UISP: Gallo - Spartak 4-5

3ª giornata. Spettacolare vittoria per gli uomini di mister Simone Palazzolo in una gara pirotecnica ribaltata nel finale dalla tripletta di Bocchino.


Per la terza giornata di campionato va in scena a Gallo d'Alba una partita avvincente, spettacolare e ricca di gol tra la locale squadra del Gallo e lo Spartak. I gialloblù scendono in campo con la seguente formazione: Donvito, Remondino, Mattiace, Marchiaro, Amoretti Carlo, Amoretti Lorenzo, Cherio, Ricatto, Viale, Palazzolo Simone, Bocchino. A disposizione: Donadoni, Liva, Rega, Clerico, Franco Livio e Franco Lorenzo.

 

La partita comincia subito a spron battuto e dopo tre minuti Viale avrebbe immediatamente la palla buona per portare lo Spartak in vantaggio ma spreca a pochi passi dal portiere tirando a lato. Come si sa, dopo un gol mangiato arriva un gol subìto e infatti con un rimpallo favorevole il Gallo passa in vantaggio dopo un tiro dal limite. Lo Spartak non si perde d'animo e in 5 minuti pareggia con Viale che si fa perdonare l'errore precedente e, ben lanciato a rete, insacca con un bel sinistro nell'angolino. La partita è viva con frequenti cambi di fronte e al 15°, con un'azione simile al primo gol, il Gallo ripassa in vantaggio. Lo Spartak non ci sta e al 25° rimette di nuovo le cose a posto: calcio d'angolo, mischia in area risolta da un tiro di Ricatto per il 2-2. Palla al centro e dopo cinque minuti il Gallo trova nuovamente la via del gol grazie ad una incomprensione tra il portiere e il difensore dello Spartak. A cinque minuti dalla fine del primo tempo Bocchino realizza il nuovo pareggio con una bella punizione da fuori area che si infila sotto l'incrocio alla sinistra del portiere avversario.

 

Il secondo tempo incomincia sulla falsa riga del primo e dopo dieci minuti il Gallo segna il quarto gol. Dopo altri dieci minuti Bocchino viene atterrato in area e l'arbitro giustamente fischia il rigore senza però espellere il giocatore avversario nonostante fosse ultimo uomo e avesse commesso un intervento da tergo. Il rigore è realizzato dallo stesso Bocchino con un tiro forte e centrale e il punteggio è 4-4. Da qui il Gallo inizia a sentire la stanchezza e si mette a giocare solo con palle lunghe ben controllate dai difensori gialloblù. Si arriva così al 35° quando Bocchino riceve un pallone sulla trequarti, si gira, salta un avversario e scaglia in porta un forte tiro che si infila alla destra del portiere. Un gran bel gol che vale la tripletta personale e per la prima volta nella gara porta in vantaggio lo Spartak. Da segnalare nel finale una punizione di Palazzolo finita sulla traversa e l'ultimo brivido, al quinto dei sei minuti concessi dall'arbitro, con una traversa un po' fortuita da parte della squadra di casa.

 

Finisce così una partita al cardiopalma vinta in bellezza e con merito da uno Spartak con molte assenze ma con tanto cuore.


PARTNERS