Archivio News Stagione 2022/2023

AL VIA LA CAMPAGNA ABBONAMANTI

Abbonati oggi per una nuova stagione rossoblù!
Prenota subito il tuo posto per la Stagione 2022/2023

Ogni maledetto weekend

 

Sottoscrivi il tuo abbonamento per la stagione 2022/2023 e ti garantirai l’accesso alle partite dello Spartak San Damiano seduto in tribuna. 

 

L’acquisto della tessera annuale ti garantirà l’ingresso allo stadio nel caso le strutture sportive raggiungessero il limite massimo di capienza.

La tesserà verrà utilizzata anche per l’impianto sintetico “Vittorio Alfieri” dove è previsto l’ingresso a pagamento per le categorie agonistiche del Settore Giovanile.

 

Le tessere stagionali saranno due:

-      Tessera standard valevole per tutti dai 12 anni in su      40€

-     Tessera per gli Associati    10€

 

La tessera potrà essere acquistata al botteghino dello stadio, oppure essere prenotata in anticipo via WhatsApp al numero 3398579564 o al numero 3891652638.

 

Sottoscrivere l’abbonamento è un segnale importante per sostenere gli sforzi economici della Società che, ancora una volta, ha deciso di non tirarsi indietro, rispettando tutti gli impegni, per garantire la continuità del calcio sandamianese.

 

 

Da soli siamo semplicemente delle gocce, ma insieme possiamo essere un oceano

DIRAMATO IL CALENDARIO 2022/2023

Il sesto Campionato dello Spartak San Damiano in Prima Categoria comincerà tra le mura amiche di casa ospitando gli alessandrini del Cassano Calcio.

Questo è quanto è venuto fuori dal sorteggio del calendario, diramato dal Comitato Piemonte e Valle d’Aosta nel pomeriggio di ieri.

 

Lo Spartak di Andrea Vaccaneo, quindi, comincerà la sua nuova avventura Domenica 11 settembre alle 15.00 al Norino Fausone.


Il debutto fuori casa sette giorni dopo contro il Costigliole nel primo derby stagionale. 
Gli altri derby andranno in scena alla 4^ quando lo Spartak dovrà recarsi a Refrancore contro la bestia nera Don Bosco Asti e all'8^ quando ospiterà andrà in casa della grande favorita Canelli.

Soltanto alla 12^ giornata la sfida contro la Nuova Astigiana ripescata in Prima Categoria. La sfida si giocherà al Norino Fausone. Sarà una prima volta tra le due squadre.

Il girone di andata si concluderà il 18 dicembre con la sosta natalizia e si ripartirà l'8 gennaio con il Girone di ritorno, quando si scenderà in campo a Cassano Spinola affrontando la trasferta più lunga del girone.

 

Salvo imprevisti il campionato si concluderà il 23 aprile dopo aver osservato il turno di riposo per Pasqua il 9 aprile.

 

La compagine del Presidente Francesco Anastasio, riparte dalla riconferma dell’allenatore Andrea Vaccaneo, assistito dal vice Alex Ghidoni. Il nuovo Direttore Sportivo Angelo Civitate ha svolto un lavoro essenziale per dare un'impronta di solidità e stabilità alla squadra.

 

Il calendario non è dei più semplici, ma la squadra è pronta a dimostrare tutto il suo valore sempre a testa alta. La squadra giocherà le gare al Comunale di San Damiano d’Asti “Norino Fausone” e prenderà parte anche alla Coppa Piemonte dove al Primo turno (4 Settembre) affronterà il Costigliole e poi il Canelli.

 

Tutto verrà preparato nei dettagli per la nuova stagione……dal 4 settembre la parola passerà al rettangolo di gioco.

PRESENTAZIONE DEL GIRONE G

Lo Spartak San Damiano è stato inserito nel girone alessandrino, come avvenne già la scorsa stagione insieme alle altre quattro astigiane Don Bosco, Costigliole, Canelli e la ripescata Nuova Astigiana.

 

Oltre alle 5 astigiane ci sono 11 alessandrine che portano a 16 il totale delle squadre.

 

Il girone si presenta pieno di insidie e ostacoli che saranno duri da superare per cercare di raggiungere l'obiettivo prefissato.

 

La stagione passata ha dimostrato l'alto valore tecnico del girone. Anche le neo promosse daranno filo da torcere e qualcuna sarà pure protagonista visto i giocatori ingaggiati.

