2003: Spartak - CMC Montiglio 6-0

9ª giornata. Lo Spartak vince la sua seconda partita di fila dominando la sfida col Montiglio. Doppiette per Cotto e Steffenino, sigilli per Massocco e Penna. Cani è protagonista in positivo.


SINTESI DELLA GARA

Dopo la vittoria nel derby, il gruppo 2003 si ripete festeggiando con un risultato finale netto, frutto di una miglior precisione in zona gol rispetto a sette giorni fa. Mister Fabrizio Baracco lancia dal 1° minuto Bonino e farà esordire nel corso della gara il quinto 2004 della stagione: Sebastian Oprea, centrocampista che si farà notare per una spiccata personalità.

 

Al 3° alla prima vera azione offensiva lo Spartak passa in vantaggio con quello che sarà anche il gol più bello del pomeriggio: Cotto da fuori area calcia potente e il pallone si infila imparabilmente sotto la traversa.

All'11° Takhi ispira Bonino che lavora bene il pallone ma calcia a lato con il portiere in uscita. Un minuto più tardi un positivo Steffenino viene atterrato platealmente in area conquistando un calcio di rigore che Cotto calcia con freddezza realizzando la sua doppietta personale in appena 12 minuti di gioco. Il Montiglio risponde con una pericolosa punizione dal limite che Cani devia in tuffo. Punizione defilata anche per lo Spartak che Penna calcia in porta trovando pronto il portiere. Al 24° il CMC approfitta di uno svarione difensivo, la palla coglie la traversa e i gialloblù sono i più lesti a respingere. È il peggior momento degli spartani, Cani deve superarsi su una nuova punizione dal limite poi Manzato è bravo a liberare l'area prima dell'arrivo di un attaccante avversario.

Al 31° lo Spartak torna in avanti con Cotto che guadagna il secondo rigore di giornata. Dal dischetto Takhi non è brillante e si fa parare il tiro. Sul ribaltamento di fronte il CMC costruisce la sua miglior occasione: il numero 10 avanza indisturbato fino all'area piccola poi tira a botta sicura, Cani è miracoloso nel respingere d'istinto di piede mantenendo inviolata la propria porta.

 

Nell'intervallo lo Spartak riordina le idee e nei primi 5 minuti della ripresa Steffenino regala il terzo e quarto gol ai suoi. Il primo direttamente su un calcio di punizione velenoso, il secondo, dopo un'imbucata del sempre lucido Takhi, con un preciso diagonale dentro l'area. Al 19' Massocco, entrato da 4 minuti, raccoglie una respinta della difesa dopo un calcio d'angolo e trafigge il portiere con un preciso tiro  all'angolino. Lo stesso Massocco al 29' conclude un contropiede, ma spreca da ottima posizione calciando debolmente.

Nel recupero sesta rete degli spartani con Penna, al primo gol dopo il rientro dall'infortunio, che sfrutta un assist di Costa a conclusione di una buona azione corale.

 

Mister Fabrizio Baracco a fine partita commenta: "Sono contento della prestazione di chi ha giocato dall'inizio, ma anche chi è entrato nel secondo tempo ha fatto molto bene dimostrando giusta voglia e atteggiamento positivo. Siamo stati molto incisivi in attacco a differenza della settimana scorsa, ma non dimentichiamoci che Cani anche oggi ha dovuto fare grandi parate, per questo non ci deve mancare la voglia di migliorare anche dopo queste due vittorie consecutive".

 

TABELLINO

Marcatori

3' Cotto (S)

12' rig. Cotto (S)

38' Steffenino (S)

40' Steffenino (S)

54' Massocco (S)

66' Penna (S)

 

Spartak San Damiano

Cani

Manzato

Barbero

Costa (dal 58') 

Borgogno

Vilhem (dal 50')

Torchio

Iordache

Penna

Steffenino

Oprea (dal 40')

Cotto

Takhi

Massocco (dal 50')

Bonino

- - - - - - - - - -

 

Danusso



PARTNERS