un bel pallone a Porta che una volta entrato in area batte Gorani in uscita per la sua ennesima doppietta. Il 3-0 chiude la gara, ma non il risultato che si arrotonda al 73' con Brignolo che trasforma il calcio di rigore che si era procurato e poi lasciato battere dal capitano che fa un gesto da vero leader.

Il 4-0 non basta ai rossoblù che all'83' chiudono il festival dei goal con Petruccio subentrato 3 minuti prima a Zenone che con un bel diagonale mette a segno il 5-0.
All'85' si segnala il debutto del 2003 Vilhem Octavian che vede premiato il suo impegno dopo essersi allenato spesso con la prima squadra.
Finisce con un rotondo 5-0 che regala 3 punti d'oro allo Spartak.

Con la sconfitta del Canelli in casa contro il Don Bosco i rossoblù sono ora ad un solo punto dalla vetta.

 

Prima Categoria - 17^ Giornata

Spartak San Damiano - Costigliole 5-0
46' Porta, 62' Zenone, 65' Porta, 73' Brignolo, 83' Petruccio
 

 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli (85' Vilhem), Fahmi (71' Di Maria), Li Causi, Delponte, Giordano, Zenone (80' Petruccio), Busato, Fraquelli, Brignolo (74' Rocchi), Porta (74' Corapi)

A disposizione: Melinte, Demaria, Tozaj, Kateb 

Campionato 16° Turno

Cassano Calcio - Spartak San Damiano 0-1

Lo Spartak supera di corto muso il Cassano Calcio.

Decide un goal di Luca Rocchi nella ripresa. Palo di Busato nel finale. Vaccaneo tiene il passo del Canelli.

 

Il girone di ritorno comincia da Cassano contro una delle poche squadre capace di bloccare i rossoblù all'andata e che per poco non ci riusciva anche al ritorno. Solo un goal in mischia di Rocchi evita il pareggio regalando 3 punti fondamentali.

 

La partita si gioca su di un campo che agevola più una squadra che deve difendersi e poco tecnica come la squadra di casa. Lo Spartak, ancora senza Demaria, Tozaj e lo squalificato Brignolo, recupera Porta in attacco.

Parte forte schiacciando il Cassano che si difende bene e prova a ripartire in contropiede affidandosi all'esperienza di Russo in avanti. Al 12' la prima buona occasione dei rossoblù. Zenone va al tiro, ma il portiere avversario devia in angolo. Nonostante tanto possesso palla, lo Spartak non riesce a creare limpide occasioni da rete.
Il secondo pericolo, infatti, arriva solo al 38', ancora con Zenone che con un tiro diagonale impegna il bravo portiere avversario che devia il pallone sopra la traversa evitando un goal quasi certo.

L'unico pericolo dalle parti di Zeggio arriva al 40' quando, per un errore difensivo, la palla arriva a Russo che da solo davanti al portiere cerca il goal con un tiro al volo senza riuscire, però a colpire bene il pallone che si spegne sul fondo.

I primi 45 minuti si chiudono così sullo 0-0.

 

Nella ripresa i rossoblù aumentano i giri alla ricerca del goal del vantaggio che arriva al 55'. Busato mette in area un bel pallone che deviato da Porta di testa trova il portiere bravo ad intervenire, ma non altrettanto a bloccare la palla, favorendo l'intervento di Rocchi che si avventa sul pallone per primo spingendolo in rete.

L'1-0 rossoblù sveglia il Cassano che non ci sta a perdere, ma fatica a tenere il pallone. Il pericolo nel secondo tempo arriva al 72' quando Russo di testa spedisce il pallone sulla traversa.

All'82' Busato con un tiro-cross colpisce il palo interno con il pallone che finisce nelle mani del portiere.

Nel finale lo Spartak gestisce il risultato portandolo fino al triplice fischio dell'arbitro.

 

Vittoria sudata contro una squadra grintosa e ben messa in campo. I ragazzi di Vaccaneo mantengono così le distanze con la capolista Canelli che vince ancora.

 

Prima Categoria - 16^ Giornata
Cassano - Spartak San Damiano 0-1
55' Rocchi 

 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Fahmi, Li Causi, Delponte, Giordano, Petruccio, Busato, Zenone (52' Fraquelli), Rocchi (79' Rossanino), Porta (93' Corapi)
A disposizione: Melinte, Vilhem, Di Maria, Demaria, Tozaj, Dani

Campionato 15° Turno

Capriatese - Spartak San Damiano 0-2

Spartak vince la battaglia di Capriata. Decidono nel finale Busato e Rossanino.

 

Un determinato, combattivo e tenace Spartak esce vittorioso dalla sfida con la Capriatese aggiudicandosi 3 punti pesanti. Prima Busato e poi Rossanino regalano l'importante vittoria al termine di una battaglia durata 100 minuti su un campo appesantito dalla pioggia e con un uomo in meno dal 66'.

Si è giocato sotto una pioggia fine e fastidiosa che ha reso il terreno di gioco viscido e veloce.

 

La giornata è iniziata con il minuto di silenzio per il grande Gianluca Vialli che ci ha lasciato fin troppo presto. Poi la partita.

Lo Spartak che doveva fare a meno dei suoi due capitani, Porta e Demaria e di Tozaj parte subito forte.

Al 5' ha una grande occasione con Busato che si ritrova davanti al portiere. Il tiro è centrale e finisce tra le braccia del portiere avversario. I rossoblù premono e al 13' la palla capita a Zenone che prova a calciare da posizione ravvicinata trovando il difensore avversario pronto a deviare il pallone in angolo e salvando la propria porta.

Al 18' Chaabani, che dopo 6 minuti è costretto ad uscire per infortunio, colpisce la traversa sorprendendo il portiere con un tiro-cross. La Capriatese si affaccia in avanti al 23', ma Zeggio fa buona guardia sventando eventuali pericoli.

Lo Spartak insiste, preme e schiaccia la Capriatese nella propria area. Al 41' al termine di un'azione laboriosa e asfissiante Brignolo va al tiro dal limite trovando il bravo portiere avversario pronto a deviare il pallone sulla traversa che salva la Capriatese.

Nel finale anche Zenone va al tiro con il pallone che sorvola di poco la traversa e facendo terminare i primi 45 minuti 0-0.

 

Nella ripresa le condizioni del campo peggiorano e la partita cala d'intensità anche per la stanchezza che comincia ad assalire i giocatori. Si vedono più lanci lunghi che giocate a palla bassa.

Al 66' il direttore di gara sventola un secondo giallo a Brignolo reo di aver simulato dopo essere stato atterrato, mandandolo nello spogliatoio anzitempo. Una decisione troppo frettolosa, quella del direttore di gara che lascia così i rossoblù in dieci.