 

ATLETICO ACQUI: Seconda squadra di Acqui Terme, sale in Prima Categoria al termine del quadrangolare play-off contro l'Orange Cervere. Il presidente Bagnato Antonio è un uomo ambizioso e ha già rinforzato la rosa con giocatori provenienti dall'Ovadese e dall'Acqui. La coppia d'attacco Viazzi-Merlo è stata confermata così come il forte portiere Gallo Stefano.
Il campo è il "G.Barisone" ed è in sintetico. Trasferta di 56 Km

 

AURORA CANOTTIERI PIZZERIE: L'Aurora ha disputato un eccellente campionato posizionandosi al 7° posto e nel mese di luglio ha confermato bomber Morrone (24 goal all'attivo) e ingaggiato dall'Asca bomber Rota. Una squadra di tutto rispetto che sicuramente ambirà almeno ai play-off. Il campo da gioco è sito in Via Alessandro Tonso in Alessandria. Trasferta 57 Km.
Obiettivo: Play-off

 

CANELLI 1922: La squadra di mister Amandola parte con i forti favori del pronostico visto il bel mercato fatto nel mese di luglio. Preso un portiere forte come Favarin e confermata quasi tutta la rosa tra cui bomber Dispenza (16 goal per lui la scorsa stagione). Fallito il tentativo di ripescaggio in Promozione hanno in testa un solo unico obiettivo. Trasferta 34 Km

Obiettivo: Promozione

 

CAPRIATESE: Con il nuovo tecnico Robiglio Massimo, la squadra di Capriata D'Orba vuole alzare il proprio livello e migliorare la passata stagione quando arrivò al 5° posto, ma fallì l'approdo ai play-off per la lunga distanza che la squadra aveva dalla 3^ posizione. Con la rosa ampiamente rinforzata l'obiettivo sarà qualcosa in più dei play-off. Trasferta 75 Km
Obiettivo: Promozione

 

CASSANO CALCIO: I biancoazzurri di Spinola hanno chiuso il campionato al 14° posto e si sono salvati grazie alla vittoria in casa del Cortemilia ai play-out. Hanno rimpiazzato bomber Meta (che ancora non risulta nella nuova rosa) con un grande bomber esperto della categoria Tony Russo. La trasferta di Spinola sarà quella più lunga: ben 97 km. 
Obiettivo: salvezza anticipata

 

 

COSTIGLIOLE FC: I bianco-azzurri del Direttore Sportivo Teo Baccelliere, arrivati al 7° posto nello scorso campionato hanno grosse ambizioni. L'ingaggio di bomber bosco dal Pro Villafranca e di altri giocatori molto validi fanno pensare ad un Costigliole che punti molto in alto. Nella lotta al vertice ci saranno pure loro. E' una delle due trasferte più corta, 16 Km.
Obiettivo: Promozione

 

DON BOSCO: La squadra di mister Marco Patti ripartirà per provare staccare il biglietto per la Promozione. L'amarezza del sogno fallito a pochi passi dal traguardo saranno una motivazione in più per i gialloblù di Refrancore. Trasferta 30 Km

Obiettivo: Promozione

 

FULVIUS 1908: La formazione di Valenza del Direttore Sportivo Fabrizio Pieroni si è classificata al 4° posto con ben 55 punti. La società storica sta allestendo un ottimo mercato per essere ancora una volta una delle protagoniste. in attacco stra-confermata la coppia dei gemelli Bennardo, 34 goal in due. Trasferta 61 Km.

Obiettivo: play-off

 

LIBARNA: La squadra di Serravalle Scrivia ha acquisito la possibilità di poter giocare la Prima Categoria effettuando la fusione con Il San Giuliano Nuovo che sparisce dal calcio. La scorsa stagione, in Seconda Categoria si è piazzata al 9° posto grazie anche ai goal di Pannone Stefano trasferitosi alla Frugarolese. 

Anche questa trasferta non è delle più corte 93 Km.

 

Obiettivo: play-off

 

MONFERRATO: I Gialloblù di San Salvatore Monferrato sono ormai una certezza della categoria. Fanno del Palmisano, lo stadio di casa, una fortezza dove costruire le proprie gioie stagionali. L’obiettivo come ogni stagione è una salvezza tranquilla, ma la Società sa che i play-off si possono raggiungere con le giuste correzioni alla rosa. Trasferta 54 Km 

Obiettivo: play-off.

 

NUOVA ASTIGIANA: I rosanero di Asti raggiungono per la prima volta il campionato di Prima Categoria. Il presidente Carmelo Sacco è ambizioso tanto che, fallita la promozione dai play-off per un errore tecnico ha richiesto il ripescaggio che è stato accettato dalla Federazione. Una coppia d'attacco da gran goal quella composta da Cori e Crespin pronta a trascinare la squadra e a sorprendere anche in Prima. E' una delle due trasferte più corte, 16 Km.

