CSI: S.Paolo Solbrito - Spartak Athl. Granata 2-2

Pareggio in rimonta per la formazione di Donvito e Capra. Negro si inventa due gol capolavoro.


Calcio di inizio e padroni di casa all'attacco ma con pochi risultati. I granata si chiudono e con il 4-3-3 preparato da mister Donvito e Capra provano a ripartire.

Al 10° Kiptiu batte una punizione da centrocampo che arriva a Negro: con un balzo scarta un centrocampista e lascia partire un sinistro da 30 metri che si insacca sotto l'incrocio dei pali. Rete da cineteca applaudita anche dal pubblico avversario.

Il San Paolo non ci sta e creano occasioni. Con un lancio entrano in area ma trovano la difesa formata da Lavagnino, Pellizzone, Kiptiu e Cozminca prontissima a ribattere gli attacchi da tutti i lati. I padroni di casa riescono a conquistare un rigore ma oggi i granata sono bagnati dalla fortuna: il pallone sbatte sul palo e così il primo tempo termina 0-1.

 

Si riparte con Diallo al posto di Cozminca infortunato. Il San Paolo riesce a trovare il pareggio al 40° con un'imbucata centrale che sorprende la linea difensiva. I granata cercano di riportarsi in avanti con Dragotta ma la difesa lo anticipa sul più bello. Baricentro troppo alto per gli ospiti e con 5 passaggi precisi il San Paolo trova il vantaggio. Il capitano Capra non ci sta e prova l'ultima carta: fuori Daniel Ventura e dentro il papà Umberto. Il cambio sembra fortunato perché poco dopo Negro conquista un fallo da 35 metri e con un tiro di potenza insacca sotto la traversa. Altra rete superlativa che sancisce anche la fine della gara.

 

I granata esultano come una vittoria e dedicano il pareggio al gruppo e a Giovanni Ganci, l'aiuto mister che oggi per problemi di lavoro non ha potuto essere in panchina per caricare i ragazzi come suo solito. Uomini partita Negro per la doppietta e Potolinschi che con grandi parate ha dato una mano importante.


PARTNERS