Lo Spartak, però non molla e nel finale, con le ultime forze, trova il goal con Busato. L'argentino, all'85', è bravo a superare il portiere avversario e portare avanti i suoi.

La Capriatese si butta in avanti, ma all'89' subisce il 2-0 in contropiede con Rossanino che sfrutta bene il lancio di Delponte. Rossanino, al suo secondo debutto con la maglia dello Spartak, trova subito il goal dopo aver trascorso la prima parte della stagione alla Montatese.

 

Dopo 8 minuti di recupero l'arbitro decreta la fine dall'incontro con lo Spartak che festeggia 3 punti fondamentali che lo mantengono vicino alla capolista Canelli. 

 

 

Prima Categoria - 15^ Giornata

Capriatese- Spartak San Damiano 0-2
85' Busato, 89' Rossanino 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Chaabani (24' Fahmi), Li Causi, Delponte, Giordano, Fraquelli (89' Petruccio), Busato, Zenone (78' Rossanino), Rocchi (66' Dani), Brignolo 

A disposizione: Melinte, Di Maria, Demaria, Tozaj, Corapi

Campionato 14° Turno

Spartak San Damiano - Aurora Canottieri 5-0

Uno Spartak straripante batte l’Aurora Canottieri 5-0.

Ad aprire le marcature Brignolo, al suo primo goal in campionato, di Fraquelli, Busato, Porta e Tozaj le altre reti dei rossoblù.

 

Per l’ultima partita del 2022 al Fausone si presenta il pubblico delle grandi occasioni e i ragazzi di mister Vaccaneo non solo vincono, ma divertono con gioco e goal.

 

Parte forte lo Spartak che a differenza di domenica scorsa non solo inizia bene, ma chiude subito la pratica nei primi 45 minuti. Già dopo 30 secondi una doppia occasione impegna seriamente il portiere alessandrino. Prima Busato e poi Fraquelli ci provano dal limite senza trovare la via del goal. Lo Spartak spinge creando varie occasioni senza però impensierire la retroguardia avversaria.
Al 23' Zenone viene atterrato in area. Calcio di rigore per i rossoblù che Porta purtroppo sbaglia. Bravo anche il portiere avversario a tuffarsi dalla parte giusta e deviare il pallone in angolo. Il goal non tarda ad arrivare. 

Al 27' Porta si riscatta fornendo un assist meraviglioso a Brignolo che spinge il pallone in rete per il vantaggio rossoblù. Al 31' l'unica occasione per l'Aurora che su calcio di punizione impegna Zeggio bravo a respingere il pallone. Sul contropiede Fraquelli prende palla e una volta davanti alla porta viene atterrato. Il rigore netto non viene assegnato dal direttore di gara.
Lo Spartak non ci sta e al 38' trova il secondo goal con un gran tiro di Fraquelli che spedisce il pallone all'incrocio. Il 2-0 spegne definitivamente l'Aurora che al 45' subisce il 3-0. Tocca a Busato superare il portiere con un tap-in vincente sotto porta e portare al riposo la squadra.

 

Nella ripresa lo Spartak trova il 4-0 al 52' con Porta bravo a sfruttare un assist di Fraquelli. I rossoblù devono solo amministrare cercando di non subire il goal. Al 71' c'è ancora l'occasione di Porta che di testa spedisce il pallone sulla traversa.
Lo Spartak chiude i conti al 75' con Tozaj bravo a sfruttare l'assist di Giordano. Lo Spartak cala il Pokerissimo in attesa della difficile trasferta di Capriata d’Orba che chiuderà il girone di andata.

 

Prima Categoria - 14^ Giornata

 

Spartak San Damiano - Aurora Canottieri 5-0 

27' Brignolo, 38' Fraquelli, 45' Busato, 52' Porta, 75' Tozaj

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Demaria, Li Causi, Delponte, Giordano, Fraquelli (72' Tozaj), Busato (79' Corapi), Zenone (61' Petruccio), Porta (76' Rocchi), Brignolo (61' Dani)
A disposizione: Melinte, Chaabani, Fahmi, Vilhem

Campionato 13° Turno

Frugarolese - Spartak San Damiano 2-1

Cade lo Spartak a Frugarolo sconfitto per 2-1.
Il vantaggio di Tozaj è reso vano dalla doppietta di Perfumo che infligge la prima sconfitta esterna ai rossoblù

 

A Frugarolo i rossoblù di Andrea Vaccaneo cadono e cadono male, durando di fatto solo 30 minuti.

E pensare che è stato lo Spartak a partire con il piede sull'acceleratore. Al 3' Zenone serve una bella palla a Porta che dall'altezza del dischetto calcia male facilitando la respinta del difensore alessandrino. Al 5' ci prova Zenone calciando forte verso la porta, bravo il portiere avversario a deviare in angolo.

Lo Spartak passa in vantaggio al 14'. Tozaj sblocca il risultato su calcio di punizione dal limite con il pallone che si infila nell'angolino basso alla sinistra del portiere.

Reagisce la Frugarolese che al 16' si affaccia nell'area rossoblù. Bravo Zeggio a bloccare il pallone a terra. Prende coraggio la squadra di casa che al 31' trova il goal del pareggio. Perfumo devia in rete un traversone basso partito dalla sua sinistra.

I ritmi si abbassano, lo Spartak non riesce a produrre altre occasioni da goal fino al 45' quando Zenone gira di testa il pallone verso la porta trovando pronto il portiere all'intervento che devia in angolo. Finisce così la prima fase di gara.

 

Nella ripresa i rossoblù faticano a giocare. Al 52' i padroni di casa si procurano un calcio di rigore che ancora Perfumo trasforma per il 2-1 della Frugarolese. Lo Spartak non dimostra la solita reazione non riuscendo mai a verticalizzare.

Nemmeno le sostituzioni effettuate da mister Vaccaneo danno segno di ripresa.

Unica emozione al 74' quando Brignolo con un cross colpisce la parte alta della traversa. Nel finale un po' di forcing dei rossoblù che però è troppo sterile.

 

Arriva così la prima sconfitta esterna della stagione, la prima dopo 8 risultati utili consecutivi.

 

Prima Categoria - 13^ Giornata

Pol. Frugarolese - Spartak San Damiano 2-1
14' Tozaj, 31' Perfumo (F), 52' Perfumo  rig. (F)

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Chaabani (68' Demaria), Li Causi, Delponte, Giordano, Fraquelli (78' Rocchi), Busato, Zenone (84' Petruccio), Tozaj (63' Brignolo), Porta

A disposizione: Melinte, Indricut, Di Maria, Dani, Fahmi

Campionato 12° Turno

Spartak San Damiano - Nuova Astigiana 2-1

Lo Spartak a fatica piega la Nuova Astigiana.
I rossoblù vanno sotto 0-1, poi un autogol e una magia su punizione di Giordano la ribaltano 2-1

 

Tre punti sofferti, pesanti, fondamentali. Lo Spartak non ha brillato come le altre volte, ma trova una vittoria fondamentale nel suo percorso. Contro la ostica Nuova Astigiana dei tanti ex-rossoblù, i padroni di casa hanno incontrato alcune difficoltà. Dopo una prima parte di gara discreta e lo svantaggio, però, i rossoblù sono piano piano cresciuti e, almeno a livello di occasioni, hanno cercato e poi legittimato la vittoria.