Obiettivo: Salvezza anticipata

 

POLISPORTIVA FRUGAROLESE: La squadra del Presidente Riccardo Malfatti e del mister Marco Tafuri son pronti a sbalordire anche in Prima Categoria. Arrivano dalla fresca vittoria della Seconda Categoria con ben 76 punti (+9 sulla seconda). 24 vittorie, 4 pareggi e solo 2 sconfitte. Ma stupire sono stati i 90 goal fatti. La coppia goal Perfumo-Dell'Aira hanno messo a segno 36 reti. La Società non solo li ha confermati, ma ha ingaggiato il bomber ex Libarna Pannone Stefano. Questo fa pensare ad una gran voglia di vincere il titolo. Trasferta 66 Km
Obiettivo: Promozione

 

SALE: I nerostellati hanno raggiunto la Prima Categoria dopo la vittoria ai play-off contro l'Atletico Acqui. Bomber di stagione Diego Fossati con ben 19 reti seguito da Repetto Simone con 15. Perso Fossati che non è voluto rimanere hanno ingaggiato il bomber Gabriele Boscaro autore in Promozione di 14 reti con la Valenzana Mado. La squadra allenata da Roberto Cavagna sarà pronta per un bel campionato. Trasferta 71 Km

Obiettivo: play-off

 

USD SPINETTESE: I biancorossi di Spinetta Marengo si sono posizionati al 9° posto nella scorsa stagione. Il Presidente Marella si dimostra ambizioso e ha inserito in rosa il forte attaccante Pirrone del San Giuliano Nuovo. La squadra di mister Picardi è pronta a stupire. Trasferta 60 Km
Obiettivo: Play-off

 

TASSAROLO: I Gialloblù dimostrano sempre carattere e di essere un gruppo con forti ambizioni. Dopo le esperienze in questo Campionato è pronto a stupire tutti andando alla ricerca dei play-off. Si tratta della terza trasferta più lunga: 85 km.
Obiettivo: play-off

IL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL COMITATO REGIONALE TERRITORIALE UFFICIALIZZA I GIRONI DI PRIMA CATEGORIA PER LA STAGIONE 2022/2023

Sono stati deliberati nella serata odierna, venerdì 29 luglio, i gironi della Prima Categoria, dove sono presenti sedici squadre in ogni raggruppamento.

Come la scorsa stagione e come già si era ipotizzato, lo Spartak San Damiano è stato inserito nel girone G di Alessandria. Lo stesso della passata stagione.

 

Un raggruppamento che vede ai nastri di partenza oltre alle alessandrine, le astigiane Don Bosco, Costigliole, Canelli e la ripescata Nuova Astigiana Calcio.
Le novità rispetto alla passata stagione oltre alla Nuova Astigiana sono le alessandrine Atletico Acqui, la Polisportiva Frugarolese, il Libarna che prende il posto del San Giuliano Nuovo e il forte Sale.

 

Un girone abbastanza tosto, almeno sulla carta con squadre blasonate e attrezzate per un campionato di alto livello. L’organico messo a disposizione a mister Vaccaneo è di buon livello, bisognerà soltanto lavorare duro e bene in modo da avere un buon inizio per non avere sorprese più avanti.

 

Si comincia l’11 Settembre per terminare il 23 aprile senza eventuali rinvii per maltempo o pandemie. La pausa invernale durerà dal 19 dicembre al 7 gennaio. 

E' NAHUEL BUSATO IL FORTE CENTROCAMPISTA CHE VACCANEO ASPETTAVA

Lo Spartak San Damiano alza la voce e mette a segno un colpo di mercato davvero importante.
Il Ds Civitate ha infatti chiuso per l'arrivo di Nahuel Busato, forte centrocampista classe 1999.

Un innesto di primissimo livello per mister Vaccaneo che potrà così contare sulle geometrie di un giocatore, senza alcun dubbio, di esperienza nonostante i suoi 23 anni che nessuno avrebbe più immaginato vedere arrivare a giocare a San Damiano.  Un centrocampista di spessore tecnico e con tanta personalità.

Dopo essere cresciuto nelle file dell’Asti, passa al Torino F.C. dove milita per ben cinque stagioni per poi approdare in Eccellenza nel Corneliano prima e dopo nella Santostefanese. La scorsa stagione è stato uno dei grandi protagonisti della bella cavalcata del Don Bosco Asti finita poi ai play-off regionali.

