2005: Spartak - San Domenico 1-3

4ª giornata. Brutta prestazione per gli Esordienti a 9 di mister Lanaro che sprecano tantissimo nel primo tempo, dimostrano attenzione nel secondo e poi vanno in affanno nel terzo.


SINTESI DELLA GARA

La quarta giornata di campionato è finalmente tra le mura di casa nello stadio "Norino Fausone" di San Damiano dopo ben 3 trasferte consecutive.

 

Il primo tempo sembra promettere bene. Lo Spartak spinge subito sull'acceleratore e mette in seria difficoltà la difesa del San Domenico. Pelassa e Jaku sembrano imprendibili ma le conclusioni non inquadrano mai la porta. Al primo affondo gli ospiti passano in vantaggio: la difesa è posizionata male e permette un passaggio in profondità che l'attaccante ospite trasforma nel più facile dei gol.

La reazione è immediata ma Pelassa con un bellissimo diagonale colpisce in pieno la traversa. Poco dopo è ancora Jaku a involarsi sulla fascia e presentarsi a tu per tu col portiere, ma invece di tirare preferisce sorprendentemente passare palla al compagno cogliendolo impreparato.

Passano pochi minuti ed è ancora Jaku a far gridare al gol con un tiro forte ma svirgolato su assist arretrato di Pelassa.

Gli avversari invece sono infallibili e al secondo tentativo raddoppiano con un tap-in ravvicinato dopo un cross teso che portiere e difensori lasciano colpevolmente sfilare.

 

Nella ripresa i gialloblù passano ad un atteggiamento difensivo per via dei cambi che però si riveleranno concentrati e attenti. Nessuna emozione fino a pochi minuti dal termine quando Pelassa non aggancia un assist perfetto di Bellanca che lo avrebbe messo di fronte al portiere.

 

Il terzo tempo dovrebbe essere quello del riscatto e invece dopo un minuto gli ospiti vanno in vantaggio sfruttando un errore a centrocampo che regala un facile contropiede. Passano due minuti ed ecco un altro errore molto simile che determina il doppio svantaggio. I centrocampisti sono in confusione e tocca a Caggiano effettuare un miracolo a tu per tu con l'attaccante. Il gol della bandiera lo firma Bellanca con un destro potente che tocca la traversa e si insacca alle spalle del portiere.

Ma la giornata nera dei gialloblù non finisce e arrivano altre due reti prima della fine della gara.

 

Mister Lanaro a fine gara commenta: "E' stata una gara molto strana. Oggi ho visto probabilmente il miglior primo tempo di sempre ma la differenza l'hanno fatta gli errori sotto porta e due disattenzioni dietro. Nella ripresa ho avuto buone risposte da giocatori che stanno dimostrando con i fatti che la massima concentrazione e il massimo impegno sono fondamentali sempre senza eccezioni. Le giornate storte possono capitare ma è importante limitare gli errori in campo ed essere subito pronti a reagire già dalla gara successiva."

TABELLINO

1° Tempo: 0-2

 

2° Tempo: 0-0

 

3° Tempo: 1-4

Bellanca

 

Spartak San Damiano

Caggiano

Cisternino

Cerchio

Toso

Bottallo

Sallaku

Demarie

Cannavacciuolo

Cotto

Bellanca

Falchero

Pelassa

Rossino

Jaku



PARTNERS