2005: Sconfitta in trasferta a Cambiano

San Luigi Cambiano - Spartak 3-2

(Parziali: 1-1, 0-0, 1-0)

Prova poco esaltante per gli Esordienti gialloblù che vanno in vantaggio con il primo gol stagionale di Bugnano, subiscono il pareggio e nel terzo tempo sprecano tantissime occasioni.


Primo tempo di buona fattura considerate le assenze. Bugnano trova un bel gol con un tiro preciso da distanza ravvicinata. Poi un tiro da fuori area del Cambiano sbatte sulla traversa e finisce sui piedi dell'attaccante che trafigge Caggiano in controtempo.

 

La ripresa è pigra e le azioni si spengono spesso per una troppo elaborata gestione del pallone. La sfera è tenuta tra i piedi dei giocatori per lungo tempo senza che i compagni si smarchino per ricevere. Le occasioni da gol sono poche da ambo le parti.

 

Il terzo tempo è più divertente e più combattivo. E' lo Spartak ad attaccare costantemente subendo qualche contropiede. Da uno di questi arriva il gol dei padroni di casa. Ci sarebbe occasione per pareggiare ma sono tantissimi gli errori sottoporta o da distanza più che ravvicinata. Il portiere è bravo a respingere molte conclusioni ma c'è poca reattività ad avventarsi sul pallone per primi. Da segnalare una traversa e un gol clamorosamente fallito a pochi centimetri dalla linea del gol.

 

Sabato prossimo andrà in scena l'ultima gara di campionato (recupero) contro il CMC Montiglio.

 

Mister Lanaro a fine partita commenta: "Eravamo molli e troppo poco combattivi. Alcune assenze hanno obbligato tutti a dover dare appieno il loro contributo e alcuni non hanno dato il 100% dimostrando che la squadra dipende troppo da alcuni singoli e che forse non tutti vogliono davvero essere protagonisti accontentandosi di fare da seconda linea. Mi piacerebbe vedere più aggressività e più personalità. Ogni mister desidera vedere tutti i propri giocatori bramare per una maglia da titolare ed avere l'imbarazzo della scelta. Per ora non è così e i pochi che hanno voluto fortemente scalare le gerarchie ci sono riusciti con la determinazione".


PARTNERS