2003: Spartak - Canelli 0-2

2ª giornata. Il gruppo 2003 inizia il campionato provinciale come aveva concluso quello di qualificazione ai regionali: stesso avversario e stesso risultato, senza demeritare. Un Senise sugli scudi non basta per fare risultato.


SINTESI DELLA GARA

Mister Fabrizio Baracco ritrova dopo più di due mesi di stop Danusso, uno dei leader della squadra, che rientra dall'infortunio e parte dalla panchina. Prima chiamata per il portiere Valsania, che parte titolare al pari di Senise, sono loro i due convocati dal gruppo 2004. Un infortunio in settimana ferma invece Barbero che va in panchina solo per onor di firma.

 

La gara viene posticipata di 45 minuti a causa del ritardo dell'arbitro.

La partita scorre via senza grosse emozioni, si lotta prevalentemente a centrocampo e per tutto il primo tempo i due portieri resteranno inoperosi. L'unico a provare a spezzare l'equilibrio è Senise che con due accelerazioni sulla sinistra semina gli avversari arrivando pericolosamente al cross dal fondo ma nessuno dei suoi compagni d'attacco trova lo spunto vincente. 

 

Nel secondo tempo il primo spunto è di nuovo dello Spartak: Senise batte dalla sinistra una punizione velenosa che il portiere risolve in presa. Al 9° i gialloblù vanno due volte vicinissimi al vantaggio nella stessa azione, ma prima Steffenino poi Penna falliscono da due passi il tap-in decisivo. Al 15° Danusso, entrato da pochi minuti, serve Senise che va al tiro da buona posizione, ma il portiere blocca con sicurezza. Proprio nel momento migliore dei padroni di casa arriva il vantaggio del Canelli: da una punizione dalla trequarti la palla arriva all'attaccante, in più che sospetta posizione di fuorigioco, Valsania è miracoloso sul primo intervento, ma i suoi compagni di difesa non sono altrettanto determinati e sulla ribattuta il Canelli trova il gol. Lo Spartak accusa il colpo e non riuscirà più a rendersi pericoloso nel proseguo della partita. Il Canelli trova il raddoppio con una bella e potente conclusione dalla distanza che chiude di fatto la gara.

 

A fine partita mister Fabrizio Baracco commenta: "La prestazione non va buttata via, anche se non tutti i ragazzi erano in partita quest'oggi. Abbiamo creato più occasioni da gol rispetto ai nostri avversari, ma ancora una volta ci è mancata quella cattiveria e malizia giusta per risolvere partite equilibrate come quella di oggi".

TABELLINO

Marcatori

47' Gol (C)

57' Gol (C)

 

Spartak San Damiano

Valsania

Vilhem

Costa

Borgogno

Manzato (dal 64')

Iordache

Cotto

Penna

Takhi

Danusso (dal 45')

Steffenino

Senise

Massocco

Bonino (dal 63')

- - - - - - - - - -

Cani

Barbero



PARTNERS