2005: Buttiglierese - Spartak 0-3

5ª giornata. Vittoria netta ma tutt'altro che agevole per gli Esordienti a 9 di mister Lanaro che creano moltissimo ma trovano porte di dimensioni troppo ridotte in cui si fatica a segnare. Nel terzo tempo i gialloblù dilagano.


SINTESI DELLA GARA

La quinta giornata di campionato si gioca a Buttigliera e sarà una partita per certi aspetti molto complicata.

Il terreno di gioco è scivoloso per via della pioggia del mattino ma il vero ostacolo sono le porte, di larghezza estremamente ridotta, quasi la metà delle dimensioni regolari per la categoria Esordienti a 9.

 

Il primo tempo è dominato dai gialloblù che costruiscono tante palle-gol senza però fare centro. Al 4° minuto Pelassa da fuori area prende in pieno la traversa. Due minuti dopo Jaku strappa un pallone dai piedi del difensore e a tu per tu col portiere non sbaglia. Poco più tardi Pelassa vede il suo tiro dalla distanza deviato in angolo dall'estremo difensore. Al 15° occasione per Bellanca, il portiere respinge e sulla ribattuta Pelassa non riesce a ribadire in gol. Un minuto dopo Jaku accelera sulla fascia, mette palla al centro ma il tiro di Bellanca viene ribattuto. Lo stesso Bellanca ci prova con un'azione personale dove salta tre avversari ma calcia sul portiere.

 

Nel secondo tempo la musica non cambia. Al primo giro d'orologio Pelassa vola via sulla destra e calcia in porta guadagnando un corner. Poco più tardi il portiere respinge un tiro forte di Pelassa e Ramello, al suo debutto con la maglia dello Spartak, calcia di poco fuori.

I padroni di casa mettono paura a Caggiano con un tiro forte dalla distanza ma Cerchio riesce a fermare tutti i contropiedi con interventi puntuali e precisi. Proprio su una ripartenza della Buttiglierese, Cerchio fa ripartire una veloce azione e Demarie serve a Pelassa un assist che lo mette di fronte al portiere: tiro potente sotto la traversa imparabile. Al 15° buona combinazione Bellanca-Pelassa con il palo colpito dal capitano e sul successivo tiro di Ramello il portiere blocca.

 

Nel terzo tempo le manovre d'attacco sono ancora più concrete, complice la stanchezza degli avversari, e lo Spartak dilaga. Al 5° minuto un contropiede perfetto vede Bellanca servire un bel pallone a Jaku che trafigge il portiere. Un minuto dopo Kacbufi ruba palla e serve Bellanca: dribbling su due avversari e gol ravvicinato sul primo palo. Al 12° Pelassa mette al centro un bel cross che trova pronto Bellanca ma il tiro è di poco alto. Azione simile poco dopo, assist di Pelassa e gol facile di Bellanca. Al 15° viene concesso un rigore per fallo su Falchero. Sul dischetto lo stesso centrocampista si fa ipnotizzare dal portiere. Al 17° il gol più bello: assist al volo di tacco di Falchero che mette Jaku davanti alla porta per la tripletta personale.

 

Mister Lanaro a fine gara commenta: "Abbiamo giocato bene con grinta e buone combinazioni ma le realizzazioni sono state poche per alcuni nostri errori di precisione ma anche per le indubbie dimensioni ridotte delle porte che ci costringevano a concludere da breve distanza con la difesa di casa che si chiudeva prontamente. Buona la prova di Samuele che ha preso coraggio sui calci da terzino e ci ha fatto ripartire sempre con intelligenza. Ora ci aspettano tre partite difficili dove possiamo dimostrare i passi avanti che si vedono in allenamento."

TABELLINO

1° Tempo: 0-1

 Jaku

 

2° Tempo: 0-1

Pelassa

 

3° Tempo: 0-4

Jaku (2), Bellanca (2)

 

Spartak San Damiano

Caggiano

Cerchio

Ramello

Bottallo

Sallaku

Demarie

Bugnano

Kacbufi

Cotto

Bellanca

Falchero

Pelassa

Jaku



PARTNERS