Esordienti 2003: Neive - Spartak 3-2

Esordio in campionato soddisfacente per i ragazzi di Fabrizio Baracco. Parziali: 2-0, 1-1, 1-1.


Gli esordienti 2003 si presentano al debutto stagionale in campionato contati (per arrivare a undici serve l’aiuto di Matteo Senise, classe 2004) sul campo del Neive, indicato da molti come “una più che buona squadra”.

Debutta per la prima volta in un campionato di calcio, ben figurando, Cotto, mentre Iordache riprende a giocare dopo più di un anno di inattività, risultando alla fine uno dei migliori.


Il primo tempo non è dei migliori, i ragazzi di Fabrizio Baracco sbagliano l'approccio alla gara, appaiono molli e poco determinati e al primo riposo sono sotto 2-0, meritatamente.

Nello spogliatoi il mister lavora sul morale e apporta un paio di aggiustamenti tattici, in particolare è Costa il sacrificato (a fine gara avrà cambiato ben tre ruoli) dimostrando la sua disponibilità e versatilità.


Al rientro in campo e fino alla fine della partita sarà tutta un'altra storia con i gialloblù che con personalità e grinta rendono la sfida con i padroni di casa avvincente ed incerta.

A colpire ad inizio secondo tempo è Penna che, ben servito in verticale da Costa, a tu per tu col portiere lo infila con un bel pallonetto. Poco prima anche Danusso aveva avuto una buona occasione, dopo un grande spunto personale, partendo da sinistra.

Cani fa un miracolo deviando in calcio d'angolo un tiro da fuori e soltanto all'ultimo minuto del tempo si deve arrendere su una punizione imparabile.


All'inizio del terzo e ultimo tempo il Neive fa 4 a 1, ma è qui che lo Spartak trova le energie per concludere al meglio la gara trascinata da Torchio che di continuo sradica palloni dai piedi avversari.

Penna, in pochi minuti si invola diverse volte verso la porta avversaria ed in una di queste occasioni, ben servito da Torchio, non sbaglia: 4-2.

Manzato ben posizionato sbroglia una situazione complicata, Vilhem, instancabile, pressa su tutto il fronte d'attacco, Senise tiene bene la posizione ed è sempre nel posto giusto al momento giusto. 

Lo Spartak preme ancora e ad una manciata di minuti dal termine Bonino, in mischia, coglie una traversa, con la palla che rimbalza sulla linea di porta, forse dentro, forse fuori.


Un buon inizio di campionato, c'è tanto da migliorare, ma la strada è senz'altro quella giusta.


Baracco a fine partita dichiara: “Siamo una squadra che non vuole mollare mai, lavoriamo sodo dal 25 agosto e oggi dopo un brutto inizio abbiamo dimostrato a noi stessi che la strada è quella giusta e che se lo vogliamo possiamo fare grandi cose. Dobbiamo migliorare l'approccio alla gara ed essere più attenti sui calci piazzati. E' bello giocare in trasferta seguiti da così tanti genitori. Credo e spero si siano divertiti tutti”.