Le partite stagione 2019/20

6° Turno: A. Racconigi - Spartak S. Damiano 1-2

Bomber Torra regala la vittoria allo Spartak al 92’.

Super Casini para un rigore sul risultato di 1-1. Primo goal per Alessandro Remondino.

 

Trasferta a Racconigi per lo Spartak contro un Atletico che è alla ricerca della prima vittoria stagionale. Di contro lo Spartak è alla ricerca della prima vittoria esterna in campionato. Fuori Porta per squalifica, dentro Remondino alla ricerca del primo goal stagionale.

 

Prima fase di gara di studio per entrambe le squadre. Lo Spartak prova a costruire di più ma senza trovare lo spunto giusto. Il primo tiro in porta è però dei padroni di casa che al 19' vanno al tiro da fuori trovando pronto Casini. Al 24' è ancora il Racconigi, bravo a sfruttare lo spazio lasciato dalla difesa rossoblù, a trovare il tiro da buona posizione. Ancora una volta il bravo Casini devia a lato il forte tiro.

Lo Spartak reagisce e finalmente al 32' arriva al vantaggio. Bravo Demaria a smarcarsi e a servire Torra che mette il pallone in area dove interviene Remondino a deviarlo in rete per l'1-0 rossoblù. Finisce il primo tempo senza altre emozioni.

 

Nella ripresa l'Atletico trova un rigore regalato dal generoso arbitro di Collegno che Viarengo trasforma per l'1-1. Il goal del pareggio galvanizza la squadra di casa che va vicino al vantaggio con Trapani. Casini in giornata si, sventa sul colpo di testa.  La partita si accende, si alzano i ritmi fin'ora molto bassi.

Lo Spartak spinge alla ricerca del goal, ma concede tanto alle ripartenze dei padroni di casa che si rendono pericolosi. E proprio su una ripartenza trovano un altro rigore, stavolta evidente. Casini si supera e stavolta para il rigore battuto da Trapani mantenendo il pareggio.

Nel finale l’Atletico è sulle gambe, sembra aver dato tutto per riuscire a portare a casa il pareggio e quando la partita sembra finita, una bellissima triangolazione tra Torra e Demaria partita da una bella spizzicata di testa del nuovo entrato Alessandro Ferrari, porta al goal della vittoria ormai insperata.

Un’emozione indescrivibile che fa esultare non solo la panchina rossoblù ma i tanti tifosi sugli spalti.

Una vittoria che porta quei punti persi a Garino e regala la prima vittoria esterna della stagione. Ora riposo e testa a giovedì per gli ottavi di finale di Coppa

 

Prima Categoria: 6^ Giornata

Atletico Racconigi - SPARTAK SAN DAMIANO 1-2 

32' Remondino, 55' Vergnano rig. (AR), 92' Torra

 

Formazione: Casini, Vercelli, Pop Vasilev, Testolina, Bertero, Iachello Fr. (75' Lagrasta), Fraquelli, Iachello Fi. (88' Ferrari), Remondino (66' Marino), Torra, Demaria

 

A disposizione: Yeuillaz, Bianco, Puppione, Cheula, Durcan 

5° Turno: Spartak S. Damiano - Villastellone 2-1

Ancora la coppia Porta-Torra in goal per 3 punti importanti.

Battuto il Villastellone in rimonta. Super Casini salva il risultato nel finale.

 

Ci sono giornate che nascono storte dove diventa difficile poterle raddrizzare. Invece la caparbietà, il gioco di squadra, il saper soffrire tutti insieme ha portato a ribaltare una situazione che si era complicata. Stavolta a ribaltare la il risultato è toccato allo Spartak che ha imparato dalla sconfitta di Garino.

Al Fausone arriva il blasonato Villastellone che dopo la sconfitta di domenica scorsa cerca il riscatto proprio contro i sandamianesi che a loro volta arrivano dalla scottante sconfitta di Garino. Mister Vaccaneo è i suoi ragazzi sono pronti a dare battaglia per riprendere subito la marcia.

