2ª Categoria: Spartak - Pralormo 2-0

21ª giornata. Gli uomini di mister D'Urso conquistano una fondamentale vittoria nella "trasferta casalinga" sul campo neutro di Castell'Alfero.


SINTESI DELLA GARA

Per lo Spartak di Mister D'Urso è il momento di cambiare passo se si vuole puntare ai play-off e la sfida contro il Pralormo 3° in classifica è l'occasione migliore per dimostrare fino a quanto la squadra vuole spingersi in alto. Purtroppo, nonostante da calendario la partita sia casalinga, lo Spartak è costretto a disputare questo incontro importante sul campo neutro di Castell'Alfero per via della concomitanza sul Campo del Norino Fausone di una partita di Prima Categoria. In più, il regolamento del Comune non permette di disputare due gare consecutive sullo stesso campo. Nelle settimane precedenti la Società ha provato a convincere in via eccezionale chi gestisce il campo senza troppa fortuna.

 

Primo tempo che inizia con le due squadre molto accorte. Il gioco si svolge a centrocampo con qualche folata sulle fasce da una parte e dall'altra. Prima grande occasione al 22° per lo Spartak con Ion che va vicino al gol con un bel colpo di testa dopo un cross di Asllani. Il Pralormo si rende pericoloso al 30° su calcio di punizione. Bravo Polga a deviare il tiro a lato. Negli ultimi minuti del primo tempo qualche azione offensiva con Labbate e Durcan, ma risultato che non si sblocca.

 

Nella ripresa parte fortissimo lo Spartak che al 46° al primo affondo trova il vantaggio. Lesto Labbate ad anticipare il difensore e anche il suo compagno Durcan. Due minuti dopo arriva il raddoppio. Ancora Labbate che stavolta compie un capolavoro. In mezza rovesciata raccoglie uno splendido assist e supera il portiere per il 2-0. Reagisce subito il Pralormo con un tiro in mischia che viene ribattuto all'ultimo sulla linea da Polga. Al 55° una bell'azione dei padroni di casa porta Durcan al tiro che finisce di poco alto. Al 77° Pralormo vicino al gol. Un colpo di testa dopo un calcio d'angolo finisce alto di poco. Sull'azione dopo Durcan prova il tiro da posizione ravvicinata trovando pronto il portiere avversario a respingere sia sul bomber rumeno che sul tiro successivo di Prevosto. La squadra di D'Urso lotta e resiste fino alla fine portando a casa una vittoria importante che riporta lo Spartak ai piani alti in piena zona play-off.

TABELLINO

Marcatori

46' Labbate (S)

48' Labbate (S)

 

Spartak San Damiano

Polga 7.5

Asllani 7

Palmisano 7.5

Risso 7.5

Rabino 7.5

Pop Vasilev 7.5

Ion 7

Prevosto 7.5

Arenario 7

Durcan 7

Labbate 8.5

Baracco 7 (dal 75')

------------------

Di Nunno

Marinetti

Gemmetto

Guerrato

Inguì

Gardino

 

Arbitro

Sig. Danilo Palumeri

(sez. Collegno)

 




PARTNERS