 

Inizia meglio lo Spartak che al 7' crea la prima buona occasione.  Vercelli sfonda sulla fascia destra e una volta in area mette il pallone al centro dell'area di rigore dove trova Porta che calcia trovando il portiere avversario alla respinta. Al 17' tocca a Busato andare al tiro di testa che però pecca di precisione spedendo il pallone alto sulla traversa. Al 24' un ispirato Vercelli prova il tiro dal limite, ma anche in questa occasione la precisione non c'è, il pallone finisce sopra la traversa.

La Nuova Astigiana ci mette tanta grinta e tanta corsa evitando di capitolare sotto il gioco dei rossoblù. Al 32' arriva anche il primo tiro verso Zeggio da parte degli ospiti. Il forte portiere rossoblù blocca il pallone a terra.
Il tempo passa, ma lo Spartak non riesce a trovare la via della porta arrivando all'intervallo sullo 0-0.

 

La ripresa è ricca di emozioni. Dopo appena 30 secondi Brignolo va al tiro dal limite con il portiere ospite che blocca. Lo Spartak prova a spingere di più, ma al 52' si fa trovare impreparato su una ripartenza ospite, bravo Zeggio a deviare in angolo. Dallo stesso angolo arriva a sorpresa il goal del vantaggio della Nuova Astigiana.

Boat salta in alto e di testa beffa Zeggio mettendo il pallone nell'angolino alto. Trovatasi in vantaggio la Nuova Astigiana si chiude con lo Spartak spinto in avanti alla ricerca dell'immediato pareggio.

Al 57' Porta di testa sfiora il palo alla sinistra del portiere avversario. Il pareggio arriva al 60'. Brignolo crossa in area dove Boat cercando di anticipare Porta insacca dietro alle spalle del suo portiere. 

L'1-1 dà la spinta ai rossoblù.  Al 70' Zenone prova un tiro che il portiere para. Al 73' arriva il vantaggio rossoblù. Giordano su calcio di punizione, aiutato da un velo di un compagno, insacca il goal del 2-1. All'80' un tiro a giro di Zenone va vicino al terzo goal. 

Nel finale qualche brivido per i padroni di casa. La Nuova Astigiana all'89' va al tiro, ma Zeggio in tuffo riesce a deviare in angolo il pallone ed evitare il goal del clamoroso pareggio. Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine delle ostilità con la vittoria dello Spartak.

 

Un 2-1 che regala tre punti per rimanere attaccato al Canelli e allungare sulla Capriatese sconfitta a Sale.

 

Prima Categoria - 11^ Giornata

Spartak San Damiano - Nuova Astigiana 2-1

53' Boat (N), 60' Autogol Boat, 73' Giordano 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Demaria, Li Causi, Delponte, Giordano, Fraquelli, Busato, Rocchi (58' Zenone), Brignolo, Porta

A disposizione: Iunnissi, Indricut, Chaabani, Bono, Fahmi, Petruccio, Tozaj 

Campionato 11° Turno

Monferrato - Spartak San Damiano 0-2

Lo Spartak stende il Monferrato.

Porta decisivo e spietato. Una doppietta fa volare i rossoblù

 

Lo Spartak replica al Canelli e battendo il Monferrato mantiene i 3 punti di distacco portandosi al 2° posto. Due goal di Porta hanno regalato tre punti fondamentali ai rossoblù che hanno centrato così l'obiettivo.

 

Un primo tempo da ritmi molto alti ha messo in risalto un ottimo pressing alto da parte dei padroni di casa e tanti errori da parte degli ospiti che faticavano nella manovra.
Si segnala un bel tiro di Brignolo al 4' con il pallone fuori di poco. Al 13' Porta si vede deviare in angolo dal portiere avversario un tiro da posizione defilata. Al 28' Zenone ben servito da Fraquelli colpisce il palo.
Nel finale di tempo anche il Monferrato ha la sua occasione, l’unica di tutta la gara. Dal limite dell'area parte un tiro piazzato che colpisce la parte alta della traversa. 
I primi 45 minuti si chiudono così solo 0-0. 

 

Nella ripresa lo Spartak entra in campo più determinato e al 12' trova il goal del vantaggio. Zenone lancia Porta che si dirige verso il portiere e con un rasoterra angolato batte il portiere. Il Monferrato accusa il colpo e comincia ad innervosirsi.
Al 66' ancora Porta si ritrova davanti al portiere che in uscita bassa respinge il tiro. La difesa rossoblù controlla e non lascia mai tirare i padroni di casa.
Nel finale il direttore di gara sventola due rossi davanti ai giocatori del Monferrato che perdono il controllo della situazione. Lo Spartak ne approfitta e al 93' raddoppia. Brignolo entrato in area di rigore viene atterrato. Calcio di rigore che bomber Porta trasforma per la sua ennesima doppietta. E nonostante un inizio poco lucido, lo Spartak vince da grande squadra. Ha saputo soffrire per quasi un tempo e poi ha colpito in maniera micidiale, sgretolando prima di tutto psicologicamente gli avversari. 

 

Il 2-0 finale consente allo Spartak San Damiano di salire così al 2° posto in classifica e tenere il passo del Canelli e della Capriatese.  

 

Prima Categoria - 11^ Giornata

Monferrato - Spartak San Damiano 0-1

57' Porta, 93' Porta rig. 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Demaria, Li Causi, Delponte, Giordano (75' Petruccio), Fraquelli, Busato (93' Di Maria), Zenone, Brignolo, Porta

A disposizione: Iunnissi, Indricut, Chaabani, Bono, Vilhem, Fahmi, Rocchi

Campionato 10° Turno

Spartak San Damiano - Tassarolo 3-2

Bomber Porta regala i 3 punti ai rossoblù che avanti 2-0 si fanno raggiungere sul 2-2.
Cade l’imbattibilità di Gioele Zeggio che si ferma a 592 minuti.

 

Al termine di un match tiratissimo lo Spartak batte un Tassarolo mai domo e capace di rimontare due goal di svantaggio portandosi al 3° posto in classifica.

