Golden Boy 2016

Lo Spartak Day di fine stagione indossa lo smoking e diventa il "Galà del Golden Boy". Tra emozionanti esibizioni liriche e presentazioni delle squadre, vengono annunciate le ventuno nomination dove trionfano Fabrizio Baracco e Andrea Torchio.


La Stagione dello Spartak San Damiano è andata definitivamente in archivio sabato pomeriggio come avviene di solito con lo Spartak Day. La Festa finale organizzata dalla Società per salutare i tesserati e i loro genitori e per consegnare al Miglior giocatore il Golden Boy.

Al contrario delle stagioni precedenti, quest'anno la location non è stato il campo, ma la ex-palestra delle Scuole Medie che ha faticato ad accogliere più di 100 persone tra atleti, genitori e curiosi. Un vero e proprio Galà con introduzioni canore, conduttori, video e premiazioni.

 

Ospite d'onore che ha aperto lo spettacolo, Massimiliano Pisapia con “Nelle tue Mani” di Andrea Bocelli che ha accolto l'ingresso raggiante di Spartakus e i suoi seguaci muniti di sciarpe societarie. Guerriero simbolo dello Spartak che armato di spada e pallone rigorosamente gialloblù avanza superando gli ostacoli fino a raggiungere la vittoria.

 

Il Presidente e Roberto Capra hanno condotto lo Spettacolo presentando tutte le squadre del Settore Giovanile seguite subito dopo dalla Seconda Categoria e dalle due squadre amatoriale che disputano il campionato di UISP e CSI.

Sopra la base di “Stanno arrivando i Gialloblù” ecco arrivare la presentazione della Dirigenza al completo e le parole del Presidente che non si è fermato a ringraziare solo i suoi Soci, ma ha espresso parole importanti anche a tutti i volontari che in questa lunga stagione hanno collaborato per far divertire al massimo i piccoli tesserati.

 

Il momento più atteso dai giovani tesserati sono state le nomination per il Golden Boy che venivano annunciate a sorpresa durante il pomeriggio tramite un video fino ad arrivare alle premiazioni accolte ancora una volta dalla maestosa voce del grande Pisapia con “Nessun dorma”.

 

Il Golden Boy 2016 è andato a Torchio Andrea della categoria Giovanissimi, centrocampista tenace e tecnico che cresce di anno in anno con l'obiettivo della Prima Squadra. Al 2° posto si è posizionato Fabio Trinchero, già vincitore del Golden Boy 2014 e al 3° posto Danusso Amedeo del 2003 con un futuro molto promettente.

 

Il Golden Boy della Prima Squadra è andato a Fabrizio Baracco, centrocampista dotato di buon dribbling e corsa, oltre che di grinta e mentalità vincente, qualità che lo portano ad essere considerato uno dei migliori centrocampisti della sua generazione, nonché tra i più forti calciatori della storia gialloblù. Al 2° posto suo fratello Daniele Baracco che ogni stagione se ne va a casa con un premio.

 

Al termine del Galà, un mega buffet per tutti i presenti, in un clima familiare, “semplice”, senza lustrini o fuochi d'artificio, ma con gioia e divertimento, nello spirito che da sempre contraddistingue le attività di questa società che sta dando un'immagine di crescita importante.



PARTNERS