2005: Coppa Carnevale - Gara 3

Spartak - Garino 0-2

Passaggio a vuoto degli Esordienti di mister Lanaro che, in chiara emergenza ma già qualificati, si fanno superare dalla squadra organizzatrice del torneo. Sabato prossimo i quarti di finale.


SINTESI DELLA GARA

La terza gara della Coppa Carnevale non decideva la qualificazione ma poteva valere il primo posto nel girone in caso di vittoria con almeno otto reti di scarto. Un'impresa difficile anche solo da immaginare considerata l'emergenza influenza che sta falcidiando il gruppo.

 

La squadra non ingrana e come al solito parte sotto ritmo subendo il gol dopo pochi minuti ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Passa poco tempo e il gol valido arriva su un mal posizionamento difensivo dopo aver perso palla a centrocampo in costruzione. l primo tempo termina senza occasioni.

 

La ripresa è simile alla prima frazione. Solo capitan Bellanca sembra giocare ad un ritmo valido ma i compagni non riescono a seguirlo. Il freddo e la poca forma di giocatori in ruoli chiave non permettono di assistere ad un'azione degna di nota. Le occasioni però iniziano ad arrivare su rilanci difensivi o palle da fermo. Falchero impegna il portiere con una girata ravvicinata. Poco dopo Bellanca ci prova da lontano ma il tiro è fuori. Lo stesso Bellanca trova Toso, oggi a centrocampo, che si inserisce con i tempi giusti ma perde il tempo per la conclusione e si fa rimontare dal difensore.

 

La terza parte di gara è la più emozionante perché entrambe le squadre si scoprono ma le uniche occasioni chiare da gol capitano sui piedi di Jaku e Bellanca. L'esterno viene pescato brillantemente da Cerchio su calcio di punizione ma il suo tiro al volo diventa un assist per Falchero in posizione di fuorigioco. Il capitano poco dopo ha sul sinistro un pallone vagante che calcia senza pensarci due volte e sfiora l'incrocio. Il Garino nel finale trova in contropiede il raddoppio che chiude il match.

 

Sabato prossimo alle 14:00 i gialloblù si giocheranno l'accesso alle semifinali contro l'Airaschese.

 

Mister Lanaro a fine partita commenta: "Giornata da dimenticare ma le sconfitte, soprattutto quelle indolori come oggi, sono sempre utili per fare esperienza e recuperare la fame di vittorie che a volte in alcuni elementi viene meno. Facciamo passare questo periodo nero sotto l'aspetto della forma fisica e poi rivedremo di nuovo la squadra che conosciamo. Bravi Alessio e Federico che nonostante la giornata negativa in generale hanno giocato come ci si aspettava".

TABELLINO

1° Tempo: 0-1

  

2° Tempo: 0-0

 

3° Tempo: 0-1

 

 

Spartak San Damiano

Cisternino

Cerchio

Toso

Sallaku

Demarie

Falchero

Bellanca

Rossino

Dunjić

Jaku



PARTNERS