 

Partenza forte dei padroni di casa che premono il Tassarolo nella propria metà campo. Al 10' il direttore di gara decreta un calcio di rigore per lo Spartak per un fallo di mano. Porta trasforma con naturalezza per il vantaggio rossoblù. Galvanizzati dal vantaggio i padroni di casa trovano il secondo goal. Bravo Giordano a segnare direttamente da calcio di punizione. Il 2-0 sembra affondare il Tassarolo che si sveglia al 22' quando l'arbitro assegna anche a loro un calcio di rigore. Briatico trasforma il penalty interrompendo l'imbattibilità di Zeggio che si ferma a 592 minuti.
Lo Spartak accusa il colpo mostrando segni di nervosismo anche per alcune decisioni arbitrali strane.
Il Tassarolo si dimostra invece molto preparato nelle ripartenze e al 42' arriva al 2-2 con Valenti che beffa con un pallonetto, Zeggio in uscita. Nei minuti di recupero gli ospiti sfiorano il vantaggio. Bravo Zeggio da posizione ravvicinata a respingere il colpo di testa sulla traversa mandando la sua squadra al riposo sul 2-2.

 

Nella ripresa lo Spartak fatica a costruire azioni da goal grazie anche al buon pressing avversario che non lascia spazi di manovra. I padroni di casa arrivano vicino all'area di rigore del Tassarolo senza trovare la giocata finale.

All'ingresso di Rocchi, l'attacco rossoblù si rende più pericoloso. Al 35' Demaria serve un delizioso assist a Brignolo che lanciato a rete si fa poi parare il tiro. Passa un minuto e bomber Porta si ritrova nella stessa posizione di Brignolo, ma l'esperto attaccante non sbaglia e con un bel pallonetto supera il portiere siglando la rete del 3-2 tra l'entusiasmo del pubblico.
Le belle giocate non finiscono lì perché al 91' Brignolo in mezza rovesciata sfiora il goal. Il portiere avversario in tuffo devia in angolo rinviando così il primo goal in campionato per il giovane bomber rossoblù. 

Al fischio finale scoppia la gioia del pubblico per una vittoria sofferta e importante che regala tre punti che portano al terzo posto lo Spartak. 

 

Prima Categoria - 10^ Giornata
Spartak San Damiano - Tassarolo 3-2

10' Porta, 15' Giordano, 22' Briatico (T), 42' Valenti (T), 81' Porta 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Demaria, Li Causi, Delponte, Giordano, Fraquelli (77' Rocchi), Busato, Dani (28' Brignolo), Tozaj (58' Zenone), Porta (89' Di Maria)
A disposizione: Iunnissi, Indricut, Chaabani, Kateb, Petruccio

Campionato 9° Turno

Spartak San Damiano - Libarna 0-0

Uno Spartak sterile non va oltre lo 0-0 contro il Libarna.
La vetta è a soli 3 punti.

 

Sarà anche vero che il primo segreto per vincere i campionati è quello di avere una difesa di ferro, ma… non bisogna neppure esasperare il concetto. Lo Spartak incappato nel quarto 0-0 in campionato, si trova infatti a rimpiangere l’ennesima occasione persa contro una medio-piccola. Contro il Libarna non va oltre lo 0-0.

 

I rossoblù di casa perdono subito Testolina per infortunio. Mister Vaccaneo è già costretto al cambio dopo 4 minuti. Lo Spartak ha un buon approccio di gara. Al 7' Porta si ritrova da solo davanti al portiere avversario che d'istinto riesce a deviare con il piede il pallone in angolo. Il Libarna col passare del tempo prende le misure alla squadra di casa riuscendo a contenere le offensive avversarie. Al 34' da un calcio d'angolo esce fuori una bella palla per Porta che di testa impegna il portiere che a presa bassa blocca la palla sulla linea.
I minuti passano, ma i padroni di casa non riescono a trovare la giocata vincente fino all'intervallo che finisce così 0-0.

 

Ad inizio gara è il Libarna che si rende pericoloso con il pallone che va fuori alla sinistra di Zeggio. Lo Spartak non riesce a costruire azioni offensive come nelle partite precedenti. Bisogna attendere il 69' per vedere il primo tiro verso la porta avversaria.
Zenone prova dal limite senza centrare lo specchio della porta. Prende coraggio lo Spartak che nel giro di due minuti sfiora il goal con Fraquelli. Il primo tiro è al volo con il pallone che sorvola la traversa di poco. Il secondo tiro è a giro con il pallone che finisce a lato. Al 74' risponde il Libarna che in mischia colpisce il palo.

Nel recupero due grandi occasioni per Busato che si vede respingere il tiro dal bravo portiere avversario da posizione ravvicinata. Termina così 0-0.

 

I rossoblù non sfruttano a pieno la seconda sconfitta della capolista Monferrato e domenica giocheranno di nuovo in casa contro il Tassarolo.

 

 

Prima Categoria - 9^ Giornata
Spartak San Damiano - Libarna 0-0 

Formazione:
Zeggio, Vercelli, Demaria, Testolina P. (4' Li Causi), Delponte, Fraquelli, Busato, Zenone, Petruccio (60' Brignolo), Tozaj (73' Rocchi), Porta (80' Dani)

A disposizione: Iunnissi, Chaabani, Kateb, Bono, Di Maria

Campionato 8° Turno

Canelli - Spartak San Damiano 0-1

Zenone firma il colpo al Sardi di Canelli.
Lo Spartak vince lo scontro diretto e accorcia in classifica.

 

Lo Spartak espugna Canelli con un goal di Zenone nel primo tempo vincendo la sfida di cartello dell'8^ Giornata che si disputava al Sardi di Canelli. Davanti il miglior attacco, quello dei padroni di casa, e la miglior difesa quella dei rossoblù.

 

Parte leggermente meglio il Canelli che mette pressione in avanti cercando di impensierire la retroguardia sandamianese che però si difende ordinata e senza affanni.
Zeggio non corre nessun pericolo e col passare del tempo i rossoblù prendono campo.

Al 18' vanno vicino al vantaggio con Brignolo che una volta entrato in area prova a beffare il portiere con un tiro basso sul primo palo, ma Favarin arriva sul pallone deviando in angolo. Al 22' Giordano lancia ancora Brignolo che salta un avversario e crossa in area dove Zenone di testa anticipa tutti e insacca in rete il goal dell'1-0.

Ancora Spartak al 26' con Fraquelli che entrato in area calcia verso Favarin che è bravo a deviare. Il primo pericolo per la porta di Zeggio arriva al 40' quando da un calcio di punizione nasce l'occasione per Marchisio che di testa gira il pallone alto di poco sulla traversa.

All'intervallo si arriva così con lo Spartak avanti di un goal. 

 

Nella ripresa il Canelli si butta in avanti alla ricerca del pareggio e quando i rossoblù al 55' rimangono in 10 per l'espulsione di Giordano la strada sembra in discesa.