 

L'inizio di gara però mette in risalto il miglior approccio del Villastellone che mette in difficoltà lo Spartak. Rispetto alle partite precedenti i sandamianesi non mostrano il solito gioco fluido. Al 13' arriva la prima vera occasione per gli ospiti, bravo Casini a deviare in angolo. Dallo stesso angolo arriva però il goal del vantaggio.

Lo Spartak non riesce a reagire, sembra disorientato. Il primo tiro verso lo specchio della porta arriva al 37' con Fraquelli senza però impensierire il portiere avversario. I primi 45 minuti si chiudono con il Villastellone avanti di un goal.

 

La ripresa si apre con una punizione del Villastellone deviata sopra la traversa da Casini, ma i sandamianesi sono più convinti e determinati a raddrizzare la partita. Infatti al 53' una bell'azione aperta da Torra, porta Demaria all'assist per Porta che davanti al portiere trova il 6° goal stagionale che vale il pareggio.

Lo Spartak preso dell'euforia al 61' trova il vantaggio con Torra, al 5° goal stagionale, bravo a superare il portiere e a sfruttare l'assist preciso di Porta.

Purtroppo al 63' i sandamianesi si ritrovano in 10 uomini. Porta viene ammonito per la seconda volta e deve lasciare il campo anzitempo. La squadra rossoblù soffre e cerca di reggere la reazione degli ospiti e nonostante l'uomo in meno è lo Spartak che ha la grande occasione all'83' con Demaria che ben servito dal neo entrato Giudice tira al volo trovando pronto il portiere avversario.

Nel finale grande forcing del Villastellone e al 93' l'occasione per gli ospiti arriva, ma dai piedi di Bianco che per anticipare il proprio avversario devia il pallone verso la propria porta, ma un super Casini non si lascia sorprendere deviando in angolo evitando il goal del pareggio.

Finisce così con la bella vittoria sul Villastellone che proietta la squadra sempre più in alto in classifica. 

 

Prima Categoria: 5^ Giornata

SPARTAK SAN DAMIANO - Villastellone 2-1

14' Foresso (V), 53' Porta, 61' Torra

 

Formazione: Casini, Vercelli,  Bianco, Puppione, Bertero, Iachello Fr. ( 52' Giudice) , Fraquelli (92' Viarengo), Marino (50' Iachello Fi.), Porta, Torra ( 75' Remondino, Demaria (89' Pop Vasilev) 

 

A disposizione: Noto,  Testolina,  Cheula, Durcan

Coppa Piemonte 1° Turno

Spartak San Damiano - Pralormo 2-0

Torra e Durcan affondano il Pralormo e regalano l’accesso al 2° turno allo Spartak. Bene la fase difensiva.

 

Turno decisivo di Coppa per lo Spartak che ospita il Pralormo al Norino Fausone. Solo la vittoria consentirebbe di accedere al 2° turno. Mister Vaccaneo da fiducia a chi fin'ora ha avuto poco spazio convocando anche il giovanissimo Yeuillaz Federico, classe 2001, cresciuto nelle fila del Canelli.

 

Prima parte di gara molto equilibrata con il Pralormo maggiormente più spigliato. Nella prima mezz'ora si può segnalare un tiro di Viarengo che sfiora il palo e un calcio di punizione degli ospiti ben battuta con il pallone che finisce fuori di poco. La partita si sblocca al 32' al primo tiro in porta. Un bel cross di Demaria trova pronto Torra che di testa supera il portiere per l'1-0.

Il Pralormo cerca di reagire, ma la squadra di Vaccaneo copre bene gli spazi ed è molto concentrata. Il primo tempo si chiude con una bella punizione di Demaria che finisce a lato di poco.

 

Nella ripresa da segnalare un tiro insidioso dell'esordiente Giudice che strappa gli applausi del tanto pubblico presente. Al 72' la possibilità per lo Spartak di chiudere il discorso qualificazione, Viarengo si procura un calcio di rigore che Durcan purtroppo si fa parare.

Lo Spartak insiste e al 75' sfiora ancora il raddoppio con un tiro forte di Demaria. Al 79' tocca a Iachello Francesco andare vicino al goal, ma il pallone finisce alto.

