2003: Spartak - Baldissero 3-4

16ª giornata. I Giovanissimi Fascia B passano subito in vantaggio, si fanno rimontare ma recuperano nella ripresa trovando un pareggio che sta stretto. La beffa arriva in maniera immeritata nel finale.


SINTESI DELLA GARA

Lo Spartak parte con il piglio giusto proprio come 7 giorni fa e già al secondo giro di lancette passa in vantaggio: Danusso imbecca nello spazio Massocco che elude l'intervento di un avversario e crossa al centro per Iordache che anticipa il suo diretto avversario e si regala il secondo gol consecutivo. Il gol non fa altro che dare ulteriore fiducia alla squadra di casa che macina gioco nella trequarti avversaria creando al 4° una ghiotta palla gol con Takhi che serve Bonino che calcia dalla distanza sfiorando la porta. Al primo ribaltamento di fronte, al 12°, arriva a sorpresa il pareggio ospite: è Vilhem su un innocuo cross dalla destra a deviare nella propria porta. Un solo minuto e il Baldissero passa a condurre il risultato: gran tiro dalla distanza che si insacca alle spalle di Cani. Lo Spartak prova a reagire e al 18° crea altre due azioni importanti: Danusso serve Senise che dalla sinistra si accentra e calcia angolato trovando l'ottima respinta del portiere che si rifugia in corner. Sullo stesso angolo è Massocco a calciare velenosamente trovando ancora il numero 1 sulla sua strada. Al 26° capitan Danusso semina due avversari sulla trequarti e serve Iordache che calcia a tu per tu col portiere angolando troppo. Al 27° e al 30° è ancora Danusso, in giornata di grazia, a sfiorare il gol del pareggio prima con un tiro dalla distanza, poi calciando una punizione dal limite. Gol sbagliati, gol subito, proprio all'ultimo minuto della prima frazione, con il Baldissero che agisce in contropiede portandosi sul doppio vantaggio.

 

La ripresa inizia con mister Baracco che sfrutta tutti i 4 cambi a disposizione e con i gialloblù che sembrano credere nella rimonta (ri)portandosi stabilmente nella metà campo avversaria. Al 42° bomber Senise accorcia le distanze con un tiro di mezzo esterno al centro dell'area a conclusione di una pregevole azione manovrata dei suoi. Al 46° è Costa a calciare a botta sicura da ottima posizione lambendo l'incrocio dei pali. Al 49° un tiro indirizzato nel "sette" di Massocco è ancora sventato dall'ottimo portiere ospite. Al 58° gli sforzi degli spartani vengono ricompensati: è Cotto con un gran tiro di prima intenzione dalla distanza e gonfiare la rete e rimettere il risultato in parità. Uno dei più bei gol della stagione gialloblù. Proprio nel finale arriva però la beffa con il Baldissero che trova il gol sugli sviluppi di una punizione dalla distanza. Sul filo di lana un'azione che è il riassunto dal pomeriggio: Danusso si incarica di battere una punizione da lui stesso guadagnata con la palla che batte il portiere ma si infrange sulla traversa.

 

Al termine della gara il commento di Mister Fabrizio Baracco: "Ci eravamo promessi di partire forte e così è stato, da lì abbiamo creato tantissimo per tutta la gara, ma siamo sempre stati poco lucidi nel momento della conclusione, in fase difensiva abbiamo commesso gravi errori individuali, una sconfitta che non è meritata se non altro per l'impegno profuso dai ragazzi che non hanno mai smesso di crederci".

TABELLINO

Marcatori

2' Iordache (S)

12' autogol (S)

13' Gol (B)

34' Gol (B)

42' Senise (S)

58' Cotto (S)

67' Gol (B)

 

Spartak San Damiano

Cani

Barbero

Manzato

Indricut (dal 36')

Vilhem

Steffenino

Bonino

Borgogno (dal 36')

Takhi

Costa (dal 36')

Senise

Danusso

Massocco

Iordache

Cotto (dal 36')

- - - - - - - -

Penna



PARTNERS