Al 60' l'occasione migliore per i padroni di casa. Un tiro diagonale finisce di poco fuori sulla destra di Zeggio. La pressione è alta, ma la difesa dei sandamianesi regge alla grande battendo colpo su colpo e cercando di rilanciare in avanti alla ricerca di una buona ripartenza. I rossoblù stringono i denti e con tutta la forza che hanno resistono.
Nei minuti di recupero viene espulso
Meda facendo rimanere in 10 anche il Canelli che abdica.

 

Finisce così con la gioia dei rossoblù che espugnano per la prima volta il campo del Canelli contro una squadra che sicuramente lotterà fino alla fine per la vittoria finale.

 

Prima Categoria - 8^ Giornata

Canelli - Spartak San Damiano 0-1

22' Zenone 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Li Causi, Demaria, Testolina P., Fraquelli (65' Tozaj), Busato, Zenone, Giordano, Brignolo (65' Petruccio), Porta (87' Rocchi)

A disposizione: Iunnissi, Indricut, Kateb, Delponte, Di Maria, Dani

Campionato 7° Turno

Spartak San Damiano - Sale 4-0

Lo Spartak cala il poker e fa fuori il Sale 4-0.
Busato apre le marcature e bomber Porta le chiude con una doppietta.

 

Lo Spartak torna a giocare in casa dopo la trasferta di Valenza ospitando gli alessandrini del Sale e con una bella prestazione cala il poker imponendosi nettamente 4-0.

I ragazzi di mister Vaccaneo seguono alla perfezione le direttive del tecnico e fanno divertire il numeroso pubblico accorso al Fausone.

 

I rossoblù partono col piede pigiato sull’acceleratore e dopo le prime occasioni indirizzano il risultato sul binario giusto.

Al 4' tiro di Fraquelli che viene smorzato dal difensore avversario facilitando il compito del portiere che blocca senza problemi. Il Sale pressa alto, ma risulta lento e macchinoso in retroguardia. Al 19' grande occasione per Zenone che si ritrova da solo davanti al portiere trovando pronto alla respinta il portiere avversario. Lo stesso centrocampista rossoblù un minuto più tardi prova un'azione solitaria arrivando fino al limite dell'area, ma il tiro finisce alto di molto sulla traversa.

Al 22' il giovane Brignolo va al tiro, il pallone viene deviati in angolo dal portiere.

Al 24' uno scatenato Busato fa le prove per il goal. Il primo tiro è un mix tra un tiro e un cross e la palla finisce a lato di poco. Passa un minuto e lo stesso Busato con un bel tiro dal limite beffa il portiere portando in vantaggio i rossoblù. Alla mezz'ora di nuovo Zenone che sciupa davanti al portiere.

Al 39' arriva il raddoppio. Vercelli arrivato al fondo crossa una area. Zenone viene anticipato dal difensore avversario spedendo il pallone nella propria porta.

Il 2-0 porta le squadre al riposo.

 

Nella ripresa lo Spartak chiude i conti mettendo subito il risultato in cassaforte.
Ci pensa capitan Porta a dare la sicurezza dei tre punti.  Al 52' Zenone gli serve un bell'assist e il bomber rossoblù segna il 3-0. Lo stesso attaccante la chiude con la sua prima doppietta stagionale. Brignolo lancia Porta che con un pallonetto dalla trequarti beffa il portiere avversario fuori dai pali.

Il Sale è annullato anche se al 63' in una mischia in area colpisce il palo alla destra di Zeggio che anche in questa occasione porta al termine la gara da imbattuto.

 

Finisce 4-0 per i rossoblù che domenica saranno ospiti del Canelli.

 

Prima Categoria - 7^ Giornata
Spartak San Damiano - Sale 4-0
25' Busato, 39' Autogol, 52' Porta, 58' Porta 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli (86' Fahmi), Li Causi, Demaria, Testolina P., Fraquelli (86' Di Maria), Busato, Zenone, Giordano (58' Tozaj), Brignolo (75' Dani), Porta (77' Rocchi)

A disposizione: Iunnissi, Indricut, Kateb, Delponte

Campionato 6° Turno

Fulvius - Spartak San Damiano 0-0

Lo Spartak sbatte contro la Fulvius e non va oltre lo 0-0.

Nel primo tempo traversa di Porta.

 

Trasferta ostica quella che oggi affrontava lo Spartak in quel di Valenza. Nella terra dell’oro i rossoblù non riescono a portare a casa i tre punti e si devono accontentare del pari a reti bianche.

 

Nel primo tempo, nonostante si sia vista una bella Fulvius, combattiva e composta, è stato lo Spartak di mister Vaccaneo a gestire il gioco e a creare qualche azione offensiva. Azione offensiva pericolosa, che è arrivata dopo una mezz'ora priva di emozioni.

Al 29' Busato prova a superare il portiere con un pallonetto che però si spegne sul fondo. La grande occasione arriva al 32'. Dopo una punizione battuta da Fraquelli e respinta dal portiere avversario, la palla finisce tra i piedi di Porta che da pochi passi spedisce sulla traversa.

Il risultato non varia fino all'intervallo.

 

Nella ripresa il tema non cambia di molto, con lo Spartak che si rende pericoloso subito all'inizio con Tozaj bravo a mettere un bel pallone in area dal fondo dove Petruccio, sotto porta, manca l'appuntamento con il pallone.
La Fulvius regge bene senza concedere molti spazi ad uno Spartak che gioca con cuore e carattere. Zeggio deve uscire in qualche occasione sul pallone, ma viene impegnato solo una volta al 74' dove però blocca senza problemi il pallone. Ci prova ancora lo Spartak nel finale senza però trovare la via della porta.

 

Finisce così con il secondo 0-0 consecutivo fuori casa che lascia l'amaro in bocca per una vittoria mancata.

 

Prima Categoria - 6^ Giornata
Fulvius - Spartak San Damiano 0-0
 

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Li Causi, Delponte, Testolina P., Fraquelli (75' Rocchi), Busato, Petruccio (65' Dani), Giordano (58' Zenone), Tozaj, Porta (82' Di Maria)

A disposizione: Iunnissi, Kateb, Demaria, Bergadani, Brignolo

Campionato 5° Turno

Spartak San Damiano - Spinettese 2-0

Spartak vittoria all’inglese.

Tozaj e Porta stendono la Spinettese. Vittoria dedicata a Fabio Testolina

 

I rossoblù di mister Vaccaneo battono gli alessandrini della Spinettese e dedicano i tre punti allo sfortunato Testolina Fabio che domenica contro il Don Bosco ha subito un grave infortunio al ginocchio. Un 2-0 che regala la seconda imbattibilità alla difesa sandamianese e tre punti fondamentali per la fiducia.

