CSI: Spartak Athletic Granata - Vinci Caffè Rossini 1-1

Buon pareggio per i granata nella prima gara della stagione a San Damiano nella mitica "Bombonera".


I granata per la prima volta giocano in casa al Vittorio Alfieri soprannominato "La Bombonera", campo d'infanzia del capitano Roberto Capra che ha avuto una buona cornice di pubblico e tifo per sostenere i colori granata.

 

I torinesi provano a giocare in un campo per loro molto difficile e sfruttando la difesa alta dei granata.

I padroni di casa attaccano con una giocata di Pintilie e Popia che serve Stoica ma il suo sinistro è di poco fuori dai pali. Nel primo tempo i granata schiacciano sulla loro metà campo gli ospiti facendo giocate filtranti ma con finalizzazioni poco lucide.

La frazione termina 0-0 con poche occasioni da gol da ambo le parti.

 

Si riprende con il cambio del giovane Calabresi Alessio e l'entrata di Vacarciuc Simion per rinforzare la difesa. Al 10° gli ospiti trovano il vantaggio con un tiro di esterno sotto la traversa: grande giocata.

Quindi Capra prova a giocare l'ultima carta con l'entrata di Lucas Ferreira facendo uscire Pellizzone Mario. Cambio che si rivelerà azzeccato. Il pareggio arriva con un'azione che parte dai piedi di Pintilie che serve Ferreira: doppio dribbling e cambio di gioco su Popia che stoppa e serve a Stoica il pallone decisivo. L'attaccante controlla e salta il difensore abilmente per poi insaccare.

Si riparte da centrocampo con l'1-1 agguantato. I granata provano addirittura a vincere la gara con una punizione da 30 metri. Davide Rega effettua un tiro di collo pieno indirizzato all'incrocio ma il pallone esce di un soffio. Tiro alla Ibrahimovic.

 

A fine gara capitàn Capra dichiara: "I complimenti vanno a tutti e si ringraziano Daniel Ventura per la disponibilità nel fare il guardialinee, i tifosi, i genitori e tutte le persone che erano presenti. Il motto granata è che si perde e si vince tutti insieme. E ora che si gioca su questo campo possiamo dire che alla Bombonera non si passa! Grazie a tutti del comportamento in campo, continuiamo così. Si ringraziano anche il presidente Francesco Anastasio, il vicepresidente Carlo Amoretti e Stefano Migliasso".


PARTNERS