Il forcing finale premia i sandamianesi che all'88' trovano finalmente il meritato 2-0 con Durcan che di testa appoggia in porta un pallone calciato in mezza rovesciata da Remondino stasera capitano. Per bomber Durcan è la prima rete stagionale e il goal numero 91 della sua carriera in rossoblù.

Finisce così con la bella vittoria dei sandamianesi che accedono al 2° turno. Un trionfo voluto e meritato.

 

Ora di nuovo a lavoro perché domenica arriva il fortissimo Villastellone. 

 

Coppa Piemonte 3^ Giornata 

SPARTAK SAN DAMIANO - Pralormo 2-0 

32' Torra, 88' Durcan

 

Formazione: Casini, Bianco, Vercelli, Puppione, Bertero, Fraquelli (Giudice), Cheula (85' Marino), Viarengo (73' Iachello Fr.), Dimaria (88' Ferrari), Torra (66' Durcan), Remondino 

 

A disposizione: Yeuillaz, Libbia, Testolina, Porta 

4° Turno: Garino - Spartak S. Damiano 3-2

6 minuti di blackout regalano i 3 punti al Garino.

Lo Spartak, avanti 2-0 con Porta e Torra, esce dal campo sconfitto 3-2 nonostante la superiorità sul piano del gioco.

 

Trasferta ostica per i ragazzi di mister Andrea Vaccaneo di scena a Garino. I sandamianesi scendono in campo con lo stesso 11 di domenica scorsa e vanno alla ricerca della prima vittoria stagionale fuori dalle mura amiche.

 

L'inizio sembra equilibrato con le due squadre che si studiano. Col passare dei minuti lo Spartak prende campo e al 13' al primo tiro passa in vantaggio. Bravissimo Pop Vasilev, servito da Bertero, a trovare un assist d'oro per Porta che supera il portiere avversario. Al 23' Marino sfiora il raddoppio, la palla finisce fuori di poco. Alla mezz'ora si vede anche il Garino. Al 29' è Marino che deve intervenire a deviare in angolo fermando un contropiede avversario e al 31' tocca a Casini intervenire respingendo un tiro ravvicinato. Aumentano le occasioni da goal per i padroni di casa e al 34' bomber Greco Ferlisi ha sui piedi la palla del pareggio ma, per fortuna dei sandamianesi, la palla finisce fuori di poco. Al 40' è lo Spartak ad andare vicino al raddoppio con Demaria che pecca di precisione. Nei minuti di recupero del primo tempo Casini sventa una punizione insidiosa battuta dal limite da Greco Ferlisi. Si chiudono con il vantaggio ospite i primi 45 minuti.

 

La ripresa è scintillante, al 50' Torra trova il goal del 2-0 al termine di un'azione corale che ha visto la palla partire dai piedi di Vercelli, passando da quelli di Iachello per l'assist finale di Porta. Bravo bomber Torra a finalizzare l'azione. Gli animi si scaldano e i padroni di casa si animano. Al 52' accorciano le distanze andando a segno su punizione. Il goal da forza al Garino che nel giro di 4 minuti perviene prima al pareggio per poi trovare il goal del 3-2 che ribalta il risultato. Al 75' bravo Casini a deviare sul palo un tiro velenoso degli avversari. Il Garino nel finale cala il ritmo, ma lo Spartak non riesce a trovare il goal del pareggio nonostante la buona volontà e i tentativi offensivi però andati a vuoto.

 

Finisce così 3-2 per i padroni di casa e invece della prima vittoria in trasferta arriva la prima sconfitta stagionale. Si esce dal campo con la rabbia e il rammarico.

Troppe amnesie difensive, ma anche tante note positive sul piano del gioco. Giovedì pronto riscatto in coppa. 

 

Prima Categoria: 4^ Giornata

Pol. Garino - SPARTAK SAN DAMIANO 3-2

13' Porta, 50' Torra, 52' Valenti (G), 54' Casagrande (G), 56' Zeni (G) 

 

Formazione: Casini, Vercelli, Pop Vasilev, Testolina, Bertero, Iachello Fi., Fraquelli, Marino (56' Viarengo), Porta, Torra, Demaria (85' Remondino) 

 

A disposizione: Noto, Bianco, Libbia, Boat, Puppione, Cheula, Ferrari 

3° Turno: Spartak S. Damiano - S. Secondo 4-2

Prima mezz’ora spettacolo rossoblù.