 

Parte subito forte lo Spartak che al 7' va vicino al vantaggio. Li Causi mette in area un bel pallone che Busato dall’altezza del dischetto calcia secco trovando il portiere bravo alla respinta. Al 10' Petruccio si ritrova a tu per tu con il portiere avversario bravo a respingere e sventare il pericolo.

Risponde al 14' la Spinettese che sfiora il vantaggio. Il pallone finisce alto sulla traversa.

Riprende lo Spartak al 17' con Tozaj che tira verso il primo palo, ancora una volta il portiere blocca a terra. Al 24' grande occasione per Porta che calcia davanti al portiere che si supera nuovamente. La Spinettese si sistema e negli ultimi 20 minuti non corre ulteriori pericoli portando il pareggio all'intervallo.

 

Nella ripresa solo Spartak. I padroni di casa prendono possesso del gioco e al 53' trovano il vantaggio. Fraquelli entra in area di rigore servendo Tozaj che spedisce in rete il pallone superando il portiere avversario che prova ad intervenire. 

Trovato il vantaggio lo Spartak gioca in scioltezza e al 65' raddoppia. Una bell'azione offensiva vede Porta triangolare con Zenone che mette il bomber davanti al portiere battendolo con un tiro preciso.

Al 72' ottima occasione per Busato che ben servito da Giordano calcia alto di poco sulla traversa. Nel finale ancora due grandi occasioni rossoblù. All'88' Brignolo lanciato in contropiede serve un pallone d'oro a Zenone che calcia verso la porta trovando il portiere pronto alla ribattuta. Al 93' ancora Zenone sfiora il palo con un tiro dal limite.

 

Finisce così con la prima vittoria in casa che rilancia i sandamianesi verso le zone più alte e mette in risalto il carattere forte dei Vaccaneo’s boys.


Prima Categoria - 5^ Giornata
Spartak San Damiano - Spinettese 2-0
53' Tozaj, 65' Porta

 

 

Formazione: Zeggio, Fahmi (54' Zenone), Li Causi, Delponte, Testolina P., Fraquelli (87' Di Maria), Busato, Petruccio, Giordano, Tozaj (77' Brignolo), Petruccio, Porta (65' Rocchi)
A disposizione: Iunnissi, Bono, Kateb, Bergadani, Dani

Campionato 4° Turno

Don Bosco - Spartak San Damiano 0-0

Nessun goal tra Spartak e Don Bosco.

Rossoblù più propositivi. Traversa di Fraquelli nel finale.  

 

La trasferta quasi proibitiva di Refrancore mette in risalto uno Spartak in palla che con un po' di fortuna poteva fare il pieno contro un Don Bosco forte, ben impostato, ma poco pungente.

 

Un primo tempo a ritmi non altissimi con lo Spartak bravo a creare qualche occasione pericolosa rispetto ad un Don Bosco bravo a rientrare in fase difensiva, ma con zero occasioni degne di note da segnalare all'attivo. 

Al 6' una bella triangolazione in area tra Porta e Rocchi, vede Rocchi andare al tiro con il pallone che finisce a lato.

Al 33' ancora Rocchi di testa che spedisce il pallone alto di poco. Al 39' un bel cross di Vercelli trova Porta in area bravo alla conclusione al volo. Il portiere blocca il pallone.

All'intervallo si va sul risultato di 0-0.

 

Nella ripresa parte meglio il Don Bosco che al 55' si ritrova addirittura in superiorità numerica per la doppia ammonizione presa da Vercelli che gli costa l'espulsione. Un minuto più tardi buona occasione per i padroni di casa con Stella che di testa indirizza il pallone sotto la traversa. Zeggio devia il pallone al di sopra mettendolo in angolo.

Dal 65' meglio lo Spartak in dieci uomini che con l'esordiente Dani, classe 2002, va vicino al goal. Bravo Milano a bloccare il pallone a terra. Al 74' grossa occasione per il Don Bosco. Kabli si ritrova a tu per tu con Zeggio che riesce miracolosamente a respingere il tiro dell'attaccante. Sulla respinta si avventa Stella che fortunatamente spedisce alto sulla traversa.
Nel finale solo Spartak. Il Don Bosco sembra non averne più. All'85' Fraquelli su punizione colpisce la traversa a portiere battuto, il pallone sbatte sulla linea ed esce fuori dallo specchio della porta. Al 91' Dani ben servito prova a calciare girandosi verso la porta, ma la palla finisce di fuori poco. Al 95' ancora Fraquelli che prova un tiro a giro che sfiora l'incrocio.

Nonostante gli ultimi sforzi dei rossoblù il risultato non si sblocca e la partita finisce 0-0.

 

È mancata solo la fortuna, ma la squadra ha dimostrato carattere e la voglia di voler portare a casa i tre punti che però non sono arrivati.

 

Prima Categoria - 4^ Giornata
Don Bosco - Spartak San Damiano 0-0

 

Formazione: Zeggio, Vercelli, Li Causi, Demaria, Testolina P. (75' Delponte), Di Maria (70' Fraquelli), Busato, Petruccio (65' Dani), Giordano, Rocchi (58' Testolina F.), Porta (83' Tozaj)

A disposizione: Iunnissi, Chaabani, Brignolo

Campionato 3° Turno

Spartak San Damiano - Atletico Acqui 1-2

Un opaco Spartak cade in casa contro l’Atletico Acqui per 2-1.  

 

Un risultato inaspettato quello del Norino Fausone. Lo Spartak ospitava la neopromossa Atletico Acqui capace di andare a vincere in casa del Canelli.

Mister Vaccaneo e i suoi ragazzi erano alla ricerca della prima vittoria casalinga in campionato, ma neppure stavolta riescono a centrare l’obiettivo.

 

L'Atletico entra in campo senza timore contrastando bene i giocatori di casa. I ritmi sono bassi, lo Spartak prova a creare qualche azione offensiva senza troppa convinzione.

Col passare del tempo gli ospiti prendono campo.  Al 16' che vanno al tiro. Bravo Iunnissi a bloccare a terra il pallone. Al 18' un grossolano errore dei rossoblù concede all'Atletico l'occasione del vantaggio. Iunnissi prova sventare il pericolo, ma dopo essersi opposto al tiro nella prima occasione, nulla può sul secondo tentativo di Lovisolo che insacca in rete il goal dell'1-0.

Lo Spartak prova a reagire. Non riesce ad alzare i ritmi. Al 32' ci prova Busato dal limite dell'area, ma il tiro è deviato in angolo. Dallo stesso angolo arriva il tiro di Fraquelli che colpisce l'esterno della rete dando al pubblico l'impressione del goal. Arriva l'intervallo e si va negli spogliatoi sullo 0-1.

