Giovanissimi: Torretta - Spartak 0-4

Nella 7ª giornata del campionato provinciale si rivede la voglia e la determinazione persa nello spareggio di Borgosesia.

Secondo tempo praticamente perfetto.


Seconda trasferta consecutiva per i Giovanissimi che oggi devono rinunciare forzatamente a Trinchero squalificato ma comunque presente sugli spalti per aiutare i compagni.

Al suo posto come terzino sinistro ecco Sallaku autore di una partita ottima sia in difesa sia in attacco.

Anche Montrucchio deve dare forfait per un problema al ginocchio ma si siede in panchina a disposizione in caso di necessità.

Seconda gara da titolare per Amedeo Danusso, capitano degli esordienti 2003, che insieme a Federico Di Maria sarà decisivo nella gestione del pallone a metà campo per il dominio della partita.

Primo fischietto rosa della stagione. Il direttore di gara è infatti una ragazza che si dimostrerà capace di tenere in pugno una partita non semplice. Il miglior arbitraggio dell'anno.

 

Il primo tempo si apre immediatamente con il vantaggio. Il difensore rossoblù è lento nel controllo di palla e Negro ne approfitta insaccando il gol che mette da subito in discesa la gara per lo Spartak. Curiosamente in tutte le tre sfide precedenti su questo terreno di gioco, i gialloblù erano passati in vantaggio nei primi 5 minuti.

I padroni di casa reagiscono sfruttando la fisicità dei loro attaccanti (a volte oltre al consentito) e al 10° minuto trovano una conclusione precisa e potente che Cherio devia in angolo con un miracolo. Sarà la sua unica parata in tutta la gara. Una prodezza.

La partita prosegue con lo Spartak che manovra e il Torretta che prova a sfruttare i contropiedi ma i gialloblù non sembrano dare il massimo delle proprie possibilità come a preoccuparsi più di mantenere il vantaggio piuttosto che consolidarlo.

Torchio ci prova su punizione e Sallaku si esibisce in una serpentina in area che però non termina con una conclusione all'altezza. Prima del riposo Negro prova un paio di tiri troppo affrettati e quindi imprecisi.

 

Nel secondo tempo qualcosa cambia. Viene fuori la forza mentale che era la caratteristica principale dei successi dei mesi precedenti lo spareggio regionale. Si cerca di attaccare a prescindere dal risultato e i frutti si vedono subito.

Guglielmi, ben servito con un lancio in profondità, da posizione defilata vede il portiere in uscita e lo beffa con un pallonetto delizioso.

Poco dopo, al termine di un'azione manovrata, il pallone filtra centralmente per l'inserimento di Torchio che di fronte al portiere non perdona. 3-0.

Si gioca sul velluto e sulle ali dell'entusiasmo. Torchio ispiratissimo pesca Lagrotteria con un assist magnifico: sinistro preciso e partita chiusa.

Al 60° espulsione per il terzino del Torretta e Lamberti è un signore nel mantenere la calma.

C'è spazio ancora per due occasioni da gol con protagonista Di Maria. Prima il portiere si salva in angolo e dopo il cross per Federico è leggermente troppo alto e il colpo di testa vincente è solo sfiorato.

Prima della fine ecco il nuovo entrato Montrucchio servire a Lagrotteria l'assist della cinquina ma il portiere è bravo a intuire il tiro ravvicinato e negare la doppietta personale.

 

Finisce 4-0 e la vittoria è dedicata al dirigente Beppe Guglielmi per il suo 51° compleanno. 

Domenica prossima si ritorna tra le mure amiche per la sfida contro il Castelnuovo.


RISULTATI 7ª GIORNATA

Torretta 0 - 4 Spartak
Castelnuovo 2 - 4 Annonese
San Domenico 5 - 1 Asti
Santostefanese 2 - 2 S. Giuseppe Riva
Mezzaluna 3 - 0 Albese Calcio

 GIORNATA (14/02/16 - h. 10:30)

Spartak - Castelnuovo
Annonese - San Domenico
Torretta - S. Giuseppe Riva
Asti - Mezzaluna
Albese Calcio - Santostefanese

CLASSIFICA 7ª GIORNATA

 Squadra Punti
 San Giuseppe Riva * 19
 Santostefanese * 19
 Annonese 12
 S. Domenico Savio Rocchetta 9
 Mezzaluna 7
 Spartak San Damiano 7
 Asti 4
 Torretta 3
 Castelnuovo Don Bosco 1
 Albese Calcio F. C.

   *  una gara in più



PARTNERS