In goal Demaria, Porta in bellezza su punizione e Torra.
Nella ripresa segna Viarengo, due goal in due presenze.

 

Nella terza giornata di Campionato lo Spartak ospita i pinerolesi del San Secondo. Squadra che nella scorsa stagione ha sfiorato la promozione perdendo nei play-off.

 

Parte forte la squadra di Vaccaneo che già al 5' si crea la prima occasione da rete, ma il tiro di Torra viene deviato in angolo dal portiere del San Secondo. Al 15' arriva già il vantaggio dei sandamianesi. Bravo Demaria in mischia a buttare il pallone in rete per l'1-0.

Il San Secondo accusa il colpo e al 19' subisce il 2-0. Bomber Porta trasforma una punizione, procurata da Fraquelli, in modo impeccabile. Il pallone si infila nell'angolo alto dove il portiere non può nulla.

Passano pochi minuti e al 22' Torra segna il goal del 3-0. A questo punto lo Spartak abbassa il baricentro e i pinerolesi prendono campo creando le prime occasioni pericolose. Al 29' bravissimo Casini a parare un tiro a tu per tu. L'ultimo quarto d'ora è del San Secondo che va alla ricerca del goal che riaprirebbe la partita. Ma l'occasione più grande arriva sui piedi di Torra al 46'. Il bomber si vede respingere il tiro sulla linea di porta dal difensore torinese. Finisce così il primo tempo, 3-0 Spartak.

 

Nella ripresa lo Spartak gestisce la gara e al 52' va vicino al quarto goal con Porta. Bravo il portiere avversario a deviare in angolo. I sandamianesi si divertono e più volte sfiorano il goal. Al 68' Torra si vede deviare in angolo il tiro in diagonale e al 70' Testolina di testa sfiora il palo. 

All'80' arriva però il goal ospite e sul 3-1 lo Spartak ha una scossa di reazione e all' 82' allunga di nuovo andando a segno con il neo entrato Viarengo al suo secondo goal stagionale. Nei minuti di recupero gli ospiti accorciano ulteriormente le distanze.

Finisce così, 4-2 per i sandamianesi che prendono altri 3 punti importanti continuando la striscia positiva iniziata alla fine della scorsa stagione.

 

Un plauso a tutta la squadra entrata in campo concentrata e determinata. Complimenti a mister Vaccaneo per aver azzeccato tutte le mosse.

 

Prima Categoria: 3^ Giornata

SPARTAK SAN DAMIANO - San Secondo 4-2

15' Demaria, 19' Porta, 22' Torra, 80' Zanin (S), 82' Viarengo, Testa (S) 

 

Formazione: Casini, Vercelli, Pop Vasilev, Testolina, Bertero, Iachello Fi., Fraquelli, Marino (61' Lagrasta), Porta (83' Durcan), Torra (87' Cheula), Demaria (75' Viarengo) 

 

A disposizione: Noto, Bianco, Boat, Puppione, Remondino 

2° Turno: Candiolo - Spartak S. Damiano 1-1

Non basta il goal di Testolina per vincere la partita. Spartak fermato da un goal-non goal. Dubbi sul goal dei padroni di casa

 

Prima trasferta per i ragazzi di mister Andrea Vaccaneo ospiti del Candiolo. Una sfida inedita che lo Spartak affronta dopo aver smaltito le fatiche di coppa.

 

Parte forte lo Spartak che ha nettamente il dominio del gioco e la padronanza del campo. Al 10' Lagrasta ben servito da Demaria, entrato al posto dell'infortunio a Iachello Francesco dopo 7 minuti, si trova davanti al portiere in uscita non riuscendo a superarlo. Un minuto più tardi Porta manda alto con un colpo di testa un bel pallone crossato da Vercelli. Lo Spartak crea mettendo in difficoltà la retroguardia torinese, ma non riesce ad essere cinica e precisa. Il caldo si fa sentire e il ritmo dei sandamianesi si abbassa lasciando più campo al Candiolo che al 36' va vicino al goal con un tiro da fuori area che colpisce il palo. È l'unica occasione registrata per il Candiolo nei primi 45 minuti che finisce 0-0.