 

In questa stagione si metterà a disposizione dello Spartak e del mister per poter dare il suo contributo nel completare l’opera interrotta.
“Sono davvero contento di essere arrivato allo Spartak. – commenta Busato - Un ringraziamento speciale va alla mia ragazza e alla mia famiglia che mi hanno aiutato e sostenuto affinché questo avvenisse”

SCARPITTA CARMINE, CLASSE 2002, PROMOSSO IN PRIMA SQUADRA

Con grande orgoglio e gioia, la Società Spartak San Damiano comunica il passaggio dalla Juniores alla Prima Squadra del promettente centrocampista Scarpitta Carmine.

Lo Spartak dalla scorsa stagione sta cercando di dare fiducia ai più giovani. Vedere in pianta stabile in Prima Squadra dei giovani ragazzi provenienti dal settore giovanile che con tanto impegno e sudore si sono conquistati la prestigiosa maglia è l’epilogo del percorso che ad ogni giocatore gli si augura.

 

E così, dopo Di Maria Federico anche Scarpitta Carmine entra nella rosa per la stagione 2022/2023.

 

Centrocampista dotato di buona accelerazione e di grande abilità nei passaggi; Ottima tecnica individuale, buona visione di gioco, fisico minuto, ma molto bravo nel controllo palla.

Toccherà a Carmine persuadere il mister con il suo talento sapendo che davanti ha una concorrenza forte formata da grandi giocatori.

GIOELE ZEGGIO ALLO SPARTAK SAN DAMIANO, PORTIERE DEL 2000

Altra new entry in casa Spartak San Damiano.

La società rossoblù ufficializza l'arrivo in prestito dall’Asti Calcio di Gioele Zeggio.
L’estremo difensore classe 2000 è cresciuto nel settore giovanile del San Domenico Savio e nella scorsa stagione è approdato nella prima squadra dell’Asti in Serie D dove al fianco di Brustolin ha trascorso una bell’esperienza debuttando contro il Fossano.

 

Saranno dunque Zeggio e Iunnissi i due portieri dello Spartak San Damiano pronti a raccogliere l’eredità del Manuel Furin costretto a dare forfait dopo il grave infortunio procuratosi nella partita dei play-off contro il Don Bosco.

E così lo Spartak dopo aver blindato la difesa, stavolta chiude la porta.

PAOLO TESTOLINA RAGGIUNGE IL FRATELLO ALLO SPARTAK SAN DAMIANO

Altro squillo in difesa, lo Spartak San Damiano comunica di aver trovato l’accordo con il forte difensore, Paolo Testolina.

 

Il classe ’97 ha cominciato l’attività agonistica nelle file dell’Asti Calcio fino ad arrivare in prima squadra in Eccellenza. Indossate poi le maglie del Pro Villafranca e del San Domenico Savio gioca nelle ultime  stagioni con il Calliano e il Don Bosco Asti.

 

In questa stagione si lega alla formazione sandamianese raggiungendo così il fratello Fabio con cui desiderava giocare insieme. “L’atleta rappresenta appieno i valori che cerchiamo in coloro che indossano la gloriosa maglia dello Spartak San Damiano” il commento del soddisfattissimo Direttore Sportivo Civitate. "Paolo senza indugi ha detto sì a questa richiesta da parte dei dirigenti rossoblù."

Un grande arrivo per uno Spartak ancora più competitivo per il prossimo campionato di Prima Categoria che con questo ingaggio blinda la difesa.

ALLO SPARTAK ARRIVA BERGADANI, GIOVANE SCOMMESSA DEL DS CIVITATE

 

Lo Spartak continua a rifarsi il look in vista della prossima stagione. Dopo aver confermato ben 15 giocatori della rosa precedente la società sta operando sul mercato per rinforzare la rosa a disposizione dell'allenatore Andrea Vaccaneo.


L'ultimo arrivo in casa rossoblù è il giovane esterno offensivo Maverik Bergadani.

 

Il classe 2002 è cresciuto nel settore giovanile dell’Asti Calcio per poi approdare al San Domenico Savio. Bergadani andrà a potenziare le corsie della squadra. Abile nel muoversi su entrambi i fronti, il calciatore cercherà di esprimere al meglio le sue qualità una volta inseritosi nei meccanismi della squadra.

LO SPARTAK INGAGGIA L'ATTACCANTE LUCA ROCCHI

Lo Spartak San Damiano comunica di aver raggiunto l’accordo per le prestazioni sportive del calciatore Luca Rocchi.

L’attaccante, classe ’91, arriva dopo l’esperienza tra le file del Canelli.
Carriera di tutto rispetto per Rocchi, cresciuto nel settore giovanile dell’Asti fino alla prima squadra, continua la sua carriera al Pro Villafranca in Prima Categoria dove un brutto infortunio lo frena. Ma senza mai mollare col passare del tempo si riprende e dopo le parentesi Calliano e Canelli è pronto ad affrontare con determinazione l’avventura rossoblù.

