UISP: Spartak - Gallo 7-2

10ª giornata. La formazione di Simone Palazzolo si conferma sempre più prima in classifica travolgendo gli albesi nel secondo tempo.


Si giocava a Gorzano la 10ª giornata, nonché la 3ª di ritorno, del campionato UISP e si affrontavano la squadra locale dello Spartak contro il Gallo. La partita terminava con il risultato di 7-2 per lo Spartak.

 

Il primo tempo, non molto brillante da ambo le parti, vedeva lo Spartak cercare il vantaggio con più insistenza ma andava a scontrarsi contro una buona resistenza dei difensori avversari fino al 25° minuto quando sulla destra Lorenzo Franco entrava in area e veniva atterrato con l'arbitro che giustamente decretava il calcio di rigore che Bocchino trasformava e così si andava a concludere il primo tempo senza altre note di cronaca.

 

Il secondo tempo era tutta un'altra cosa vuoi per dei cambi che mister Palazzolo effettuava, ma anche per il calo degli avversari. Lo Spartak cominciava a macinare gioco in velocità e cominciavano ad arrivare anche i gol. Dopo due minuti dall'inizio del secondo tempo, con un'azione di contropiede ben orchestrata, veniva lanciato a rete sulla destra Caruso che, entrato in area, fulminava il portiere avversario con un bel diagonale. Da qui in poi il secondo tempo è un susseguirsi di gol con lo Spartak che allunga con Trovato, poi su una punizione del Gallo gli avversari accorciano le distanze e siamo sul 3-1. Punteggio che dura poco perché i padroni di casa allungano subito con Palazzolo Alessandro e ancora con Trovato portando il risultato sul 5-1. Il Gallo trova il secondo gol con un calcio di rigore, ma come prima altro allungo con i gol di Derelitto e di Alessandro Palazzolo per terminare così con il risultato di 7-2: sicuramente una buona partita da parte dello Spartak.

 

Ora la classifica vede lo Spartak primo con 5 punti di vantaggio sul Castiati, vincitore del derby per 2-1 contro la Polisportiva Castagnolese. Il Montechiaro, vincendo il proprio recupero, potrebbe portarsi a 4 lunghezze dallo Spartak. Non è il momento di montarsi la testa perché ora arrivano le partite difficili contro Castiati, Montechiaro e Polisportiva Castellettese e poi il fanalino di coda del Calliano che all'andata in casa è stato superato con difficoltà. Serve concentrazione perché almeno nelle prime tre partite ci si giocherà il campionato.


PARTNERS