Esordienti 2003: Triangolare amichevole

Area Calcio - Spartak 2-1

Spartak - Santa Margherita 5-2

Buon test per i gialloblù: il gioco continua a migliorare, i ragazzi creano molto e divertono.

 


Sabato pomeriggio i 2003 hanno preso parte ad un triangolare che li vedeva impegnati insieme ai padroni di casa dell'Area Calcio Alba e al Santa Margherita in un girone all'Italia con due tempi da 20' ciascuno.
Lo Spartak si presenta senza Massocco e Penna, ma è aiutata dagli habitué Senise e Trinchero e dall'esordiente Migliasso, tutti e tre 2004.
Nella prima partita l'Area Calcio vince agevolmente per 3-0 contro il Santa Margherita.
Nella seconda partita si affrontano lo Spartak e l'Area Calcio.
La partita fin da subito è divertente con le due squadre che si affrontano a viso aperto. È Senise il più pericoloso dei gialloblù: ben supportato da Danusso e Trinchero, arriva a tu per tu con il portiere tre volte, ma la palla non vuole saperne di entrare in rete.
Nel secondo tempo l'Area calcio sfrutta al meglio due occasioni e in pochi minuti si trova avanti 2-0. Lo Spartak però non si arrende e torna in partita con il gol di Danusso che da fuori area è bravo ad infilare la palla nell'angolino. Con un po' più di fortuna potrebbe arrivare il pari ma, nonostante il forcing finale la partita termina 2-1 per i padroni di casa.
 
L'ultima partita del triangolare con il Santa Margherita è quella degli esperimenti: quasi tutti i gialloblù giocheranno in posizioni diverse rispetto al solito mantenendo il pallino del gioco per tutta la gara.
È il Santa Margherita a segnare il primo gol con un tiro da lontano. Lo Spartak attacca costantemente e trova il pareggio con Costa che si inserisce senza palla su un lancio di Danusso e a tu per tu con il portiere lo batte. Pochi minuti prima sempre Costa con un improvviso tiro coglieva il palo a portiere battuto.
Il primo tempo termina così 1-1.
Nel secondo tempo lo Spartak prende il largo: ancora Costa fa doppietta sfruttando un "buco" del portiere e appoggiando la palla in rete. Lo Spartak è galvanizzato: segna Cotto, abitualmente difensore, ma attaccante per l'occasione che è bravo a farsi trovare libero su un cross di Danusso al secondo assist di giornata. Segna Senise, bravo a calciare di potenza appena entrato in area. Segna infine Vilhem, anche lui abitualmente difensore, che è freddo a piazzare la palla a pochi metri dalla porta. Proprio Vilhem poco prima aveva colto un palo e Migliasso una traversa sugli sviluppi di di un calcio d'angolo.
La seconda partita termina 5-2.
 
A fine gara mister Baracco dichiara: "Sono davvero contento, abbiamo giocato bene per lunghi tratti cercando sempre il passaggio piuttosto che una giocata casuale a questo abbiamo aggiunto la solita grinta e sacrificio quando non abbiamo la palla. Anche nella seconda partita quando c'erano i presupposti per andare in difficoltà visto che ho schierato una formazione totalmente rivoluzionata, i ragazzi si sono comportati molto bene e addirittura è andato in gol chi di solito gioca dietro. Ovviamente abbiamo ancora molto lavoro da fare soprattutto in fase offensiva, troppe volte sbagliamo gol semplici."

PARTNERS