Esordienti 2003: V.Canelli - Spartak 3-2

Partita bloccata per due tempi per la formazione di Fabrizio Baracco. Nel terzo i gialloblù sfiorano la rimonta.

Parziali: 1-0, 0-0, 2-2.


Ancora una volta lo Spartak si ritrova a disputare la partita in undici contati, complice l'indisponibilità di Manzato. Massocco stringe i denti e gioca dall'inizio nonostante l'influenza. Avversario di giornata il Canelli che, come all'andata, si conferma una squadra soprattutto forte fisicamente.

 

Gli spartani giocano una partita alla pari in tutti e tre tempi e sono i primi a costruire un'azione da gol con Penna che ben lanciato in area conclude con troppo fretta senza centrare la porta. Nel primo tempo non c'è null'altro da segnalare se non il gol dei canellesi al 5° minuto: un tiro (o forse un rilancio) fortunoso da circa 25 metri supera Cani.

 

Anche nei secondi 20° il copione è lo stesso: la palla spesso giostra a centrocampo e le occasioni si contano sulle dita della mano. È bravo Steffenino al 3° che addirittura dribbla il portiere ma non trova poi la porta per poco. Al 6° è sempre Steffenino, ottima la sua partita, a servire Penna il cui tiro da dentro l'area esce alla sinistra del portiere. Al 18° dopo una bella giocata di Vilhem, la palla arriva a Penna e poi a Steffenino ma quest'ultimo non trova il gol.

 

A tutt'altra partita si assiste nel terzo e ultimo tempo.

La Virtus Canelli trova subito il secondo gol con l'attaccante, in sospetto fuorigioco, che sfrutta una bella respinta di Cani su tiro da lontano. Lo Spartak non si abbatte e trova al 6° il suo primo gol con una grande azione: rinvio di Cani verso Danusso che stoppa bene e appoggia su Bonino il quale di prima serve Penna che a sua volta serve in verticale Steffenino che difende bene palla e batte il portiere in uscita. Con un po' di fortuna potrebbe arrivare il pari: il tiro di Costa da lontano mette in difficoltà il portiere, Cotto è lesto ad arrivare sulla respinta, ma la palla esce di pochissimo alta sulla traversa.

Nei minuti di recupero arriva un gol per parte, prima i padroni di casa fanno tris poi è Penna ad inventare il gol più bello della giornata partendo dalla destra e calciando sul palo più lontano.

 

Mister Baracco a fine partita dichiara: "Abbiamo giocato alla pari dall'inizio alla fine della gara, senza cambi non siamo mai calati di intensità e abbiamo continuato a fare belle giocate, quindi ancora una volta devo fare i complimenti a tutti i ragazzi per il loro impegno e la loro voglia di non mollare mai. Complimenti a Penna che dopo Danusso, Massocco e Cani debutterà domani con i Giovanissimi".


PARTNERS