2005: Coppa Carnevale - Gara 2

Spartak - Carignano 2-1

Nonostante alcune assenze importanti e una condizione non brillantissima, gli Esordienti gialloblù recuperano il gol subìto nei primissimi minuti e centrano la qualificazione ai quarti di finale con una gara di anticipo.


SINTESI DELLA GARA

La seconda gara della Coppa Carnevale era la partita decisiva per conquistare in anticipo la qualificazione ai quarti di finale e giocarsi il primo posto nel girone domenica prossima senza troppa pressione addosso. L'obiettivo è stato centrato ma non senza soffrire.

 

Non passano neanche 3 minuti e alla prima azione offensiva il Carignano è già in vantaggio. Cerchio viene disorientato dall'esterno sinistro che effettua un cross teso trovando il tap-in dell'attaccante. L'inizio shock mette in difficoltà i gialloblù che non riescono a effettuare due passaggi consecutivi senza errori. Gli avversari ne approfittano e tentano un tiro a pallonetto dalla distanza che Cisternino blocca sicuro. Sarà il primo e ultimo intervento del portiere dello Spartak di tutta la gara. Minuto dopo minuto la squadra si compatta e non lascia più giocare gli avversari senza però costruire occasioni pericolose.

 

La ripresa è l'inizio della rimonta. La difesa gioca più alta e Jaku si porta sulla fascia destra dove creerà molti grattacapi al Carignano. Il primo squillo è di Bottallo su calcio di punizione ma il portiere non si fa sorprendere. Il pareggio lo firma Demarie con un tiro dalla distanza che si infila sotto la traversa. Bugnano è bravo a smistare i palloni per i compagni più esterni e Falchero trova una posizione più libera da marcature dove riesce a servire i compagni per conclusioni insidiose. La frazione termina sull'1-1.

 

La terza parte di gara è dominata dallo Spartak che trova subito il vantaggio con un destro di Dunjić che il portiere non riesce a trattenere. Il 3-1 sembra vicino ma la zampata di Falchero in area è deviata miracolosamente in angolo dall'estremo difensore. La stanchezza si fa sentire e il ritmo cala ma Cerchio e Toso fanno sempre buona guardia fino al triplice fischio arbitrale.

 

Prossima gara domenica prossima alle 18:00 contro il Garino.

 

Mister Lanaro a fine partita commenta: "Abbiamo iniziato come in un incubo ma siamo riusciti ad uscirne trasformandolo addirittura in un bel sogno. Sono soddisfatto della prova caratteriale della squadra che ultimamente reagisce agli svantaggi e migliora la prestazione col passare dei minuti. Bene anche lo spirito di gruppo che sta risultando l'arma in più di questo nuovo anno solare. Oggi ogni singolo ragazzo ha dato il suo contributo per la squadra anche in ruoli di sacrificio. Ora che la qualificazione è cosa fatta possiamo giocare con più tranquillità".

TABELLINO

1° Tempo: 0-1

  

2° Tempo: 1-0

Demarie

 

3° Tempo: 1-0

 Dunjić

 

Spartak San Damiano

Cisternino

Cerchio

Toso

Bottallo

Demarie

Falchero

Cannavacciuolo

Pelassa

Bugnano

Dunjić

Jaku



PARTNERS