 

Nella ripresa al 54' Demaria entra in area di rigore e il suo tiro finisce fuori di poco alla sinistra del portiere. Al 60' Porta tira dal limite ma manca di precisione e la palla finisce a lato. La spinta dello Spartak aumenta e da calcio d'angolo arriva il goal di Testolina di testa che porta avanti i suoi. Il Candiolo reagisce subito e al 68' deve intervenire Casini a deviare in angolo un tiro pericoloso. Lo Spartak cala con il passare del tempo, si sente sulle gambe la partita di giovedì che invece il Candiolo non ha dovuto affrontare, e al 77' su un erroraccio difensivo arriva il pareggio dei padroni di casa. Rimane il dubbio se la palla sia entrata del tutto visto che Vercelli calcia il pallone mentre sta varcando la linea di porta. Il Candiolo sembra più in condizione e anche se sembra dover trovare il goal del vantaggio da un momento all'altro sono i sandamianesi che sfiorano il nuovo vantaggio in due occasioni nitide, prima con Demaria e poi di testa con il neo entrato Remondino. Al 96', prima del triplice fischio finale, con un colpo di testa, Vercelli sfiora il palo.

Un 1-1 esterno che lascia un po' di rammarico ma che muove di nuovo la classifica. 

 

Prima Categoria: 2^ Giornata

Candiolo - SPARTAK SAN DAMIANO 1-1

65' Testolina, 77' Borgoni (C) 

 

Formazione: Casini, Bianco (67' Pop Vasilev), Lagrasta, Vercelli, Testolina, Bertero, Iachello Fi., Fraquelli (80' Marino), Iachello Fr. (7' Demaria), Porta, Torra (84' Remondino) 

 

A disposizione: Noto, Libbia, Puppione, Cheula, Ferrari

Coppa Piemonte: Stella Maris - Spartak San Damiano 3-3

Festival del goal in Coppa Piemonte. Porta, Viarengo e Torra, nel finale, regalano 1 punto allo Spartak. Tutto rimandato al 3 ottobre nella gara interna contro il Pralormo.

 

Notte di Coppa Piemonte a Magliano Alfieri per lo Spartak San Damiano ospite della Stella Maris. Mister Vaccaneo, dopo la vittoria di domenica, varia di poco la formazione in modo da dare minuti di gara a tutti e schiera 2 classe 2000 tra gli undici titolari. La Stella Maris arriva dalla sconfitta di Pralormo nella prima giornata di Coppa e dal pareggio esterno in campionato.

 

Infatti partono forte i padroni di casa che provano subito a trovare la via del goal senza però precisione, ma è solo un fuoco di paglia perché è lo Spartak che prende campo e nel giro di 10 minuti crea tre belle palle goal, due con Viarengo e una con Torra, trovando in tutte e tre le occasioni pronto il portiere avversario. Alla mezz'ora è la Stella Maris che, dopo aver rischiato il tracollo, impegna Noto per la prima volta che blocca in due tempi. Al 36' proprio i cuneesi arrivano al goal del vantaggio. Un errore difensivo porta Sottero a tu per tu con Noto che viene superato dal tiro rasoterra. Risponde subito lo Spartak che al 38' perviene al pareggio con bomber Porta al 3° goal stagionale in due partite. Al 42' Iachello Francesco interviene su un cross colpendo di testa e trovando ancora una volta il portiere bravo a respingere. Sul finale la Stella Maris prende un palo a Noto battuto e sul contropiede lo Spartak trova il vantaggio con il debuttante Viarengo, classe 2000. Si va così al riposo sul 2-1 per i sandamianesi.