 

Nella ripresa lo Spartak sembra più in palla. Al 48' Vercelli tira dalla distanza impegnando il portiere che devia a lato. Al 53' azione solitaria di Tozaj che si vede deviato il tiro che finisce tardi i piedi di Porta che calcia forte verso il portiere che devia in angolo.

Quando sembra vicino il pareggio rossoblù, arriva il secondo errore di giornata che porta al raddoppio dell'Atletico. Al 70' ci prova Tozaj, ma ancora una volta il bravo portiere avversario respinge.

Al 79' Porta di testa colpisce il palo, si avventa sul pallone Brignolo che crossa sul secondo palo dove di testa Demaria colpisce a rete per il 2-1. 

Nei minuti finali lo Spartak non ha la forza e la lucidità per creare altre occasioni che possano dare la sensazione di poter pervenire al pareggio.

 

Finisce dopo sei minuti di recupero con la prima sconfitta in casa dello Spartak che in settimana avrà da lavorare per capire dove migliorare.

 

Prima Categoria - 3^ Giornata
Spartak San Damiano - Atletico Acqui 1-2 

18' Lovisolo (A), 60' Morbelli (A), 82' Demaria

 

Formazione: Iunnissi, Li Causi (45' Vercelli), Demaria, Testolina F., Delponte, Zenone (60' Brignolo), Busato, Petruccio (45' Giordano), Fraquelli (73' Di Maria), Tozaj, Rocchi (40' Porta)

A disposizione: Valsania, Chaabani, Testolina P., Bergadani

Campionato 2° Turno

Costigliole - Spartak San Damiano 1-3

Una doppietta di Tozaj e un gran goal di Petruccio stendono il Costigliole. Lo Spartak vince 3-1

 

Lo Spartak ritorna a Costigliole dopo la sconfitta di Coppa in cerca di riscatto.

Ad eccezione di Fahmi, mister Vaccaneo ha a disposizione tutto il gruppo.

 

Parte bene lo Spartak che al 6' si trova già un vantaggio. Petruccio prende palla al limite dell'area e con un tiro piazzato infila la palla alla sinistra di Padovani che resta immobile. Reagisce il Costigliole che trova rapidamente il pareggio. Lancio lungo per Bosco che entrato in area supera Zeggio con un forte tiro.
I rossoblù, oggi in divisa bianca, non accusano il colpo e riprendono a gestire il gioco. Al 21' ritorna in vantaggio. Tozaj anticipa il portiere in uscita e una volta superato deposita il pallone in rete per il 2-1.

Questa volta il vantaggio dura fino all'intervallo. Da segnalare ancora al 36' una buona occasione per Petruccio che dopo aver ricevuto un bel pallone da Fraquelli calcia alto.

 

Nella ripresa i sandamianesi accelerano e al 53' allungano il vantaggio. Petruccio porta bene palla e serve Tozaj diretto verso la porta. Padovani esce, ma Tozaj lo scavalca con un pallonetto infilando il pallone in rete per il 3-1.

Rispondono i padroni di casa con Bosco che con un colpo di testa indirizza il pallone verso il palo alla sinistra di Zeggio che in tuffo va a bloccare il pallone. Al 70' ancora un occasione del Costigliole che crea pericolo in area rossoblù. Il pallone viene respinto in mischia dalla difesa. Ci prova fino alla fine il Costigliole, ma lo Spartak regge bene e porta a casa la prima vittoria un campionato.

 

Tre punti fondamentali e riscatto immediato dei rossoblù.

 

Prima Categoria 2^ Giornata
Costigliole - Spartak San Damiano 1-3

6' Petruccio, 13' Bosco (C), 21' Tozaj, 53' Tozaj

 

Formazione: Zeggio, Li Causi, Demaria, Testolina P. ( 63' Vercelli), Delponte, Giordano, Busato, Petruccio (68' Brignolo), Fraquelli (77' Di Maria), Tozaj, Rocchi (82' Porta)

A disposizione: Iunnissi,  Chaabani,  Testolina F., Zenone Bergadani

Coppa Piemonte

Spartak San Damiano - Canelli 3-2

Lo Spartak trova la prima vittoria stagionale contro il Canelli in Coppa Piemonte.

Zenone e Rocchi chiudono un bel primo tempo sul 2-0. Nel finale Brignolo è decisivo per la vittoria finale.

 

Nella serata di Coppa Piemonte lo Spartak ospitava il Canelli. Dopo la sconfitta di Costigliole l'imperativo era vincere per poi sperare in qualcosa di positivo nella terza partita.

Mister Vaccaneo mescola le carte e manda in campo una formazione inedita. 

 

L'inizio di gara risulta equilibrato. Le due squadre si studiano. Ben schierate sul terreno di gioco non lasciano iniziative agli avversari.
La prima occasione è per i padroni di casa. Al 14' prova dalla distanza Busato, deviato in angolo da un difensore avversario.

Al 21' passa in vantaggio lo Spartak. Zenone spedisce direttamente da calcio di punizione il pallone nell'angolino alto dove il portiere del Canelli non ci arriva. L'1-0 esalta i padroni di casa che al 30' trovano il 2-0. Di Maria entrato in area avversaria mette un bel pallone al centro trovando pronto l'ex canellese Rocchi per la deviazione in rete. 

La reazione del Canelli è minima. Anzi è ancora lo Spartak che dà la sensazione di andare di nuovo in rete, ma all'intervallo il risultato non cambia.

 

Nella ripresa il Canelli entra in campo molto meglio dello Spartak. Mister Amandola effettua subito tre sostituzioni che cambiano il volto degli spumantieri.

Al 64' sfiorano il goal. La palla finisce sull'esterno della porta. È il preludio al goal che arriva al 66' con Jovanov, complice l'indecisa difesa rossoblù.

Lo Spartak risponde al 73' con Rocchi che però davanti al portiere effettua un tocco di troppo prima di tirare perdendo l’attimo. Al 75' ancora Canelli, stavolta bravo Iunnissi a respingere il tiro pericoloso.

Il finale è molto vivace. Le squadre sono lunghe e si creano potenziali azioni pericolose da una parte e dall’altra. All'81' Porta si vede deviare in angolo un tiro ravvicinato. Lo Spartak preme e al'89' trova il 3-1. Porta inizia l'azione offensiva che si chiude con Brignolo che ribadisce in rete il pallone respinto da portiere. La partita sembra chiusa, ma al 91' il giovane Sanghez trova un gran goal accorciando ancora.

Nel finale Porta lancia Brignolo da solo verso il portiere che prova a scavalcarlo con un pallonetto. Il pallone però sfiora il palo andando sul fondo.

 

Finisce così con la prima vittoria stagionale dei rossoblù che ora dovranno attendere la terza partita del triangolare tra Canelli e Costigliole in programma il 29 settembre.

Domenica la squadra sarà ospite in Campionato del Costigliole.

