2003: Spartak - Pro Villafranca 7-4

17ª giornata. I Giovanissimi Fascia B ben figurano nell'ultima apparizione in campionato sul proprio campo e dopo un'altalena di emozioni vincono ampiamente e meritatamente contro la Pro Villafranca.


SINTESI DELLA GARA

Pronti via, dopo nemmeno un minuto sono gli ospiti a sorprendere la retroguardia gialloblù e a passare immediatamente in vantaggio. La risposta non si fa attendere e già al 3° Steffenino mette la firma sul pareggio: Massocco serve il numero 7 che controlla la palla e da posizione defilata lascia partire il destro che si infila sotto la traversa. Al 7° buon fraseggio al limite dell'area ospite con Borgogno che fa le prove generali calciando di poco alto sulla traversa. Al 12° lo Spartak completa la rimonta passando in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d'angolo calciato bene da Massocco, con Borgogno che è il più lesto di tutti a insaccare con precisione in rete. Passano soltanto 2 minuti ed è ancora lo scatenato Borgogno a siglare la sua doppietta personale: Senise porta a spasso il diretto marcatore e arriva al cross da sinistra premiando l'inserimento del numero 4 che stoppa di petto e con freddezza batte il portiere da pochi passi. Al 16° Danusso sfiora il gran gol con una punizione calciata forte e col giusto effetto che sfiora la traversa. Al 24° Massocco, sempre bravo con i suoi dribbling, mette in difficoltà il suo diretto avversario che è costretto al fallo da rigore che Barbero trasforma senza problemi. Il terzino gialloblù festeggia così il primo gol stagionale. Il Pro Villafranca agisce in contropiede e al 28° si affida al forte numero 11 che velocissimo arriva sul fondo e crossa per il compagno che segna con un preciso tocco a fil di palo portando il punteggio sul 4-2, che è anche il risultato con cui si va al riposo.

 

Al 44° il Pro Villafranca accorcia ulteriormente le distanze sfruttando la solita amnesia su calcio d'angolo dello Spartak. Al 46° l'ennesimo guizzo di Danusso costringe ad un altro fallo da rigore i difensori ospiti, dal dischetto si presenta Cotto che spiazza il portiere. Due minuti più tardi è Cani a distendersi respingendo in angolo una velenosa punizione. Al 59° Danusso porta a 6 le reti dello Spartak con un chirurgico diagonale appena fuori area. Negli dieci minuti finali lo Spartak legittima la sua supremazia continuando ad attaccare e cogliendo ben 4 legni: le 2 traverse e i 2 pali sono colpiti tutti dallo sfortunatissimo Massocco. Intanto al 62° il Pro Villafranca con un altro contropiede buca centralmente la difesa spartana siglando il quarto gol. A fissare il punteggio finale sul 7-4 ci pensa Iordache, che con freddezza calcia angolato nei pressi del dischetto del rigore, regalandosi la sua terza segnatura consecutiva.

 

Al termine della gara il commento di Mister Fabrizio Baracco: "Dall'inizio del 2017 con i ragazzi ci siamo promessi di lavorare tanto e bene sulla fase di possesso e finalizzazione, in questo senso oggi si è visto l'atteggiamento giusto, a costo di rischiare qualcosa in più in difesa abbiamo attaccato molto e con tanti uomini e il risultato sarebbe stato ancora più ampio se fossimo stati un briciolo più precisi senza colpire tutti quei legni."

TABELLINO

Marcatori

1' gol (PV)

3' Steffenino (S)

12' Borgogno (S)

14' Borgogno (S)

24' rig. Barbero (S)

28' gol (PV)

44' gol (PV)

46' rig. Cotto (S)

59' Danusso (S)

62' gol (PV)

67' Iordache (S)

 

Spartak San Damiano

Cani

Barbero

Indricut

Iordache (dal 43')

Borgogno

Manzato

Cotto

Steffenino

Takhi

Senise

Bonino (dal 54')

Danusso

Massocco

- - - - - -

Costa

Vilhem

Penna

 



PARTNERS