 

La ripresa riparte con ritmi più lenti, infatti si registrano poche occasioni, giuste una per parte. Per lo Spartak al 53' Torra non sfrutta in pieno un bel cross di Fraquelli. Il suo colpo di testa finisce nelle mani del portiere. La Stella Maris cresce col passare dei minuti e preme alla ricerca del pareggio. Goal che arriva al 74' ancora con Sottero che a porta vuota spinge il pallone servitogli dal compagno. Lo Spartak sembra non avere più benzina e soffre la pressione dei padroni di casa che trovano all'83' il goal del 3-2. Lo Spartak però, nel finale tira fuori l'orgoglio e con Torra trova il goal del 3-3 che regala un punto ai sandamianesi. 

 

Coppa Piemonte 2^ Giornata 

Stella Maris - SPARTAK SAN DAMIANO 3-3

36' Sottero (SM), 38' Porta, 45' Viarengo, 74' Sottero (SM), 83' Mascarello (SM), 92' Torra 

 

Formazione: Noto, Libbia (61' Vercelli), Pop Vasilev, Puppione, Testolina, Fraquelli, Marino (60' Iachello Fi.) (87' Cheula), Iachello Fr. (76' Ferrari), Viarengo, Porta (65' Lagrasta), Torra 

 

A disposizione: Casini, Bianco, Gatto Monticone, Cheula, Boat

1° Turno: Spartak San Damiano - Pralormo 2-1

Bomber Porta regala il primato storico allo Spartak. Doppietta importante con ringraziamento speciale a Vercelli. 

 

Allo Stadio Norino Fausone va di scena l'esordio in campionato dei ragazzi di mister Andrea Vaccaneo e del suo vice Nicolò Marinetti. È il Pralormo il primo ospite di stagione che spaventa lo Spartak e fino al 90' ha sperato di portare a casa un punto d'oro.

 

Nonostante la grande occasione sciupata al 5' da Geraci del Pralormo che sfiora il palo alla sinistra di Casini è lo Spartak che ha il dominio nei prima 30 minuti di gara. All'11' Porta calcia al volo davanti al portiere mandando il pallone alto di poco. Al 12' Lagrasta calcia con poca convinzione davanti alla porta, ma il pallone viene salvato dal difensore avversario. Al 23' di nuovo Porta sfiora la traversa e al 30' colpisce il palo con un colpo di testa. Gli errori, si sa, costano cari e al 38' arriva il goal del vantaggio ospite su un rimpallo fortuito che favorisce il numero 7 del Pralormo bravo poi a concludere a rete per il goal del vantaggio. Lo Spartak accusa il colpo e lascia campo agli avversari che riescono così a portare all'intervallo il risultato di vantaggio.

 

Nella ripresa subito occasione del raddoppio per il Pralormo che trova un super Casini bravo a respingere il tiro ravvicinato. Lo Spartak reagisce bene prendendo campo e costruendo buone occasioni che portano al 55' al rigore su Lagrasta dopo un affondo di 60 metri. Bomber Porta realizza il penalty dell'11. I padroni di casa sono incontenibili, ma faticano a trovare la via della porta nonostante il dominio territoriale. Al 63' grande occasione per Lagrasta che a tu per tu con il portiere si vede respingere il tiro. Sul finale è il Pralormo che rischia di riportarsi in vantaggio, ma il debuttante Puppione, classe 2000, salva sulla linea. Tra gli incitamenti del numeroso pubblico che spingeva la squadra all'89' arriva il goal della vittoria. Un cross di Vercelli viene sfruttato in pieno da Porta che supera il portiere in uscita segnando il goal del 2-1. Una doppietta speciale per un primato storico, nonostante sia solo la prima giornata.

Giovedì sarà notte di Coppa. 

 

Prima Categoria:1^ Giornata

SPARTAK SAN DAMIANO - Pralormo 2-1

37' Rey (P), 55' Porta, 89' Porta 

 

Formazione: Casini, Bianco, Lagrasta, Vercelli, Puppione, Bertero, Iachello Fi. (84' Pop Vasilev), Fraquelli, Iachello Fr. (92' Ferrari), Porta, Torra (78' Graziano) 

 

A disposizione: Noto, Libbia, Gatto Monticone, Cheula, Remondino