2003: Baldissero - Spartak 1-4

7ª giornata. In una partita d'altri tempi, tra pioggia, neve e fango, i Giovanissimi vincono la seconda partita consecutiva. Grande prova collettiva con doppietta di Massocco, sigillo di Penna su rigore e guizzo del neo entrato Iordache.


SINTESI DELLA GARA

Nella partita odierna la squadra è priva dei febbricitanti Steffenino e Cotto con quest'ultimo che siede in tribuna. Cospicuo e sempre fondamentale l'apporto dei 2004 Valsania, Indricut, Trinchero e Senise. Il terreno di gioco è probabilmente oltre il limite della praticabilità e dal cielo scende prima pioggia poi una fine e battente neve, ma si giocherà senza interruzioni e ne verrà fuori una bella partita, soprattutto battagliata, ovviamente a livello sportivo.

 

Lo Spartak approccia bene alla gara e già al primo minuto costruisce una nitida palla gol: Penna calcia dal limite dell'area con la palla che sfiora il palo. Al 6° arriva il vantaggio gialloblù con una bella azione corale a discapito del terreno di gioco: Senise difende palla e scarica per Takhi che di prima intenzione serve Massocco che scavalca con un preciso pallonetto il portiere in uscita. Al 13° a sorpresa arriva il pareggio del Baldissero con un tiro da lontano che sorprende Cani. La partita inevitabilmente si fa più combattuta a centrocampo dove Trinchero la fa da padrone sradicando palloni a destra e sinistra. Anche Bonino cresce alla distanza e gioca bene molti palloni. Partita senza sbavature per Manzato, Vilhem ed Indricut che sono sempre attenti. Costa addirittura si inserisce sulla fascia con continuità e in uno dei suoi spunti viene atterrato in area con l'arbitro che non se la sente di fischiare rigore. Al 26° Senise serve Massocco in ottima posizione ma il primo tocco del numero 11 è sfortunato e la palla si ferma su una pozzanghera. Al 30° un ispirato Takhi smarca Penna che da buona posizione calciando di nuovo fuori di un pelo. Nell'ultimo minuto della prima frazione Senise fa tutto da solo seminando 2 avversari di potenza, ma il suo tiro termina di poco alto sulla traversa.

 

Nel secondo tempo complici stanchezza e condizioni del campo ancor più proibitive. le occasioni da gol diminuiscono. Entreranno nell'ordine Valsania, Borgogno, Barbero, Danusso e Iordache che aiuteranno la squadra a cercare la vittoria. Al 55° arriva l'episodio che decide la partita: Massocco entra in area e al momento del tiro viene atterrato con un fallo. Dal dischetto si presenta capitan Penna che non sbaglia e porta i suoi sul 2-1. Al 59° secondo assist di giornata per Takhi che smarca ancora una volta Massocco che sembra allargarsi troppo e invece trova un tiro in diagonale che vale la sua doppietta personale. Proprio al 70° arriva la ciliegina sulla torta: il portiere para ma non blocca un tiro di Iordache che è il più lesto a raccogliere la respinta e scagliare la palla in rete fissando in punteggio finale sul 4-1.                        

 

Al termine della gara il commento di Mister Fabrizio Baracco: "La felicità e l'esultanza al fischio finale dell'arbitro la dice tutta su come questa vittoria sia stata così difficile e così voluta. Abbiamo sempre tenuto noi il pallino della gara provando a giocare la palla il più possibile nonostante le condizioni del campo. Oggi solo la forza di un gruppo così unito poteva fare la differenza, grandi complimenti a tutti".

TABELLINO

Marcatori

6' Massocco (S)

13' Gol (B)

55' rig. Penna (S)

59' Massocco (S)

70' Iordache (S)

 

Spartak San Damiano

Cani

Valsania (dal 37')

Manzato

Barbero (dal 50')

Costa

Bonino

Borgogno (dal 40')

Vilhem

Indricut

Penna

Trinchero

Senise

Iordache (dal 64')

Takhi

Massocco

Danusso (dal 61')



PARTNERS