 

Luca ha colpito positivamente i dirigenti e il mister per serietà e grande volontà di rivalsa. Ha voluto fortemente lo Spartak e non vede l’ora di cominciare a giocare per i colori rossoblù.

FABIO TESTOLINA RITORNA ALLO SPARTAK

“Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano...", cantava Venditti. 

Con un gradito ritorno lo Spartak mette a segno un altro colpo, che si è assicurata le prestazioni del ventisettenne difensore Testolina Fabio per il prossimo campionato di Prima Categoria.

Giocatore navigato e dotato di forte temperamento e carisma, ritorna in rossoblù dopo due stagioni. Fabio era stato costretto a fermarsi per curare un lungo infortunio dopo la stagione 2019/2020 dove aveva collezionato 12 presenze (31 in totale in rossoblù) segnando addirittura 3 reti.

Ora, con il periodo nero alle spalle, è pronto per rinforzare il reparto difensivo.

IL PRIMO COLPO DELLO SPARTAK SAN DAMIANO E' FAHMI ELMEHDI

Colpo in entrata in casa Spartak, che dopo gli addii in difesa di Bertero, Tufo e Sasso, può annunciare l’acquisto di Fahmi Elmehdi.

Il forte difensore classe ’91, marocchino di nazionalità, nelle ultime tre stagioni ha indossato la maglia del Costigliole.

 

I colloqui con il Direttore Sportivo e il mister lo hanno subito convinto ad accettare il progetto e non vede l’ora di cominciare. Queste le dichiarazioni del direttore sportivo: “Fahmi è un giocatore sicuramente importante, sia per quanto ha fatto vedere al Costigliole, ma soprattutto per quel che può dare allo Spartak. È un giocatore duttile, può fare tutti i ruoli della difesa, ma anche giocare a centrocampo.

Il nostro mercato è appena iniziato, stiamo cercando dei profili importanti per la rosa che sarà consegnata a Vaccaneo.”

LO SPARTAK SAN DAMIANO RIPARTE DALLA CONFERMA DI ANDREA VACCANEO

Vaccaneo punto fermo dello Spartak San Damiano

 

L’allenatore sarà alla guida dei rossoblù anche per la prossima stagione. Fiducia completa da parte della Società e del Direttore Sportivo, unita alla volontà di proseguire assieme il percorso e completarlo con traguardi più ambiziosi.

Mister Vaccaneo siederà per la quarta stagione sulla panchina rossoblù anche se solo la stagione passata è stata fatta per intero con il terzo posto raggiunto che rappresenta il miglior piazzamento della storia dello Spartak San Damiano a soli due punti dalla vetta.

 

La Società punta a dare continuità al progetto tecnico partendo da una base che sicuramente verrà ulteriormente migliorata e che possa presentarsi al meglio possibile alla prossima sfida.

ANGELO CIVITATE CONFERMATO DIRETTORE SPORTIVO

Civitate per la seconda stagione DS dello Spartak San Damiano

 

Sono passati pochi giorni dalla sconfitta ai supplementari contro il Don Bosco che ha sancito la fine della stagione agonistica, ma la Società non si ferma ed è decisa a ripartire da uno dei tasselli più importanti per dare continuità cercando di completare l’opera interrotta.

Infatti, la Società rossoblù ha deciso di confermare il Direttore Sportivo Angelo Civitate che di comune accordo prolunga il suo impiego dopo l’entusiasmante stagione appena trascorsa finita con la squadra a soli 2 punti dalla vetta e l’obiettivo di inizio stagione playoff raggiunto.

“Una fiducia rinnovata per la professionalità e per tutto ciò che ha portato in questa stagione. L’obiettivo è quello di continuare su questa linea e di raggiungere traguardi sempre più importanti” – queste le parole del Presidente

 

Le dichiarazioni del DS Civitate: "Inizio ringraziando la Società, il Presidente, tutti i Soci e il Direttore Generale Iachello. Quest' anno abbiamo raggiunto soddisfacenti risultati positivi. Ovviamente c'è l’amarezza e la delusone per il finale di stagione, ma quello che sarebbe arrivato di più dei playoff non era stato programmato. Sarebbe stato un di più da dover ricordare per sempre come impresa.

Si lavora già per la prossima stagione e spero di concludere in tempi brevi alcune trattative con i calciatori che in verità già da tempo avevo individuato e che potranno far parte del progetto rossoblù. Ma la prima cosa da fare è stato riconfermare la guida della squadra, mister Andrea Vaccaneo.