Torneo 2005: "Torneo del Tartufo 2016"

Terzo gradino del podio per lo Spartak San Damiano al torneo di Montiglio Monferrato.


RISULTATI E MARCATORI

Spartak - Buttiglierese 5-0 (7' Bellanca, 17' Pelassa, 20', 22' Falchero, 29' Bottallo)

Montiglio - Spartak 5-0

Semifinale: Bogliasco - Spartak 4-0

Finale 3° Posto: Spartak - Montiglio 2-2 (7-6 d.c.r.) (7' Falchero, 30' Bellanca)

CLASSIFICA FINALE

Neive

Bogliasco

Spartak San Damiano

Montiglio

Mezzaluna

Buttiglierese '95


SINTESI DEL TORNEO

Terminato il doppio appuntamento calcistico nel fine settimana per gli Esordienti a 9. Anche in quest'occasione hanno saputo farsi valere riuscendo a guadagnarsi un favoloso terzo posto, senza essere intimoriti nemmeno dal diluvio che si è infranto sulla cittadina astigiana nel tardo pomeriggio. A differenza del torneo svoltosi a Poirino, quello di Montiglio (chiamato "del tartufo" vista l'ampia produzione locale) si è esteso su tutto l'arco della giornata, a partire dal mattino presto. 

I ragazzi hanno avuto appena il tempo di dormire circa sette ore per riprendersi e dare il massimo, ma, nonostante ciò, hanno dimostrato ancora una volta che l'unione fa la forza!

 

Un terzo posto quasi insperato dopo il tracollo fisico manifestatosi dopo la prima partita per via delle numerose energie spese.

La prima gara che dà inizio al Torneo del Tartufo 2016 è proprio quella dei gialloblù che superano agevolmente la Buttiglierese anche se si nota fin da subito che la brillantezza del gioco espresso non è nemmeno parente lontana di quella di meno di 24 ore prima.

E proprio contro i padroni di casa, in una gara ininfluente per l'accesso alla semifinale, arriva il crollo atletico di più di metà della squadra, fatta eccezione per uno straripante Demarie e per un eroico Toso che nonostante gli acciacchi ha resistito fino alla fine della giornata risultando decisivo proprio nell'ultima gara.

 

Persa la seconda gara, i ragazzi hanno recuperato un po' di energie nella pausa pranzo ma in semifinale il Bogliasco ha risolto la pratica dopo neanche un tempo di gara con lo Spartak impotente e con sempre meno calciatori a disposizione dopo gli infortuni di Cerchio e Bottallo. Nota di merito a Bugnano, Kacbufi, Jaku e Sallaku per la completa disponibilità a mettersi al servizio della squadra in ogni ruolo.

 

Si attende la finale valida per il 3° posto con poche speranze ma con la voglia di rivincita ancora una volta contro i padroni di casa del Montiglio. Per ovviare alle difficoltà di tenuta atletica i ragazzi scendono in campo con un inedito 3-4-1 che permetterà ai gialloblù di dominare il primo tempo e passare in vantaggio grazie alla punizione all'incrocio di Falchero, il gol più bello del torneo.

Nella ripresa un acquazzone si abbatte sul terreno di gioco, ma nonostante i fulmini l'organizzazione non interrompe la gara e i ragazzi in campo non hanno la minima intenzione di fermarsi. Il centrocampo fatica a proteggere la difesa e il Montiglio ne approfitta con due reti in pochissimi minuti. Psicologicamente abbattuti ma con ancora l'orgoglio a fare da motore, lo Spartak si butta totalmente in avanti e crea palle gol una dietro l'altra che però vengono sciupate o interrotte dal portiere. Proprio nell'ultima azione arriva il meritato pareggio con un gol "fantasma" di Bellanca che viene convalidato dall'arbitro con un po' di ritardo, scatenando vibranti proteste dei genitori a bordo campo.

 

Si va ai calci di rigore dove Bellanca, Falchero, Toso, Dunjić e Pelassa dimostrano di essere infallibili e conquistano il secondo trofeo in due giorni.

FORMAZIONE

Spartak San Damiano

Caggiano

Cerchio

Toso

Bottallo

Kacbufi

Pelassa

Demarie

Falchero

Bellanca (c)

Bugnano

Sallaku

Dunjić

Jaku



PARTNERS