Pubblicati i gironi di Seconda Categoria

Lo Spartak San Damiano è stato inserito nel Girone H. Un ritorno nel gruppo composto dalle avversarie astigiane, torinesi e cuneesi.


SECONDA CATEGORIA   -   GIRONE H
 Buttiglierese '95 Don Bosco Asti  San Bernardo Carmagnola 
Calliano Calcio Mezzaluna Villanova San Giuseppe Riva
Canale 2000 Nicese Spartak San Damiano
Cortemilia Pralormo Valfenera
  Salsasio  

Si ritorna nel girone astigiano/torinese (con l'aggiunta di due squadre del cuneese) dopo aver affrontato la scorsa stagione il difficile girone alessandrino.

 

Nonostante questo, il girone si presenta pieno di insidie e ostacoli che conosciamo bene e che saranno duri da superare. Evitate le avversarie della scorsa stagione, Bergamasco, Ponti e Fulvius, ritroviamo il Canale 2000, il Pralormo, il Mezzaluna, la Nicese e il San Giuseppe Riva oltre al Don Bosco, al Cortemilia e al Calliano che abbiamo già affrontato l'anno scorso.

 

Analizzando bene il Girone H della Stagione 2016/2017, possiamo dedurre che la Nicese sarà la squadra da battere. I grandi favoriti saranno proprio i ragazzi del Presidente Novarino, retrocessi dalla Prima Categoria dopo un anno di esperienza nel campionato superiore.

 

Subito a ridosso ecco il Canale 2000, squadra che lo Spartak conosce molto bene e che negli anni mai è riuscito a superare sul campo. Non è stata un'esaltante stagione quella appena passata che lo ha visto terminare al 9° posto in classifica, lontano dai posti play-off; per questo avrà una gran voglia di far bene, soprattutto dopo aver messo alla guida l'ex-mister gialloblù Barbera e aver ingaggiato alcuni giocatori proprio dallo Spartak.

 

Alla pari del Canale ecco il Don Bosco Asti del nuovo allenatore Marco Patti, ex giocatore Spartak, e il Pralormo del DS Tallone arrivato 6° la passata stagione e pronto a rifarsi subito visto i buoni acquisti messi a segno recentemente.

 

Lotteranno sicuramente per un posto nei play-off anche gli astigiani del Mezzaluna Villanova, il Cortemilia di Giorgio Ferrero e i carmagnolesi del San Bernardo, usciti la scorsa stagione al primo turno dei play-off contro il fortissimo e promosso Pro Polonghera.

 

Attenzione alla squadra del San Giuseppe Riva, sì retrocesso in Terza Categoria e poi ripescato, ma di grande storia e di buon blasone. Potrà dire la sua in un campionato che forse si rivelerà molto equilibrato.

 

Le altre squadre ambiziose di fare molto bene sono sicuramente il Calliano Calcio dell’amico Giorgio Rossi, classificatosi 9° nella scorsa stagione, e il Valfenera appena promosso e quindi pieno di entusiasmo per la nuova stagione in Seconda Categoria.

 

Una sorpresa, e quindi un'incognita, potrebbe essere il Salsasio che vorrebbe scordare l'ultima stagione, dove ha trovato la salvezza solo alla penultima giornata, e ambire a posti più alti.

 

Attenzione anche alla Buttiglierese '95 che, come il San Giuseppe Riva, è retrocessa in Terza Categoria ma è stata ripescata. La società che punta sui giovani ambisce a ritornare in Prima Categoria dov'è stata appena due stagioni fa.

 

Dove si piazza lo Spartak San Damiano in questa graduatoria?

 

Dopo due anni con Mister Barbera, quest'anno si cambia. E' arrivato Mister D'Urso, un allenatore diverso dal precedente, sia come carattere che a livello di immagine.

 

D'Urso è molto più conosciuto nell'ambiente calcistico e soprattutto ha una reputazione importante da difendere. Si sa che riesce a trasmettere alle sue squadre quel carattere che serve al gruppo per poter affrontare qualsiasi ostacolo senza paura.

Partendo da una buona base, grazie al terzo posto raggiunto la scorsa stagione, l'obiettivo della società gialloblù è sicuramente centrare i play-off (mai raggiunti nella storia), ma le ambizioni dei giocatori e del Mister porterebbero a sbilanciarsi e sognare una “promozione diretta”.

 

Sappiamo che per un nuovo Mister ci vuole tempo ad insegnare al gruppo le proprie conoscenze, quindi non possiamo ipotizzare nulla di concreto fino a metà stagione. Sarà comunque il campo a dare il verdetto, ma negli occhi dei ragazzi si intravede qualcosa che fa ben sperare e in quelli del Mister qualcosa che ci può far sognare.


PARTNERS