 

Coppa Piemonte 1°Turno - 2^ partita

Spartak San Damiano - Canelli 3-2

21' Zenone, 30' Rocchi, 66' Jovanov (C), 89' Brignolo, 92' Sanghez (C)

 

Formazione: Iunnissi, Li Causi (50' Vercelli), Testolina P., Delponte, Chaabani (70' Demaria), Di Maria, Busato, Zenone (72' Giordano), Petruccio (80' Porta), Rocchi, Tozaj (57' Brignolo)

A disposizione: Zeggio, Testolina F., Bergadani, Fraquelli

Campionato 1° Turno

Spartak San Damiano - Cassano Calcio 0-0

Per lo Spartak è solo 0-0 contro il Cassano. Buone manovre si gioco, ma attacco poco incisivo

 

Lo Spartak San Damiano ospita al Norino Fausone il Cassano Calcio nella giornata di apertura del Campionato di Prima Categoria.
Mister Vaccaneo doveva subito riscattare la sconfitta subita in Coppa Piemonte contro il Costigliole, ma impatta contro il Cassano e non va oltre il pari.

 

Gli ospiti si dispongono in campo ordinati e con concentrazione coprono bene tutti gli spazi. Il tema della gara vede i padroni di casa tenere il pallino del gioco cercando di colpire al momento giusto e gli avversari provare a far male con le ripartenze.
Al 5' Tozaj prova un tiro a giro che il portiere avversario devia in angolo. Dallo stesso angolo Li Causi di testa va vicino al goal.

Col passare dei minuti il Cassano prende coraggio e appoggiandosi a Russo, unico attaccante di riferimento tentano di creare qualcosa di pericoloso. Infatti, al 32' arriva l'unica occasione della partita. Il tiro diagonale finisce alto sulla traversa.

Al 36' rispondono i rossoblù ancora con Tozaj dal limite dell'area, ma il portiere avversario blocca a terra. Nei minuti di recupero viene espulso Russo per scorrettezza lasciando il Cassano in dieci. Si va così al riposo sul risultato di 0-0.

 

Nella ripresa, nonostante l'inferiorità numerica, il Cassano riesce a mantenere un buon assetto tattico.
Al 52' Zenone mette in area un traversone basso verso Tozaj che manca il pallone da pochi metri dalla porta. Al 55' un tiro di Busato finisce alto sulla traversa. 

Al 76' il neoentrato Bergadani sotto porta manca il goal. I rossoblù provano il forcing finale, ma non riescono a trovare gli spazi giusti per arrivare alla porta.

All'89' Tozaj si vede deviare in angolo un tiro da posizione defilata. Dall'angolo Porta di testa sfiora il goal e la partita finisce 0-0.

 

Un punto per ripartire, un punto per pensare a come lavorare per poter arrivare a farne tre.

 

Prima Categoria - 1^ Giornata
Spartak San Damiano - Cassano Calcio 0-0
 

 

 

Formazione: Zeggio, Li Causi, Vercelli (77' Testolina F.), Petruccio, Chaabani (50' Demaria), Giordano (85' Porta), Busato, Zenone, Fraquelli (80' Brignolo), Tozaj, Rocchi (67' Bergadani)
A disposizione: Iunnissi, Di Maria

Coppa Piemonte 1° Turno

Costigliole - Spartak San Damiano 2-1

Un Costigliole più cinico batte 2-1 uno Spartak sciupone e poco preciso davanti alla porta.

Solo nel recupero arriva il 1° goal di Di Maria in rossoblù.

 

Lo Spartak San Damiano comincia la nuova stagione in Coppa Piemonte a Costigliole senza troppa fortuna. Le statistiche a favore dei rossoblù, maggior possesso palla, tanti passaggi completati e più di 10 occasioni da goal potrebbero far pensare ad una grande partita dello Spartak di mister Vaccaneo. Ma nel calcio alla fine contano i goal e il risultato che ne consegue e che il Costigliole con due goal fatti vince 2-1.

 

Parte molto bene lo Spartak che crea subito occasioni chiare da goal. Al 7' Giordano mette in area un bel pallone dove interviene Chaabani che devia il pallone sulla traversa. Un minuto più tardi Tozaj entra in area di rigore supera il portiere, ma Zenone anticipando il compagno calcia fuori a porta vuota. Come spesso accade nel calcio a goal sciupato arriva a sorpresa il goal del Costigliole che sfrutta una disattenzione difensiva. Morando anticipa tutti e di testa supera Iunnissi per l'1-0.

Lo Spartak non accusa il colpo e continua a creare gioco e occasioni. Al 28' Fraquelli entra in area lasciando partire un traversone basso dove si avventa Zenone che ancora una volta a pochi passi dalla porta calcia fuori di poco sciupando la grande occasione.
Al 33' seconda traversa per i rossoblù con Testolina Paolo bravo a colpire di testa un pallone arrivato da calcio d'angolo.

Al 37' Brignolo entra in area ma il tiro finisce alto sulla traversa. Nonostante le tante occasioni il risultato non cambia fino all'intervallo.

 

Nella ripresa i rossoblù creano altre occasioni per prevenire al pareggio.

Al 61' Testolina sfiora il palo alla destra di Padovani e al 69' Fahmi, subentrato a Chaabani, prova un tiro da fuori area con il pallone che finisce di poco a lato.

Al 72' Rocchi gira di testa un bel pallone servito da Tozaj, peccato che manchi la precisione.

Nel finale tre grandi occasioni per Tozaj. Al 74' va vicino al goal con un tiro da fuori. Al 76' Petruccio gli serve un bel pallone davanti al portiere, Tozaj a colpo sicuro tira su Padovani che si rifugia in angolo. All'86' da pochi passi di testa manda alto di poco.

Lo Spartak spinge e all'88' viene colpito in contropiede da Bosco che supera in velocità il proprio difensore e supera Iunnissi per il 2-0.
Nei minuti di recupero c'è gioia per il primo goal di Di Maria che servito di tacco da Bergadani supera con una bella volée Padovani. 

 

Finisce così con la sconfitta per 2-1 che costringe lo Spartak a battere di diversi goal il Canelli giovedì 16 settembre se vuole passare il turno. Archiviata momentaneamente la Coppa, domenica comincerà il campionato in casa contro il Cassano.

 

Coppa Piemonte 
1°Turno - 1^ partita
Costigliole - Spartak San Damiano 2-1
9' Morando (C), 88' Bosco (C), 91' Di Maria

 

 

Formazione: Iunnissi, Li Causi, Chaabani (49' Fahmi), Delponte, Testolina P., Giordano, Busato (83' Bergadani), Zenone (52' Petruccio), Fraquelli (78' Di Maria), Tozaj, Brignolo (55' Rocchi)
A disposizione: Zeggio, Bono